annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dove sono finiti i nostri temporali??

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da AgriBianco Visualizza il messaggio
    Senza temporali ci sarebbe un semestre primaverile estivo senza pioggia
    Ed è proprio quello che io voglio.

    Commenta


    • Originariamente inviato da blackbaron Visualizza il messaggio
      Guarda che il mio era proprio un augurio "vero". Se volete i temporali io ve li auguro con tutto il cuore. Ma che non vengano mai dove sono io. Io amo il cielo bello azzurro e già una nuvoletta mi dà fastidio, figurati i cumolonembi temporaleschi.
      Io trovo che i temporali siano bellissimi, affascinanti, uno spettacolo unico. Però, visti i danni che provocano ormai sempre più spesso, mio malgrado mi unisco al tuo augurio.
      E anch'io amo il cielo bello azzurro, ma forse tu sottovaluti un dettaglio: in estate nelle nostre zone di pianura (forse tu a Gorizia stai un po' meglio di me a Torre di Mosto...) è molto raro che il cielo sia, come dici tu, "bello azzurro"; in genere il cielo bello azzurro dura poche ore, quando va bene pochi giorni, poi diventa biancastro e lattiginoso, talora anche in inverno ma soprattutto in estate. Allora, meglio un bel temporalone, a patto, ripeto, che non faccia danni!
      Piuttosto, se c'è una cosa che mi manca troppo spesso ultimamente è il classico "temporale frontale", quello che spazza la calura ed è accompagnato ma soprattutto seguito da bei rinforzi di vento fresco da Nord! Adesso tutti sti temporali anche forti e pericolosi non cambiano l'aria, fanno due raffiche che magari buttano giù una casa o un albero, scaricano cm. di grandine, ma subito dopo l'aria torna calma e ferma, sembra che non ci sia stato nulla... Insomma: uno schifo!

      Commenta


      • Guarda che ogni tanto un temporale "normale" non spiacerebbe neanche a me. Il problema è, come dici anche tu, che ormai sempre più spesso la pioggia in genere e anche i temporali creano grossi problemi se non addirittura dei lutti (vedi ieri a Senigallia) per cui io VOGLIO sempre il sole tanto il buon Dio fa quello che vuole e dei nostri desideri non gliene può importare di meno. Per cui io mi sentirei, come dire, male se volessi con tutto il mio cuore dei temporali e poi arriva il temporalone con bomba d'acqua annessa che crea disastri.

        Commenta


        • Originariamente inviato da blackbaron Visualizza il messaggio
          Guarda che ogni tanto un temporale "normale" non spiacerebbe neanche a me. Il problema è, come dici anche tu, che ormai sempre più spesso la pioggia in genere e anche i temporali creano grossi problemi se non addirittura dei lutti (vedi ieri a Senigallia) per cui io VOGLIO sempre il sole tanto il buon Dio fa quello che vuole e dei nostri desideri non gliene può importare di meno. Per cui io mi sentirei, come dire, male se volessi con tutto il mio cuore dei temporali e poi arriva il temporalone con bomba d'acqua annessa che crea disastri.
          Bravissimo, soprattutto per quello che ho segnato in grassetto!
          Purtroppo invece c'è gente in giro che, per assecondare le proprie piccole passioni, auspica fenomeni che poi rischiano di far soffrire migliaia di persone...!

          Commenta


          • Devo dire che gli ultimi 2 episodi nel giro di una settimana hanno rispettato finalmente il vecchio clima della pedemontana, forti temporali, sviluppo verticale che ha colpito soprattutto la nostra zona, sabato scorso e ieri. Speriamo sia l'inizio per un ritorno alla normalità.
            Purtroppo la sensazione è che sia troppo presto per questi temporali e che ci lasceranno con la bocca asciutta nel proseguo della stagione. Speriamo di no ma la sensazione è questa.
            ...dal caldo sahariano, passando per la mitica brezza, arrivando al freddo dolinatore...

            Commenta


            • Avevo sbalgiato a postare ...


              Il temporale "assassino" di grandine di ieri sera verso le 18-19 che ha colpito la pedemontana vicentina è stato il classico temporale estivo pedemontano con fronte freddo da NW. Ne parlavo al telefono poco fa con Snoww cui ringrazio sempre per la grande conoscenza del clima pedemontano, mente storica!

              Praticamente il fronte da NW doveva scivolare veloce da NW a SE. Ad un certo punto si è bloccato e difatti l'ho notato da Bassano che il fronte non avanzava, quasi bloccato. intanto vedevo a sud e sudest il cielo azzurro e l'inflow da sudest contriamente alle medie quote vedo l'avanzamneto verso sudest delle nubi accessorie. Parlando con simone ci dovrebbe essere stato un vento da SW da Mason-molvena a ovest (se qualcuno ha dati in questo senso). che ha permesso un doppio inflow che ha ingrossato il CB situato tra il Monte Corno (non è andata via la luce) e Rubbio (sono rimasti 1h e mezza senza luce) sfondando quote over 5000 m e aumentando il vento dentro alla cella ingrossando così i chicchi che in maniera normale e senza questo ritardo dello sfondamento del FF avrebbe fatto una grandinata di piccole dimensioni. Simone ha stimato una mezz'ora di blocco sul pendio meridionale, cosa che si poteva capire solo in loco in Live e non dal Sat o Radar o non dalle previsioni o dalle carte meteo, L'inflow ha permesso al chicco di non scendere e quindi la maggior parte del pendio meridionale non è stato interessato (almeno in questa prima analisi) da grandine di una certa dimensione. Quando la spinta da NW ha iniziato a farsi grossa (e dopo abbiamo capito che spinta c'era, con il vento a 100 kmh a Semonzetto del grappa, 60 kmh da Marostica a Bassano) è partito il temporale, l'inflow è scemato, il chicco è caduto, e il CB si è sgonfiato nel giro di mezz'ora raggiungendo a malapena castelfranco. In condizioni normali il CB avrebbe fatto il temporale normale con grandine in mezzo alla pioggia e veloce discesa sino all'alta pianura.

              Quel bloccaggio ha ingrossato il CB, cosa che non si poteva capire se non si era in loco, ripeto questo passaggio, che forse molti profani o persone che non seguono le nostre vicende pedemontane non sanno, ma basta realmente una virgola sbagliata e sballa tutto. Questa è stata una virgola sbagliata (mezz'ora!) che ha fatto danni.

              Questa è una delle configurazioni classiche per le pedemontane ed è stata la "croce" per tanti anni, mentre è stata "delizia" per le mediebasse-costa. La mancanza di queste configurazioni negli ultimi 3 anni/stagioni mi/ci è mancata. Non parlo dei danni che purtroppo occorrono spesso e occorrevano spesso, ma delle configurazioni che danno alla pedemontana quella rigogliosità e quella particolarità che io personalmente avevo perso.

              Questa è micrometerologia che non ti insegna nessuno e che si scopre solo vivendo e condividendo esperienze e visioni di temporali.


              ...


              rispondendo a Piovoso92.

              Si assolutamente negli ultimi 3 anni tranne qualche isolato temporale (per lo piu notturno) il vero temporale estivo in pedemontano non si vede. quello di sabato scorso e quello di ieri sono stati due esempi di cosa era il clima pedemontana.
              ed anche oggi con il temporalino delle 17-18 è il TIPICISSIMO temporale estivo pedemontano con piovetta annessa.
              Questa è la risposta della domanda del thread e PER ORA ci siamo. e sono contentissimo perchè è il clima che mi ha fatto appassionare da bimbo, oltre che la neve ovviamente
              ...dal caldo sahariano, passando per la mitica brezza, arrivando al freddo dolinatore...

              Commenta


              • Originariamente inviato da franco forte Visualizza il messaggio
                Piuttosto, se c'è una cosa che mi manca troppo spesso ultimamente è il classico "temporale frontale", quello che spazza la calura ed è accompagnato ma soprattutto seguito da bei rinforzi di vento fresco da Nord! Adesso tutti sti temporali anche forti e pericolosi non cambiano l'aria, fanno due raffiche che magari buttano giù una casa o un albero, scaricano cm. di grandine, ma subito dopo l'aria torna calma e ferma, sembra che non ci sia stato nulla... Insomma: uno schifo!
                Vorrei focalizzarmi su quest'aspetto che hai giustamente ricordato: perchè accade ciò?
                Ho la sensazione che si sia un pò perso lo schema "classico" che abbiamo visto tra domenica e lunedì: prima temporali sui monti e pedemontana con poca roba su pianura e costa con clima afoso, poi entra l'aria fredda con temporali in discesa su pianura e costa, calo della temperatura e dell'umidità con clima piacevole. Il giorno dopo clima più fresco e secco con inizialmente tempo bello, poi si annuvola e nel pomeriggio c'è qualche rovescio qua e là; nei giorni seguenti il tempo migliora e si fa via via più caldo e stabile.
                Mi ricordo che tale schema lo abbiamo avuto frequentemente nel biennio 2007/2008 con passate temporalesche anche forti seguite da rinfrescate a volte decise (luglio 2007, agosto 2008) che permettevano di tirare il fiato x qualche giorno alternate a periodi un pò caldi ma non molto prolungati.

                Ora mi sembra che prevalga quanto hai detto sopra: temporali che rinfrescano, ma solo temporaneamente. La temperatura cala, ma di fatto solo perchè non c'è il sole e avviene un rimescolamento dovuto al travaso di aria che stava ad alta quota; me ne accorgo a pelle, perchè non arriva un fresco deciso, l'atmosfera rimane afosa e se spunta il sole la temperatura risale velocemente.
                In poche parole, mi sembra che i peggioramenti siano incompleti e che i temporali siano solo di tipo prefrontale o di calore; mi sembra che manchi la seconda fase.
                Altre volte si avevano caldo, umidità, CAPE.. etc ma poi partiva il vento, l'aria si seccava e finiva tutto in niente; come una bottiglia di spumante che viene stappata pian piano, non fa il botto e quindi.. è una delusione!

                La mia domanda è: perchè accade questo?
                Provo a fare un'ipotesi: l'alta pressione nordafricana mediamente è ancora più a nord degli anni precedenti, l'aria calda che l'accompagna riduce l'instabilità e la rinforza per cui i fronti non riescono a sfondare in maniera decisa ma fanno solo la barba alle Alpi (quindi affluisce solo aria umida e calda e manca quella fresca e secca).
                Qualche anno fa eravamo più ai margini, per cui i contrasti erano ben più accesi (e si è visto).

                Si accettano critiche, contributi costruttivi, altre teorie.. etc
                In questo forum si impara che:

                Può non piovere per mesi ma non è secco perché prima e dopo ha piovuto, la parola "secco" è una bestemmia.
                Un evento è tale solo se accade a casa propria.
                I meteorologi sbagliano anche quando azzeccano.
                I modelli sono carta straccia se non mostrano cìò che si vuole.
                I dati sono validi solo se confermano le proprie idee.
                La normalità coincide con le proprie ossessioni.
                Chi apprezza la pioggia è un malato mentale.

                Commenta


                • quando ho aperto il 3D intendevo proprio i temporali frontali estivi...in primavera non si è mai avuto problema!...In estate ho notato ultimamente tanti fronti passano a nord delle alpi, fatto un po di instabilità sulle prealpi e alta pianura ma poi non parte niente in pianura(numerosi flop previsionali nelle scorse estati)...Io ritengo sia anche una questione di fortuna o di sfortuna dipende dai punti di vista...perchè lo scorso 29 luglio era stato allertato un liv3...se non fosse arrivato il prefrontale mangia cape (come sempre imprevedibile) avrebbe fatto disastri come al nord ovest..Prima o poi entrerà un fronte nella maniera giusta dopo un ondata calda new age e saranno dolori
                  Il mio blog meteo:

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Yuki-arashi Visualizza il messaggio
                    quando ho aperto il 3D intendevo proprio i temporali frontali estivi...in primavera non si è mai avuto problema!...In estate ho notato ultimamente tanti fronti passano a nord delle alpi, fatto un po di instabilità sulle prealpi e alta pianura ma poi non parte niente in pianura(numerosi flop previsionali nelle scorse estati)...Io ritengo sia anche una questione di fortuna o di sfortuna dipende dai punti di vista...perchè lo scorso 29 luglio era stato allertato un liv3...se non fosse arrivato il prefrontale mangia cape (come sempre imprevedibile) avrebbe fatto disastri come al nord ovest..Prima o poi entrerà un fronte nella maniera giusta dopo un ondata calda new age e saranno dolori
                    qua invece si sono avuti problemi in questo senso del thread anche in tarda primavera.
                    ...dal caldo sahariano, passando per la mitica brezza, arrivando al freddo dolinatore...

                    Commenta


                    • Difficile dire se quella di avere fronti che passano prevalentemente a nord delle Alpi sia una tendenza o solo una coincidenza delle ultime 2-3 estati. Fatto sta che mi preoccupa un po' l'estate che sta per arrivare, non vorrei che ci fosse un'altra conferma.
                      Il fatto, come dice Burano, che le passate sembrano essere fiappe o parziali (solo fase prefrontale locale) è legato proprio a questo fatto. I fronti non entrano con decisione sulla pianura, sono poco ficcanti verso sud, quindi c'è poco shear, e anche se i parametri di energia sono mostruosi, come l'anno scorso in varie occasioni, non si può sfruttare tutto il ben di Dio perchè manca una forzante che faccia partire la convezione in modo diffuso.
                      Ricordate che razza di d.p. abbiamo avuto l'anno scorso e anche due anni fa? Valori tra 20° e 25° in pianura, anche oltre sulla costa, ma nonostante ciò le passate si sono spesso espresso solo con tanto vento secco ammazza-energia. Io mi ricordo perfettamente che fino a qualche anno fa ci stupiva per i d.p. che si avvicinavano ai 20°, si potrebbe fare una ricerca nell'archivio.
                      Questa estate secondo me sarà un bel banco di prova.
                      Cosa c'è di più bello di un cielo azzurro? Un cielo pieno di nuvole. Perchè le nuvole sono movimento e teatralità, universo cangiante di forme e colori in continua evoluzione, scenografia sempre diversa, minaccia all'orizzonte ma anche rifugio e oggetto di fantasie infantili. (Gavin P.Pinney)

                      Vogliamo il Sole :sun e i temporali:Temporale

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Burano Visualizza il messaggio
                        Vorrei focalizzarmi su quest'aspetto che hai giustamente ricordato: perchè accade ciò?
                        Ho la sensazione che si sia un pò perso lo schema "classico" che abbiamo visto tra domenica e lunedì: prima temporali sui monti e pedemontana con poca roba su pianura e costa con clima afoso, poi entra l'aria fredda con temporali in discesa su pianura e costa, calo della temperatura e dell'umidità con clima piacevole. Il giorno dopo clima più fresco e secco con inizialmente tempo bello, poi si annuvola e nel pomeriggio c'è qualche rovescio qua e là; nei giorni seguenti il tempo migliora e si fa via via più caldo e stabile.
                        Mi ricordo che tale schema lo abbiamo avuto frequentemente nel biennio 2007/2008 con passate temporalesche anche forti seguite da rinfrescate a volte decise (luglio 2007, agosto 2008) che permettevano di tirare il fiato x qualche giorno alternate a periodi un pò caldi ma non molto prolungati.

                        Ora mi sembra che prevalga quanto hai detto sopra: temporali che rinfrescano, ma solo temporaneamente. La temperatura cala, ma di fatto solo perchè non c'è il sole e avviene un rimescolamento dovuto al travaso di aria che stava ad alta quota; me ne accorgo a pelle, perchè non arriva un fresco deciso, l'atmosfera rimane afosa e se spunta il sole la temperatura risale velocemente.
                        In poche parole, mi sembra che i peggioramenti siano incompleti e che i temporali siano solo di tipo prefrontale o di calore; mi sembra che manchi la seconda fase.
                        Altre volte si avevano caldo, umidità, CAPE.. etc ma poi partiva il vento, l'aria si seccava e finiva tutto in niente; come una bottiglia di spumante che viene stappata pian piano, non fa il botto e quindi.. è una delusione!

                        La mia domanda è: perchè accade questo?
                        Provo a fare un'ipotesi: l'alta pressione nordafricana mediamente è ancora più a nord degli anni precedenti, l'aria calda che l'accompagna riduce l'instabilità e la rinforza per cui i fronti non riescono a sfondare in maniera decisa ma fanno solo la barba alle Alpi (quindi affluisce solo aria umida e calda e manca quella fresca e secca).
                        Qualche anno fa eravamo più ai margini, per cui i contrasti erano ben più accesi (e si è visto).

                        Si accettano critiche, contributi costruttivi, altre teorie.. etc
                        [OT] Burano, libera tua la posta da alcuni messaggi, altrimenti non posso mandarti il MP sull'argomento che mi hai chiesto!

                        Commenta


                        • Interessanti le considerazioni di scotland!
                          Franco, ho liberato la posta!
                          Ma puoi benissimo scrivere anche qui, così leggono tutti!
                          In questo forum si impara che:

                          Può non piovere per mesi ma non è secco perché prima e dopo ha piovuto, la parola "secco" è una bestemmia.
                          Un evento è tale solo se accade a casa propria.
                          I meteorologi sbagliano anche quando azzeccano.
                          I modelli sono carta straccia se non mostrano cìò che si vuole.
                          I dati sono validi solo se confermano le proprie idee.
                          La normalità coincide con le proprie ossessioni.
                          Chi apprezza la pioggia è un malato mentale.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Burano Visualizza il messaggio
                            Interessanti le considerazioni di scotland!
                            Franco, ho liberato la posta!
                            Ma puoi benissimo scrivere anche qui, così leggono tutti!
                            No, perché poi mi bannano per troppo OT .
                            Ti mando il MP.

                            Commenta

                            Sto operando...
                            X