annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[MODELLI] Inverno 2019/2020

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Potrebbero eventuali temporali portare la quota neve a quote più basse del previsto?

    Commenta


    • Temporali probabili in tutto il Friuli anche a ovest e portogruarese

      Commenta


      • Originariamente inviato da AltaValMalina Visualizza il messaggio
        Potrebbero eventuali temporali portare la quota neve a quote più basse del previsto?
        In presenza di rovesci, ancor più se di tipo temporalesco e magari in valli strette, la quota neve può arrivare anche a circa 1000 metri al di sotto dello zero termico in libera atmosfera.

        Chiaramente dipende da fattori locali e dall'effettiva intensità dei fenomeni.

        Più tardi se riesco allego qualche riferimento di letteratura in merito.
        Presidente di Meteo in Veneto
        Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
        Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
        Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
        https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

        Commenta


        • Ecco qua un po' di materiale utile...

          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20200224_205010.jpg 
Visite: 2 
Dimensione: 572.4 KB 
ID: 1633002

          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20200224_204648.jpg 
Visite: 2 
Dimensione: 668.3 KB 
ID: 1633003
          Presidente di Meteo in Veneto
          Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
          Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
          Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
          https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

          Commenta


          • Originariamente inviato da Snoww Visualizza il messaggio
            Con tale mappa noi saremo già sotto correnti secche da nord in quota con nessuna possibilità di temporali, prima di tale mappa se dovessi giocarmi una zona con possibili temporali e scommettere un euro, guarderei ad est cioè il Friuli che raramente delude con queste dinamiche strette e veloci.
            Certo, mi ero dimenticato di specificare in Friuli tendenzialmente.
            Praticamente come l'ultima passata, molte simili.

            Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
            Dati online su

            http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

            http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

            Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

            Commenta


            • Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
              In presenza di rovesci, ancor più se di tipo temporalesco e magari in valli strette, la quota neve può arrivare anche a circa 1000 metri al di sotto dello zero termico in libera atmosfera.

              Chiaramente dipende da fattori locali e dall'effettiva intensità dei fenomeni.

              Più tardi se riesco allego qualche riferimento di letteratura in merito.
              Grazie mille della didattica...
              Ovviamente sarà una situazione da valutare al momento ma un temporale nevoso sarebbe bello da vedere...
              (Parlo di alcune specifiche zone del Friuli)

              Commenta


              • Il nostro modello di riferimento ECMWF propone alcune ondulazioni in seno ad un generale abbassamento del fronte polare.
                Non si tratta, in base ai calcoli della corsa odierna, di onde di Rossby come già ha fatto notare Remigio, bensì di ondulazioni blande e con modesta curvatura anche se ben sufficienti a produrre della fenomenologia.
                Di questi tempi non si butta niente, chiaro!
                Maggiore dinamicità, temperature che tenderanno a riportarsi attorno alle medie del periodo (pare sia un evento, solo per quanto siamo assuefatti a un clima malato) e qualche pioggia.

                La prima ondulazione appare rapida e ormai molto prossima.

                Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   ECMOPEU00_24_1.png 
Visite: 1 
Dimensione: 63.9 KB 
ID: 1633008

                Settori settentrionali ed orientali saranno quelli che probabilmente riceveranno qualcosa in più, in ogni caso in un contesto come detto di fenomeni non abbondanti.

                La seconda ondulazione mostra, sempre secondo i calcoli odierni, un doppio impulso.

                Il primo simile a quello di cui sopra:

                Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   ECMOPEU00_120_1-5.png 
Visite: 1 
Dimensione: 62.9 KB 
ID: 1633009

                Quasi la fotocopia. Ancora con curvatura assai blanda e probabilmente con fenomeni ancora modesti e riferiti alle stesse zone.
                La seconda onda tuttavia pare mostrare l'eventuale maggiore ingerenza della spinta meridiana occidentale, tale da riposizionare nel giorno seguente l'asse di saccatura più ad ovest.
                Tale eventualità andrebbe (uso tutti i condizionali del caso vista la distanza temporale) a proporre un impulso instabile ulteriore, stavolta più incisivo e "democratico" (sia chiaro non si parla di abbondanza ma se non altro di qualcosa di più diffuso).

                Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   ECMOPEU00_168_1-1.png 
Visite: 1 
Dimensione: 64.2 KB 
ID: 1633010

                Ultima osservazione: trattasi di modeste saccature atlantiche poco supportate da intrusioni artiche pertanto dal punto di vista delle temperature non possiamo attenderci chissà quali novità.

                Avremo probabilmente alcuni giorni con minime superiori alla norma e massime lievemente inferiori.
                Presidente di Meteo in Veneto
                Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                Commenta


                • Arpav vede possibili temporali anche su Veneto domani, specie su zone centro settentrionali.
                  Bella passata sulle Alpi Giulie invece

                  Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
                  Dati online su

                  http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

                  http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

                  Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da verza81 Visualizza il messaggio
                    Arpav vede possibili temporali anche su Veneto domani, specie su zone centro settentrionali.
                    Bella passata sulle Alpi Giulie invece

                    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
                    Ho letto anch'io adesso :) "vedono", anzi... giusto scrivere che la loro modellistica contempla questa possibilità e giustamente lo scrivono.
                    Credo possa esserci una linea instabile in discesa dalle Prealpi in concomitanza con l'entrata del fronte freddo.
                    Ci sta, magari nel primo pomeriggio.


                    Spero in 5/7mm uniformi nella mia zona... sarei già felice.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
                      Ecco qua un po' di materiale utile...

                      [ATTACH=CONFIG]98137[/ATTACH]

                      [ATTACH=CONFIG]98138[/ATTACH]
                      Ciao Marco. Questo approfondimento proviene da qualche rivista? Si può trovare facilmente su internet?

                      Commenta


                      • I modelli, come è già stato detto, non fanno vedere un vero cambio di pattern, bensì un abbassamento del getto che porta in ogni caso un cambiamento significativo del tempo. Speriamo non venga rivisto al rialzo il flusso, come accaduto in precedenti occasioni.
                        Marzo che pare indicare il ritorno delle precipitazioni e della neve in montagna. Speriamo si concretizzi, veniamo da due mesi davvero incredibili. Ci salviamo solo grazie alla neve di novembre.

                        Commenta


                        • Mi pare comunque abbastanza chiaro che il vps non ha alcuna intenzione di rallentare, dunque non facciamoci illusioni troppo grandi. Non significa necessariamente hp a manetta, ma grandi rossby mi paiono davvero assai improbabili.
                          Chiedo, ma un vps del genere a marzo, si era mai visto prima?

                          Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   851.png 
Visite: 1 
Dimensione: 165.5 KB 
ID: 1633016

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da GeoFede Visualizza il messaggio
                            Mi pare comunque abbastanza chiaro che il vps non ha alcuna intenzione di rallentare, dunque non facciamoci illusioni troppo grandi. Non significa necessariamente hp a manetta, ma grandi rossby mi paiono davvero assai improbabili.
                            Chiedo, ma un vps del genere a marzo, si era mai visto prima?

                            [ATTACH=CONFIG]98152[/ATTACH]
                            Analisi ineccepibile; il pattern rimane sostanzialmente bloccato anche se l'abbassamento delle westerlies sul comparto europeo favorirà il passaggio di veloci onde corte come correttamente segnalato da Marco Rabito. Di onde di Rossby, la cui caratteristica principale è la stazionarietà, non se ne vedono all'orizzonte.
                            Per rispondere alla tua ultima domanda devo dire che effettivamente non ho ricordi di NAM > +4 nella prima decade di marzo......ma ormai non possiamo più stupirci di niente, eventi meteo e non di questi giorni ne sono l'esempio, purtroppo.......

                            Commenta


                            • Corsa odierna di ECMWF che pialla ogni velleità intrusiva sul mediterraneo centrale. Ridimensionato nettamente il cut-off di inizio settimana e cancellata l'onda corta di fine validità.

                              Di diverso avviso sembra GFS, vedremo ma in genere i modelli progressivamente convergono verso una media sinottica degli scenari.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da verza81 Visualizza il messaggio
                                Arpav vede possibili temporali anche su Veneto domani, specie su zone centro settentrionali.
                                Bella passata sulle Alpi Giulie invece

                                Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
                                Eccoli qua in arrivo, complimenti ad Arpav! Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   FB_IMG_1582712708440.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 104.0 KB 
ID: 1633031

                                Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
                                Dati online su

                                http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

                                http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

                                Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X