annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[MODELLI] Primavera 2020

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [MODELLI] Primavera 2020

    Si cercava da un po' di tempo una saccatura in entrata franca sul mediterraneo e oggi siamo qui a commentarla.
    Questa volta la componente umida da s/sw non mancherà.
    Il momento migliore per il Triveneto dal primo pomeriggio di domani in avanti da owest e a seguire verso est.
    Le precipitazioni si potranno attardare anche martedì mattina perché la saccatura tende a traslare con una certa lentezza, bene così anche perché poi potremmo ritrovarci nella situazione simile che abbiamo avuto per 70 giorni, ma per ora pensiamo al domani.

    Mappa ECMWF per le 18 di domani che non permette alcun dubbio:

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20200301_102832.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 543.0 KB 
ID: 1649264

  • #2
    Un signor bollettino, primavera che parte col botto Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Screenshot_20200301_135246_com.tecnoteca.arpav.meteo.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 89.1 KB 
ID: 1633138

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
    Dati online su

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

    Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

    Commenta


    • #3
      Molto interessante anche mercoledì mattina per l'altopiano Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Screenshot_20200301_135253_com.tecnoteca.arpav.meteo.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 71.2 KB 
ID: 1633139

      Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
      Dati online su

      http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

      http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

      Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

      Commenta


      • #4
        Quelli sciorinati da Arpav sono accumuli da sciroccata moderata
        ...dal caldo sahariano, passando per la mitica brezza, arrivando al freddo dolinatore...

        Commenta


        • #5
          Già, infatti mi sorprende come tenga una qn così bassa sulle Prealpi.
          Su quelle esposte, anche se solo per poche ore, mi aspetto pioggia fino a 1500/1700

          Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
          Dati online su

          http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

          http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

          Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da verza81 Visualizza il messaggio
            Già, infatti mi sorprende come tenga una qn così bassa sulle Prealpi.
            Su quelle esposte, anche se solo per poche ore, mi aspetto pioggia fino a 1500/1700

            Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
            siamo a 1400 metri ora come QN versante CORNO e siamo passati da +3.5° a 2.0° in circa 20 minuti...
            anzi, ora +1.9° ed il calo è rapido infatti credo proprio si tratti già di neve seppur bagnata con virghe in abbassamento.
            cmq buona performance di READING e sono curioso di vedere se i LAM andranno a braccetto con ARPAV e vedranno circa 80/100 mm su aree esposte, il che vorrebbe dire avere oltre 1 mt di fresca al VERENA quota 2020 e circa 60 cm a quota 1655

            Commenta


            • #7
              Si, penso che sopra i 1500 metri si possa superare il mezzo metro di neve fresca.

              Per questo domani mattina sarò proprio su in Altopiano a documentare la nevicata.
              Presidente di Meteo in Veneto
              Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
              Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
              Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
              https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
                Si, penso che sopra i 1500 metri si possa superare il mezzo metro di neve fresca.

                Per questo domani mattina sarò proprio su in Altopiano a documentare la nevicata.
                forse passeremo anche noi su a vedere, magari partendo prestino riusciamo a fare un giro sul Verena ed essere a casa per le 12....
                se tu vai a Campomulo io andrei proprio sul Verena e Corno al rientro.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da flavio-resana Visualizza il messaggio
                  forse passeremo anche noi su a vedere, magari partendo prestino riusciamo a fare un giro sul Verena ed essere a casa per le 12....
                  se tu vai a Campomulo io andrei proprio sul Verena e Corno al rientro.
                  Vado su a metà mattina e pranzo in Altopiano. Domani vedrò in base al radar su quale zona salire.
                  Presidente di Meteo in Veneto
                  Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                  Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                  Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                  https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
                    Vado su a metà mattina e pranzo in Altopiano. Domani vedrò in base al radar su quale zona salire.
                    ok in caso ci aggiorniamo domattina anche in base ai LAM che vedremo oggi, a me da tanto l'impressione che Bocchette sul Grappa e Valpore faranno un gran botto.

                    Commenta


                    • #11
                      Le nevicate più importanti NON in inverno.

                      L'ho detto che è una stagione sopravvalutata!!
                      Presidente di Meteo in Veneto
                      Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                      Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                      Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                      https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                      Commenta


                      • #12
                        Anche anni fa in tempi non sospetti i dolomitici speravano sempre nella neve autunnale, nel classico “fondo” per le piste da sci ben sapendo che spesso l’inverno poteva essere secco e ben avaro di neve, unica differenza faceva più freddo.
                        Stazione meteo Davis Vantage Pro2
                        Valdobbiadene (fraz. S.Pietro di Barbozza)
                        http://my.meteonetwork.it/station/vnt201/

                        Stazione meteo Davis Vantage Pro2
                        Caplani (Moldavia)
                        http://my.meteonetwork.it/station/md0001/

                        Commenta


                        • #13
                          Le medie parlano chiaro, gennaio e febbraio sono i mesi più secchi per le nostre zone. Speriamo che marzo e aprile siano forieri di neve per le nostre montagne dove sopra i 1500m resistono i grandi accumuli di novembre-inizio dicembre.

                          Commenta


                          • #14
                            Riporto dalla discussione nowcasting, visto che riguarda la modellistica.

                            Nelle prossime ore (da qui alla prossima notte) ci possiamo attendere un progressivo aumento delle isoterme in libera atmosfera a 850 hPa secondo tutta la modellistica ad alta risoluzione disponibile.*
                            Si va da modelli che mostrano appena 2 gradi di aumento ad altri che ne mostrano fino a 5.
                            Penso che si arriverà a un compromesso con una +3/+3,5 a 850 hPa come valore massimo.

                            Vedremo.

                            *******
                            Presidente di Meteo in Veneto
                            Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                            Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                            Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                            https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
                              Riporto dalla discussione nowcasting, visto che riguarda la modellistica.

                              Nelle prossime ore (da qui alla prossima notte) ci possiamo attendere un progressivo aumento delle isoterme in libera atmosfera a 850 hPa secondo tutta la modellistica ad alta risoluzione disponibile.*
                              Si va da modelli che mostrano appena 2 gradi di aumento ad altri che ne mostrano fino a 5.
                              Penso che si arriverà a un compromesso con una +3/+3,5 a 850 hPa come valore massimo.

                              Vedremo.

                              *******
                              Vero è, ma segnatamente sulle prealpi, da dire che l'aumento potrebbe essere fittizio: la quota isobarica si porterà più in basso con l'approfondimento del minimo, onde per cui non è detto che la quota neve ne risenta significativamente.
                              Dati della mia stazione meteo:

                              tergola.altervista.org

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X