annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Osservazioni meteorologiche e nowcasting Friuli- Venezia Giulia 17-23 febbraio 2020

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Osservazioni meteorologiche e nowcasting Friuli- Venezia Giulia 17-23 febbraio 2020

    Buongiorno e buona settimana a tutti.
    Cielo grigio e atmosfera umida e mite in quel di Trieste oggi. A borgo Grotta Gigante +8.2, ur satura al 98%.

  • #2
    Altra giornata grigia e mite. +9.2, 95%, bava da NE. Noiosetto 'sto tempo...
    Segnalo però che grazie all'assenza di precipitazioni e quindi di apporti di sedimenti dall'Isonzo il golfo di Trieste è davvero limpidissimo. Sembra la Sardegna.

    Commenta


    • #3
      Fortunatamente è presente sta cappa, perché altrimenti si rischierebbero massime spropositate in pianura.
      Monte Tricorno intanto che in questi giorni ha registrato la massima più alta mai registrata a Febbraio.

      Commenta


      • #4
        Dopo la giornata muffosa di ieri con sbivicchia in pieno novembre style ed una mattinata altrettanto uggiosa, cielo che sta schiarendo per bene con nuvolosità relegata verso la Bassa...
        Temperatura in rapido aumento con gli attuali 14.2°C...

        Commenta


        • #5
          High Temperature
          Low Temperature
          14.2°C at 13:22
          10.4°C at 8:45
          http://www.weatherlink.com/user/jena
          http://weather.lajena.com
          http://my.meteonetwork.it/station/fvg090

          Commenta


          • #6
            Storia a Trieste Osmer: Da quando c'è la stazione (1994) è l'inverno con la raffica massima di Bora più bassa con 91km/h, battendo il 1998 con 92km/h
            "Per quanti monti abbia visto, niente eguaglia le Giulie" [Julius Kugy]

            Canin ti amo

            Commenta


            • #7
              Cielo sereno con cumuli verso i monti...
              Temperatura che ha superato i 15°C con attuali 15.4°C...

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da LukPek Visualizza il messaggio
                Storia a Trieste Osmer: Da quando c'è la stazione (1994) è l'inverno con la raffica massima di Bora più bassa con 91km/h, battendo il 1998 con 92km/h
                Scusate l'intromissione amici del Friuli Venezia Giulia, ma questo dato postato da LukPek è un dato che possiamo estrapolare e ci dice molto della stagione che abbiamo avuto.
                Caldo? Certo che si..... ma il dato sopra ci dice anche altro che va a sommare il tutto, e dice come sia stata una stagione estrema nel senso di totale assenza della benché minima dinamicità Meteorologica.
                Inerzia Meteorologica totale.
                Ecco che in una situazione di totale inerzia mancano quelle oscillazioni che poi possono per certi versi riequilibrare un mese sotto alcuni aspetti.

                Dato dal mio punto di vista veramente altamente didattico che é lo specchio reale della stagione avuta, aggiungo dato di una serie di oltre 25 anni quindi assai veritiero nel contesto che viviamo.

                Grazie Luk del dato.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Snoww Visualizza il messaggio
                  Scusate l'intromissione amici del Friuli Venezia Giulia, ma questo dato postato da LukPek è un dato che possiamo estrapolare e ci dice molto della stagione che abbiamo avuto.
                  Caldo? Certo che si..... ma il dato sopra ci dice anche altro che va a sommare il tutto, e dice come sia stata una stagione estrema nel senso di totale assenza della benché minima dinamicità Meteorologica.
                  Inerzia Meteorologica totale.
                  Ecco che in una situazione di totale inerzia mancano quelle oscillazioni che poi possono per certi versi riequilibrare un mese sotto alcuni aspetti.

                  Dato dal mio punto di vista veramente altamente didattico che é lo specchio reale della stagione avuta, aggiungo dato di una serie di oltre 25 anni quindi assai veritiero nel contesto che viviamo.

                  Grazie Luk del dato.
                  E' un dato che la dice lunga sulla totale assenza di flussi continentali, che alla fine sono quelli che determinano la bora (sia chiara che scura).

                  Analizzando l'intera stagione infatti l'europa centro orientale non è mai stata interessata da masse continentali (pellicolari).

                  Commenta


                  • #10
                    Aggiungo che la bora è un vento locale, talvolta confuso con grecale sinottico che non è bora.

                    Ma triestini, giuliani, istriani e dalmati sanno bene la differenza.

                    Commenta


                    • #11
                      Sentito un tuono!!!
                      C'è una piccola cella verso Fagagna ma non se è davvero un tuono o ché!!!
                      Max arrivata a 15.4°C...

                      Commenta


                      • #12
                        Pomeriggio con cielo primaverile, nuvoloni scuri verso i monti e brevi rovesci accompagnati da numerosi arcobaleni...

                        Commenta


                        • #13
                          Si, infatti già primo pomeriggio tendeva a cumuleggiare verso le prealpi Giulie, e ugualmente sul far del buoi tanto che in zona San Vito di Fagagna ha pure tirato un tuono e fatto un rovescio moderato.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Gianluca Visualizza il messaggio
                            Si, infatti già primo pomeriggio tendeva a cumuleggiare verso le prealpi Giulie, e ugualmente sul far del buoi tanto che in zona San Vito di Fagagna ha pure tirato un tuono e fatto un rovescio moderato.
                            mamma mia quanto precoce un tuono al 18 di febbraio
                            ...dal caldo sahariano, passando per la mitica brezza, arrivando al freddo dolinatore...

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Stefano Zamperin Visualizza il messaggio
                              mamma mia quanto precoce un tuono al 18 di febbraio
                              Ciao. Nel febbraio 2013 i primi tuoni si fecero sentire ancora prima nella pianura veneta (almeno nella mia zona), a causa però di un temporale nevoso. Fu qualche giorno prima della famosa nevicata dell'11 Febbraio, uno degli ultimi eventi nevosi significativi a quote pianeggianti. Altre dinamiche quindi, diametralmente opposte a quelle che stiamo vivendo in questo periodo purtroppo.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X