annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[MODELLI] Inverno 2019/2020

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da verza81 Visualizza il messaggio
    Concordo, qua in pianura dovremmo stare sui 15 gradi.
    Sopra media, ma dovremmo star ben lontani dai 20

    Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
    quà dopo 16 gradi circa è partita una specie di convezione con qualche rovescio a ridosso delle montagne. Tipo metà/fine marzo praticamente...

    Commenta


    • http://www.climatemonitor.it/?p=52428

      Bello sentire tutte le campane


      Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

      Commenta


      • Originariamente inviato da Snoww Visualizza il messaggio
        Ho guardato un po' meglio... io mi gioco nuovamente l'inversione per domenica e lunedì.
        Magari non un inversione con una copertura spessa e compatta come la scorsa scaldata in quota, ma in basso secondo me non vedremo temperature molto alte.
        Farà più caldo in varie vallate trentine al confronto della pianura.

        Ciao!
        Si, probabilmente su buona parte della pianura reggeranno delle inversioni. Non particolarmente strutturate ma capaci di mantenere le massime diurne su valori umani per febbraio.

        Su alte pianure e fascia pedemontana, oltre che sui rilievi soprattutto, si avranno invece valori ben più anomali per il periodo.

        Fermo restando che, un po' ovunque, si contribuirà comunque a scrivere l'anomalia mensile con ulteriore ritocco verso l'alto.
        Presidente di Meteo in Veneto
        Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
        Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
        Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
        https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

        Commenta


        • Originariamente inviato da valdoman Visualizza il messaggio
          http://www.climatemonitor.it/?p=52428

          Bello sentire tutte le campane


          Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
          Siamo certi che questi abbiano torto?

          Commenta


          • Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio

            Fermo restando che, un po' ovunque, si contribuirà comunque a scrivere l'anomalia mensile con ulteriore ritocco verso l'alto.
            Su questo "particolare" non c'è alcun dubbio, risulta purtroppo abbastanza scontato, e torniamo alla battuta che si faceva giorni fa sul vincere facile nel prevedere il sopramedia quasi sempre costante. :(

            Commenta


            • Originariamente inviato da Snoww Visualizza il messaggio
              Su questo "particolare" non c'è alcun dubbio, risulta purtroppo abbastanza scontato, e torniamo alla battuta che si faceva giorni fa sul vincere facile nel prevedere il sopramedia quasi sempre costante. :(
              Vero. La congiuntura che viviamo propone proprio questo.
              Riscrivere sempre verso l'alto i record termici, oltre che segnare anomalie positive anche a fronte di medie attualizzate.

              Quest'ultimo è un aspetto che porta a riflettere non poco.
              Presidente di Meteo in Veneto
              Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
              Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
              Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
              https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

              Commenta


              • Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
                Vero. La congiuntura che viviamo propone proprio questo.
                Riscrivere sempre verso l'alto i record termici, oltre che segnare anomalie positive anche a fronte di medie attualizzate.

                Quest'ultimo è un aspetto che porta a riflettere non poco.
                Capisco e noto come te ti senta in dovere di dirlo per una corretta informazione.
                Sono altresi convinto che questa consapevolezza, come tu stesso hai scritto, sia di molto aumentata da parte di un pubblico appassionato che se ne rende assolutamente conto.
                Magari più difficile farlo capire ai non addetti ai lavori, o magari a chi pur sapendo, fa comodo non riconoscerlo e fa spallucce (a tal proposito mi viene in mente un ciuffo biondo bello potente.... ma siamo totalmente ot).
                Speriamo che la consapevolezza possa quindi essere cosa tangibile anche a chi ha più potere del semplice appassionato meteo che... Lo ripeto, nella quasi totalità, ha ben capito cosa sta succedendo climatologicamente parlando.
                Sarebbe bello che questa consapevolezza fosse già da ora non solo attuale, ma fattiva soprattutto verso chi muove il mondo con un click.
                Con l'aiuto di tutti speriamo di riuscire a fare qualcosa, in primis (lo ripeto), verso chi può con semplici gesti far grandi cose perché ha grossi poteri.
                Mi auguro che il clamore a livello mondiale su determinati argomenti, possa contribuire a far cambiare alla base determinati comportamenti, ma insisto sull'aspetto che sarebbe bello vedere che un cambiamento arrivasse da chi muove il mondo come vuole.
                L'esempio sarebbe bello, nonché giusto, partisse sempre da chi ha più responsabilità.

                Commenta


                • Allora oggi guardando sempre il discorso dell'aumento termico previsto per il weekend, è previsto da ecmwf una minor ingerenza con isoterme leggermente meno alte rispetto a ieri, ma sopratrutto una durata inferiore perché già da lunedì c'è un rientro più fresco da est.
                  Se restano così non credo in rischio nubi basse, però la scaldata in basso non sarà chiaramente avvertibile, un po' perché siamo abituati già su questi standard, grazie a giornate come quelle di oggi con un sole che ormai è pienamente avvertibile, e un po' perché risulta troppo veloce.
                  In montagna e in certi valli si sentirà di più anche grazie a ventilazione e un po' di inevitabile subsidenza da aria calda.

                  Sotto mappa a 500hpa per domenica sera ECMWF

                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20200220_111135.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 362.4 KB 
ID: 1632931

                  Commenta


                  • Appena letto arpa veneto e inizia a sposare la tesi delle giornate non coperte anche in pianura... Come si diceva, basta un asse leggermente diverso della risalita calda e cambiano di molto le carte in tavola.
                    Addirittura abbozza a favonio in Pedemontana per domenica sera....

                    Curioso di sentire Federico e Marco.

                    Commenta


                    • Tra l'altro... Aggiungo che oggi ipotizzare un range di temperature possibili, basandosi sulla modellistica sia impossibile.

                      Ciao!

                      Commenta


                      • Eccomi qua Simone.

                        Ancora non siamo nel raggio di operatività dei LAM ad alta risoluzione utili a comprendere le possibili dinamiche con la corretta interpretazione dell'orografia e dei parametri locali.

                        Possiamo tuttavia affidarci alla nostra esperienza e a LAM a griglia più ampia, come Bolam.

                        Effettivamente come hai sottolineato giustamente, non prevale più lo scenario con inversione capace di contenere in maniera importante le massime diurne sui settori di pianura e bassa pianura.

                        Al momento appare probabile una situazione intermedia con una massa d'aria mediamente umida ma non tale da giungere a saturazione e quindi limitare fortemente l'irraggiamento diurno.

                        Tuttavia questa tipologia di massa d'aria, vicina alla saturazione ma non troppo, ostacolare comunque in parte l'irraggiamento (un po' come accade in estate nelle giornate molto umide in cui le massime difficilmente registrano valori assoluti di rilievo ma diventano pesanti per il mix tra caldo e umidità).

                        Ad oggi è difficile ipotizzare un profilo termico sul nostro territorio poiché sarà molto disomogeneo tra medie e basse pianure e fascia pedemontana.

                        Per la mia zona mi aspetto valori minimi di poco al di sopra dello zero e massime sui 14/15 gradi per lunedì.
                        Presidente di Meteo in Veneto
                        Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                        Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                        Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                        https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                        Commenta


                        • Inoltre la stagione ormai avanza anche in pianura è difficile mascherare le temperature con inversioni o ristagni d’aria più fredda possibili fino a gennaio ma ormai ....

                          Commenta


                          • Un fine febbraio interessante, speriamo bene siamo ancora in tempo se deve fare freddo tardi...
                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   CC04E4F7-E43F-4E87-BA78-8D1D6B39FAF0-3618-00000475AFBA7C2E.png 
Visite: 1 
Dimensione: 176.5 KB 
ID: 1632939


                            Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
                              Eccomi qua Simone.

                              Ancora non siamo nel raggio di operatività dei LAM ad alta risoluzione utili a comprendere le possibili dinamiche con la corretta interpretazione dell'orografia e dei parametri locali.

                              Possiamo tuttavia affidarci alla nostra esperienza e a LAM a griglia più ampia, come Bolam.

                              Effettivamente come hai sottolineato giustamente, non prevale più lo scenario con inversione capace di contenere in maniera importante le massime diurne sui settori di pianura e bassa pianura.

                              Al momento appare probabile una situazione intermedia con una massa d'aria mediamente umida ma non tale da giungere a saturazione e quindi limitare fortemente l'irraggiamento diurno.

                              Tuttavia questa tipologia di massa d'aria, vicina alla saturazione ma non troppo, ostacolare comunque in parte l'irraggiamento (un po' come accade in estate nelle giornate molto umide in cui le massime difficilmente registrano valori assoluti di rilievo ma diventano pesanti per il mix tra caldo e umidità).

                              Ad oggi è difficile ipotizzare un profilo termico sul nostro territorio poiché sarà molto disomogeneo tra medie e basse pianure e fascia pedemontana.

                              Per la mia zona mi aspetto valori minimi di poco al di sopra dello zero e massime sui 14/15 gradi per lunedì.
                              Si sono d'accordo, forse il dubbio più grosso ad ora é verso la Pedemontana...favonio oppure no? Boh, é presto forse lo capiremo domani.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da valdoman Visualizza il messaggio
                                Un fine febbraio interessante, speriamo bene siamo ancora in tempo se deve fare freddo tardi...
                                [ATTACH]98067[/ATTACH]


                                Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
                                Abbassamento del FP qualche semiondulazione la può portare a Marzo, con un po' di artico marittima, ma non é un cambio pattern.
                                Il VP ad ora resta bello strong.
                                E ormai si dovrà credo aprire il thread modelli Primavera.

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X