annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[CLIMA] Monitoraggio ghiacciai del Triveneto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da verza81 Visualizza il messaggio
    Boooom!
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   stelviolive_01.jpg 
Visite: 631 
Dimensione: 179.6 KB 
ID: 1688652
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   stelviolive_05.jpg 
Visite: 629 
Dimensione: 206.1 KB 
ID: 1688653
    Che dire .... commovente! Un po' di ossigeno per i nostri ghiacciai in sofferenza.
    --
    Paolo
    Still foolish, still hungry :-)

    Commenta


    • Come sempre notizie poco incoraggianti dagli studi sul ritiro del ghiacciaio della Marmolada...

      https://www.repubblica.it/ambiente/2...nni-265897925/


      Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
      Dati meteorologici di Noventa Vicentina: www.9meteo.it/noventa
      Dati meteorologici di Schio: www.9meteo.it/schio

      Commenta


      • Nulla di nuovo, ma appena trovato per caso: https://ladige.it/territori/valsugan...cciai-fantasma

        Commenta


        • Originariamente inviato da Boletus Visualizza il messaggio
          Nulla di nuovo, ma appena trovato per caso: https://ladige.it/territori/valsugan...cciai-fantasma
          Assolutamente, fa impressione vedere la velocità del Fradusta, in effetti lo ricordo negli anni 90 veramente notevole, le ultime immagini, invece, fanno piangere.
          Sul travignolo non mi trovo in accordo, è vero che la massa è diminuita, tuttavia sotto roccia/detriti resistono masse glaciali di una certa dimensione, per cui bisogna anche stare attenti a quello "che non si vede", un po' come alcuni apparati in Marmolada che sono probabilmente coperti da detriti di roccia frammentata, ed incastonati in crepacci poco accessibili.
          La "fortuna" è proprio questa, altrimenti è incomprensibile come durante le "secche estive" alcuni torrenti continuino ad avere acqua, specie su apparati che non superano i 2500 metri.

          Commenta


          • Ad agosto sono salito sullo Zufallspitze (cima Cevedale) dal rifugio Larcher al Cevedale. A trent'anni dalla prima volta ho provato a confrontare la situazione ghiacci. Da tener presente le date (27/07/1990 e 21/08/2020) che giustificano un diverso innevamento stagionale. Sul ghiaccio però è evidente la differenza.
            https://www.facebook.com/nicola.sass...1207969&type=3
            Stazione meteo urbana a Vicenza-San Lazzaro: Davis Vantage PRO2.
            Sito: www.vicenzameteosanlazzaro.flazio.com

            Commenta


            • Ghiacciaio della Val Senales ieri, visto da sopra e da sotto.

              Ieri minima a +2,9°C e massima a +10,8°C alla stazione a 3035 metri sul ghiacciaio. Ed hanno tolto i teli (si vede bene dove erano posizionati sulla parte sinistra nella vista da sopra). Pensare che fino a 2013 si sciava in estate

              Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   val senales1.jpg 
Visite: 199 
Dimensione: 164.6 KB 
ID: 1692413
              File allegati
              La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

              Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri


              Stazione meteo Compet, quota 1390 metri

              Commenta


              • Quanti metri hanno "salvato" quest'estate i teli?
                Dati online su

                http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

                http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

                Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

                Commenta


                • Originariamente inviato da Rizzo69 Visualizza il messaggio
                  Ghiacciaio della Val Senales ieri, visto da sopra e da sotto.

                  Ieri minima a +2,9°C e massima a +10,8°C alla stazione a 3035 metri sul ghiacciaio. Ed hanno tolto i teli (si vede bene dove erano posizionati sulla parte sinistra nella vista da sopra). Pensare che fino a 2013 si sciava in estate

                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   val senales1.jpg 
Visite: 199 
Dimensione: 164.6 KB 
ID: 1692413
                  Mamma mia..... e ci sono altri giorni di sofferenza in arrivo......

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da verza81 Visualizza il messaggio
                    Quanti metri hanno "salvato" quest'estate i teli?
                    lì non ne ho idea (tirerei ad indovinare), sul Presena 4 metri
                    La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

                    Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri


                    Stazione meteo Compet, quota 1390 metri

                    Commenta


                    • Sul Presena 4 metri e mezzo, in Senales poco.

                      Commenta


                      • Mi ha messo molta tristezza l'intervista sul TG3 regionale di qualche giorno fa. Non so chi era a parlare, se un meteorologo della Provincia o altro, comunque l'intervistato diceva che quei teli sono messi per garantire lo sci nei prossimi anni. Io speravo si trattasse di esperimenti scientifici...

                        Non se ne esce, non intendiamo null'altro che denaro e sfruttamento dissennato delle risorse.
                        Vorrei vivere un'eterna primavera
                        https://www.marcobonatti.it
                        https://nefologicando.wordpress.com/category/nuvole/

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Marco_bz Visualizza il messaggio
                          Mi ha messo molta tristezza l'intervista sul TG3 regionale di qualche giorno fa. Non so chi era a parlare, se un meteorologo della Provincia o altro, comunque l'intervistato diceva che quei teli sono messi per garantire lo sci nei prossimi anni. Io speravo si trattasse di esperimenti scientifici...

                          Non se ne esce, non intendiamo null'altro che denaro e sfruttamento dissennato delle risorse.
                          Allora mi spiace ma ci sta bene che la terra si ribelli. E che diamine

                          Commenta


                          • Mi piace vedere la similitudine tra la battuta di Alberto Sordi e quanto scritto sopra: " io sono io (la natura) e voi non siete un cazzo". Ci sta a pennello !

                            Commenta


                            • Tra teli e nuovi impianti di risalita a quote medio/basse siamo alla farsa e all'assenza di lungimiranza.
                              Invece di guardare avanti e adattarsi a ciò che è mutato, si guarda a 30 anni fa e a ciò che non c'è più.
                              Presidente di Meteo in Veneto
                              Meteorologo AMPRO - Tecnico Meteorologico Certificato WMO1083
                              Fondatore e Direttivo di AMPRO, Associazione Italiana Meteo Professionisti
                              Opinionista sportivo per Tva Vicenza.
                              https://m.facebook.com/MeteoinVeneto

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Marco_bz Visualizza il messaggio
                                Mi ha messo molta tristezza l'intervista sul TG3 regionale di qualche giorno fa. Non so chi era a parlare, se un meteorologo della Provincia o altro, comunque l'intervistato diceva che quei teli sono messi per garantire lo sci nei prossimi anni. Io speravo si trattasse di esperimenti scientifici...

                                Non se ne esce, non intendiamo null'altro che denaro e sfruttamento dissennato delle risorse.
                                L'ho visto pure io, parlava il Presidente del Carosello Tonale-Ponte di Legno. Se non altro è stato sincero, sarebbe stato peggio se avessero detto che era per un esperimento quando è palese che lo fanno solo per la stazione sciistica.
                                Comunque ieri sera hanno intervistato sul ghiacciaio della Val Senales Tonetti e Fischnaller, entrambi in coppa del mondo di sci (Gigante e Snowboard), "uomini immagine della stazione sciistica" avevano gli sci in bella mostra, i giornalisti hanno detto che ieri hanno fatto le prime discese, ma non era vero (io ero lì alle 11.30 e non sciava nessuno) e nemmeno possibile visto lo stato della pista e della neve (da farsi male), il tutto chiudendo il servizio dicendo che il 19 settembre apre la stagione sciistica.
                                La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

                                Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri


                                Stazione meteo Compet, quota 1390 metri

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X