annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[OT] [CLIMA] Monitoraggio dei ghiacci polari

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

    Originariamente inviato da nessuno
    Artico in ottima salute...sia come concentrazione sia come estensione banchisa
    Come pronosticato, dopo anni in cui la banchisa artica si è ritirata inesorabilmente al punto di far sbandierare ai quattro venti l’imminente optimum moderno dai fautori del GW e in particolar modo di coloro che fanno parte dell’IPCC, la musica sta cambiando visibilmente tanto che anche chi non è addentrato nello studio e nell’evoluzione climatica del grande nord si rende conto che la situazione è davvero più che positiva.


    Da quando avvengono le rilevazioni satellitari, ovvero dal 1979, finalmente possiamo affermare con grande felicità che l’artico gode quest’anno di ottima salute, tanto che secondo le ultime misurazioni ci troviamo in una fase addirittura sopra media.

    Notizia fondamentale per i risvolti meteo-climatici dell’emisfero settentrionale. Dal 2007, anno nel quale si è riscontrato il minimo di misurazione (catastrofico dal punto di vista regionale), in solo tre anni il recupero della banchisa è stato straordinario, nonostante tutti i continui appelli catastrofici da parte dell’IPCC.

    Da notificare che oltre all’estensione in superficie ottimale, anche la concentrazione e quindi il volume che riscontriamo è spettacolarmente in ottima salute. Quindi viene da se che i ghiacci di più anni risultano essere in aumento; in parole povere l’accumulo annuale rimane sempre più presente e dunque non si scioglie, ma fa da accumulo per l’anno seguente, tanto che la banchisa artica risulta in notevole crescita.

    Ora seguiremo l’andamento stagionale, che toccherà i minimi dell’estensione della banchisa artica in settembre per poi ritornare a crescere; siamo molto ottimisti!!!


    Un cordiale saluto
    Luca Romaldini

    http://www.wpsmeteo.com/index.php?optio ... &Itemid=70
    ma non occorre postare cose inesatte, esistono delle rilevazioni rigorose e scientifiche e non vedo il bisogno di mentire per travisare la verità.
    http://psc.apl.washington.edu/ArcticSea ... Volume.php

    facciamo attenzione a postare certe cose prive di ogni fondamento.
    Tra l'altro attualmente l'estensione è ormai leggermente inferiore a quella dell'anno scorso (lo so, la differenza è minima, praticamente siamo sullo stesso livello, però...)


    PS: mi piacerebbe che si smettesse con questa storia delle contrapposizioni tra chi è pro e contro l'IPCC o il GW o cose del genere. Vivere la climatologia in questo modo, come fosse una guerra, fa abbastanza schifo.
    Con il mio precedente intervento volevo semplicemente sottolineare un concetto banale, e cioè che prendere un dato ed estrapolarlo dal contesto non ha molto senso (che sia questo il dato dell'estensione o per esempio un record di freddo). Credo invece che sia più sensato provare fare un'analisi obiettiva dello stato della salute dell'Artico prendendo e valutando il maggior numero di parametri. E' chiedere troppo? è chiedere troppo fare un'analisi obiettiva e più completa possibile?
    Discutiamo, confrontiamoci sui dati invece di postare considerazioni ridicole da altri siti (poi smentite dai dati stessi). Ripeto, questa contrapposizione tra GW, IPCC ecc... è stupida se affrontata in questo modo e sta rovinando tutti i 3D, cerchiamo al limite di renderla costruttiva.
    Non so se ci si rende conto, ma siamo arrivati al punto nell'altro 3D sul riscaldamento globale di postare un dato di una DOLINA, ripeto DOLINA a 1500m, per far vedere che c'è stato un record di freddo, altro che GW!!!!! rendiamoci conto!
    Neo

    Nel mondo esistono 10 tipi di persone: quelli che conoscono i numeri binari e quelli che non li conoscono....

    Commenta


    • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

      Sempre basandoci su dati e non su chiacchiere, si potrebbe anche vedere il bicchiere mezzo pieno. Mi spiego: se osserviamo il trend estivo e il relativo minimo della estensione(i parametri di gran lunga più significativi, al contrario dei massimi invernali) si può notare che dopo il 2007 c'è stato un seppur modesto recupero estivo sia nel 2008 e ancor più nel 2009.



      Per quanto riguarda il volume, il trend è sotto gli occhi di tutti nel grafico qui postato:



      va però detto che sempre dopo il 2007 la situazione è sembrata stabilizzarsi, in particolare nel corso dell'ultimo anno.
      E' evidente che allo stato attuale delle cose non è ipotizzabile una inversione di tendenza degna di tale nome, ma una serie di fluttuazioni più o meno ampie ma tali da mantenere in equilibrio l'ampiezza delle anomalie negative.
      Credo che questo sia un passaggio obbligato, che sarà certamente della durata di diversi anni.
      Solo dopo il raggiungimento di questo equilibrio si potrà eventualmente parlare di inversione di tendenza, e di indagarne le cause.

      Remigio Zago - freelance

      Commenta


      • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

        Si, ottima considerazione quella del bicchiere mezzo pieno, ci sono degli aspetti che hai fatto bene a sottolineare. Da qui però a “festeggiare” sostenendo che "L'Artico è in buona salute" come si legge in giro (es: meteolive) ce ne vuole eccome, ma anche gridare la disfatta è sbagliato.
        Comunque questo tipo di analisi sono esattamente quello che voglio. Non dobbiamo per forza condividere tutti lo stesso parere, il confronto, l’esprimere opinioni diverse, sono assolutamente “il sale” di questa materia (il postare notizie false e tendenziose no).
        Neo

        Nel mondo esistono 10 tipi di persone: quelli che conoscono i numeri binari e quelli che non li conoscono....

        Commenta


        • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

          lasciamo il tempo ai ghiacci di ispessirsi...
          dopo il 2007 non possiamo pretendere tutto e subito..
          area ed estensione sono buoni..vedremo adesso a settembre se
          questo sara' il terzo anno in recupero..

          Commenta


          • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

            Il National Snow and Ice Data Center ha reso noti i dati ufficiali relativi all'estensione della banchisa artica nel mese di Aprile. Secondo l'NSIDC i ghiacci hanno occupato una superficie media pari a 14.7 milioni di chilometri quadrati, circa il 2% rispetto alla normale climatica (1979-2000). Si tratta della miglior performance degli ultimi 9 anni e tra le migliori dal 1995 ad oggi. Il risultato consolida il recupero iniziato nell'Aprile 2008, quando si interruppe il forte declino del periodo 2002-2007. Le cause che hanno riportato il pack artico primaverile quasi in media sono di tipo squisitamente barico, poiché da un punto di vista termico le anomalie continuano a mantenersi decisamente positive (+1.785°C RSS). Attore principale del recupero l'Arctic Oscillation, la cui fase negativa ha impedito la dispersione del pack dal Fram Strait frenando l'ingresso dei temibili venti aleutinici.

            La banchisa artica ha chiuso il mese di Aprile con un'estensione media di 14.7 milioni di chilometri quadrati, circa il 2% in rispetto alla normale climatica '79-'00. Si tratta della miglior performance dal lontano 2001, quando il pack occupò 14.9 milioni di kmq; rispetto al minimo osservato nel 2007 sono stati recuperati 800.000 chilometri quadrati, pari ad una variazione percentuale del 5.7%. Dal 2008 ad oggi la banchisa d'Aprile è cresciuta in media del 4.8% (670.000kmq circa). Allargando l'indagine agli anni precedenti scopriamo che la superficie osservata il mese scorso è la quarta più ampia da 1995 e la settima degli ultimi 21 anni ex aequo con quelle del 1992 e del 1990.

            Le zone che hanno contribuito a resistituire un pack sostanzialmente in media sono state: Mare di Bering, alto Mar di Ohotsk e Mar Baltico.

            Commenta


            • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari





              mi pare che non siamo messi proprio benissimo, l ho già scritto e lo ripeto se non cambiano i pattern emisferici quest estate sarà un dramma

              Commenta


              • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

                Purtroppo, Alex......

                L'ipotesi peggiore sta prendendo piede e il trend degli ultimi giorni lo sta dimostrando ampiamente. La lunga e intensa fase invernale AO--- aveva illuso i forumisti più superficiali con una ottima estensione, per di più prolungata rispetto alla data media di raggiungimento del massimo.
                Bisognava però interpretare correttamente questi dati: la grande estensione era infatti totalmente figlia della AO--- che per tutto l'inverno aveva spinto masse artiche verso le latitudini sub-polari (60-70 nord) favorendo la formazione di ghiaccio molto sottile su Mare di Bering, mar di Okhotsk, Mar Baltico. Ora questo ghiaccio si sta rapidamente sciogliendo mentre, cosa davvero preoccupante, la stessa fase AO--- ha prodotto durate tutto l'inverno sensibili anomalie positive di temperatura (fino a +10° sulle medie) all'interno del bacino Artico con deterioramento ulteriore dei ghiacci pluriennali, che andranno certamente incontro ad una delle peggiori melt season degli ultimi anni.
                Scenari davvero foschi, a Settembre tireremo le somme.

                Remigio Zago - freelance

                Commenta


                • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

                  Al momento si....Però dobbiamo vedere quanto questa fase sarà lunga.Se,come da qualche indizio pare,stiamo
                  andando in direzione di un cambio circolatorio improntato ad una maggior prevalenza di pattern
                  atmosferici come AO-/NAO- ,la risultante potrebbe essere una (molto)graduale riorganizzazione
                  del pack artico....
                  Filippo Casciani analista del CMT(Centro Meteo Toscana)

                  Commenta


                  • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

                    stra quoto clover però c'è da dire che molti purtroppo hanno le fette di salame davanti agli occhi...capisco la situazione passata ma con certe configurazioni bariche la situazione potrebbe cambiare (e lo sta già facendo nel periodo invernale da 2 anni) ma c'è come chi continua a credere che anche quest'anno i ghiacci alpini si ritirino..scommetto tutto quel che volete che la neve si manterrà ottima oltre i 2500 mt ovunque sulle alpi..se volete a Luglio ci troviamo a sciare

                    L'africano è una cosa sopra le alpi le depressioni atlantiche e l'instabilità diurna sempre sulle alpi è tutt'altra cosa...se nel periodo invernale cadono 3-4 metri di neve e continua a essere perturbato non credo proprio che si sciolga il manto nevoso oltre i 2200-2500 mt...cmq staremo a vedere...

                    Commenta


                    • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

                      Originariamente inviato da nessuno
                      stra quoto clover però c'è da dire che molti purtroppo hanno le fette di salame davanti agli occhi...capisco la situazione passata ma con certe configurazioni bariche la situazione potrebbe cambiare (e lo sta già facendo nel periodo invernale da 2 anni) ma c'è come chi continua a credere che anche quest'anno i ghiacci alpini si ritirino..scommetto tutto quel che volete che la neve si manterrà ottima oltre i 2500 mt ovunque sulle alpi..se volete a Luglio ci troviamo a sciare

                      L'africano è una cosa sopra le alpi le depressioni atlantiche e l'instabilità diurna sempre sulle alpi è tutt'altra cosa...
                      bono il salame, meno bono svegliarsi dal sogno di una ripresa dei ghiacci al polo nord ....dopo articoli su articoli postati .....

                      Commenta


                      • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

                        Originariamente inviato da bugimeteo
                        Originariamente inviato da nessuno
                        stra quoto clover però c'è da dire che molti purtroppo hanno le fette di salame davanti agli occhi...capisco la situazione passata ma con certe configurazioni bariche la situazione potrebbe cambiare (e lo sta già facendo nel periodo invernale da 2 anni) ma c'è come chi continua a credere che anche quest'anno i ghiacci alpini si ritirino..scommetto tutto quel che volete che la neve si manterrà ottima oltre i 2500 mt ovunque sulle alpi..se volete a Luglio ci troviamo a sciare

                        L'africano è una cosa sopra le alpi le depressioni atlantiche e l'instabilità diurna sempre sulle alpi è tutt'altra cosa...
                        bono il salame, meno bono svegliarsi dal sogno di una ripresa dei ghiacci al polo nord ....dopo articoli su articoli postati .....
                        dati alla mano..sono 2 anni chi i ghiacci sono in ripresa al Polo Nord..
                        per questa estate vedremo..chi lo sa

                        Commenta


                        • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

                          Originariamente inviato da bora71
                          dati alla mano..sono 2 anni chi i ghiacci sono in ripresa al Polo Nord..
                          per questa estate vedremo..chi lo sa
                          te credo era difficile fare peggio del 2007
                          dati alla mano l estensione sta crollando a vista d occhio, confermando le miebanali considerazioni riguardo a pettern emisferici invernali-crescita fine a se stessa

                          Commenta


                          • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

                            Originariamente inviato da bora71
                            Originariamente inviato da bugimeteo
                            Originariamente inviato da nessuno
                            stra quoto clover però c'è da dire che molti purtroppo hanno le fette di salame davanti agli occhi...capisco la situazione passata ma con certe configurazioni bariche la situazione potrebbe cambiare (e lo sta già facendo nel periodo invernale da 2 anni) ma c'è come chi continua a credere che anche quest'anno i ghiacci alpini si ritirino..scommetto tutto quel che volete che la neve si manterrà ottima oltre i 2500 mt ovunque sulle alpi..se volete a Luglio ci troviamo a sciare

                            L'africano è una cosa sopra le alpi le depressioni atlantiche e l'instabilità diurna sempre sulle alpi è tutt'altra cosa...
                            bono il salame, meno bono svegliarsi dal sogno di una ripresa dei ghiacci al polo nord ....dopo articoli su articoli postati .....
                            dati alla mano..sono 2 anni chi i ghiacci sono in ripresa al Polo Nord..
                            per questa estate vedremo..chi lo sa

                            bestia.. Era climatica che resterà nella storia..

                            Commenta


                            • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

                              Originariamente inviato da nessuno
                              stra quoto clover però c'è da dire che molti purtroppo hanno le fette di salame davanti agli occhi...capisco la situazione passata ma con certe configurazioni bariche la situazione potrebbe cambiare (e lo sta già facendo nel periodo invernale da 2 anni) ma c'è come chi continua a credere che anche quest'anno i ghiacci alpini si ritirino..scommetto tutto quel che volete che la neve si manterrà ottima oltre i 2500 mt ovunque sulle alpi..se volete a Luglio ci troviamo a sciare

                              L'africano è una cosa sopra le alpi le depressioni atlantiche e l'instabilità diurna sempre sulle alpi è tutt'altra cosa...se nel periodo invernale cadono 3-4 metri di neve e continua a essere perturbato non credo proprio che si sciolga il manto nevoso oltre i 2200-2500 mt...cmq staremo a vedere...

                              eh gia.. ste credenze popolari... peggio delle streghe e stregoni..

                              Commenta


                              • Re: [clima] Sulla salute dei ghiacci polari

                                no..la fata delle nevi...

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X