annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

temporale notturno 15 gennaio 2013

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • temporale notturno 15 gennaio 2013

    Voglio aprire un topic per un evento veramente inusuale che è capitato stanotte 15 gennaio 2013

    Alle 4:00 di notte mi sono alzato, perché?... Svegliato da un signor tuono!!!!! Praticamente stava pioveva a dirotto con temperatura sui 4° e (a seguito delle domande poste anche ad altri che abitano in zona per vedere se magari avevo sentito male) ho udito 2 tuoni distinti parecchio forti, tanto che mia mamma è andata a staccare la TV per preacauzione.

    Allora si sa che i temporali qui sono rari in inverno, ma possono svilupparsi anche in questa stagione( qui l'1 dicembre 2009 fece una gran bella grandinata serale), ma questa volta non ho trovato nessuna forzante che abbia potuto portare alla nascita di un temporale. Non abbiamo avuto l'ingresso di fronti freddi, la temperatura era piuttosto bassa (5° all'inizio del temporale, 4° alla fine) e poi l'orario è di quelli che anche in estate statisticamente sono più sfavorevoli alla nascita dei temporali.Io ho pensato un'entrata fredda parecchio consistente in quota ma nenche quella a prima vista ho trovato.

    Ora chiedo un favore agli esperti di questo gran forum: se possono spiegarmi che diavolo a fatto a nascere quel temporale!! Grazie!!

    Magari esiste un archivio di immagini radar ARPAV dove andare a recuperare la radarata?
    Le mio foto su flickr


    Il mio blog


    Il mio sito web

  • #2
    Confermo pure io a Mareno di Piave sentito!

    Commenta


    • #3
      Ecco forse la radarata incriminata

      Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   201301150413[1].jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 99.4 KB 
ID: 1506060
      Le mio foto su flickr


      Il mio blog


      Il mio sito web

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da bedeschi Visualizza il messaggio
        Voglio aprire un topic per un evento veramente inusuale che è capitato stanotte 15 gennaio 2013

        Alle 4:00 di notte mi sono alzato, perché?... Svegliato da un signor tuono!!!!! Praticamente stava pioveva a dirotto con temperatura sui 4° e (a seguito delle domande poste anche ad altri che abitano in zona per vedere se magari avevo sentito male) ho udito 2 tuoni distinti parecchio forti, tanto che mia mamma è andata a staccare la TV per preacauzione.

        Allora si sa che i temporali qui sono rari in inverno, ma possono svilupparsi anche in questa stagione( qui l'1 dicembre 2009 fece una gran bella grandinata serale), ma questa volta non ho trovato nessuna forzante che abbia potuto portare alla nascita di un temporale. Non abbiamo avuto l'ingresso di fronti freddi, la temperatura era piuttosto bassa (5° all'inizio del temporale, 4° alla fine) e poi l'orario è di quelli che anche in estate statisticamente sono più sfavorevoli alla nascita dei temporali.Io ho pensato un'entrata fredda parecchio consistente in quota ma nenche quella a prima vista ho trovato.

        Ora chiedo un favore agli esperti di questo gran forum: se possono spiegarmi che diavolo a fatto a nascere quel temporale!! Grazie!!

        Magari esiste un archivio di immagini radar ARPAV dove andare a recuperare la radarata?
        Carissimo, ma quanto mi piacciono questi post che ci aiutano a focalizzare l'attenzione su fenomeni insoliti! Anche questo è il bello della meteo!
        io per esempoio ricordo più di un temporale notturno invernale, ad esempio rammento benissimo che a Mestre, a inizio dicembre 2010 (era la fase che stava preparando i flussi freddi culminati poi nella mega-nevicata del 17/12) una notte mi sono svegliato di brutto per un tuono forte e lungo; cacchio, il temporale! Ho alzato le persiane per vedere e c'era un nebbione fitto fitto che non si vedeva a 5 metri! Boh... mi sono detto, forse ho sognato; sono tornato a letto e dopo pochi minuti altro tuono e poi... il diluvio! Ovviamente via la nebbia e aria più limpida, comunque nisba altri tuoni, no vento e no calo termico (era una notte ancora mite, saremo stati sui +7).
        Bravo ancora ad aver postato questo 3D!
        franco

        Commenta


        • #5
          Comunque, tornando a ieri notte, bè, l'aria artica marittima fa miracoli...!

          Commenta


          • #6
            Ancora temporali! Possiamo definirlo quasi un record da aprile almeno una volta al mese ci sono stati temporali, se ne fa uno a febbraio rischiamo di fare 12 mesi filati
            Costa di Aviano 220 mlm
            Link aggiornati ora funzionami: .

            Commenta


            • #7
              bè ragazzi è l'aria fredda in quota a formare il temporale... c'è parecchio gap tra suolo e quota... 30° in 5000m
              Zampata
              Previsore e Fondatore di e
              Sviluppatore del primo ed unico modello ad area limitata interamente dedicato al Triveneto

              Commenta


              • #8
                In ritardo di 20 ore, confermo 2 tuoni fortissimi a distanza di 10 minuti l'uno dall'altro, mi han fatto sobbalzare dal letto!

                Commenta


                • #9
                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   3M_CreaMappa.php.gif 
Visite: 2 
Dimensione: 69.4 KB 
ID: 1506177
                  che stecche.. rade ma ciuse!!!
                  Giorgio Pavan -
                  collaboratore di

                  -


                  "There's no better place to chase like home"

                  Commenta


                  • #10
                    Associo anche il temporale delle 8 a Monfalcone, due potenti tuoni con copiose palline di graupeln. E si erano a +5°C

                    Sicuramente non sono frequenti con queste temperature al suolo, comunque è appunto la differenza di temperatura con la quota che ne scaturisce. Ricordo sempre un temporale in una tormenta di neve del 1975 (tra Natale e Capodanno) che veniva giù prepotentemente a Barcola e su tutta Trieste, poi un lampo, seguito da un tuono molto forte, mi ha accecato per alcuni secondi a causa del riverbero della luce che ha fatto con l'intenso sfiocchettare di neve.
                    Socio UMFVG

                    LaCrosse WS2305 e LaCrosse WS2800 entrambe con schermo autocostruito

                    Non credere mai di aver raggiunto il fondo. Poi si può sempre scavare...:smoke

                    Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna (A.Einstein)

                    Commenta


                    • #11
                      tuoni e saette..
                      Giorgio Pavan -
                      collaboratore di

                      -


                      "There's no better place to chase like home"

                      Commenta


                      • #12
                        Beh ieri mattina ho visto uno dei temporali piu forti in vita mia...solo grandine da inizio a fine e saette che colpivano come cecchine e infatti mi ha fuso meta' impianti elettrici
                        spettacolo il temporale...mi mancava
                        Il mio blog meteo:

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Giorgio Visualizza il messaggio
                          tuoni e saette..
                          Vero!

                          Commenta


                          • #14
                            http://www.meteogo.it/foto.htm

                            guardate cosa ha preso il mitico rudy a Gorizia il 15 gennaio 2013 !! neve e saetta!!
                            Il mio blog meteo:

                            Commenta


                            • #15
                              Confermo anch'io, ho registrato nel mio "brogliaccio", i tuoni intorno alle 4.30.
                              I temporali invernali sono davvero una rarità
                              Ho un solo ricordo: notte di san Silvestro 1981 -1982, un temporalaccio simil estivo; perchè sono sicuro della data e del ricordo?
                              perchè quella notte concepimmo la nostra prima figlia ( che è diventata un gioiello di dottoressa in Biotecnologia)
                              Gino Lovisa

                              ​http://www.maniagometeo.altervista.org

                              Cos'è l'esperienza se non la memoria dei propri errori...?!
                              La natura è un'artista e non ama ripetere se stessa.
                              La curiosità è la madre della conoscenza.
                              La meteo: passione, non ossessione!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X