annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[OT] Notizie meteo dall'Europa e dal Mondo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Rizzo69 Visualizza il messaggio
    Nell'articolo si riporta quanto segue:

    Secondo i meteorologi indiani questa poderosa ondata di caldo è stata innescata dall’arrivo del ciclone Amphan, uno dei più intensi mai formatosi sul Golfo del Bengala. Il ciclone ha colpito l’India più orientale e il Bangladesh, risucchiando tutta l’umidità da altri settori del paese.
    Pardon, mi era scappato

    Commenta


    • Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
      Esattamente. Alti tassi di umidità limitano il riscaldamento da irraggiamento diurno.

      Il vapor acqueo è pur sempre un filtro.
      E per fortuna direi perché altrimenti saremmo già o tutti arrosto o tutti lessi...
      😂😂😂😁😁
      Rilevazioni effettuate tramite stazione Davis V Pro2 con schermo solare ventilato 24 h
      Sul giardino di casa..
      Anemometro sul tetto a circa 11m di altezza... In perenne attesa della Dama bianca

      Commenta


      • Originariamente inviato da mr. tornado Visualizza il messaggio
        Dopo una minima a 21.7 attuali 26.6. Massima prevista ancora superiore a 33. Rispetto a ieri c'è l'indice UV che si posiziona sulla tacca 11, ovvero estrema. Succede poche volte l'anno.

        Inviato dal mio Mi 9T utilizzando Tapatalk
        Ciao Mr. Tornado ... scusa ma visto i tuoi interessanti Post e foto ...mi è sfuggito da dove posti
        È dal Portogallo ?? Come nei dati
        Personali ??
        Rilevazioni effettuate tramite stazione Davis V Pro2 con schermo solare ventilato 24 h
        Sul giardino di casa..
        Anemometro sul tetto a circa 11m di altezza... In perenne attesa della Dama bianca

        Commenta


        • Questa discussione mi suggerisce una interessante domanda a chi ne sa sicuramente più di me ...
          Dove si possono trovare le situazioni più estreme di caldo umido e quindi di temperatura più elevata assieme a tassi di umidità altrettanto estremi ?
          Quindi dove ci può essere un hot index da paura Nel pianeta Terra ??
          Di quel che so io credo nelle zone dell'Indonesia o Paesi tipo Thailandia o Cambogia ?
          Indonesia ???
          Rilevazioni effettuate tramite stazione Davis V Pro2 con schermo solare ventilato 24 h
          Sul giardino di casa..
          Anemometro sul tetto a circa 11m di altezza... In perenne attesa della Dama bianca

          Commenta


          • Originariamente inviato da Rebe Visualizza il messaggio
            Questa discussione mi suggerisce una interessante domanda a chi ne sa sicuramente più di me ...
            Dove si possono trovare le situazioni più estreme di caldo umido e quindi di temperatura più elevata assieme a tassi di umidità altrettanto estremi ?
            Quindi dove ci può essere un hot index da paura Nel pianeta Terra ??
            Di quel che so io credo nelle zone dell'Indonesia o Paesi tipo Thailandia o Cambogia ?
            Indonesia ???
            Io direi indicativamente nelle zone equatoriali tra i 15/20N e i -15/20S, come la Colombia, Venezuela, Congo, Camerun, Indonesia, Malesia ecc..

            Commenta


            • Io so solo che l'afa che ho trovato a Bankgok e in Cambogia a Siem Reap difficilmente la dimenticherò eheh...
              Molta afa l'ho sofferta anche in Georgia, però era Maggio.
              In Australia invece gran caldo nel Red Desert, però anche lì era inizio autunno e soprattutto caldo secchissimo.
              Alla Fiji invece non male, ma è tutto più sopportabile in costume nel resort
              Afa invece anche a Dubai e Abu Dhabi, però forse ha inciso l'orario notturno.
              Dati online su

              http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

              http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

              Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

              Commenta


              • Originariamente inviato da Rebe Visualizza il messaggio
                Ciao Mr. Tornado ... scusa ma visto i tuoi interessanti Post e foto ...mi è sfuggito da dove posti
                È dal Portogallo ?? Come nei dati
                Personali ??
                Si.

                Ieri ancora 36 °C di massima, la sera sono andato in centro, alle 22 ancora 28 °C ma decisamente secchi. Oggi e domani ancora temperature elevate ma dal primo giugno cambia tutto, tempo instabile con temperature massime sui 25°C e minime sui 14 °C, ovviamente quando ingrana, tipico di qui, non passa giorno senza che piova.

                Commenta


                • Quanto vale una previsione del tempo.
                  Quanto contano le condizioni atmosferiche.

                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   FB_IMG_1590747574800.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 41.4 KB 
ID: 1639031

                  Il rinvio del lancio del Falcon9 ci ha dato tantissimi spunti in merito alla Meteorologia e al mestiere del Meteorologo.
                  Presidente di Meteo in Veneto
                  Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                  Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                  Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                  https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                  Commenta


                  • Ieri ho approfittato dell'ultimo giorno senza disturbi rilevanti per andare in mtb sulle risaie del basso Mondego.
                    Partito con 33.4 gradi e dp quasi 20, dopo 45 minuti sono arrivato sulle prime risaie. Sempre sole a manetta e decisamente ventilato. Spesso qui al pomeriggio c'è vento da NW che entra dall'oceano e risale tutta la valle fino a Coimbra e anche ieri difatti non è mancato. Nella panoramica i primi segnali di cedimento dell'HP con i temporali sulla Serra do Açor.

                    Inviato dal mio Mi 9T utilizzando Tapatalk

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da mr. tornado Visualizza il messaggio
                      Dopo una minima a 21.7 attuali 26.6. Massima prevista ancora superiore a 33. Rispetto a ieri c'è l'indice UV che si posiziona sulla tacca 11, ovvero estrema. Succede poche volte l'anno.

                      Inviato dal mio Mi 9T utilizzando Tapatalk
                      Per la serie che tutto torna, ecco il motivo per cui l'indice UV ha toccato la tacca 11. Tradotto dall'originale in portoghese:

                      Nella settimana dal 25 al 29 maggio 2020, sono stati osservati valori dell'Indice ultravioletto (IUV) da MOLTO ALTO (da 8 a 10) ad ESTREMO (da 11 a 11+) in tutto il territorio continentale portoghese. Nello stesso periodo, si è verificata un'anomalia della temperatura negativa di -3 K nella stratosfera al livello di 50 hPa (circa 20 km di altitudine) sul Golfo di Biscaglia. Coerentemente, c'era anche una regione di anomalie negative tra -5 e -10 hPa nell'ozono stratosferico, centrata sul Golfo di Biscaglia. Questa anomalia nell'ozono stratosferico corrisponde a un'anomalia positiva nella superficie UVI tra il 6% e l'11%. Questa situazione era dovuta a una circolazione stratosferica da nord-est (NE) che trasportava aria fredda e povera di ozono dall'Asia alla regione della penisola iberica. Questa situazione mostra le buone prestazioni dell'attuale programma IUV IPMA, attraverso la previsione e la divulgazione pubblica dei valori di questo indice e delle rispettive misure di protezione. La previsione dell'indice UV si basa sull'assimilazione delle osservazioni di ozono e aerosol ottenute dai satelliti. Una serie di modelli chimici e dinamici produce previsioni di ozono atmosferico, aerosol e copertura nuvolosa. Infine, un modello di trasferimento radiativo stima la radiazione ultravioletta spettrale in superficie, tenendo conto dell'ozono, dell'aerosol e della copertura nuvolosa previsti.

                      http://www.ipma.pt/pt/media/noticias..._maio2020.html

                      Commenta


                      • Valori notevoli in Dk, specie se raffrontati con quello costieri delle limitrofe Norvegia e Svezia Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Screenshot_20200605_003848_com.android.chrome.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 72.2 KB 
ID: 1639246

                        Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk
                        Dati online su

                        http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

                        http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

                        Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

                        Commenta


                        • Guardando questo satellite europeo https://it.sat24.com/it/eu

                          notavo come in Europa orientale ci siano celle temporelesche che si formano e tendono a muoversi verso owest mentre le incudini si muovono in direzione opposta verso est....come mai??

                          Quell'area ancora più ad est libera da nubi diciamo a nord ed est del Mar Nero è occupata da una vasta alta pressione, e quindi i temporali si formano nel suo bordo occidentale, ma non capisco come mai a fronte di un movimento delle celle verso owest le incudini si protendano verso est

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Andrea94 Visualizza il messaggio
                            Guardando questo satellite europeo https://it.sat24.com/it/eu

                            notavo come in Europa orientale ci siano celle temporelesche che si formano e tendono a muoversi verso owest mentre le incudini si muovono in direzione opposta verso est....come mai??

                            Quell'area ancora più ad est libera da nubi diciamo a nord ed est del Mar Nero è occupata da una vasta alta pressione, e quindi i temporali si formano nel suo bordo occidentale, ma non capisco come mai a fronte di un movimento delle celle verso owest le incudini si protendano verso est
                            Così al volo viene da pensare che ci siano correnti con direzioni diverse a quote diverse, e non ci sarebbe nulla di strano.
                            Perché abbiano proprio quel movimento bisognerebbe guardare un po' di carte
                            Vorrei vivere un'eterna primavera
                            https://www.marcobonatti.it
                            https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Andrea94 Visualizza il messaggio
                              Guardando questo satellite europeo https://it.sat24.com/it/eu

                              notavo come in Europa orientale ci siano celle temporelesche che si formano e tendono a muoversi verso owest mentre le incudini si muovono in direzione opposta verso est....come mai??

                              Quell'area ancora più ad est libera da nubi diciamo a nord ed est del Mar Nero è occupata da una vasta alta pressione, e quindi i temporali si formano nel suo bordo occidentale, ma non capisco come mai a fronte di un movimento delle celle verso owest le incudini si protendano verso est
                              Non è un movimento delle celle temporalesche verso ovest, bensì una rigenerazione sopravento che trae in inganno.
                              La rigenerazione qualche volta appare come uno spostamento controcorrente, in realtà non si spostano gli updraft ma se ne sviluppano di nuovi, "contromano".
                              Presidente di Meteo in Veneto
                              Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                              Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                              Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                              https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                              Commenta


                              • Eccezionale evento pluviometrico in atto sui versanti sud-orientali del Massiccio Centrale (area delle Cevennes in primis) dove sono stati registrati fino a oltre 300mm giornalieri e si osservano piene ed esondazioni. Va detto che quella è un'area soggetta ad eventi estremi soprattutto in autunno.
                                Qua trovate qualche informazione: https://forums.infoclimat.fr/f/topic...ge=11#comments

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X