annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[RICORDI VARI]: dialetti - proverbi - tradizioni meteo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    per santa caterina el jazo per marina
    la Bora nassi in Dalmazia, la se scadena a Trieste e la mori a Venessia
    Il mio blog meteo:

    Commenta


    • #17
      A Nadâl un pît di gjâl, ae 'Pifanìe un pît di strìe. "A Natale un piede di gallo, all'Epifania un piede di strega". Indica l'allungamento delle giornate dopo il solstizio d'inverno.
      Ulîf sut, ûs bagnâts. "Ulivo asciutto, uova bagnate". Se alla domenica delle palme c'è bel tempo, a Pasqua pioverà.
      S'al plûf il dì d'Ascense, cuarante dîs no si sta sence. "Se piove il giorno dell'Ascensione, per quaranta giorni non si sta senza (la pioggia)".
      Fevrarùt, piês di dut. "Febbraiuccio, peggio di tutto". Febbraio secondo la tradizione è il mese peggiore dell'inverno.
      A Sant Blâs il frêt al tae il nâs. "A S. Biagio (3 febbraio) il freddo taglia il naso".

      E me ne verranno in mente altri...

      Piuttosto, segnalo la tradizione di seminare le piante sempre con una determinata fase lunare... tutti dicono che non facendo così tutta la verdura "a va in semence" ("va in semenza"). Per esempio, il radicchio seminato in luna nuova (mi pare di ricordare) rimane bello rigoglioso e basso, mentre quello seminato in altre lune sviluppa molto presto il "pennacchio" (cavolo, mi perdonino i botanici, non è il mio campo!) con le infiorescenze, che lo rendono immangiabile. Stesso discorso per il basilico e per molte altre piante... mi hanno sempre incuriosito queste tradizioni "lunari": un biologo che conosco dice che non ci sono prove che la Luna eserciti una reale influenza.
      Però le piante fanno davvero così come ho scritto. Stessa cosa avviene per capelli e unghie: avete mai notato che le velocità di crescita sono molto diverse tra un taglio e l'altro? Tradizione vuole che dipenda dalla fase lunare del taglio! E tempo fa avevo anche iniziato a notare che a seconda delle fasi lunari ricordavo meglio i sogni che facevo... poi ho smesso di sperimentare perché era seccante trascrivere ogni mattina i sogni fatti la notte, però avevo trovato una certa corrispondenza...
      Live and let dry.

      Commenta


      • #18
        si guardate che funziona quello delle fasi lunari...ho sperimentato e funziona veramente...provare a tagliare un albero in marzo in luna crescente e poi bruciare il legno
        Il mio blog meteo:

        Commenta


        • #19
          Originariamente inviato da Sibelius92 Visualizza il messaggio
          A Nadâl un pît di gjâl, ae 'Pifanìe un pît di strìe. "A Natale un piede di gallo, all'Epifania un piede di strega". Indica l'allungamento delle giornate dopo il solstizio d'inverno.
          Ulîf sut, ûs bagnâts. "Ulivo asciutto, uova bagnate". Se alla domenica delle palme c'è bel tempo, a Pasqua pioverà.
          S'al plûf il dì d'Ascense, cuarante dîs no si sta sence. "Se piove il giorno dell'Ascensione, per quaranta giorni non si sta senza (la pioggia)".
          Fevrarùt, piês di dut. "Febbraiuccio, peggio di tutto". Febbraio secondo la tradizione è il mese peggiore dell'inverno.
          A Sant Blâs il frêt al tae il nâs. "A S. Biagio (3 febbraio) il freddo taglia il naso".

          E me ne verranno in mente altri...

          Piuttosto, segnalo la tradizione di seminare le piante sempre con una determinata fase lunare... tutti dicono che non facendo così tutta la verdura "a va in semence" ("va in semenza"). Per esempio, il radicchio seminato in luna nuova (mi pare di ricordare) rimane bello rigoglioso e basso, mentre quello seminato in altre lune sviluppa molto presto il "pennacchio" (cavolo, mi perdonino i botanici, non è il mio campo!) con le infiorescenze, che lo rendono immangiabile. Stesso discorso per il basilico e per molte altre piante... mi hanno sempre incuriosito queste tradizioni "lunari": un biologo che conosco dice che non ci sono prove che la Luna eserciti una reale influenza.
          Però le piante fanno davvero così come ho scritto. Stessa cosa avviene per capelli e unghie: avete mai notato che le velocità di crescita sono molto diverse tra un taglio e l'altro? Tradizione vuole che dipenda dalla fase lunare del taglio! E tempo fa avevo anche iniziato a notare che a seconda delle fasi lunari ricordavo meglio i sogni che facevo... poi ho smesso di sperimentare perché era seccante trascrivere ogni mattina i sogni fatti la notte, però avevo trovato una certa corrispondenza...
          Carissimo, posso garantirti che con anni di prove e sperimentazioni la fase lunare è davvero importante per gli effetti che hai descritto, sia per i risultati delle semine (a partire dal mese di marzo fino a settembre) e per il taglio della legna. Sto facendo varie prove sul taglio dei capelli ma ancora non ho dati attendibili....ti saprò dire fra qualche mese...
          Gino Lovisa

          ​http://www.maniagometeo.altervista.org

          Cos'è l'esperienza se non la memoria dei propri errori...?!
          La natura è un'artista e non ama ripetere se stessa.
          La curiosità è la madre della conoscenza.
          La meteo: passione, non ossessione!

          Commenta


          • #20
            Originariamente inviato da handel Visualizza il messaggio
            Carissimo, posso garantirti che con anni di prove e sperimentazioni la fase lunare è davvero importante per gli effetti che hai descritto, sia per i risultati delle semine (a partire dal mese di marzo fino a settembre) e per il taglio della legna. Sto facendo varie prove sul taglio dei capelli ma ancora non ho dati attendibili....ti saprò dire fra qualche mese...
            infatti, le tradizioni hanno sempre un motivo ben fondato
            Live and let dry.

            Commenta


            • #21
              Originariamente inviato da handel Visualizza il messaggio
              Carissimo, posso garantirti che con anni di prove e sperimentazioni la fase lunare è davvero importante per gli effetti che hai descritto, sia per i risultati delle semine (a partire dal mese di marzo fino a settembre) e per il taglio della legna. Sto facendo varie prove sul taglio dei capelli ma ancora non ho dati attendibili....ti saprò dire fra qualche mese...
              dicono che tagliando i capelli in luna calante crescono meno velocemente...Con me non funziona li taglio e crescono velocissimi sempre....
              Il mio blog meteo:

              Commenta


              • #22
                Ga fato un sacasan de ossi (una burrasca fortissima)
                Repetoni (tuoni forti)
                Piova piova vien che te vojo tanto ben, che te vojo tanto mal, piova piova va in canal!
                Franco

                Commenta


                • #23
                  Originariamente inviato da Charley92 Visualizza il messaggio
                  dicono che tagliando i capelli in luna calante crescono meno velocemente...Con me non funziona li taglio e crescono velocissimi sempre....
                  Magari avessi anch'io di questi problemi...
                  Franco (detto Yul)
                  P.S.: piuttosto, pensa se, oltre ai capelli, un bel taglio favorisse la crescita anche di altre parti anatomiche... che marea di evirazioni...

                  Commenta

                  Sto operando...
                  X