annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da gasgallo Visualizza il messaggio
    Vediamo i valori di oggi. E poi per sicurezza rifaccio i test sulla taratura. Comunque il 30-31 ottobre, la Busa del Gat 2 aveva battuto la Valle di Piero Gobbo.

    Comunque per scegliere la dolina "migliore" che parametro mi conviene prendere maggiormente in considerazione ? La minima assoluta ? La T ridotta? Il raffreddamento rispetto la libera atmosfera?
    Scegli senz'altro quella che mediamente è risultata la più fredda. Poi per capire quale sia la migliore da un punto di vista "morfologico" si dovrebbe ridurre i dati al livello del mare, ma secondo me solo a titolo di curiosità.
    Metti a confronto di nuovo le letture dei termometri in frigo (prova anche a -18°C, in congelatore, ma occhio a mettere i termometri molto vicini fra loro) e poi vediamo.
    Di nuovo i miei complimenti!

    Commenta


    • Per Gasgallo: importante quello che dice Bruno; metti i tre bottoni vicinissimi (a triangolo) e testali bene a quelle temperature (-18°C), che saranno (si spera) quelle più vicine a quelle misurate sul campo nelle notti migliori.
      Leggendo i tuoi interventi Gasgallo, mi sembra di rivivere i miei primi tempi.
      Complimenti davvero e continua così, c'è davvero bisogno di nuova linfa ed entusiasmo!.

      Commenta


      • Originariamente inviato da flavio verona Visualizza il messaggio
        Per Gasgallo: importante quello che dice Bruno; metti i tre bottoni vicinissimi (a triangolo) e testali bene a quelle temperature (-18°C), che saranno (si spera) quelle più vicine a quelle misurate sul campo nelle notti migliori.
        Leggendo i tuoi interventi Gasgallo, mi sembra di rivivere i miei primi tempi.
        Complimenti davvero e continua così, c'è davvero bisogno di nuova linfa ed entusiasmo!.
        Grazie Flavio!
        Per il momento i test sono stati fatti con dei semplici termometri. Solo nella dolina più performante poi metterò il datalogger fisso.
        -------> Volpago del Montello
        DAVIS Vantage Pro 2
        -------> Padova
        DAVIS Vantage Vue

        Monitoraggio Dolina Valle di Piero Gobbo (TV) 295m

        Commenta


        • Originariamente inviato da Bruno Visualizza il messaggio
          Scegli senz'altro quella che mediamente è risultata la più fredda. Poi per capire quale sia la migliore da un punto di vista "morfologico" si dovrebbe ridurre i dati al livello del mare, ma secondo me solo a titolo di curiosità.
          Metti a confronto di nuovo le letture dei termometri in frigo (prova anche a -18°C, in congelatore, ma occhio a mettere i termometri molto vicini fra loro) e poi vediamo.
          Di nuovo i miei complimenti!
          Ok ottimo, e grazie ancora!
          I test sulla taratura hanno prodotto risultati molto simili a quelli già ottenuti per cui confermo tutti i valori già postati.

          Ora non rimane che scegliere definitivamente la dolina migliore e fare l'installazione definitiva.
          -------> Volpago del Montello
          DAVIS Vantage Pro 2
          -------> Padova
          DAVIS Vantage Vue

          Monitoraggio Dolina Valle di Piero Gobbo (TV) 295m

          Commenta


          • Direi che per le doline sopra i 2000/2100 è cominciata la stagione bianca

            Commenta


            • gasgallo cosa ci racconti? novità??

              Commenta


              • Sto aspettando il materiale per installare il sensore, purtroppo l'ordine é un pò in ritardo e non si sa esattamente quando arriverà. Dopodiché procederò all'installazione definitiva.
                -------> Volpago del Montello
                DAVIS Vantage Pro 2
                -------> Padova
                DAVIS Vantage Vue

                Monitoraggio Dolina Valle di Piero Gobbo (TV) 295m

                Commenta


                • Originariamente inviato da gasgallo Visualizza il messaggio
                  Sto aspettando il materiale per installare il sensore, purtroppo l'ordine é un pò in ritardo e non si sa esattamente quando arriverà. Dopodiché procederò all'installazione definitiva.
                  Bene, aspettiamo tue notizie per l'installazione di questo importante monitoraggio!

                  Commenta


                  • Oggi pomeriggio vado a rimettere uno dei termometri nella Valle di Piero Gobbo. Almeno per le prossime notte posso avere un riferimento sulle minime.
                    -------> Volpago del Montello
                    DAVIS Vantage Pro 2
                    -------> Padova
                    DAVIS Vantage Vue

                    Monitoraggio Dolina Valle di Piero Gobbo (TV) 295m

                    Commenta


                    • Minima della notte:

                      Valle di Piero Gobbo, -4.5°
                      -------> Volpago del Montello
                      DAVIS Vantage Pro 2
                      -------> Padova
                      DAVIS Vantage Vue

                      Monitoraggio Dolina Valle di Piero Gobbo (TV) 295m

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da gasgallo Visualizza il messaggio
                        Minima della notte:

                        Valle di Piero Gobbo, -4.5°
                        Ha raffreddato l'aria di 14.5°C rispetto alla libera atmosfera...sempre buone le sue performance. Con 10 cm di neve al suolo avrebbe superato facilmente i -10°C.
                        Il tutto con una +2°C a 850 hPa...immagina cosa avresti con una -10 a 850 hPa, cielo sereno e assenza di vento.
                        Non resta che aspettare...

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Bruno Visualizza il messaggio
                          Ha raffreddato l'aria di 14.5°C rispetto alla libera atmosfera...sempre buone le sue performance. Con 10 cm di neve al suolo avrebbe superato facilmente i -10°C.
                          Il tutto con una +2°C a 850 hPa...immagina cosa avresti con una -10 a 850 hPa, cielo sereno e assenza di vento.
                          Non resta che aspettare...
                          Esatto. Vediamo anche le prossime notti.
                          -------> Volpago del Montello
                          DAVIS Vantage Pro 2
                          -------> Padova
                          DAVIS Vantage Vue

                          Monitoraggio Dolina Valle di Piero Gobbo (TV) 295m

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da gasgallo Visualizza il messaggio
                            Minima della notte:

                            Valle di Piero Gobbo, -4.5°
                            Ah però!!!!

                            Commenta


                            • Minima della notte nella Valle di Piero Gobbo: -3°

                              C'è qualche spiegazione per il fatto che in caso di inversione, in libera atmosfera, la temperatura più alta si registra sempre ad un'elevazione di circa 300m?
                              -------> Volpago del Montello
                              DAVIS Vantage Pro 2
                              -------> Padova
                              DAVIS Vantage Vue

                              Monitoraggio Dolina Valle di Piero Gobbo (TV) 295m

                              Commenta


                              • Dipende dal quanto è accentuata l'inversione...Il massimo non è sempre attorno ai 300 m. Più è forte l'alta pressione dinamica più in alto si colloca il top dell'inversione. Con strutture anticicloniche molto potenti, con aria molto più calda del normale in quota, il massimo si trova tipicamente fra i 1000 e i 1500 m (vedi primi 5 gg del dicembre dello scorso anno), certe volte anche più in alto.
                                Con alte pressioni non molto dinamiche, invece, capita spesso quello che dici tu...una debole inversione notturna "fisiologica" nei primi 200-300 m per il raffreddamento radiativo del terreno, i cui effetti si propagano nelle prime 2-3 centinaia di metri.

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X