annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

"Il forum è di tutti !" - Riflessione+Apertura crowdfunding per l'aggiornamento del Forum

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • "Il forum è di tutti !" - Riflessione+Apertura crowdfunding per l'aggiornamento del Forum

    Cari/e forumisti/e


    Mi sono insediato come Presidente in questa Associazione da un mese e mezzo, ed oltre a dirigere un'Associazione con tutto quello che comporta a livello burocratico, era ovviamente implicito l'assunzione dell'onore di dare un perchè al Forum di Discussione, che non mi nascondo, è per noi una valvola di sfogo per la nostra passione, ma anche un momento per relazionarsi con altre persone, con tutti gli onori ed oneri del caso.
    E' innegabile che da un bel po' di anni su questo Forum è cambiato quasi tutto. Io personalmente mi ripeto e vi ripeto che la colpa è dei Social Network, che sta influendo in maniera negativa su tutte le relazioni a livello personale. E quello che ne sta uscendo fuori da un paio di settimane a questa parte è una delle parti più nere di questo tema. Non sto neanche a citarvi tutto quello che è successo sui Social nelle ultime due settimane (non tutti li utilizzano in questo Forum), non sto neanche a citarvi quanto odio e quanto astio si è creato tra negazionisti e non. Ed è quello poi che sta succedendo anche in questo Forum, riguardante però la nostra scienza, sempre sul filo del rasoio, una volta tra Freddofili e Caldofili, ora tra Negazionismo ed Assenso sul Global Warming. Le polemiche su questo forum dell'ultimo anno hanno creato una profonda spaccatura sulle relazioni, creando, due o più, fazioni contrapposte che, talvolta, si muovono all'unisono, come poi accadeva all'inizio di questo forum tra Freddofili e Caldofili. In un momento come quello attuale, in cui l'informazione è sparata all'ennesima potenza su tutti i canali disponibili, con percentuali di nuove notizie da far impallidire ogni altro momento storico dell'uomo, in cui il mondo corre velocissimo, il Forum dovrebbe invece cambiare di connotati e subìre l'esatto contrario, cioè rallentare. E sappiamo quanto sia difficile in quanto la nostra scienza di riferimento è fatta proprio di fenomeni sempre più veloci e sempre più forti. Negli ultimi giorni però molti degli utenti hanno commistionato quello che ci propone il mondo esterno, che ripeto sta correndo velocissimo, con quello che abitualmente siamo abituati seguire su un forum, soprattutto da chi bazzica il forum da diversi anni. Sfido, anche se scende una nevicata da un metro domani, l'utente non sempre interessato alla meteorologia, possa intervenire sul nostro forum, pensando a quello che succede fuori. Ecco è qui lo sbaglio, in generale di tutti.
    Proprio in questi momenti in cui lo sconforto è generale, in cui si dovrà stare due settimane trincerati in casa, il Forum dovrebbe servire proprio per questo, per uscire da una routine imposta dagli eventi e parlare di quello che ci piace parlare e discutere, cioè la nostra passione (ed in effetti il numero di messaggi nelle ultime settimane è calato drasticamente ma anche purtroppo inaspriti). Cerchiamo di scindere quello che succede, dentro e fuori a questo forum. E' necessario.
    Ma questa riflessione, ho dovuto farla dopo quello che è successo nelle ultime giornate, dove da una parte in tre giorni tutte le nostre vite (e quindi le routine) sono state messe quasi in pausa dagli eventi che tutti sappiamo, e dall'altra sono nate acerbe discussioni nel forum, commistionando le tensioni che ognuno di noi ha. E' innegabile che è un momento davvero duro: chi ha i bambini a casa, chi si barcamena con il lavoro, chi non ha più un lavoro, chi ha problemi di salute, chi vede il mondo in modo tutto proprio. Mi dispiace ammetterlo (E tutti dovrebbero ammetterlo dopo due settimane) siamo piu o meno dentro la stessa barca. Augurare poi ad un utente cioè ad un membro di questa comunità, di contrarre il virus perchè la pensa come noi, beh è veramente avvilente. Ovviamente mi sono permesso di intervenire sulla decisione della moderazione che aveva comminato un ban definitivo all'utente in questione, perchè privatamente alla Moderazione, l'utente si è immediatamente reso conto di quanto scritto in un momento di sconforto totale. Auguro che possa chiarirsi, al termine del ban, anche con chi è stato offeso gravemente. Ecco vogliamo dare una seconda possibilità a chi sbaglia per la prima volta anche se in maniera importante, proprio per il momento in cui viviamo, ma non possiamo più tollerare delle continue punzecchiature che si continuano a creare dopo una fase di tregua durata circa due mesi. Sono stati sì mesi duri, con la mancanza acclarata e verificata dell'inverno, la stagione regina per il nostro forum. Sono a conoscenza di accordi dietro al forum per attaccare una o l'altra sponda, tra Negazionismo e Assenso che vanno poi a ripercuotesi sui singoli utenti che difendono una o l'altra sponda. Io, ma tutti noi del Direttivo, siamo dell'idea che questo forum deve ritornare, e lo ripetiamo ancora una volta, il vecchio forum di una volta, dove si poteva parlare di tutto e soprattutto rispettando le opinioni di tutti. E' innegabile che il Global Warming è ormai scientificamente presente nel nostro mondo. E' dimostrato, è palese, è la realtà, i dati, anche dalle nostre stazioni, sono palesi. Poi la Natura fa quello che vuole e magari l'anno prossimo cambia tutto, ma per ora questa è la realtà. Chi non accetta la realtà non può però permettersi di continuare a battere il ferro sulle proprie convinzioni, è ormai un comportamento anacronistico. Siamo però dell'idea che ogni persona ha un'opinione e questa opinione va rispettata, brutta o bella che sia rispetto alle nostre convinzioni. La nostra passione è l'unica convinzione. E' il fulcro di questo forum. Se, come vediamo ultimamente, per molti utenti questo forum è diventato un gioco per passare le ore, soprattutto serali, bene ora è arrivato il momento di togliere il disturbo. Il rispetto è necessario per una sicura convivenza, e se ad un utente può piacere il lato "freddo" del nostro clima, non capisco perchè non possa esserci l'esatto contrario, cioè la visione più "calda", anche ai due estremi. Spetta ai partecipanti di questa comunità a mettere le basi per una sana convivenza con un sano rispetto e forse anche un po' di ironia o sarcasmo, aggiungo io. Spetta alla Moderazione far rispettare le regole. Spetta a noi come Direttivo dettare la linea guida che è sempre la stessa dal primo giorno, ma ora ovviamente gli eventi prendono un altro colore e dovremo terminare il rodaggio che ci eravamo imposti ad inizio mandato.


    Proprio per tutto quello che ho espresso in questa lunga riflessione, è ora di rendere responsabile ogni forumista di questa comunità. C'è la volontà, anche dimostrata durante diversi scambi di opinioni durante questo mese e mezzo con molti di voi, di fare un passo importante nella responsabilizzazione di chi partecipa a questa comunità. Si tratta dell'aggiornamento grafico e tecnico del forum, fatto nel lontano 2012, e che al giorno d'oggi è necessario per il buon funzionamento di questo ingranaggio che consta di oltre 1 milione di messaggi. Siamo quindi a chiedere una quota di partecipazione volontaria per fare questo aggiornamento. Come Direttivo abbiamo già deliberato che sarà un aggiornamento che solo gli stessi forumisti potranno portare a termine, in quanto i soldi necessari non usciranno dalla Campagna Associativa in essere, in quanto serviranno per coprire le spese per i nostri progetti e crearne di nuovi. Abbiamo aperto un crowfunding aperto a tutti, senza limiti. Potrete donare qualunque cifra vogliate per arrivare alla fatidica quota di 240 Euro. E' un modo per dare il proprio contributo a questo forum ed al suo aggiornamento, esulando dal discorso associativo verso la nostra realtà. La campagna rimarrà aperta fino al raggiungimento della quota, certi che molti dei forumisti non associati parteciperanno attivamente. Noi non abbiamo particolari obiettivi per arrivare a questa quota, però ci teniamo a far capire a tutti che il forum è di tutti e visto che ha una vita di 15 anni, è necessario però un cambio di responsabilità a tutti i partecipanti. E' un aggiornamento per chi partecipa a questa comunità virtuale.


    Link al crowdfunding -> http://gf.me/u/xkuycd


    Il Presidente Stefano Zamperin
    Ultima modifica di Stefano Zamperin; 12-03-2020, 15:37.
    ...dal caldo sahariano, passando per la mitica brezza, arrivando al freddo dolinatore...

  • #2
    perfettamente in accordo.
    e quando saremo usciti da questa situazione (si spera il prima possibile) bisognerà prender coscienza di quello che "REALMENTE SIAMO".
    Scrivo sui forum dal 1996, fui uno dei primi iscritti a METEOITALIA, insieme ad alcuni utenti storici, vidi arrivare nel forum un certo PHILIP di Bassano Del Grappa, ci scrivemmo qualche messaggio e...nel 2000 il primo incontro meteo probabilmente nella storia tra 2 forumisti.
    Da lì è iniziato un percorso, un percorso fatto di alti e bassi, di momenti goduriosi (nevicate etc) e di momenti assolutamente incredibili (lo stiamo vivendo ora ahimé).

    Dai rinnoviamoci, ripartiamo da dove siamo arrivati, diamo un contributo affinché tutto possa risollevarsi e nel forum si ritrovi la serenità di tanti anni fa quando tutti avevamo più rispetto dell'opinione altrui.

    Commenta


    • #3
      Aderito, ciao!
      "Sono sempre le condizioni peggiori a rendere le cose straordinarie".

      -Castelminio di Resana 31 mt. s.l.m.
      -Davis Vantage Pro 2 wireless ventilata Daytime

      Commenta


      • #4
        Fatta una piccola donazione anch'io
        Poco simpatico che il contributo alla piattaforma gofundme sia obbligatorio
        Vorrei vivere un'eterna primavera
        https://www.marcobonatti.it
        https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

        Commenta


        • #5
          Fatta.
          @Marco_bz, il contributo alla piattaforma io l'ho messo a 0, visto che parlano di contributo volontario..

          Commenta


          • #6
            Contribuito

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da fabiusss2000 Visualizza il messaggio
              Fatta.
              @Marco_bz, il contributo alla piattaforma io l'ho messo a 0, visto che parlano di contributo volontario..
              Ho sbagliato qualcosa io, allora. Ci ho provato, ma non sono riuscito. Non fa niente
              Vorrei vivere un'eterna primavera
              https://www.marcobonatti.it
              https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Marco_bz Visualizza il messaggio
                Ho sbagliato qualcosa io, allora. Ci ho provato, ma non sono riuscito. Non fa niente
                Marco, ormai hai fatto...lo dico per gli altri: basta cliccare su "altro" e mettere 0

                Commenta


                • #9
                  [emoji106]

                  Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

                  Commenta


                  • #10
                    Presidente Stefano, ho dato il mio contributo, essendo su questo forum dal luglio 2006 e anche Socio, lo fatto più per spirito di appartenenza che per convinzione.
                    Lascia perdere coronavirus, social ecc. ecc. il problema sta tutto da un'altra parte, questi non fanno altro che farlo emergere. E mi fermo qua!
                    Gino Lovisa

                    ​http://www.maniagometeo.altervista.org

                    Cos'è l'esperienza se non la memoria dei propri errori...?!
                    La natura è un'artista e non ama ripetere se stessa.
                    La curiosità è la madre della conoscenza.
                    La meteo: passione, non ossessione!

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da handel Visualizza il messaggio
                      Presidente Stefano, ho dato il mio contributo, essendo su questo forum dal luglio 2006 e anche Socio, lo fatto più per spirito di appartenenza che per convinzione.
                      Lascia perdere coronavirus, social ecc. ecc. il problema sta tutto da un'altra parte, questi non fanno altro che farlo emergere. E mi fermo qua!
                      Caro Gino.... non parli mai per niente te eh!!

                      Gino, credici che noi vogliamo e crediamo sia possibile ottenere dei bei risultati, chiaramente come tu ben sai, c'è bisogno della collaborazione di tutti altrimenti sono parole al vento.
                      Stiamo vivendo un periodo difficile... Io personalmente non avrei mai pensato di dover spiegare determinate cose alla mia bambina... Ormai molti qui dentro iniziano ad avere i primi capelli bianchi, guardiamoci in faccia e facciamo gli uomini tutti!!! e copiando la tua ultima frase anch'io mi fermo qua!

                      Ps
                      Gino, spero di vederti nuovamente presente ed attivo qui nel forum, la saggezza delle persone serve sempre.

                      Commenta


                      • #12
                        Non avete un account PayPal? Non riesco ad usare la carta per restrizioni di sicurezza ; così dono subito, altrimenti devo aspettare che la banca sistemi

                        Commenta


                        • #13
                          Purtroppo no. Intanto siamo arrivati al 50% dei 240 euro richiesti. Grazie a tutti! Come detto #lofatepervoi #lofatepertutti
                          ...dal caldo sahariano, passando per la mitica brezza, arrivando al freddo dolinatore...

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Stefano Zamperin Visualizza il messaggio
                            Purtroppo no. Intanto siamo arrivati al 50% dei 240 euro richiesti. Grazie a tutti! Come detto #lofatepervoi #lofatepertutti
                            Stefano, se del caso, si potrà dare un ulteriore contributo? Intendo se la piattaforma a cui fa riferimento il crowdfunding lo consente. Se vediamo che il target fatica ad arrivare.....eh!!!!!!
                            Gino Lovisa

                            ​http://www.maniagometeo.altervista.org

                            Cos'è l'esperienza se non la memoria dei propri errori...?!
                            La natura è un'artista e non ama ripetere se stessa.
                            La curiosità è la madre della conoscenza.
                            La meteo: passione, non ossessione!

                            Commenta


                            • #15
                              Fatto


                              Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X