annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Foschia e stratus nebulosus

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Foschia e stratus nebulosus

    Secondo voi questa "roba" posso chiamarla stratus nebulosus?
    Per me più no che sì: è semplice foschia, sia pur molto densa, a causa di una forte inversione termica.
    Però il dubbio c'è

    Foto scattata non so bene quando, comunque alcuni inverni fa dalla catena della Mendola in direzione Bolzano
    File allegati
    Vorrei vivere un'eterna primavera
    https://www.marcobonatti.it
    https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

  • #2
    Aggiungo: se fosse STRATUS gli si potrebbe anche assegnare la varietà translucidus dato che là sotto, in pianura, il sole è visibile come dietro un vetro smerigliato
    Vorrei vivere un'eterna primavera
    https://www.marcobonatti.it
    https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

    Commenta


    • #3
      Non posso aiutarti Marco ma ti faccio i complimenti per la foto che trovo splendida! Si vede tutto il gruppo del Catinaccio, da Punta Santner (sulla sx) alla Roda di Vael sulla dx!

      P.S. quest'anno che sono tornato in bici dalla Germania, il primo scorcio di Dolomiti per me dopo oltre 1000 km di pedalata solitaria, sono state proprio le Torri dello Sciliar, riprese da una panchina lungo l'Adige prima di prendere la ciclabile per le tue zona e finire la giornata a mollo sul Kalterersee!

      ciao!

      Commenta


      • #4
        Apperò, complimenti per la megapedalata!

        La foto non l'ho scattata io, ma l'amico Andreas, iscritto a questo forum anche se scrive raramente
        Vorrei vivere un'eterna primavera
        https://www.marcobonatti.it
        https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

        Commenta


        • #5
          Splendida foto. Secondo me e' foschia densissima...roba da 88-89...
          « - La sua band ha un nome molto originale. Ma chi le ha suggerito il nome Pink Floyd?
          - Gli alieni! »
          (Syd Barrett e un giornalista discutono sull'origine del nome della band)

          Commenta


          • #6
            Bella foto
            sono daccordo con la classificazione stratus nebulosus
            riguardo alla varietà translucidus dipende dallo spessore dello stratus...
            Lo Zanocco dice che se lo spessore dello stratus è superiore ai 200-300 metri è opacus
            se inferiore è translucidus

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da ward9 Visualizza il messaggio
              Bella foto
              sono daccordo con la classificazione stratus nebulosus
              riguardo alla varietà translucidus dipende dallo spessore dello stratus...
              Lo Zanocco dice che se lo spessore dello stratus è superiore ai 200-300 metri è opacus
              se inferiore è translucidus
              Ah... io ho sempre saputo che la differenza translucidus/opacus stesse nella possibilità o meno di scorgere il contorno di sole e luna. Anche una rapida googlata me lo conferma
              Forse siamo in uno di quei casi in cui anche a livello scientifico non vi è uniformità di vedute?
              Vorrei vivere un'eterna primavera
              https://www.marcobonatti.it
              https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

              Commenta


              • #8
                Ciò che dici, in merito alla possibilità di vedere il contorno di sole e luna, è corretto ma,
                la questione qui è diversa...sole e luna in questa foto non si vedono...!!!
                quindi l'unico modo per determinare se possa appartenere all'una o l'altra varietà è determinarne lo spessore...
                conoscendo la zona, forse si può fare, dal momento che nella foto si vede bene il livello dove arriva lo strato nebbioso rispetto alla montagna nello sfondo

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da ward9 Visualizza il messaggio
                  sole e luna in questa foto non si vedono...!!!
                  Ehhh hai ragione
                  Ho dato per scontato che, vedendo il fondovalle da lassù, si possa vedere il sole da laggiù magari però non da tutte le posizioni, quindi potrebbe trattarsi di una situazione "mista".
                  Vorrei vivere un'eterna primavera
                  https://www.marcobonatti.it
                  https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

                  Commenta


                  • #10
                    Qui, invece, direi che non ci sono dubbi: stratus nebulosus!
                    Anche questa è una foto dell'amico Andreas
                    File allegati
                    Vorrei vivere un'eterna primavera
                    https://www.marcobonatti.it
                    https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Marco_bz Visualizza il messaggio
                      Qui, invece, direi che non ci sono dubbi: stratus nebulosus!
                      Scusate... sarà anche nebulosus, ma volevo scrivere opacus
                      A sottolineare il fatto che questa formazione è molto più densa di quella della foto precedente...

                      In sintesi: genere STRATUS specie NEBULOSUS varietà OPACUS

                      Che dite?
                      Vorrei vivere un'eterna primavera
                      https://www.marcobonatti.it
                      https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

                      Commenta


                      • #12
                        Scusa Marco il perdurare degli OT ma queste foto mi hanno richiamato alla mente questa immagine... sempre Dolomiti sullo sfondo


                        DPP_0954.JPG

                        scattata la mattina dopo una splendida notte passata al bivacco Bonvecchio... ciao!

                        Commenta


                        • #13
                          La seconda é sicuramente stratus nebulosus opacus
                          La prima non é una formazione nuvolosa, non si ravvisano affatto elementi di condensa (volumi d'aria giunti a saturazione): la linea di demarcazione evidenzia il netto passaggio tra uno strato inferiore più vicino alla saturazione e uno strato superiore meno vicino alla saturazione

                          Commenta


                          • #14
                            Stavo osservando che tra 3 mesi questa stanza forum compie "ben" 9 anni.
                            Quanto tempo é passato da quella volta....

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Davide Rosa Visualizza il messaggio
                              La seconda é sicuramente stratus nebulosus opacus
                              La prima non é una formazione nuvolosa, non si ravvisano affatto elementi di condensa (volumi d'aria giunti a saturazione): la linea di demarcazione evidenzia il netto passaggio tra uno strato inferiore più vicino alla saturazione e uno strato superiore meno vicino alla saturazione
                              Davide, che piacere!
                              In questo ultimo periodo mi sono letto praticamente tutte le discussioni dalla nascita della stanza e ho constatato che tu sei stato in prima linea fin dagli inizi, sempre con grande competenza... peccato che alcune persone (e moltissime foto che corredavano i thread) siano andate perdute...
                              Vorrei vivere un'eterna primavera
                              https://www.marcobonatti.it
                              https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X