annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[NEVE] Super nevicata 26 gennaio 2006

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Marco_bz
    ha risposto
    Gran bel lavoro, Piovoso

    Lascia un commento:


  • basaneta
    ha risposto
    Prima neve a novembre si
    Sui 30/ 35 cm e farinosa lo ricordo bene!
    La data dovrei riguardare i miei calendari...


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • Piovoso92
    ha risposto
    Scatti successivi al nevone (nella seconda metà di febbraio nubi e piogge nascondono la visuale costantemente, ma a marzo la valle riemerge ancora bianca malgrado la fase piovosa). La piana ad ovest di Feltre ha perso la copertura nevosa dopo la metà di marzo...
    Edit: l'ultima è del 17 marzo, mi sono dimenticato di scriverlo.
    File allegati

    Lascia un commento:


  • Piovoso92
    ha risposto
    Originariamente inviato da pusterno Visualizza il messaggio
    Ci pensavo anch'io oggi... E il bello è che c'erano già 20 cm di neve al suolo prima della nevicata. Inverno memorabile quello, il migliore che ricordi.
    Proprio un inverno memorabile per la Valbelluna! Facendo una ricerca ho scoperto che nella piana tra Feltre, Seren e Fonzaso (200-350m di altitudine) il manto nevoso rimase uniforme da fine novembre fino alla seconda decade di marzo. A fine novembre non si vede nulla per la continua presenza di nubi (nell'immagine del 28 novembre 2005 non si capisce se il bianco sia dato dalla neve o dalle nubi basse), ma so che la prima neve arrivò anche a Cavaso il 25/11 e che nei giorni seguenti altre nevicate imbiancarono Feltre. Ho aggiunto le frecce nei casi in cui ad essere innevato è solo il tratto di valle tra Feltre, Seren e Fonzaso.
    Immagini precedenti al nevone del 27 gennaio:
    File allegati

    Lascia un commento:


  • Zampe
    ha risposto
    [NEVE] Super nevicata 26 gennaio 2006

    Questa è del 28



    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • Zampe
    ha risposto
    Aggiungo un paio di foto di Gallio, contrada Leghen 120cm finali



    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    File allegati

    Lascia un commento:


  • Ilbomber10
    ha risposto
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   63074558.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 114.1 KB 
ID: 1608921

    Questa è Riva Grasa, piccola frazione di Segusino (TV) a quota di 250/300 m.s.l.m

    Lascia un commento:


  • basaneta
    ha risposto
    Se ne trovo altre ne posto ancora.....nostalgia!


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • Stefano Zamperin
    ha risposto
    Ricordi vivissimi come le emozioni di quel nivotour, davvero uno dei migliori della mia vita. Sono passati già 11 anni! Rivedere le foto in prima pagina mi scalda il cuore, soprattutto pensando che dopo un paio d'anni avrei conosciuto mia moglie proprio in quei posti!

    Lascia un commento:


  • Ilbomber10
    ha risposto
    Allego la foto della Stazione di Fener verso le 10:43 di quel Venerdì di 11 anni fa. L'immagine era presente sulla copertina di un giornale locale chiamato "il tornado".
    Per quanto riguarda questa zona si andò oltre il mezzo metro un po' dappertutto. Dopo qualche ricerca ho scoperto che Quero aveva accumulato poco più di cinquanta cm prima che girasse in pioggia nel pomeriggio.
    Dentro la Val di Alano si superarono i 70 cm e la neve si trasformò in mista solo verso la tarda nottata/prima mattina tra il Venerdì e Sabato.
    Ad ogni modo si tratta di accumuli davvero elevati se rapportati con le vicine zone pedemontane che apparte un po' di neve all'inizio hanno visto per lo più pioggia.
    I dati che ho scritto trovano anche riscontro nell'articolo di giornale che ho postato in un precedente messaggio di questo post.



    Per una volta trenitalia aveva un buon motivo per giustificare il ritardo [emoji23]

    Inviato dal mio GT-I8200 utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • pusterno
    ha risposto
    Ci pensavo anch'io oggi... E il bello è che c'erano già 20 cm di neve al suolo prima della nevicata. Inverno memorabile quello, il migliore che ricordi.

    Lascia un commento:


  • Lorenzo Campomolon
    ha risposto
    Originariamente inviato da old_Snowstorm Visualizza il messaggio
    ricordi del vicentino? mi pare ci fosse un distacco abissale tra i 150 e i 200 mt con 30 cm nella zona di malo ed oltre 60 in zone come valdagno o arsiero
    si si qua 70 cm.

    Lascia un commento:


  • basaneta
    ha risposto
    Inizio' proprio di giovedì come oggi!


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • Piovoso92
    ha risposto
    Nell'anniversario di questo evento memorabile, potete leggervi questi articoli sulla situazione ad Arsiè e Seren del Grappa (Feltrino occidentale), dalle cronache del Corriere delle Alpi del 28 gennaio 2006:
    http://ricerca.gelocal.it/corriereal...tml?ref=search
    http://ricerca.gelocal.it/corriereal...tml?ref=search
    Chissà se capiterà mai più una cosa simile a quote di 2-400m nel nostro sfortunato Triveneto...

    Lascia un commento:


  • flavio-resana
    ha risposto
    Originariamente inviato da Piovoso92 Visualizza il messaggio
    E pensa che beffa immane fu per la pedemontana trevigiana, che si è beccata una decina di centimetri poi fusi dalla pioggia, mentre appena oltre le Prealpi si abbatteva l'apocalisse nevosa. Per fortuna allora non mi rendevo conto pienamente, ma vista con il senno di poi fu un'occasione mancata per un pelo. 12 ore di nevischio e vento da est nel pomeriggio del 26 gennaio logorarono fatalmente un cuscino freddo di fattura ottima (aria polare continentale accumulata in giorni e giorni di afflussi gelidi dalla Russia). Al mattino del 27 gennaio, dopo una discreta nevicata notturna, si alternavano momenti di pioggia a vere e proprie cascate di neve fittissima a fiocchi enormi, ma la temperatura era troppo alta per permettere accumuli. A mezzogiorno, mentre a Cavaso ormai pioveva, davanti alla mia scuola arrivarono i genitori di un'alunna che abitava sul Tomba (avevano/hanno una trattoria lassù). Sul tettuccio della loro jeep c'era una quantità di neve mostruosa. Con uno o due gradi in meno anche la pedemontana avrebbe fatto il botto...
    Noi (pianura alta e pedemontana) giochiamo sempre tutto su quel grado in più...grado che fino a fine anni 70 non era un problema, dagli anni 90 in poi si è sempre più alzata l'asticella ed ora siamo intorno ai 2° in più FATTO SALVO il 19 dicembre 2009 quando per miracolo la neve cadde abbondante sulla alta pianura con temperature diffusamente ampiamente sotto zero (fino a -4°) con accumuli di quasi 30 cm su lle zone più colpite (Castelfranco Veneto).

    Cmq quella del 2006 fu incredibile: vedere quota 200 metri con mistone e neve a tratti, vedere quota 300 metri con nevone, e quota 400 metri in su con over 50 cm...

    Lascia un commento:

Sto operando...
X