annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[MODELLI] Primavera 2019

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Con questi spaghi pedemontane prese bene, da frane direi...
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   703F4A1C-7CA8-4DC9-82E7-4E600E6F7943-267-000000277EBB51AD.gif 
Visite: 1 
Dimensione: 48.0 KB 
ID: 1625432


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
    Stazione meteo Davis Vantage Pro2
    Valdobbiadene (fraz. S.Pietro di Barbozza)
    http://my.meteonetwork.it/station/vnt201/

    Stazione meteo Davis Vantage Pro2
    Caplani (Moldavia)
    http://my.meteonetwork.it/station/md0001/

    Commenta


    • Originariamente inviato da Lorenzo Campomolon Visualizza il messaggio
      Vero. Ma penso prealpi ne prendano parecchia. Che dici Remigio
      prealpi, pedemontana e alta pianura nulla da dire. Più giù si rischia la forchetta 10/20 a decrescere verso la costa. Direi pochino.....

      Commenta


      • Gran saccatura con SE in quota quindi favoriti i versanti esposti dalle Carniche verso W, ci saranno due passaggi, il primo mercoledì con stau prevalente, il secondo legato al passaggio del ff giovedì sera
        **** Nell'avatar, il centro di Rivignano durante la nevicata del 27/12/2014****

        19 - 21 Dicembre 2009 Forever
        7 - 9 Dicembre 2012 nel cuore

        Commenta


        • Per quel che vale a questa distanza temporale, lamma gfs 25km prevede 200 mm/24h sulle carniche nella giornata di giovedì...bella botta
          Ma quelle perturbazioni da 40 mm in pianura e 60/80 mm sui monti non esistono più?

          Commenta


          • Buondi a tutti sono felice perche arriva la pioggia.
            Detto qiesto La prossima perturbazione è stata letta bene fin ad oltre 5 giorni fa questa è la dimostrazione che si possono fare previsioni anche oltre i classici 3 giorni.

            Questo deve essere il futuro della meteo perché c'è bisogno di conoscere più giorni possibili prima l evolversi delle cose.
            Uno o due giorni prima oggi è troppo poco utile per determinate situazioni

            Bene cosicché i modelli matematici siano sempre più precisi

            Commenta


            • Dinamica più semplice da inquadrare probabilmente.


              Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
              www.meteofonzaso.altervista.org
              my.meteonetwork.it/station/vnt245/
              Stazione meteo Davis Vantage PRO 2 wireless.
              Acc. neve inverno 2012-2013 225.5 cm
              Acc. neve inverno 2013-2014 46.0 cm
              Acc. neve inverno 2014-2015 39.0 cm
              Acc. neve inverno 2015-2016 33.0 cm
              Acc. neve inverno 2016-2017 7.5 cm
              Acc. neve inverno 2017-2018 37.5cm al 03-03-2018
              Acc. neve inverno 2018-2019 0.5+7+1.5+13+1+10+3+1 tot 37cm al 5-05-19!!!
              Acc .neve inverno 2019-2020 7+5 tot 12cm al 6-03 2020

              Commenta


              • Originariamente inviato da basaneta Visualizza il messaggio
                Dinamica più semplice da inquadrare probabilmente.


                Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
                Proprio così. Elementi solidi stavolta.
                La meteorologia, quella seria, è questo.
                Talvolta si possono avere buone performance a 5 giorni. Altre volte non è possibile averle buone nemmeno a 36 ore.
                Il Meteorologo serve anche a questo.
                Presidente di Meteo in Veneto
                Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                Commenta


                • A meno di ritrattamenti, direi che potrebbe trattarsi di uno tra i più forti peggioramenti degli ultimi 15 anni almeno per il mese di aprile nella zona montana del Veneto. Anche a fine aprile 2017 c'erano stati accumuli ingenti, ma limitati al tratto alpino friulano, mentre stavolta dovrebbe esserci una maggiore componente sciroccale. Prosegue quindi il trend iniziato nel settembre scorso con lunghe fasi secche alternate ad intensi eventi perturbati.

                  Commenta


                  • Speremo dai 🙏🏿, effettivamente aprile negli ultimi anni (parecchi ) come dice piovoso92 ha smentito il detto aprile ogni goccia un barile , mitico l’aprile 1998😬

                    Commenta


                    • Comunque osservando gfs qualche dubbio per le basse pianure ( come diceva il buon Remigio) mi viene

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Gianlu Visualizza il messaggio
                        Comunque osservando gfs qualche dubbio per le basse pianure ( come diceva il buon Remigio) mi viene
                        Si. Le considerazioni di Remigio e Piovoso non fanno una piega. Configurazione che privilegia medio alte pianure, pedemontane e rilievi in una prima fase (mercoledì e prima parte di giovedì con il FC), successivamente con l'ingresso del FF vedremo il transito di fenomeni che potrebbero risultare più abbondanti anche altrove, seppur di più veloce risoluzione.

                        Quota neve destinata a scendere in modo significativo SOLO con l'ingresso del FF, magari anche in virtù di qualche rovescio.

                        Prima fase con forzanti dinamiche finché vogliamo ma la ventilazione prevista, piuttosto sostenuta, potrebbe penalizzare le basse pianure e accentuare il sollevamento di tipo prettamente orografico.
                        Sono curioso di capire come si comporterà il FF, se ci saranno gli estremi per qualche Ts.

                        Sarà una bella fase perturbata tutta da seguire. Son pieno di lavoro in questi giorni, spero di riuscire a dedicare del tempo.
                        Presidente di Meteo in Veneto
                        Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                        Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                        Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                        https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Piovoso92 Visualizza il messaggio
                          A meno di ritrattamenti, direi che potrebbe trattarsi di uno tra i più forti peggioramenti degli ultimi 15 anni almeno per il mese di aprile nella zona montana del Veneto. Anche a fine aprile 2017 c'erano stati accumuli ingenti, ma limitati al tratto alpino friulano, mentre stavolta dovrebbe esserci una maggiore componente sciroccale. Prosegue quindi il trend iniziato nel settembre scorso con lunghe fasi secche alternate ad intensi eventi perturbati.
                          sembra uno di quei peggioramenti che lasciano il segno; sta volta mi auguro una partenza molto blanda, giusto per dare il tempo al terreno di "assorbire", ma la paura è proprio per le frane da scorrimento.
                          Porrei poi l'attenzione per la successiva fase dal 7 aprile dove una ulteriore situazione perturbata potrebbe portare ingenti accumuli anche sulla media pianura, con QN stavolta che sarebbe decisamente più alta, ma vedremo bene strada facendo.
                          Ben vengano, dunque, giornate perturbate.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da flavio-resana Visualizza il messaggio
                            sembra uno di quei peggioramenti che lasciano il segno; sta volta mi auguro una partenza molto blanda, giusto per dare il tempo al terreno di "assorbire", ma la paura è proprio per le frane da scorrimento.
                            Porrei poi l'attenzione per la successiva fase dal 7 aprile dove una ulteriore situazione perturbata potrebbe portare ingenti accumuli anche sulla media pianura, con QN stavolta che sarebbe decisamente più alta, ma vedremo bene strada facendo.
                            Ben vengano, dunque, giornate perturbate.
                            Esatto Flavio. pensavo proprio all'assorbimento.
                            sabato ho tagliato l'erba del giardino ed era secchissimo.. pazzesco.

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Cip Visualizza il messaggio
                              Esatto Flavio. pensavo proprio all'assorbimento.
                              sabato ho tagliato l'erba del giardino ed era secchissimo.. pazzesco.
                              ho "carotato" il giardino, siamo secchi fino a 60 cm mai visto in vita mia qua le crepe sul terreno.
                              Su prealpi e colli Trevigiani ci sono i margini per uno scorrimento pauroso, infatti mi auguro che i primi 20 mm vengano calmi e con rain rate sotto i 4 mm/h...
                              la tensione creatasi nel terreno potrebbe essere "rilasciata" con frane e smottamenti anche di grosse dimensioni.
                              Spero di sbagliarmi ovviamente!!!

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da flavio-resana Visualizza il messaggio
                                ho "carotato" il giardino, siamo secchi fino a 60 cm mai visto in vita mia qua le crepe sul terreno.
                                Su prealpi e colli Trevigiani ci sono i margini per uno scorrimento pauroso, infatti mi auguro che i primi 20 mm vengano calmi e con rain rate sotto i 4 mm/h...
                                la tensione creatasi nel terreno potrebbe essere "rilasciata" con frane e smottamenti anche di grosse dimensioni.
                                Spero di sbagliarmi ovviamente!!!
                                Vi farò sapere come andrà dal Colle

                                Inviato dal mio SM-A500FU utilizzando Tapatalk

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X