annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aurocostruzione Datalogger

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Aurocostruzione Datalogger

    Ciao a tutti.

    Scrivo per esporvi un progetto che sto per cominciare e che vorrei condividere con Voi per avere anche le vostre impressioni
    Mastico l'elettronica da un po', prima a scuola e poi per lavoro, e finalmente mi sono deciso a smanettare con Ardunio, un sistema di programmazione che è veramente semplice essendo cresciuto con l'assembly a scuola e qualcosa di C a livello obbistico.
    Adesso c'è la voglia di costruire qualcosa che possa essere utile. Nel corso del raduno avevo già parlato con Giampaolo e Stefano di questo mio progetto, adesso parlo anche con voi di condividere la mia idea e di avere Vostre impressioni.

    - Alimentazione: sarà alimentato a batteria (se consuma troppo doppia batteria in parallelo), 3V3 con range -40 +80.
    - Sensore di temperatura con range che và da -55 a +125 (ho trovato anche sensori da -80 ma essendo a montaggio superficiale non riesco a saldarli a mano nel prototipo).
    - Sensore di umidità (questa è un idea nuova che potrebbe essere davvero utile secondo me)
    - Archiviazione dati: su scheda micro SD da 1Gb per usi industriali con range di temperatura -40 +80. Archiviazione su file .txt già formattato per essere importato su excel (formattazione a . Anche questa è un idea nuova in quanto credo che su 1Gb di microSD si possano immagazzinare anni di rilevamento)
    - Tempi di campionatura configurabili tramite terminale seriale da pc connesso al datalogger mediante cavo USB.

    La chiusura ermetica sarà garantita da un banalissimo foglio di plastica che si usa per plastificare i fogli, opportunamente sigillato con l'apposita sigillatrice (sto facendo già dei test con Giampaolo per verificare la reale tenuta).

    Alla luce di tutto l'unica possiamo dire rottura, è il fatto che ogni volta che si scaricano i dati bisogna togliere il datalogger dalla sigillatura per poi sigillarlo nuovamente previa riconfigurazione, ma credetemi il fatto dell'uso dei transponder per i Mini Nomad ad esempio o anche per i Cryo-temp a mio avviso è più una questione commerciale che altro.

    Se avete qualche altro consiglio dritta da darmi vi ascolto volentieri.
    Se tutto fila abbastanza liscio penso di avere i primi prototipi che testerò affianco alla mia davis verso l'estate.

    Ecco ci ho messo la faccia adesso mi devo anche mettere a sgobbare

    Poi c'è un altro progetto del rilevatore PM10/PM2,5 sempre con Arduino ma di quello ne parlerò più avanti.
    Dati meteorologici di Noventa Vicentina: www.9meteo.it/noventa
    Dati meteorologici di Schio: www.9meteo.it/schio

  • #2
    Molto molto interessante, complimenti!
    Anche io ho un pò di dimestichezza con Arduino (ne ho proprio uno a casa), ti dirò, appena preso era balenata un'idea simile pure a me ma poi un pò abbandonata per mancanza di tempo.
    Se posso chiederti, mi piacerebbe capire meglio la questione della chiusura ermetica e come pensavi poi di schermare il tutto (ci sta dentro un passivo Davis 8 piatti?).
    Magari grazie a questo tuo nuovo spunto riprendo in mano il mio Arduino, chissà.

    😁
    Davis Vantage PRO 2 - Volpago del Montello (170mslm)
    Monitoraggio dei siti freddi del Montello (Valle di Piero Gobbo) e dei colli Berici (Busa Maran)
    Tutti i dati su: http://montellometeo.altervista.org

    Commenta


    • #3
      Arduino lo uso solo in fase di prtotipizzazione. Una volta creato il prototipo masterizzo il tutto su uno stampato che entra dentro uno schermo solare Davis, più o meno delle dimensioni di un dataloggere della Mini Nomad
      Dati meteorologici di Noventa Vicentina: www.9meteo.it/noventa
      Dati meteorologici di Schio: www.9meteo.it/schio

      Commenta


      • #4
        Ok chiaro! Bé complimenti ancora, seguirò con interesse gli sviluppi
        Davis Vantage PRO 2 - Volpago del Montello (170mslm)
        Monitoraggio dei siti freddi del Montello (Valle di Piero Gobbo) e dei colli Berici (Busa Maran)
        Tutti i dati su: http://montellometeo.altervista.org

        Commenta


        • #5
          Il dubbio sono i componente elettronici che oltre i - 10 °C possono non funzionare correttamente
          Quindi per un uso normale Ok .
          Interessante quello del PM10
          Davis 6153 - GraphWeather Version 2.0.312B - www.sacilemeteo.it
          Ws2350 weewx 3.8 - http://sacilemeteo.it/ws2300/

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Gigi600 Visualizza il messaggio
            Il dubbio sono i componente elettronici che oltre i - 10 °C possono non funzionare correttamente
            Quindi per un uso normale Ok .
            Interessante quello del PM10
            Ciao Gigi. Scusa ma mi sono perso un po nell'ultimo periodo ed ho seguito poco il forum.
            Concordo con il tuo ragionamento ma esso può valere per ogni tipo di strumentazione (anche quella ufficiale) e qui si va sulla fiducia delle case madri dei componenti e dei range dichiarati.

            Ti dico lavoro nel settore del montaggio di schede elettroniche e vedo spesso la componentistica montata su schede anche per usi in ambienti un po particolari. In oltre ho smontato vari datalogger, gli ultimi dei mininomad, e nn hanno nulla di particolare montato, ma allo stesso tempo hanno registrato temperature ben oltre i -10.

            Il range critico è sotto i -40, ma sarà mia cura testarlo nella camera climatica che uso per gli stress termici. Tutti i dati li pubblicherò in questo thread e anche parziali di schema è funzionamento se vi interessa.

            Intanto ho portato a termine i primi software sulla gestione del calendario e sulla scrittura su sd.
            Adesso durante le ferie costruisco il sw per la gestione del sensore di temperatura e degli sleep mode per il risparmio batteria. Poi devo assemblare il tutto.

            A presto
            Dati meteorologici di Noventa Vicentina: www.9meteo.it/noventa
            Dati meteorologici di Schio: www.9meteo.it/schio

            Commenta


            • #7
              Ho sempre creduto all' idea dell' open source, al fatto che le mie poche conoscenze possano essere messe a disposizioni di chi nutre i miei stessi interessi, ed è per questo che oggi pubblico gli schematici della prima versione del datalogger. Per chi ha un attimo le mani in pasta troverà addirittura banale questo schema, per chi di elettronica non ci capisce tanto saranno solamente dei disegni.
              Quanto riporto non serve a nulla senza l'applicativo corretto che gira sul microcontrollore.

              Sottolineo che questa è una versione BETA, il cui software è in fase di test (gli scarichi campioni sono iniziati ieri sera a mezzanotte) e dove attualmente non è presente l'interfaccia verso il PC per i settaggi dei tempi di scarico (attualmente viene fatto tutto in fase di programmazione).

              Queste alcune peculiarità:
              - Microcontrollore ATMEGA128: range minimo dichiarato di funzionamento: -40°C
              - Scheda microSD: ScanDisk 4Gb classe 4: range minimo dichiarato di funzionamento: -25°C (in casa avevo solo questa, ma comprerò una con range esteso a -40
              - Sensore di temperatura DS18B20: range di misurazione fino a -55°C
              - Batteria al cloruro di tionile 3,7V 1A/h: range minimo dichiarato di funzionamento -60°C

              Di seguito allego lo schema, i primi LOG sputati fuori dal circuito ieri sera attorno a mezzanotte e mezza, e un immagine del prototipo molto prototipo che sta girando attualmente sotto arduino.

              SCHEMATIC1 _ PAGE1.jpg Immagine.png IMG_0674.JPG
              Dati meteorologici di Noventa Vicentina: www.9meteo.it/noventa
              Dati meteorologici di Schio: www.9meteo.it/schio

              Commenta


              • #8
                Sembra ottimo! Complimenti
                Davis Vantage PRO 2 - Volpago del Montello (170mslm)
                Monitoraggio dei siti freddi del Montello (Valle di Piero Gobbo) e dei colli Berici (Busa Maran)
                Tutti i dati su: http://montellometeo.altervista.org

                Commenta

                Sto operando...
                X