annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

medio/lungo termine che non lascia scampo: HP e caldo sopra media

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • si, saranno giorni "infernali" ma la buona notizia sembra essere confermata, onda mobile lenta a passare, nulla di statico, inoltre da venerdì cambiano le condizioni da AFRICANO a Azzorriano, per cui minime in calo e massime meno imponenti.

    Commenta


    • tra circa 1 settimana inizieremo a calare in quota gradualmente fino a riportarci sulla soglia dei 14°@850hPa
      poi si aprono 2 strade, vediamo se saremo "fortunati" ;-)
      E se vogliamo dirla tutta fino in fondo le tempistiche per la classicissima rottura Estiva di Ferragosto sarebbero rispettate al millesimo col 15 agosto; durante la giornata arriverebbe una massa d'aria fresca e una perturbazione da NW che spazzerebbe via tutto.
      Il manuale della meteo.

      Commenta


      • Se aspettasse almeno il 16....


        Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
        www.meteofonzaso.altervista.org
        my.meteonetwork.it/station/vnt245/
        Stazione meteo Davis Vantage PRO 2 wireless.
        Acc. neve inverno 2012-2013 225.5 cm
        Acc. neve inverno 2013-2014 46.0 cm
        Acc. neve inverno 2014-2015 39.0 cm
        Acc. neve inverno 2015-2016 33.0 cm
        Acc. neve inverno 2016-2017 7.5 cm
        Acc. neve inverno 2017-2018 37.5cm al 03-03-2018
        Acc. neve inverno 2018-2019 0.5+7+1.5+13+1+10+3+1 tot 37cm al 5-05-19!!!
        Acc .neve inverno 2019-2020 7+5 tot 12cm al 6-03 2020

        Commenta


        • Originariamente inviato da basaneta Visualizza il messaggio
          Se aspettasse almeno il 16....


          Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
          esattamente...ma di settembre

          Commenta


          • Perché non ottobre o novembre?

            Commenta


            • non scrivete cazzate su questo post grazie

              Nel frattempo una discreta limata dal 7 è confermata, più incisiva dall'11 agosto quando una propagine della LP islandese (grazie ad un JS in rinforzo con onda più stretta sulla Spagna) riuscirà ad inviarci un paio di sistemi perturbati con aria fresca a seguito, dunque possibile fase instabile e meno calda...attenzione, NON parliamo di fresco perché non vi sono ancora le condizioni per un ribaltone, quello è lecito attenderselo appena dopo ferragosto quando IO PERSONALMENTE mi aspetto una nuova ondulazione con ingresso decisamente poderoso da NW nel Mediterraneo, dapprima risposta caldo/Umida successivamente famosa ROTTURA con giornate fresche ed instabili, seguite da HP azzorriano e minime frizzanti nei primi giorni....
              Poi (fantameteo) nuova possibile fase calda, ma niente a che vedere con questi giorni...anzi,sarà molto molto piacevole (visto le minime che non supereranno mai i 20°=

              Commenta


              • ci sono i segnali sempre più importanti dal 10/12 agosto per un ritorno deciso in media (o poco sotto) con fase instabile prolungata.
                Direi che se confermeranno ancora alcuni RUN potrebbe divenire una certezza già una rottura intorno ferragosto.

                Commenta


                • anche READING inizia a spingere per le 240 ore, potrebbe essere una prima fase instabile seguita poi da HP azzorriano.
                  speriamo

                  Commenta


                  • Continuano le conferme circa il cambio per l'11 (in realtà siamo tra il 9 ed il 12); nel lunghissimo estate che si confermerebbe gradevole con giornate serene e temperature piacevoli (minime intorno ai 16/17° e massime sui 30)

                    Rimane il fatto che non vi sono ancora "forzanti" in grado di darmi certezza sulle tempistiche e sulla dinamica esatta; la possibile rottura estiva viene dunque messa da parte, e probabilmente invece del classico "botto" vivremo una fase instabile dal 9 al 13 con (ripeto) graduale e lento calo termico.

                    Piccola nota: anomalia dei mari (temperature superficiali) estremamente alta, stimata in 6° su Adriatico settentrionale dove si toccano i 30°; nessun allarmismo chiaramente perché basta un po' di Bora e si rimescola tutto, ma anche le acque più profonde sembrerebbero essere in surplus termico.
                    Mi aggiorno perché questo potrebbe essere un fattore estremamente interessante in previsione di un autunno "NORMALE" con perturbazioni atlantiche organizzate.
                    Un po' mi ricorda il 2003....sappiamo poi come è andato l'inverno ;-)

                    Commenta


                    • chiedo scusa, mi ero fossilizzato su GFS mentre il panorama modellistico vede una spinta del JS verso Est dunque dapprima una risalita mite, successivamente fase molto instabile e calo termico più marcato per modelli EUROPEI.
                      Emisferiche che mi fanno ben sperare per un lento declino estivo...senza più africa.

                      Commenta


                      • Lo spero flavio!!

                        Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
                        Segnalazioni meteo da:

                        Cavallino - Treporti: dal lunedì al Venerdì;
                        San Dona' Di Piave: il week end e le sere dopo il rientro dal lavoro

                        Stazione Meteo David Vantage Pro2 senza schermatura presso giardino privato a San Dona' di Piave (VE)
                        http://www.venetometeo.it/sandona/

                        Commenta


                        • Quando cavolo finisce questo caldo!?
                          darei via 2 mesi invernali per avere un proseguo dell’estate dignitoso.

                          Commenta


                          • poche balle.
                            D'estate, ondate di simili magnitudo oramai alle nostre latitudini con pattern in via di blocco durano oramai le canoniche 2 settimane, tra fase iniziale, acuta e di "lento rilascio" prima dello shif che, visto oramai lo status quo del nuovo clima, significa un rientro nelle medie trentennali ante decennio.
                            Per dire, un luglio 2006 (il più caldo del nuovo millennio) seguito da agosto 2006 (il più freddo) non trova le condizioni per riproporsi ai nostri giorni.
                            E non stiamo scrivendo del tempo dei nostri bisnonni, stiamo parlando di una decina di anni fa.
                            Se abbiamo passato una estate clemente fino a fine luglio è stata più una fortuna che una condizione normale.
                            I conti li tireremo alla fine il 31-08, ma la trama è già stata scritta in anticipo.
                            Nuovo sito meteo:
                            www.borgnanometeo.altervista.org

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da minky Visualizza il messaggio
                              poche balle.
                              D'estate, ondate di simili magnitudo oramai alle nostre latitudini con pattern in via di blocco durano oramai le canoniche 2 settimane, tra fase iniziale, acuta e di "lento rilascio" prima dello shif che, visto oramai lo status quo del nuovo clima, significa un rientro nelle medie trentennali ante decennio.
                              Per dire, un luglio 2006 (il più caldo del nuovo millennio) seguito da agosto 2006 (il più freddo) non trova le condizioni per riproporsi ai nostri giorni.
                              E non stiamo scrivendo del tempo dei nostri bisnonni, stiamo parlando di una decina di anni fa.
                              Se abbiamo passato una estate clemente fino a fine luglio è stata più una fortuna che una condizione normale.
                              I conti li tireremo alla fine il 31-08, ma la trama è già stata scritta in anticipo.
                              concordo parzialmente, luglio e giugno sopra media, per fortuna anche pluviometricamente parlando.

                              Ora la ondata calda sta assumendo persistenza di media entità, saremo sui 20 gg circa, nulla di trascendentale, ma la cosa che mi fa ancora specie è che la "rottura" avverrà in maniera del tutto graduale, non di netto come era di solito fare nel passato...ricordo bene perché ero su al Corno e si passava da massime anche sui 23°/24° a massime ben sotto i 20° con minime molto frizzanti e si decideva di tornare a casa (intorno al 20 agosto).

                              Inutile guardare i dettagli ora, la cosa positiva è che è visto un abbassamento del flusso JS da Nord Ovest, probabilmente dovremo fare i conti con
                              un pre frontale molto umido e caldo per il 9/10 mancano ormai 4 giorni e siamo in perfetta tabella di marcia (visto già circa 20 gg fa questo cambiamento).
                              DIciamo che me lo sarei aspettato un po' più consistente che un semplice rientro in media, ma c'è ancora tempo 1 settimana per vedere i dettagli ed alcuni cluster mi lasciano speranzoso....

                              Guardiamo ancora più in là con i GM a lunga gittata? (semplice gioco )
                              Possibile fase sotto media dal 15 (anche a guardare gli spaghi cmq) ma senza perturbazioni organizzate, dunque siamo in una ottica di abbassamento termico "stagionale" e come detto prima in un contesto poco dinamico; mi auguro che quanto visto fino ad ora non sia preludio di una nuova fase estremamente calda (forse ancor di più) per la prima settimana di settembre, ci sono indicazioni a riguardo non molto positive.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X