annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cumulonimbus incus con pileus, 6 luglio 2019

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cumulonimbus incus con pileus, 6 luglio 2019

    So già che il titolo contiene un grosso errore, perché il pileus può formarsi solo sulla sommità dei cumulus congestus o dei cumulonimbus calvus che non hanno ancora cozzato contro la tropopausa. E in effetti anche in questo caso il cappello nuvoloso, molto persistente, non si è formato sopra l'incudine, bensì a metà della colonna del cumulonembo responsabile delle rovinose grandinate di sabato scorso nella zona di Colle Umberto (TV), legato a nuovi potenti updraft emergenti sul bordo occidentale della cella. Le foto non rendono bene, ma dal vivo la nube era molto più netta e visibile:
    File allegati

  • #2
    Quindi forse sarebbe meglio dire che il pileus appartiene alla cella "figlia", ancora in fase di sviluppo…
    Vorrei vivere un'eterna primavera
    https://www.marcobonatti.it
    https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

    Commenta


    • #3

      https://youtu.be/pE79b6Nxu7k
      Ecco il timelapse da casa, purtroppo realizzato mentre era in fase già avanzata di sviluppo.
      Neve inverno 2018/2019: 1,5 cm 23-01
      Neve inverno 2017/2018: 5 cm 10-12, 1 cm 16-12, tracce 25-02 e 28-02, 3 cm 01-03. Totale 9 cm
      Neve inverno 2016/2017: 2 cm 12-01
      2013-2016: nessun accumulo (tracce-0,5 cm 30-01-2015)

      Commenta


      • #4
        Il 6 stavamo viaggiando verso Jesolo, ho cercato con mille scuse di ritardare il viaggio verso il mare perché immaginavo (come è stato) che la pedemontana sarebbe stata la zona più colpita. A Feltre abbiamo mangiato, poi ho proposto un giro turistico del centro storico, ma era troppo caldo e la famiglia mi ha mollato quasi subito. Peccato perché c'era già una bella attività in cielo
        Visto quello che è successo verso sera nel Trevigiano forse è stato meglio così, visto che sto pagando la macchina nuova a rate
        Vorrei vivere un'eterna primavera
        https://www.marcobonatti.it
        https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Marco_bz Visualizza il messaggio
          ho cercato con mille scuse di ritardare il viaggio verso il mare perché immaginavo (come è stato) che la pedemontana sarebbe stata la zona più colpita

          Commenta


          • #6
            Si sono visti anche pileus su cumuli mediocri e forse anche umili, per cui ci sta. Parliamo però del congesto figlio, come dice Marco_Bz.
            Si può anche rispolverare il discorso del pileus vero, che si crea dal nulla per schiacciamento, e del pileus falso, che nasce quando la spinta dal basso cozza contro nuvole che stavano già sopra e le deforma. Qui potrebbe essere il primo e anche il secondo. Almeno credo.

            Commenta

            Sto operando...
            X