annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

    ciao! che belle foto dal Brenta! domanda....il monitoraggio che si pensava di fare zona bivacco tiziano sulle marmarole e' stato poi effettuato oppure la zona non e' interessante? bruno volevo chiederti una cosa sull'altopiano delle pale,sicuramente l'avrai gia' individuata e probabilmente monitorata,vedo sulla cartina tabacco una dolina apparentemente molto buona in territorio veneto sul sentiero cai 756 che da gares sale al rosetta,subito a sud delle buse di coll'alto ad ovest delle sponde alte,con una quota sul fondo di 2399m....ho guardato l'ortofoto e si vede molto bene
    accumulo 2008 vicenza citta' 1592,6mm

    Commenta


    • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

      Originariamente inviato da frank
      ciao! che belle foto dal Brenta! domanda....il monitoraggio che si pensava di fare zona bivacco tiziano sulle marmarole e' stato poi effettuato oppure la zona non e' interessante? bruno volevo chiederti una cosa sull'altopiano delle pale,sicuramente l'avrai gia' individuata e probabilmente monitorata,vedo sulla cartina tabacco una dolina apparentemente molto buona in territorio veneto sul sentiero cai 756 che da gares sale al rosetta,subito a sud delle buse di coll'alto ad ovest delle sponde alte,con una quota sul fondo di 2399m....ho guardato l'ortofoto e si vede molto bene
      Penso che sia il Pian delle Comelle, bella depressione anche quella sopra Gares ci sono passato parecchie volte ma ha un lato aperto (seppure parecchio stretto) da dove scende la cascata omonima.
      Ecco un paio di foto :





      Dati meteo Tretto di Schio : meteotretto.altervista.org

      Webcam :


      Siamo fatti come nuvole che nel cielo si confondono
      pronti a scatenare un fulmine
      ma ci divide il passaggio di un aereo.

      Commenta


      • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

        Originariamente inviato da meteo1969
        Originariamente inviato da frank
        ciao! che belle foto dal Brenta! domanda....il monitoraggio che si pensava di fare zona bivacco tiziano sulle marmarole e' stato poi effettuato oppure la zona non e' interessante? bruno volevo chiederti una cosa sull'altopiano delle pale,sicuramente l'avrai gia' individuata e probabilmente monitorata,vedo sulla cartina tabacco una dolina apparentemente molto buona in territorio veneto sul sentiero cai 756 che da gares sale al rosetta,subito a sud delle buse di coll'alto ad ovest delle sponde alte,con una quota sul fondo di 2399m....ho guardato l'ortofoto e si vede molto bene
        Penso che sia il Pian delle Comelle, bella depressione anche quella sopra Gares ci sono passato parecchie volte ma ha un lato aperto (seppure parecchio stretto) da dove scende la cascata omonima.
        Ecco un paio di foto :





        ciao,non e' il pian delle comelle che si trova subito dopo l'orrido attraversato dal sentiero 704,mi riferisco alla valletta parallela posta piu' ad est molto evidente con la carta tabacco
        accumulo 2008 vicenza citta' 1592,6mm

        Commenta


        • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

          Comunico che dopo una gità al lago di Tovel ho scoperto per caso una piccola dolina così tornato a casa sono andato a guardarmi la carta tecnica anche se sapevo che non si poteva monitorare in quanto quasi coperta totalemente da bosco e di facile allagamento,infatti risulta che esserci almeno 1 metro di fango sul fondo(ci ho quasi rimesso le scarpe)!

          In compenso ho per caso scoperto una dolina molto ma molto prometente sulla carta,si sulla carta perchè l'ho notata solo in seguito sulla carta!
          Così parlando con Flavio abbiamo deciso di provare a salire con schermo,palo e ibutton per monitorarla in caso se ne presenti l'occasione!

          La dolina ha queste caratteristiche:

          fondo 1313.6 metri
          sella 1385.6 metri
          profondità 72 metri

          Penso che saliremo un giorno della settimana prossima!
          Vi saprò dire il giorno esatto appena flavio mi comunica quando riesce a liberarsi!
          Nel caso venga monitorata vi comunico fin d'ora che saremmo costretti alla rinuncia della pozza morta in lessinia a suo favore!
          Abito a 165 metri sul livello del mare

          Commenta


          • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

            per il trentino zona brenta mi e' sempre piaciuta guardando in foto la zona del campo di flavona con il turrion basso,ad una quota media di 2050-2100m ci sono varie depressioni,non profonde ma con in bacino di raccolta molto ampio...metto una foto tratta dal sito girovagando in trentino

            accumulo 2008 vicenza citta' 1592,6mm

            Commenta


            • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

              Visto che ci sono vi faccio una lista di tutte le doline trentine degne di nota che ho trovato,se poi vorrete le misure di qualcuna in particolare fatte un fischio:

              -busa dei lasteri
              busa dei cadinei
              busa del pracaston
              busa dei camosci
              busa del daino
              pozza tramontana
              lago di terlago
              busa di vallon inferiore
              passo di nardis 1/2
              busa di sacco 1/2
              busa di senaso
              lago del bus
              campo flavona
              turion alto
              Abito a 165 metri sul livello del mare

              Commenta


              • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

                Originariamente inviato da frank
                per il trentino zona brenta mi e' sempre piaciuta guardando in foto la zona del campo di flavona con il turrion basso,ad una quota media di 2050-2100m ci sono varie depressioni,non profonde ma con in bacino di raccolta molto ampio...metto una foto tratta dal sito girovagando in trentino


                zona buona ma non ottima!Troppo poco profonde nella zona del turion basso diverso il turion alto
                Abito a 165 metri sul livello del mare

                Commenta


                • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

                  Ehilà ragazzi, vi state davvero scatenando!

                  Complimenti per la missione nella Pozza Tramontana, avete fatto molto bene a scegliere quel sito, in mezzo alla piana (lontano dai flussi di versante e dai flussi di... neve e ghiaia. Speriamo bene.
                  Un giorno su una carta mi sono imbattutto nella Busa di Vallon Inferiore (fondo a 2261 m, sella a 2301 m) sempre nel gruppo del Brenta. Non chiedetemi però in che zona era perchè poi sono uscito dal sito frettolosamente.

                  La foto di Campo Flavona mi ricorda l'ambiente dell'Altopiano di Erera-Brendol. Ricordo che per buone prestazioni la conca dovrebbe essere profonda almeno 10 m, meglio se più di 20 m.

                  Sulla "piccola" dolina nella zona del Lago di Tovel mi chiedo se sia davvero "piccola" visto la notevolissima profondità. Ma allora è piccola e profonda? Se fosse così avrebbe uno sky-view factor (uno dei fattori più importanti) molto basso e probabilmente non dovrebbe essere molto interessante. Ma sono daccordo con voi, vale la pena di provare a monitorarla.

                  La depressione sulle Pale con fondo a 2399 m sarà una delle 5 nuove doline che monitoreremo da quest'autunno (gli ho dato il nome di Busa delle Sponde Alte, come vedi nell'elenco di tutte le doline in questa stanza del forum). L'avevo individuata sulla carte e, proprio perchè era in territorio veneto, avevo deciso di installare un data-logger, togliendolo dalla soprastante e "deludente" Busa Q.2469. Appena riaprono la funivia della Rosetta (metà ottobre) non perderemo tempo ed andremo ad installare lo strumento. L'anno prossimo lo sposteremo nella sottostante Busa di Collalto, secondo me ancora più interessante.
                  A proposito, ieri siamo andati ad installare il data-logger al Lech Dlacè (2835 m). A dopo per qualche foto.

                  Anche la Busa di Val Longa, quella dietro il Biv. Tiziano verrà monitorata (vedi elenco). Spero di salirci la settimana prossima, appena ci arriva l'autorizzazione dal Comune di Auronzo. Spero anche che la nevicata di venerdì non sia molto abbondante, altrimenti dobbiamo attendere che cali o si sciolga parzialmente.

                  Commenta


                  • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

                    Originariamente inviato da Bruno
                    Ehilà ragazzi, vi state davvero scatenando!

                    Complimenti per la missione nella Pozza Tramontana, avete fatto molto bene a scegliere quel sito, in mezzo alla piana (lontano dai flussi di versante e dai flussi di... neve e ghiaia. Speriamo bene.
                    Un giorno su una carta mi sono imbattutto nella Busa di Vallon Inferiore (fondo a 2261 m, sella a 2301 m) sempre nel gruppo del Brenta. Non chiedetemi però in che zona era perchè poi sono uscito dal sito frettolosamente.

                    La foto di Campo Flavona mi ricorda l'ambiente dell'Altopiano di Erera-Brendol. Ricordo che per buone prestazioni la conca dovrebbe essere profonda almeno 10 m, meglio se più di 20 m.

                    Sulla "piccola" dolina nella zona del Lago di Tovel mi chiedo se sia davvero "piccola" visto la notevolissima profondità. Ma allora è piccola e profonda? Se fosse così avrebbe uno sky-view factor (uno dei fattori più importanti) molto basso e probabilmente non dovrebbe essere molto interessante. Ma sono daccordo con voi, vale la pena di provare a monitorarla.

                    La depressione sulle Pale con fondo a 2399 m sarà una delle 5 nuove doline che monitoreremo da quest'autunno (gli ho dato il nome di Busa delle Sponde Alte, come vedi nell'elenco di tutte le doline in questa stanza del forum). L'avevo individuata sulla carte e, proprio perchè era in territorio veneto, avevo deciso di installare un data-logger, togliendolo dalla soprastante e "deludente" Busa Q.2469. Appena riaprono la funivia della Rosetta (metà ottobre) non perderemo tempo ed andremo ad installare lo strumento. L'anno prossimo lo sposteremo nella sottostante Busa di Collalto, secondo me ancora più interessante.
                    A proposito, ieri siamo andati ad installare il data-logger al Lech Dlacè (2835 m). A dopo per qualche foto.

                    Anche la Busa di Val Longa, quella dietro il Biv. Tiziano verrà monitorata (vedi elenco). Spero di salirci la settimana prossima, appena ci arriva l'autorizzazione dal Comune di Auronzo. Spero anche che la nevicata di venerdì non sia molto abbondante, altrimenti dobbiamo attendere che cali o si sciolga parzialmente.
                    Allora Bruno la busa del vallon inferiore è di 40 metri come hai scritto!Per arrivarci bisogna salire dal val stenico e poi arrivati a malga vallon si gira a destra e si risale quellla vallata laterale!

                    A campo flavona la buca + profonda è circa 17 metri mentre quella di turion alto dovrebbe essere di circa 20 ma non posso essere + prteciso in quanto manca l'altezza della sella!

                    Per quella al lago di tovel mi sono spiegato male forse!
                    Quella piccola non verrà monitorata perchè in mezzo a molte piante e con fondo che si allaga facilmente(ho trovato 1 metro di fango)
                    Quella grossa è profonda 72 metri purtroppo metà delle pareti sono a "senge"(cengia) quindi penalizzano le prestazioni mentre dal lato della sella il terreno dovrebbe essere ottimo!Ora provo a postare un paio d'immagini:


                    Abito a 165 metri sul livello del mare

                    Commenta


                    • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

                      Originariamente inviato da snowtime76
                      Originariamente inviato da frank
                      per il trentino zona brenta mi e' sempre piaciuta guardando in foto la zona del campo di flavona con il turrion basso,ad una quota media di 2050-2100m ci sono varie depressioni,non profonde ma con in bacino di raccolta molto ampio...metto una foto tratta dal sito girovagando in trentino


                      zona buona ma non ottima!Troppo poco profonde nella zona del turion basso diverso il turion alto
                      scusami ho confuso campo flavon con una'altra buca
                      Abito a 165 metri sul livello del mare

                      Commenta


                      • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

                        grazie per le indicazioni,non avevo collegato i nomi dell'elenco alle zone montuose di appartenenza...ottimo!
                        accumulo 2008 vicenza citta' 1592,6mm

                        Commenta


                        • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

                          Stanno spuntando depressioni da tutte le parti...Non credevo che ce ne fossero così tante in Trentino, almeno con una buona profondità. Complimenti davvero per queste scoperte. Senza di voi ci avrei messo anni per venirne a conoscenza.

                          Vi posto qualche foto dell'installazione di ieri al Lech Dlacè, la dolina monitorata più alta d'Italia e forse d'Europa.
                          Strato di nubi fino a 2700 m poi siamo "sbucati". Temperatura attorno a 0°C e strato nuvoloso che si stava alzando e nel primo pomeriggio ci ha avvolto completamente, appena in tempo di misurare l'elevazione media dell'orizzonte topografico.

                          Appena sbucati dal mare di nubi:


                          Eccoci sul ciglio della dolina:


                          Il punto prescelto:


                          Particolari dell'installazione:


                          Il momento solenne...


                          Ecco il data-logger a 7 m di altezza (6 m di palo + 1 m di masso sporgente):


                          Ora possiamo mangiare un boccone, osservati da un gracchio che sa bene che la stagione dell'abbondanza alimentare (grazie ai turisti ed escursionisti benevoli) sta per finire:


                          Ora sarà molto durà raggiungere questo posto in inverno . Vedremo come fare.

                          Commenta


                          • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

                            Originariamente inviato da Bruno
                            Stanno spuntando depressioni da tutte le parti...Non credevo che ce ne fossero così tante in Trentino, almeno con una buona profondità. Complimenti davvero per queste scoperte. Senza di voi ci avrei messo anni per venirne a conoscenza.

                            Vi posto qualche foto dell'installazione di ieri al Lech Dlacè, la dolina monitorata più alta d'Italia e forse d'Europa.
                            Strato di nubi fino a 2700 m poi siamo "sbucati". Temperatura attorno a 0°C e strato nuvoloso che si stava alzando e nel primo pomeriggio ci ha avvolto completamente, appena in tempo di misurare l'elevazione media dell'orizzonte topografico.

                            Appena sbucati dal mare di nubi:


                            Eccoci sul ciglio della dolina:


                            Il punto prescelto:


                            Particolari dell'installazione:


                            Il momento solenne...


                            Ecco il data-logger a 7 m di altezza (6 m di palo + 1 m di masso sporgente):


                            Ora possiamo mangiare un boccone, osservati da un gracchio che sa bene che la stagione dell'abbondanza alimentare (grazie ai turisti ed escursionisti benevoli) sta per finire:


                            Ora sarà molto durà raggiungere questo posto in inverno . Vedremo come fare.
                            Ecco dove eri finito!!Complimenti davvero ma come pensi di salire lassù in inverno?

                            Commenta


                            • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

                              Visto che ci sono posto qualche altra foto su pozza Tramontana:
                              Mi piacciono particolarmente queste perchè danno veramente l'idea dell'ampiezza della buca e del paragone col campo da calcio..:




                              La in alto si vede il punto di outflow che si raggiunge con un bel quarto d'ora di faticosa risalita..

                              Sotto: il punto più basso della buca con evidenti segni di ristagno d'acqua..


                              Ancora una veduta "d'insieme"

                              Commenta


                              • Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

                                Oltre ai ragazzi che sono stati fantastici, un ringraziamento particolare al "solito" Corrado, sempre prodigo di consigli,cartine e materiale vario e sempre pronto a mettere a disposizione le sue conoscenze informatiche..

                                Nella pozza Tramontana "c'era anche lui!".....

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X