annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

13D - Valmenera (BL) 905m A.R.P.A.V.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • 13D - Valmenera (BL) 905m A.R.P.A.V.

    Monitoraggio effettuato dal Centro Valanghe di Arabba

    Minima assoluta: -30,2°C il 01/02/10
    Organo ufficiale del Consiglio Direttivo di Meteotriveneto

    Abbiamo un sogno: un Triveneto finalmente unito!

  • #2
    Re: Valmenera (BL) 905m A.R.P.A.V.

    VALMENERA (Altopiano del Cansiglio)

    Il Piano di Valmenera si trova sul fondo di una delle tre, grandi depressioni presenti sull'Altopiano del Cansiglio. Le altre due sono quelle de "I Bech" e di "Cornesega". Dall'autunno 1999 questo sito è monitorato da una stazione meteorologica automatica collegata via radio con le centrali ARPAV di Teolo e di Belluno.

    Indicazione del sito su mappa Google Earth:




    Cartografia

    Il lago di aria fredda (cold air pool) considerato è quello dell'intero bacino del Cansiglio, in quanto è stato verificato che non esiste alcuna discontinuità termica verticale appena sopra il limite superiore del lago di aria fredda riferito alla singola depressione di Valmenera. La superficie di questo "lago" è delimitata dall'isoipsa 1040 m, altitudine corrispondente alla sella di outflow posta nei pressi del villaggio di Campon. Come si potrà notare dalla cartina di sinistra, la superficie di tale bacino è paragonabile a quella del vicino Lago di S.Croce. La carta più a destra è stata preparata da Birko.




    Documentazione fotografica:



    Informazioni topografiche e geometriche della dolina e del lago di aria fredda:

    Coordinate geografiche: 46°05'13,9" 12°26'20,5"
    Altitudine fondo: 898 m
    Altitudine sella di outflow: 1040 m
    Profondità massima (outflow depth): 142 m
    Area del lago: 1290.6 hm²
    Perimetro del lago: 25450 m
    Volume del lago: 633.800.000 m³
    Sky-view factor: 0,951
    Elevazione media orizzonte: 12,8°

    Commenta


    • #3
      Scaricato stamattina i dati e appena caricati nel database.

      Minima assoluta -27.4°C, il giorno 8 febbraio
      Altra minima interessante quella di -23.9°C del 12 dicembre

      Purtroppo non avevo con me la macchina fotografica...l'ambiente meritava una foto, con i suoi 80 cm di neve e la pace del vastissimo Piano di Valmenera

      Commenta


      • #4
        Ecco le foto scattate da una mia collega ieri
        File allegati

        Commenta


        • #5
          Fatto venerdì scorso lo scarico dei dati registrati da metà febbraio in poi.
          Niente di interessante...la minima assoluta invernale rimane quella dell'8 febbraio (-27.4°C) che a parer mio poteva essere ancora più bassa se 1-2 giorni prima ci fosse stata una bella nevicata (20 cm di neve fresca farinosa prima di una notte serena e calma sono l'ideale per accentuare il raffreddamento radiativo).

          Commenta


          • #6
            Luogo interessante comunque....lo sky view factor è ottimo..quindi chissà che l'anno prossimo non regali qualcosa questa dolina....bellissime anche le foto, con la neve (ghiaccio/brina ?) sugli alberi solamente nella conca

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Bruno Visualizza il messaggio
              Fatto venerdì scorso lo scarico dei dati registrati da metà febbraio in poi.
              Niente di interessante...la minima assoluta invernale rimane quella dell'8 febbraio (-27.4°C) che a parer mio poteva essere ancora più bassa se 1-2 giorni prima ci fosse stata una bella nevicata (20 cm di neve fresca farinosa prima di una notte serena e calma sono l'ideale per accentuare il raffreddamento radiativo).
              Ciao Bruno, per Valmenera continuano a restare lontani e irraggiungibili i -35 dell'1.3.2005 (data e irruzione sempre più eccezionale, al passare degli anni...)
              « - La sua band ha un nome molto originale. Ma chi le ha suggerito il nome Pink Floyd?
              - Gli alieni! »
              (Syd Barrett e un giornalista discutono sull'origine del nome della band)

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da AleAleTN Visualizza il messaggio
                Ciao Bruno, per Valmenera continuano a restare lontani e irraggiungibili i -35 dell'1.3.2005 (data e irruzione sempre più eccezionale, al passare degli anni...)
                Si, quella del 1 marzo 2005 fu una notte quasi perfetta (forse un pochino disturbata dal vento nelle doline più alte), con una -10°C in libera atmosfera a 900 m (RS Udine ore 00). L'8 febbraio scorso, invece, alla stessa quota c'erano solo -3°C

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Icestorm97 Visualizza il messaggio
                  Luogo interessante comunque....lo sky view factor è ottimo..quindi chissà che l'anno prossimo non regali qualcosa questa dolina....bellissime anche le foto, con la neve (ghiaccio/brina ?) sugli alberi solamente nella conca
                  Quella che vedi è brina...Guarda questa, di qualche inverno fa:
                  File allegati

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Bruno Visualizza il messaggio
                    Quella che vedi è brina...Guarda questa, di qualche inverno fa:
                    wow, veramente spettacolare..

                    Commenta


                    • #11
                      Scaricati l'altro giorno i dati dal 19 aprile in poi.

                      La minima più bassa dell'estate si è avuta nel bel mezzo dell'intensa ondata di caldo di inizio agosto (ma per le doline non è strano...per i noti motivi): 4.3°C il 2 agosto (la massima poi è stata di 28.3°C).
                      La massima assoluta 30.2°C, il 3 agosto.

                      Commenta


                      • #12
                        Scaricati ieri i dati dal 1° dicembre in poi.

                        Minima dell'inverno finora: -16.5°C , il 17 dicembre.
                        Come risaputo questa dolina senza neve non presenta dati eclatanti, anche per la frequente presenza di nebbia. Spesso risulta quasi meno fredda dei punti più freddi della piana principale del Cansiglio.

                        Commenta


                        • #13
                          Venerdì scorso nuovo scarico dati.

                          Minima più bassa dal 23 febbraio in poi: -8.4°C (9 marzo)

                          Confermata ancora una volta la scarsa capacità di performance di questa dolina in assenza di neve e di condizioni meteo ottimali.
                          Inoltre la nebbia, presente spesso durante l'anno (penso sia la zona più soggetta a nebbia notturna e mattutina di tutto il Veneto...) riduce notevolmente il raffreddamento radiativo.
                          Si veda l'esempio del 23-25 febbraio scorso quando Valmenera (spesso strato di nebbia) è risultata 3°C meno fredda della piana principale del Cansiglio (sottile strato di nebbia). Nel grafico si vede un confronto fra Valmenera e due siti della piana (Torbiera e sbocco della Val Palazzo)
                          File allegati

                          Commenta


                          • #14
                            Scaricati venerdì scorso i dati dal 28 marzo in poi e smantellato definitivamente questo sito (nell'ambito della riduzione dei siti di misura nel monitoraggio depressioni fredde di Arpav
                            Termina quindi, dopo 15 anni, il monitoraggio di questa grande depressione del Cansiglio, primo sito in dolina ad essere oggetto di misure di temperatura da parte di questa agenzia, iniziate nell'autunno 1999.
                            Ricordo il suo record di -35.4°C del 1° marzo 2005, a quanto mi risulta un record imbattuto in Italia per località sotto i 1000 m.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Bruno Visualizza il messaggio
                              Scaricati venerdì scorso i dati dal 28 marzo in poi e smantellato definitivamente questo sito (nell'ambito della riduzione dei siti di misura nel monitoraggio depressioni fredde di Arpav
                              Termina quindi, dopo 15 anni, il monitoraggio di questa grande depressione del Cansiglio, primo sito in dolina ad essere oggetto di misure di temperatura da parte di questa agenzia, iniziate nell'autunno 1999.
                              Ricordo il suo record di -35.4°C del 1° marzo 2005, a quanto mi risulta un record imbattuto in Italia per località sotto i 1000 m.
                              Peccato lo smantellamento faceva davvero dei bei "numeri" per la quota, tipo zone simili nel Jura.
                              La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

                              Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri


                              Stazione meteo Compet, quota 1390 metri

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X