annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ricordi del 13 Dicembre 2001

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ricordi del 13 Dicembre 2001

    Ciao a tutti, vista la data mi permetto di aprire una discussione inerente il famoso 13/12/2001 data storica per tutti i meteo appassionati e non!
    L'intento è quello di raccogliere le vostre testimonianze in prima persona e non dello storico evento.
    Comincio io: all'epoca ero in terza superiore, e ancora non seguivo così assiduamente i fenomeni meteorologici, ricordo che era un venerdì, e la mattina andando a scuola ricordo che faceva freddo si ma nulla di che...ricordo che si vedevano delle nubi verso est che cominciavano a coprire il sole.
    Verso l'ora di pranzo cominciò a scendere qualche fiocco portato dal vento, e piano piano la nevicata ai fece sempre più intensa.
    Io dovevo fermarmi il pomeriggio a scuola per un recupero di matematica :
    Ricordo che praticamente stetti sempre a guardare fuori dalla finestra e non seguii un tubo di quello che disse la prof! La neve si faceva sempre più furiosa...il vento era notevole...e si vedevano gli accumuli specialmente negli angoli a nord.
    Quando fu il momento di uscire mi trovai davanti una distesa bianca.
    Tutto già ghiacciato! Chiamai a casa per chiedere se potevano venirmi a prendere...ma la risposta di mia mamma fu "mi dispiace ma è tutto ghiacciato e non vogliamo correre il rischio di fare incidenti!"
    Andai alla fermata del bus...il vento era pungente...bruciava il viso...non avevo nemmeno il berretto..non ero preparato ad un evento simile!
    Aspettai alla fermata del bus per parecchi minuti..non passò nemmeno un autobus...le macchine che giravano per mestre erano veramente poche...e si muovevano con molta difficoltà.
    Non mi restava che farmela a piedi fino a casa: 6km in direzione NE a volte tra le case, a volte in campo aperto (parco bissuola). Sembrano uno zombie, ero coperto di neve...sentivo i jeans che si incollavano ghiacciati alle gambe...quando arrivai a casa ero stravolto! Oserei dire semi assiderato
    Ci misi qualche ora per scaldarmi come si deve.
    La sera ricordo che la neve cessò... Le strade erano delle lastre di ghiaccio...nessuna macchina circolava.
    Il giorno successivo inaspettatamente il sole! Ma tutto bianco e ghiacciato...andai a prendere il bus...ne passò uno solo e fu assalito dagli studenti (modalità Fantozzi quando va a lavoro) arrivai in qualche modo a scuola...ma c'erano pochissime persone...così ci mandarono a casa!
    Spero di non essere stato troppo prolisso ma volevo condividere con voi uno degli eventi meteorologici più significativi vissuti in vita mia e...è proprio il caso di dirlo...vissuto sulla mia pelle!
    Davis Vantage Pro 2 urbana + Canon PowerShot sx100 is



  • #2
    Ottimo 3D, ma io lo sposterei su Meteoamarcord!
    Così si vivacizza un po' quella stanza...

    Commenta


    • #3
      Questo video l'ho trovato dopo una estenuante ricerca............RICORDI FANTASTICI....Da Verona verso Treviso
      La felicità si racchiude in un fiocco di neve!

      Commenta


      • #4
        Effettivamente forse è meglio così... Spostate pure! E condividete pure i vostri ricordi!
        Davis Vantage Pro 2 urbana + Canon PowerShot sx100 is


        Commenta


        • #5
          nessun ricordo a parte sette inutili fiocchi svolazzanti. Mai più simili sinottiche.

          Commenta


          • #6
            io ero al lavor a vicenza est(vicino al casello)...alle 15 il cielo era nero pece e cominciò a nevicare con vento ululante.
            Furono 4 ore di neve paurose.
            Abitavo a 3 km da lì, ma siccome chiusero l'autostrada, mi ritrovai imbottigliato all'uscita del casello.
            In sostanza 3 km in 2 ore.......Non andavano i cellulari, la radio, ed eravamo io e mia moglie avvolti nella bufera, piacevolmente.....
            La felicità si racchiude in un fiocco di neve!

            Commenta


            • #7
              andare in giro con gli amici per Godega (dove abitavo allora) camminando tranquillamente sulla statale pontebbana tra le auto bloccate dal blizzard...col termometro a -4 in pieno giorno.
              <3
              Facili le previsioni invernali per Treviso -----> 2°C pioggia.

              Commenta


              • #8
                Dal sat non sembra una delle migliori nevicate...infatti si notano curiose zone d'ombra sul basso polesine e notare lo stau in Piemonte!
                File allegati
                Davis Vantage Pro 2 urbana + Canon PowerShot sx100 is


                Commenta


                • #9
                  qui no grandi accumuli. bel crostone di ghiaccio si però..
                  e caduta in bici la mattina dietro
                  Giorgio Pavan -
                  collaboratore di

                  -


                  "There's no better place to chase like home"

                  Commenta


                  • #10
                    Ricordo che a lavoro avevo avvisato i colleghi dell’imminente peggioramento che ci sarebbe stato nel pomeriggio, prendendomi anche del ridicolo (visto il sole che c’era la mattina).
                    Il pomeriggio quando iniziò a nevicare ero a lavoro . Impressionante è stato il calo di temperatura in pochissimi minuti ghiacciando velocemente il primo strato di neve nelle strade, anche l’auto si era sigillata tra ghiaccio e neve.
                    L’errore è stato terminata la nevicata. Per pura curiosità ho percorso la strada statale che collega Padova a Piove di Sacco bloccandomi in mezzo a macchine in panne, camion di traverso, vetture che con riuscivano a percorrere la salita del cavalcavia autostradale, c’erano persino i poliziotti della stradale che si divertivano a scivolare lungo la discesa della carreggiata ……. risultato 4 ore per percorrere 2 K per arrivare a casa.
                    Comunque emozione stupenda macchina che veniva sbattuta dal vento violentemente alzando refoli di neve e ghiaccio dai campi appiattiti di un bianco abbagliante …..
                    A casa l’emozione poi più grande abbracciare la mia piccola che a dicembre 2001 aveva sei mesi ora “meteo-patica” come suo padre.
                    La teoria è quando sappiamo come funzionano le cose ma non funzionano. La pratica è quando le cose funzionano ma non sappiamo perché. Abbiamo unito la teoria e la pratica: Ora le cose non funzionano più e non sappiamo il perché!

                    Albert Einstein

                    Commenta


                    • #11
                      Gran bella giornata il 13 dicembre 2001.
                      Mi ricordo il titolo del giornale il giorno dopo(giornale che conservo ancora):
                      Mestre un inferno bianco.

                      Commenta


                      • #12
                        Qualcuno può postare degli accumuli indicativi per provincia o zona?
                        Le mio foto su flickr


                        Il mio blog


                        Il mio sito web

                        Commenta


                        • #13
                          da me 7 cm

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da bedeschi Visualizza il messaggio
                            Qualcuno può postare degli accumuli indicativi per provincia o zona?
                            Province UD + GO + TS = 0 cm.
                            A parte gli scherzi (nel senso che non so se sia davvero andata così, anche se lo ritengo probabile) è stato un evento a due volti. Sarei ipocrita se dicessi 'mai più un 13/12/2001'; quel giorno ho visto cose che non avevo mai visto prima e che non ho più rivisto, quel buran che entra tempestoso e che all'ora di pranzo porta, nel giro di pochi minuti, la T da positiva a -3. Un gelido guasto dalle dinamiche quasi estive. Qualcosa di simile nelle dinamiche accadde qualche Natale più tardi, ma ovviamente nulla in confronto
                            Tuttavia quel 13/12 per me fu solo questo, di più solo due fiocchi svolazzanti...chi sta più ad ovest di me, con quello che vide in quell occasione, prenderà per pazzo chi non si scioglie di fronte a quella data, ma per quanto possa sembrare assurdo ciò che dice bugi in realtà è (seppur con toni più blandi) abbastanza condivisibile qui. Nessun s'offenda, di certo non si rovina il ricordo a nessuno....così come fu bellissima la dinamica della goccia, nessun dubbio su questo....ma le date che ricordiamo maggiormente da queste parti sono altre

                            Commenta


                            • #15
                              il nulla più assoluto, solo vento...giornata con massima piuttosto alta...oggi è stato più emozionante di quel 13 dicembre 2001, quoto in tutto e per tutto il post qui sopra...
                              Il mio blog meteo:

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X