annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[CLIMA] Monitoraggio ghiacciai del Triveneto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Rizzo69 Visualizza il messaggio

    L'ho visto pure io, parlava il Presidente del Carosello Tonale-Ponte di Legno. Se non altro è stato sincero, sarebbe stato peggio se avessero detto che era per un esperimento quando è palese che lo fanno solo per la stazione sciistica.
    Comunque ieri sera hanno intervistato sul ghiacciaio della Val Senales Tonetti e Fischnaller, entrambi in coppa del mondo di sci (Gigante e Snowboard), "uomini immagine della stazione sciistica" avevano gli sci in bella mostra, i giornalisti hanno detto che ieri hanno fatto le prime discese, ma non era vero (io ero lì alle 11.30 e non sciava nessuno) e nemmeno possibile visto lo stato della pista e della neve (da farsi male), il tutto chiudendo il servizio dicendo che il 19 settembre apre la stagione sciistica.
    Si certo E con quali modalità? Distanziamenti? Tutti assieme in cabinovia? Pagliaccetti

    Commenta


    • Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio
      Tra teli e nuovi impianti di risalita a quote medio/basse siamo alla farsa e all'assenza di lungimiranza.
      Invece di guardare avanti e adattarsi a ciò che è mutato, si guarda a 30 anni fa e a ciò che non c'è più.
      Quasi quasi si potrebbe riaprire il vecchio skilift sul Cesen.........

      Commenta


      • Originariamente inviato da orione Visualizza il messaggio

        Quasi quasi si potrebbe riaprire il vecchio skilift sul Cesen.........
        Speravate di essere i primi eh... invece no!

        https://www.dovesciare.it/news/2020-...area-kaberlaba

        Qui in provincia di Vicenza i nuovi impianti sorgono tra i 1000 e i 1150 metri...

        Ma la sfida anacronistica è aperta.

        Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   Screenshot_20200914-182442_Samsung Internet.jpg  Visite: 0  Dimensione: 382.5 KB  ID: 1692473
        Presidente di Meteo in Veneto
        Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
        Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
        Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
        https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

        Commenta


        • Beh dai almeno i 150 metri di dislivello si possono fare anche con gli sci da fondo (a rotelle)

          Commenta


          • Originariamente inviato da Marco Rabito Visualizza il messaggio

            Speravate di essere i primi eh... invece no!

            https://www.dovesciare.it/news/2020-...area-kaberlaba

            Qui in provincia di Vicenza i nuovi impianti sorgono tra i 1000 e i 1150 metri...

            Ma la sfida anacronistica è aperta.

            Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   Screenshot_20200914-182442_Samsung Internet.jpg  Visite: 0  Dimensione: 382.5 KB  ID: 1692473
            Ci sta.
            È il luogo ideale dove hanno imparato a sciare generazioni di bambini (tra cui io), sempre mega affollato anche con slittino e con gli attuali impianti anacronistici.
            Quota bassa, ma l'esposizione a nord ed il fatto di essere in una zona soggetta ad inversione termica, permettono ogni anno (salvo rarissime eccezioni) l'apertura grazie alla neve programmata.
            Investimento di probabile successo dal punto di vista economico, anche per l'indotto dell'altopiano, Asiago in primis.
            Come potrebbe aver senso al turcio, esposizione simile e zona ancora più fredda.
            Un investimento del genere non sarebbe economicamente sostenibile se fatto ad una quota analoga ma in pendio, non soggetto ad inversioni, tipo al Cesen.
            Ma coi nuovi impianti avranno ancora molta più gente.

            Inviato dal mio LYA-L09 utilizzando Tapatalk

            Dati online su

            http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

            http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

            Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

            Commenta


            • Originariamente inviato da Rizzo69 Visualizza il messaggio

              L'ho visto pure io, parlava il Presidente del Carosello Tonale-Ponte di Legno. Se non altro è stato sincero, sarebbe stato peggio se avessero detto che era per un esperimento quando è palese che lo fanno solo per la stazione sciistica.
              Comunque ieri sera hanno intervistato sul ghiacciaio della Val Senales Tonetti e Fischnaller, entrambi in coppa del mondo di sci (Gigante e Snowboard), "uomini immagine della stazione sciistica" avevano gli sci in bella mostra, i giornalisti hanno detto che ieri hanno fatto le prime discese, ma non era vero (io ero lì alle 11.30 e non sciava nessuno) e nemmeno possibile visto lo stato della pista e della neve (da farsi male), il tutto chiudendo il servizio dicendo che il 19 settembre apre la stagione sciistica.
              rispetto agli anni che salivo su in estate, saranno stati persi almeno 100/150 mt di ghiacciaio e già negli anni 90 Senales non se la passava benissimo, ho ancora le foto!

              Commenta


              • Se in altopiano puntavano a modernizzare il fondo invece che le melette...3-4 inverni consecutivi come quello scorso e forse lo capiscono.
                Manca solo che riapra monte falcone (che meriterebbe però come pista) e siamo al completo del ridicolo.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Boletus Visualizza il messaggio
                  Se in altopiano puntavano a modernizzare il fondo invece che le melette...3-4 inverni consecutivi come quello scorso e forse lo capiscono.
                  Manca solo che riapra monte falcone (che meriterebbe però come pista) e siamo al completo del ridicolo.
                  L'assenza totale di lungimiranza, di capacità di guardare oltre. Di concepire un turismo del futuro non più dipendente dalla disponibilità di neve.

                  E ci si può raccontare quanto si vuole che la neve può essere fabbricata. Alla faccia della sostenibilità e del rispetto per l'ambiente.

                  Perché se l'atmosfera ha stabilito che non vi sono le condizioni per ospitare la neve, siamo i soliti fenomeni che vogliono forzare la natura.

                  Non serve che lo capiscano, lo sanno perfettamente, solo che per il Dio denaro va bene così.

                  Vedremo il 2026 se darà qualche lezione.
                  Presidente di Meteo in Veneto
                  Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                  Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                  Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                  https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Boletus Visualizza il messaggio
                    Se in altopiano puntavano a modernizzare il fondo invece che le melette...3-4 inverni consecutivi come quello scorso e forse lo capiscono.
                    Manca solo che riapra monte falcone (che meriterebbe però come pista) e siamo al completo del ridicolo.
                    Perchè dici?
                    Sul fondo la vedo impossibile fare innevamento programmato su piste lunghe come in altopiano. O intendi altro con modernizzare il fondo?

                    Per quanto riguarda le Melette invece, l'anno scorso è stata un'eccezione, ed il problema è nato dal fatto che non avessero ancora l'impianto di innevamento funzionante (scelta errata, come col fatto che hanno riaperto un anno dopo perchè il primo anno hanno investito e dato priorità al ponte invece che alla seggiovia nuova).
                    Inoltre è un progetto a 360°, non solo invernale, stanno puntando molto anche sulle baite / gastronomia e su bici/escursioni nel periodo estivo, che è quello che dovrebbero fare tutti i poli sciistici.
                    Un esempio da seguire.

                    https://www.lemelette.it/

                    https://www.lemelette.it/escursioni/

                    Molto bene, come dicevo, anche la sostituzione degli impianti al Kaberlaba e, finalmente, la nuova seggiovia del Verena, dove la neve non manca mai e dove ci sarà un ulteriore slancio, visto che le lunghe file e la risalita da 15 minuti saranno solo un ricordo.
                    Dati online su

                    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

                    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

                    Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

                    Commenta


                    • Per quanto riguarda l'impatto, non fermiamoci agli anni 1990, dove effettivamente si inquinava, si sprecavano energia e risorse, etc.
                      Ora, grazie al progresso scientifico e tecnologico, è tutta un'altra musica (in positivo).
                      Sarebbe anche ora di definirla di demonizzare gli impianti di innevamento artificiale.

                      https://www.ohga.it/neve-artificiale...to-ambientale/

                      https://www.nuovocadore.it/2013/11/1...A%20a%2050%20m).
                      Dati online su

                      http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

                      http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

                      Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da verza81 Visualizza il messaggio

                        Sarebbe anche ora di definirla di demonizzare gli impianti di innevamento artificiale.

                        https://www.ohga.it/neve-artificiale...to-ambientale/
                        Va bene.



                        Pensavo che il tacchino quest'anno si sarebbe invitato alla Festa del Ringraziamento. Invece no. Furbi sti tacchini!

                        Comunque fine O.T....
                        Clicca sull'immagine per ingrandirla.   Nome:   20200917_101839.jpg  Visite: 0  Dimensione: 87.4 KB  ID: 1692662
                        Presidente di Meteo in Veneto
                        Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                        Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                        Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                        https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da verza81 Visualizza il messaggio

                          Perchè dici?
                          Sul fondo la vedo impossibile fare innevamento programmato su piste lunghe come in altopiano. O intendi altro con modernizzare il fondo?

                          Per quanto riguarda le Melette invece, l'anno scorso è stata un'eccezione, ed il problema è nato dal fatto che non avessero ancora l'impianto di innevamento funzionante (scelta errata, come col fatto che hanno riaperto un anno dopo perchè il primo anno hanno investito e dato priorità al ponte invece che alla seggiovia nuova).
                          Inoltre è un progetto a 360°, non solo invernale, stanno puntando molto anche sulle baite / gastronomia e su bici/escursioni nel periodo estivo, che è quello che dovrebbero fare tutti i poli sciistici.
                          Un esempio da seguire.

                          https://www.lemelette.it/

                          https://www.lemelette.it/escursioni/

                          Molto bene, come dicevo, anche la sostituzione degli impianti al Kaberlaba e, finalmente, la nuova seggiovia del Verena, dove la neve non manca mai e dove ci sarà un ulteriore slancio, visto che le lunghe file e la risalita da 15 minuti saranno solo un ricordo.
                          Perchè in altipiano non c'è acqua...ne bacini dove raccoglierla....pomparla per più di 1000 metri dal Brenta per spararla su un prato...ci vedo poco senso e un gran spreco. Le Melette son un panettone esposto al sole tutto il giorno, tra i 1300 e i 1600m di quota...o fa 2-3 metri di neve, oppure nel giro di 2 settimane la neve squaglia. Neanche il 2013-2014 sono stati anni buoni visto che il grosso della neve la faceva dai 1600 metri in su, e basterebbe questo per dirla tutta. Sul fatto che abbiano puntato anche sulla parte estiva è il minimo, ma ci son passato domenica...vedi la seggiovia perennemente vuota. In compenso l'altipiano era stracolmo di gente. Segno che sta gran attrattiva non è..in montagna uno ci va per muovere le gambe. Su questo son abbastanza integralista, spendere centinaia di migliaia di € per rifare due impianti li è anacronistico e concordo con Marco. Kaberlaba no comment. Sul Verena è diverso (la seggiovia parte dalla quota di arrivo della seggiovia delle melette...), la l'innevamento naturale è più probabile, quindi è più comprensibile.

                          D'accordo con te dell'impossibilità di sparare neve sulle piste lunghe. Se ti va bene innevi quella agonistica. Con rifare il fondo intendo modernizzare le strutture ricettive e fare pubblicità/marketing. Se guardi un qualsiasi periodico nel periodo invernale, son più pubblicizzati i 30km delle 2 piste che ci son in qualche località delle dolomiti che i 200 km di piste che ci son tra Campomulo e Enego. Sanno vendersi meglio. E i turisti vanno la, perché incentivati ad andarci.
                          Pare la stessa situazione di Abano, cioè strutture ferme agli anni '80, tranne poche eccezioni, mentre il mondo sta correndo da un'altra parte.

                          Chiuso OT

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Boletus Visualizza il messaggio

                            Perchè in altipiano non c'è acqua...ne bacini dove raccoglierla....pomparla per più di 1000 metri dal Brenta per spararla su un prato...ci vedo poco senso e un gran spreco. Le Melette son un panettone esposto al sole tutto il giorno, tra i 1300 e i 1600m di quota...o fa 2-3 metri di neve, oppure nel giro di 2 settimane la neve squaglia. Neanche il 2013-2014 sono stati anni buoni visto che il grosso della neve la faceva dai 1600 metri in su, e basterebbe questo per dirla tutta. Sul fatto che abbiano puntato anche sulla parte estiva è il minimo, ma ci son passato domenica...vedi la seggiovia perennemente vuota. In compenso l'altipiano era stracolmo di gente. Segno che sta gran attrattiva non è..in montagna uno ci va per muovere le gambe. Su questo son abbastanza integralista, spendere centinaia di migliaia di € per rifare due impianti li è anacronistico e concordo con Marco. Kaberlaba no comment. Sul Verena è diverso (la seggiovia parte dalla quota di arrivo della seggiovia delle melette...), la l'innevamento naturale è più probabile, quindi è più comprensibile.

                            D'accordo con te dell'impossibilità di sparare neve sulle piste lunghe. Se ti va bene innevi quella agonistica. Con rifare il fondo intendo modernizzare le strutture ricettive e fare pubblicità/marketing. Se guardi un qualsiasi periodico nel periodo invernale, son più pubblicizzati i 30km delle 2 piste che ci son in qualche località delle dolomiti che i 200 km di piste che ci son tra Campomulo e Enego. Sanno vendersi meglio. E i turisti vanno la, perché incentivati ad andarci.
                            Pare la stessa situazione di Abano, cioè strutture ferme agli anni '80, tranne poche eccezioni, mentre il mondo sta correndo da un'altra parte.

                            Chiuso OT
                            Ah ok sul fondo, grazie per il chiarimento.
                            Non conocordo sulle Melette, siamo "scottati" dall'anno scorso, ma nel 99% degli inverni si scia tranquillamente, meglio ancora se facessero (come a Folgaria, comprensorio più basso e meno nevoso) un minimo di fondo a fine novembre.
                            Bacini sono stati creati sia alle Melette che al Kaberlaba che al Verena, da approfondire, ma in teoria non pompano più l'acqua dalla Valsugana per questo uso.

                            domenica vuote : ma scusa, si dice che non si punta su un turismo alternativo, lo stanno facendo con anche una bella ed estesa campagna marketing, diamogli tempo...

                            Chiuso OT anche qua
                            Dati online su

                            http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

                            http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

                            Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Boletus Visualizza il messaggio
                              Se in altopiano puntavano a modernizzare il fondo invece che le melette...3-4 inverni consecutivi come quello scorso e forse lo capiscono.
                              Manca solo che riapra monte falcone (che meriterebbe però come pista) e siamo al completo del ridicolo.
                              Che ricordi il monte falcone ❤️. Col brivido di dover salire in quella seggiovia ad 1 posto...

                              Inviato dal mio EML-L09 utilizzando Tapatalk

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Rizzo69 Visualizza il messaggio
                                Ghiacciaio della Val Senales ieri, visto da sopra e da sotto.

                                Ieri minima a +2,9°C e massima a +10,8°C alla stazione a 3035 metri sul ghiacciaio. Ed hanno tolto i teli (si vede bene dove erano posizionati sulla parte sinistra nella vista da sopra). Pensare che fino a 2013 si sciava in estate

                                Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   val senales1.jpg 
Visite: 199 
Dimensione: 164.6 KB 
ID: 1692413
                                In settembre del 1992 ho fatto queste foto del ghiacciaio della Val Senales. Ricordo che ero preoccupato già allora...

                                Stazione meteo urbana a Vicenza-San Lazzaro: Davis Vantage PRO2.
                                Sito: www.vicenzameteosanlazzaro.flazio.com

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X