annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Report dei monitoraggi delle depressioni e dei siti freddi - Stagione 2015/2016

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Report dei monitoraggi delle depressioni e dei siti freddi - Stagione 2015/2016

    Gentili Soci, “Dolinatori” e Forumisti,

    abbiamo il piacere di presentare il “Report dei monitoraggi delle depressioni e dei siti freddi - Stagione 2015/2016”.

    Un lavoro che analizza nel dettaglio i siti monitorati nella stagione 2015 e 2016, fornendo per ogni “frost hollow” informazioni geometriche, geografiche e topografiche, le temperature rilevate nella stagione i dati storici. Ampio spazio viene poi dato ai grafici di confronto dei vari siti, suddivisi per quote.

    La prima parte del Report è dedicata alle spiegazioni scientifiche del fenomeno dell’inversione termica nei siti freddi, nonché alle illustrazioni delle caratteristiche e delle classificazioni delle doline. E’ stato anche redatto un capitolo che racconta le “sfide” e le difficoltà che i “dolinatori” incontrano durante la campagna di monitoraggio.

    Facciamo i complimenti innanzitutto al nostro Consigliere e Socio Luca Alfonsini, coordinatore della pubblicazione e redattore di gran parte di essa. Un grazie al Presidente Giampaolo Rizzonelli per la parte di spiegazione scientifica e al Consigliere Samuele Pesavento per la predisposizione di parte del Report dedicato ai dati della stagione e alle “sfide” dei dolinatori . Ringraziamo inoltre il Socio Alessandro Paoletto per la parte di spiegazioni della classificazione delle doline e soprattutto il nostro Socio Onorario Bruno Renon per il determinante aiuto nella parte didattica.

    Buona lettura.


    Il report è scaricabile a questo link:

    http://doline.meteotriveneto.it/report2015-2016.pdf
    Organo ufficiale del Consiglio Direttivo di Meteotriveneto

    Abbiamo un sogno: un Triveneto finalmente unito!

  • #2
    Non riesco a vederlo né a scaricarlo, é un problema mio o del file?

    Sent from my Nexus 5 using Tapatalk
    Davis Vantage PRO 2 - Volpago del Montello (170mslm)
    Monitoraggio dei siti freddi del Montello (Valle di Piero Gobbo) e dei colli Berici (Busa Maran)
    Tutti i dati su: http://montellometeo.altervista.org

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da gasgallo Visualizza il messaggio
      Non riesco a vederlo né a scaricarlo, é un problema mio o del file?

      Sent from my Nexus 5 using Tapatalk

      Iol 'ho scaricato ,un comune pdf. Moolto interessante, complimenti agli autori
      Gino Lovisa

      ​http://www.maniagometeo.altervista.org

      Cos'è l'esperienza se non la memoria dei propri errori...?!
      La natura è un'artista e non ama ripetere se stessa.
      La curiosità è la madre della conoscenza.
      La meteo: passione, non ossessione!

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da handel Visualizza il messaggio
        Iol 'ho scaricato ,un comune pdf. Moolto interessante, complimenti agli autori
        Da PC fisso funziona senza problemi effettivamente, ma da mobile no!
        Davis Vantage PRO 2 - Volpago del Montello (170mslm)
        Monitoraggio dei siti freddi del Montello (Valle di Piero Gobbo) e dei colli Berici (Busa Maran)
        Tutti i dati su: http://montellometeo.altervista.org

        Commenta


        • #5
          Qualcosa di simile lo abbiamo fatto io e Gigi600, monitorando la zona limitrofa al Piancavallo su una dolina adiacente alla Casera Campo nonché la "la busa del Gias", una forra che si trova nelle vicinanza la cui storia l'abbiamo descritta nella pagina web segnalata. Sul link seguente ci sono le spiegazioni e gli esiti del lavoro di monitoraggio fatto durante l'inverno 2015/2016.

          http://www.meteomasarlada.altervista...%20doline.html

          Un progetto ancor più ambizioso, ci vedrà impegnati prossimamente a monitorare un ulteriore dolina che a nostro avviso dovrebbe essere ancor più performante viste le sue caratteristiche e la sua conformazione. Ma per questo ci risentiremo la prossima primavera.
          http://www.budoiameteo.it - Davis vantage pro2 plus

          Commenta


          • #6
            Riporto qui l'email ricevuta dal prof. Andrea Buzzi del CNR/ISAC che deve essere fonte di orgoglio non solo per i redattori del report ma per tutti i partecipanti al progetto:

            Buongiorno Giampaolo,
            grazie e complimenti per l'interessantissimo lavoro e anche, anzi sopratuttto, per l'entusiasmo e l'impegno profuso in questa ricerca da parte di tutti i partecipanti!
            Un cordiale saluto e augurio di buon proseguimento Andrea Buzzi
            La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

            Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri


            Stazione meteo Compet, quota 1390 metri

            Commenta


            • #7
              Dopo tante tribulazioni, una certa soddisfazione che rincuora.
              Originariamente inviato da Rizzo69 Visualizza il messaggio
              Riporto qui l'email ricevuta dal prof. Andrea Buzzi del CNR/ISAC che deve essere fonte di orgoglio non solo per i redattori del report ma per tutti i partecipanti al progetto:

              Buongiorno Giampaolo,
              grazie e complimenti per l'interessantissimo lavoro e anche, anzi sopratuttto, per l'entusiasmo e l'impegno profuso in questa ricerca da parte di tutti i partecipanti!
              Un cordiale saluto e augurio di buon proseguimento Andrea Buzzi
              http://www.budoiameteo.it - Davis vantage pro2 plus

              Commenta

              Sto operando...
              X