annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Minime di oggi nelle doline con dati in real-time:

    Dolina Rosetta (2540 m) –39.4°C
    Funtensee (Germania-1601 m) –31.0°C
    Glattalp (Svizzera-1850 m) –23.9°C
    Combe Noire (Francia-1100 m) –20.1°C
    Campo Felice (Abruzzo-1538 m) –8.9°C
    Piano delle Cinque Miglia (Abruzzo-1250 m) 0.3°C
    Peter Sinks (Utah-2540 m) -8°C

    Commenta


    • Mi sa tanto che l'Alpe Nana è finita sotto e se non lo è in questo momento è fuori per non più di 30 cm

      Commenta


      • Bruno per caso sai come mai il nivometro del Peller è bloccato

        Commenta


        • No, mi spiace Corrado, non ne so niente

          Commenta


          • Originariamente inviato da Icestorm97 Visualizza il messaggio
            Qualcuno sa per caso sotto che comune è questo terreno (quello nel rettangolo giallo)??
            [ATTACH=CONFIG]46407[/ATTACH]
            ciao li si trova malga valbona comune di arsiero.saluti

            Commenta


            • Originariamente inviato da Lorenzo Asiago Visualizza il messaggio
              ciao li si trova malga valbona comune di arsiero.saluti
              Grazie!!.....anche quella zona lì potrebbe essere performante per qualche minima..Ma non ne sono sicuro. Un altr'anno vedrò di verificare!!

              Commenta


              • Originariamente inviato da Icestorm97 Visualizza il messaggio
                Grazie!!.....anche quella zona lì potrebbe essere performante per qualche minima..Ma non ne sono sicuro. Un altr'anno vedrò di verificare!!
                niente.secondo me un posto da controllare e' campomolon di dietro,sotto la stazione meteo arpav.ciao

                Commenta


                • Fatta sabato la traversata dell'Altopiano delle Pale di San Martino con lo scopo di monitorare temporaneamente tre nuove doline nell'angolo Sud-Est del "tavolo", poco a Est della Fradusta: una dolina vicina alla Forcella Alta del Ghiacciaio (TN) e due grandi depressioni in territorio veneto (Comune di Taibon), i Foc di Sotto e le Buse Alte.
                  Discesa poi per la Val Canali, con arrivo al buio a Malga Canali.
                  Compagni di questa maestosa traversata Simone, Tommaso e Devis, cui va il mio sentito ringraziamento per avermi aiutato a trasportare per ore e ore il materiale necessario (pali, piastre, schermi).

                  Cominciamo con la dolina della Forcella Alta del Ghiacciaio, più profonda e grande di quanto pensassi, avendola scoperta solo sulla "carta", cioè sulla CTR 1:10000.
                  Il fondo è a 2694 m, la sella fra 2723 e 2725 m (non quotata sulla CTR), per una profondità di circa 30 m.
                  Penso sia la dolina, con dimensioni medio-grandi, più alta dell'altopiano.
                  Ecco qualche foto fatta sabato:
                  File allegati
                  Ultima modifica di Rizzo69; 10-03-2014, 21:26.

                  Commenta


                  • E passiamo ora ai Foc di Sotto, con fondo a 2455 m e sella a 2486 m, per una profondità di 31 m.
                    Come detto questa dolina si trova in territorio veneto (provincia di Belluno, Comune di Taibon Agordino) e secondo me è più fredda della Busa delle Sponde Alte, troppo sensibile al vento.
                    Ecco delle foto:
                    File allegati

                    Commenta


                    • Per finire la depressione più ampia e profonda delle tre: Le Buse Alte, con fondo a 2444 m e sella a 2505 m, per una profondità di 61 m. Il fondo principale si trova a poche decine di metri dal confine con la Provincia di Trento, ma il sensore ho preferito piazzarlo in una dolina secondaria (con fondo quotato a 2452 m) perchè l'altra, secondo me, potrebbe essere soggetta a valanghe di aria fredda che scendono da ripidi pendii sul versante Nord-Ovest della Cima Manstorna (da cui scendono anche valanghe vere e proprie, vedi foto). Anche questa depressione a mio avviso è più fredda delle Sponde Alte, valanghe di aria fredda permettendo.
                      File allegati

                      Commenta


                      • Gran bei siti Bruno, complimenti per la traversata, anche Simone ci aveva visto giusto con queste doline, che penso daranno belle soddisfazioni, tutte da studiare.

                        Mi piace di più la prima, ma forse è più soggetta a valanghe di aria fredda della seconda vista la vicinanza della cima a sud.

                        Vedremo, sono curioso. Ciao.
                        La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

                        Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri


                        Stazione meteo Compet, quota 1390 metri

                        Commenta


                        • Allego un estratto della carta CTR 1:10000 della zona delle due depressioni "venete" vicine al Passo Canali, che in questa mappa vengono entrambe indicate come "Foch di Sotto". Ho tracciato l'isoipsa corrispondente all'altitudine della sella di outflow (perimetro del lago di aria fredda).
                          Ieri sono salito alla Buse delle Sponde Alte e l'ho osservata bene...Mi sa che una delle due nuove doline (o entrambe) sono mediamente più fredde.
                          File allegati

                          Commenta


                          • Le doline vicino al passo Canali secondo me faranno meglio di Sponde alte;tutte e due.
                            Non penso possano battere Fradusta e Manna2,ma comunque molto interessanti.
                            Purtroppo non trovo il cavetto della mia macchina fotografica per postare le foto di Manna2,che è irriconoscibile;la paretina che la sovrasta non è più quasi verticale come al solito,ma ha inclinazione di 45 gradi.per trovare il sensore bisogna scavare in 4 dalla mattina alla sera.
                            La dolina vicino alla forcella alta del ghiacciaio,è una scoperta di Bruno;dalla mia cartina Kompass non si nota nulla di ché.
                            Busa di Roda:ovviamente il sensore è ultrasepolto,ma è evidente come l'accumulo di neve portato dal vento sia molto superiore sulla prima conca(dove c'è il sensore),rispetto alla seconda(più vicina al pendio),tanto che il fondo della seconda appariva decisamente più in basso.
                            Magari l'inverno prossimo potremmo rifare il confronto per qualche notte.
                            chi semina vento raccoglie tempesta

                            Commenta


                            • Radiosondaggio di Udine delle ore 12UTC odierne.


                              16044 LIPD Udine Observations at 12Z 13 Mar 2014
                              -----------------------------------------------------------------------------
                              PRES HGHT TEMP DWPT RELH MIXR DRCT SKNT
                              hPa m C C % g/kg deg knot
                              -----------------------------------------------------------------------------
                              1017.0 94 18.0 2.0 34 4.37 0 0
                              1000.0 233 15.6 -2.4 29 3.22 155 3
                              949.0 674 11.4 -2.6 37 3.34 105 4
                              925.0 887 9.8 -6.2 32 2.61 80 5
                              884.0 1261 6.8 -7.2 36 2.53 85 6
                              850.0 1582 5.6 -9.4 33 2.22 90 6
                              773.0 2355 2.6 -15.4 25 1.50 70 7
                              746.0 2642 2.0 -12.0 35 2.05 63 7
                              700.0 3152 -2.1 -12.1 46 2.17 50 8

                              Sono iniziate, come da previsione dei modelli) le 24-48 ore ottimali anche per il microclima delle doline in quota (peccato che ci sono pochi strumenti rimasti lassù a misurarlo...)

                              Commenta


                              • Nottata spettacolare anche nelle doline in alta quota, quella appena trascorsa...(vento debolissimo, come previsto da giorni dai modelli)


                                16044 LIPD Udine Observations at 00Z 14 Mar 2014
                                -----------------------------------------------------------------------------
                                PRES HGHT TEMP DWPT RELH MIXR DRCT SKNT
                                hPa m C C % g/kg deg knot
                                -----------------------------------------------------------------------------
                                1016.0 94 9.8 3.8 66 4.97 0 0
                                1014.0 110 9.6 5.6 76 5.65 14 0
                                1008.0 158 12.0 3.0 54 4.73 55 0
                                1000.0 223 11.8 1.8 50 4.38 110 1
                                966.0 512 12.4 -0.6 41 3.81 35 2
                                938.0 759 12.0 -4.0 32 3.04 330 3
                                925.0 875 11.0 -5.0 32 2.86 300 4
                                856.0 1516 6.6 -11.4 26 1.88 250 3
                                850.0 1574 6.0 -10.0 31 2.11 245 3
                                831.0 1759 4.4 -4.6 52 3.28 228 3
                                814.0 1927 5.4 -6.6 42 2.88 212 3
                                717.0 2950 -2.3 -13.3 43 1.92 114 5
                                710.0 3028 -1.7 -23.7 17 0.80 106 5
                                700.0 3141 -1.9 -27.9 12 0.55 95 5
                                694.0 3210 -2.1 -28.1 12 0.55 96 5
                                686.0 3302 -0.7 -39.7 3 0.18 96 5

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X