annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[MODELLI] Primavera 2020

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • GeoFede
    ha risposto
    Buongiorno a Simone e tutto il forum.

    Sì, parrebbe proprio che con la fine della settimana entrante si chiuderà la fase frescolina e secca. Le correnti ruoteranno dai quadranti meridionali e l'aria diverrà più umida, con le piogge che finalmente bagneranno soprattutto le nostre montagne.

    Si partirà dalle 120 h (venerdì), con un affondo verso l'estremo sud-occidentale dell'europa, che cut-offerà proprio sull'Iberia per poi venire agganciata dal getto e quindi traslare verso la nostra Penisola. Dinamica ancora ovviamente da scrivere nei dettagli e da questi dettagli dipenderà la distribuzione delle precipitazioni.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   ECMOPEU00_120_1.png 
Visite: 1 
Dimensione: 59.1 KB 
ID: 1639053

    Lascia un commento:


  • Snoww
    ha risposto
    Tralasciando per un attimo dove, come e quanto pioverà, c'è una novità degna di nota che si sta palesando sempre di più da una setitmana a questa parte, ed é un Azzorre messo dove deve stare per avere un estate con determinate caratteristiche.
    Oltretutto per il momento, malgrado sia distante da noi, fa pure il lavoro sporco permettendo ai vari affondi che tendono ad andare in cut-off, di diventare delle onde mobili costrette al riaggancio del getto umido nordatlantico.
    In prospettiva, terminata la fase umida e con correnti sudoccidentali, (ma parliamo del dopo prima decade di Giugno), potremmo rivedere l'hp delle Azzorre su Europa centrale?
    Lo scopriremo dopo il 10 di Giugno, perché prima di Estate vera non se ne parla proprio, in particolare dalle medio alte pianure del Triveneto in su, dove anche quando non piovesse, di giornate calde e con sole per l'intera giornata io ne vedo gran poche, per non parlare dei monti dove ad oggi alla sera si accende ancora la stufa per stemperare.
    Insomma, sarà a tutti gli effetti un inizio giugno diverso dei molti degli ultimi 15 anni avuti.
    Buona domenica.

    Lascia un commento:


  • Marco Rabito
    ha risposto
    Originariamente inviato da flavio-resana Visualizza il messaggio
    manca poco, giusto pochi km e si potrebbe presentare una opportunità davvero ghiotta per riempire i ghiacciai di neve e le falde di ottima acqua (Anche in proiezione irrigazione campi).
    attenzione su una cosa: il rischio è sempre di passare da un estremo all'altro...se affonda leggermente più ad est si rischia un CUT OFF tremendamente tosto in Mediterraneo.
    da prestare attenzione perché la carta postata da Marco è eloquente.
    Fosse solo il cut-off, si, mi preoccuperei di un affondo più occidentale e assolutamente "pericoloso" in chiave pulsazione subtropicale.

    Ma in questo caso non mi preoccupo poiché il piccolo cut-off visibile nella carta di previsione è sostenuto da una robusta saccatura artica.

    Ad ulteriore compendio...

    https://www.severe-weather.eu/mcd/di...ver-europe-mk/

    Lascia un commento:


  • flavio-resana
    ha risposto
    Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
    È un altro buongiorno quello che arriva da ECMWF odierno.

    Un'altra corsa sublime con il cagnaccio subtropicale tenuto a cuccia da movimenti molto interessanti sullo scacchiere europeo.

    Altri giorni rubati al mostro.

    [ATTACH=CONFIG]100788[/ATTACH]

    Soprattutto si palesa la tendenza ad affondi occidentali il giusto. E con un po' di fortuna torneranno anche precipitazioni più democratiche.

    Beh che bella prima metà di giugno ragazzi!
    manca poco, giusto pochi km e si potrebbe presentare una opportunità davvero ghiotta per riempire i ghiacciai di neve e le falde di ottima acqua (Anche in proiezione irrigazione campi).
    attenzione su una cosa: il rischio è sempre di passare da un estremo all'altro...se affonda leggermente più ad est si rischia un CUT OFF tremendamente tosto in Mediterraneo.
    da prestare attenzione perché la carta postata da Marco è eloquente.

    Lascia un commento:


  • Marco Rabito
    ha risposto
    Originariamente inviato da Snoww Visualizza il messaggio
    Chi ha voglia, si vada a guardare la media ECMWF ENS di stasera dalle 120 ore fino a fine run.
    Tutto sembra fuorché la prima decade di Giugno.
    [emoji42]
    È un altro buongiorno quello che arriva da ECMWF odierno.

    Un'altra corsa sublime con il cagnaccio subtropicale tenuto a cuccia da movimenti molto interessanti sullo scacchiere europeo.

    Altri giorni rubati al mostro.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   ECMOPEU00_144_1-10.png 
Visite: 1 
Dimensione: 59.9 KB 
ID: 1639042

    Soprattutto si palesa la tendenza ad affondi occidentali il giusto. E con un po' di fortuna torneranno anche precipitazioni più democratiche.

    Beh che bella prima metà di giugno ragazzi!

    Lascia un commento:


  • Snoww
    ha risposto
    Commento del sabato mattino del run ECMWF, per quel che può valere e quindi prendetelo con il dovuto inventario, titolo:
    "Un pezzo di VP a spasso per l'Europa in prima decade di Giugno" tutto normale o quasi direbbe qualcuno....

    Buondì Triveneto.

    Lascia un commento:


  • Snoww
    ha risposto
    Chi ha voglia, si vada a guardare la media ECMWF ENS di stasera dalle 120 ore fino a fine run.
    Tutto sembra fuorché la prima decade di Giugno.
    [emoji42]

    Lascia un commento:


  • verza81
    ha risposto
    Segnalo questo link, probabilmente già conosciuto

    https://effis.jrc.ec.europa.eu/appli...thly-forecast/

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • Snoww
    ha risposto
    Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
    I movimenti a macroscala, con un po' di esperienza e con l'indispensabile supporto del determinismo è possibile avere delle discrete performance nell'individuarli.

    Invece per quel che riguarda gli effetti concreti e dettagliati su un territorio ristretto come quello Triveneto richiedono il probabilismo e la nostra mente non è altrettanto brava.
    Una mente deterministica fatica a ragionare nel probabilistico.
    Ho la fortuna da oltre 10 anni di poter interloquire giornalmente con degli amici veri che su queste cose si è disquisito varie volte.
    È fondamentale avere il giusto approccio ed equilibrio, ma oggi come oggi con le capacità e conoscenze che alcuni posseggono, si raggiungono dei risultati straordinari, questo chiaramente senza pensare a maghi o cartomanti.
    Una tendenza mensile su come andrà il mese in un territorio non ristretto, oggi non è così inverosimile.
    Parlo di proiezione mensile che si basi su concetti di anomalie e con alcuni indici di supporto fondamentali nel raggiungimento della proiezione.
    Errori? certo.. come ce ne sono anche in una previsione a 1/2 giorni a volte, è insito nella parola prevedere, vanno ovviamente capite e contestualizzate nella maniera corretta dal lettore.

    Lascia un commento:


  • Francesco.
    ha risposto
    Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
    Asse di saccatura o vortici ciclonici ad W del nostro territorio...
    Grazie

    Lascia un commento:


  • Marco Rabito
    ha risposto
    Originariamente inviato da flavio-resana Visualizza il messaggio
    Ci sta Marco, ovviamente anni ed anni di esperienza portano anche a questo.
    ed in effetti MANCA a livello mediatico questa conoscenza, questa possibilità con largo anticipo di interpretare i movimenti "macro" e "micro" ed alla fine il risultato è arrivato.

    Possiamo dire che a grandi linee si arriverà più o meno ai 14 gg di tempo nel range proiezione.

    Tale limite sembra essere confermato anche per la successiva fase instabile per la prima metà di Giugno, ma addirittura ci sono potenzialità notevoli proprio per il mese di Giugno con rischio concreto sia una fase molto delicata come diceva SIMONE poco fa.
    Teniamo duro qualche giorno e sbrogliamo la matassa pure per giugno.
    I movimenti a macroscala, con un po' di esperienza e con l'indispensabile supporto del determinismo è possibile avere delle discrete performance nell'individuarli.

    Invece per quel che riguarda gli effetti concreti e dettagliati su un territorio ristretto come quello Triveneto richiedono il probabilismo e la nostra mente non è altrettanto brava.
    Una mente deterministica fatica a ragionare nel probabilistico.

    Lascia un commento:


  • Marco Rabito
    ha risposto
    Originariamente inviato da Francesco. Visualizza il messaggio
    Ciao. Notavo che ultimamente le configurazioni foriere di piogge premiamo il NW. Cosa servirebbe per avere un peggioramento organizzato qui da noi ?
    Asse di saccatura o vortici ciclonici ad W del nostro territorio...

    Lascia un commento:


  • Francesco.
    ha risposto
    Originariamente inviato da GeoFede Visualizza il messaggio
    Modelli mattutini davvero interessanti. Dopo questa bella fase freca, se confermato, per il periodo 5-7 giugno potrebbe esserci un peggioramento importante. Getto che affonda bene sull'Europa sud-occidentale, richiamando instabili correnti da S/SE. NW italiano in pole position al momento, ma sono carte molto lontane. Monitoriamo.

    [ATTACH=CONFIG]100767[/ATTACH]
    Ciao. Notavo che ultimamente le configurazioni foriere di piogge premiamo il NW. Cosa servirebbe per avere un peggioramento organizzato qui da noi ?

    Lascia un commento:


  • GeoFede
    ha risposto
    Modelli mattutini davvero interessanti. Dopo questa bella fase freca, se confermato, per il periodo 5-7 giugno potrebbe esserci un peggioramento importante. Getto che affonda bene sull'Europa sud-occidentale, richiamando instabili correnti da S/SE. NW italiano in pole position al momento, ma sono carte molto lontane. Monitoriamo.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   ECMOPEU00_192_1.png 
Visite: 1 
Dimensione: 59.0 KB 
ID: 1639021

    Lascia un commento:


  • flavio-resana
    ha risposto
    Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
    L'avevamo inquadrato molto tempo fa... abbiamo qualche annetto per qualcosa.
    Ci sta Marco, ovviamente anni ed anni di esperienza portano anche a questo.
    ed in effetti MANCA a livello mediatico questa conoscenza, questa possibilità con largo anticipo di interpretare i movimenti "macro" e "micro" ed alla fine il risultato è arrivato.

    Possiamo dire che a grandi linee si arriverà più o meno ai 14 gg di tempo nel range proiezione.

    Tale limite sembra essere confermato anche per la successiva fase instabile per la prima metà di Giugno, ma addirittura ci sono potenzialità notevoli proprio per il mese di Giugno con rischio concreto sia una fase molto delicata come diceva SIMONE poco fa.
    Teniamo duro qualche giorno e sbrogliamo la matassa pure per giugno.

    Lascia un commento:

Sto operando...
X