annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Peggioramento lunedi 26, mart 27, merc 28, giov 29

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Gigi600
    ha risposto
    Originariamente inviato da Charley92 Visualizza il messaggio
    aria fredda in sardenia neve a 1100m 8gradi sulla costa occidentale
    Che è sardenia ?

    Lascia un commento:


  • Yuki-arashi
    ha risposto
    a gorizia diluvio assurdo..incredibile

    Lascia un commento:


  • cip89
    ha risposto
    Originariamente inviato da Snoww Visualizza il messaggio
    [ATTACH]13347[/ATTACH]

    Qualcosa è stato fatto in questi giorni che dite?

    Ciao da Snoww:

    Inviato dal mio Samsung Galaxy GT-I9300 S3
    eh direi di sì... 2 giorni fa era molto "marrone"!!

    Lascia un commento:


  • Snoww
    ha risposto
    R: Peggioramento lunedi 26, mart 27, merc 28, giov 29

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   uploadfromtaptalk1354176400551.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 22.7 KB 
ID: 1497922

    Qualcosa è stato fatto in questi giorni che dite?

    Ciao da Snoww:

    Inviato dal mio Samsung Galaxy GT-I9300 S3

    Lascia un commento:


  • And9
    ha risposto
    Originariamente inviato da And9 Visualizza il messaggio
    grandi accumuli in fvg. occhio che al suolo non ci sarà scirocco spinto fin in pianura, quindi dovrebbe piovere molto anche li, non solo sui monti. (e quindi su questo non ho la stessa visione di snoww, anche se io parlo del fvg)

    in quota un sse. alla media quota un sud fin prime ore di mercoledì poi tende ad essere più da se.

    insomma fin prima mattinata di mercoledì dovrebbe poter piovere diffusamente sui monti anche orientali, dopo si concentrerà principalmente su zone pordenonesi e questa sarà anche la fase di massimo rr, orientali in teoria potrebbero fare anche poco in questo momento. dalla sera notte invece mollando il se potrebbero rientrare anche le zone orientali.

    dai non male.

    1)grandi accumuli anche in pianura visto l'assenza di scirocco spinto al suolo
    2)fase orientale prese bene fino alle prime ore di mercoledì, poi meglio occidentale e infine ripresa di precipitazioni forti entro sera nuovamente ad est.

    invece sinceramente mi sarei aspettato meno sul triestino comunque, ok alla sera ripresa di prc, ma qua ha fatto forti rovesci
    altra cosa che non mi aspettavo così diffusi i temporali.

    Lascia un commento:


  • Yuki-arashi
    ha risposto
    aria fredda in sardenia neve a 1100m 8gradi sulla costa occidentale

    Lascia un commento:


  • flavio-resana
    ha risposto
    siamo già oltre quota 50 cm di neve fresca sulle Dolomiti oltre i 1800 metri zona Agordino...sarà una nottata over 100 cm!!!

    Lascia un commento:


  • flavio-resana
    ha risposto
    direi che sistemiamo tutta la montagna entro lunedì, perfetto così.
    mi bastano 20 cm ad ASiago e 40 sui 1300 per le piste da fondo!!

    Lascia un commento:


  • pepe
    ha risposto
    A.R.P.A.V. - Dipartimento per la Sicurezza del TerritorioCENTRO VALANGHE DI ARABBADOLOMITI METEO
    Mercoledi 28 Novembre 2012 - ore 13Area di validità: Montagna Veneta
    Evoluzione generalel'isolarsi di un minimo depressionario sull'Italia centrale provocherà un intensificarsi del maltempo, specie nel pomeriggio/sera, quando la perturbazione interesserà direttamente le Alpi orientali, assieme ad un avvezione d'aria sciroccale, dando luogo una fase di forte maltempo. Giovedì gli effetti della perturbazione saranno sempre più residui, ma farà assai più freddo per il sopraggiungere di aria fredda in quota. Venerdì la circolazione sarà ancora depressionaria con nuove deboli precipitazioni. Sabato una temporanea dorsale favorirà un intervallo di tempo buono. Poi una nuova saccatura potrebbe portare un lieve peggioramento con neve fino a quote collinari.
    Fenomeni particolari: precipitazioni intense ed abbondanti sulle Prealpi e le Dolomiti merdionali con apporti di 80/100 mm/24h, localmente 140/160 mm/24h sulle Prealpi. dai 1900/2100 m in su gli apporti di neve fresca saranno di 50/80 cm/24h, localmente fino a 100 cm/24h.
    Pomeriggio/sera di Mercoledi 28intensificazione del maltempo con diffuse e abbondanti precipitazioni di moderata intensità, a tratti anche forti sulla fascia prealpina e sulle Dolomiti meridionali nel pomeriggio/sera. L'avvezione d'aria sciroccale determinerà un rialzo del limite della neve fino sui 1800 m sulle Prealpi, mentre il limite si manterrà sui 1200/1600 m sulle Dolomiti, prima di abbassarsi ovunque tra il tardo pomeriggio/sera fino sui 1100/1300 m, anche a quote più basse nelle valli dolomitiche. A fine giornata i quantitativi di pioggia saranno di 50/80 mm su molti settori con altrettanti cm di neve sopra i 2000 m e fino sui 30/40 cm a 1500/1600 m. Le punte massime di pioggia previste sulle Prealpi potranno superare i 120/140 mm/24h.
    Giovedi 29Tempo atteso: tempo ancora in parte perturbato fino a metà mattinata, anche fino al pomeriggio sui settori orientali, mentre si avrà un graduale esaurimento dei fenomeni altrove, specie sulle Prealpi occidentali e sulle Dolomiti più ad Ovest. Il limite della neve sarà attorno ai 900/1200 m, anche a quote più basse sulle Dolomiti. Sono previsti altri 10/15 mm, localmente 15/20 mm sui settori più orientali con altrettanti cm di neve sopra i 1200/1400 m. Alla sera non si escludono le prime schiarite assieme ad un netto calo termico.
    Precipitazioni: probabilità inizialmente molto alta (100%), poi media (40-60%).
    Temperature: in generale diminuzione. Su Prealpi a 1500 m min -3°C max 0°C, a 2000 m min -4°C max -2°C. Su Dolomiti a 2000 m min -6°C max -3°C, a 3000 m min -11°C max -8°C.
    Venti: nelle valli deboli variabili; in quota moderati da Sud-Est nella notte, poi da Nord-Est, a 5-15 km/h a 2000 m, 20-25 km/h a 3000 m.

    Lascia un commento:


  • Snoww
    ha risposto
    R: Peggioramento lunedi 26, mart 27, merc 28, giov 29

    Originariamente inviato da Snoww Visualizza il messaggio
    Una settimana fa abbiamo sistemato le montagne over 2500 ieri abbiamo sistemato le montagne over 2000 da stasera iniziamo a sistemare le over 1500 e da domani coreograficamente sistemiamo anche quelle sopra i 1000m

    P.S il triveneto si gioca una spolverata di neve a bassissima quota domenica sera se solo quel cavetto visto dal modello ECMWF entra con la giusta curvatura.... monitoriamo.

    Ciao da Snoww

    Inviato dal mio Samsung Galaxy GT-I9300 S3
    Quanto godo.......

    A.R.P.A.V. - Dipartimento per la Sicurezza del Territorio
    CENTRO VALANGHE DI ARABBA
    DOLOMITI METEO

    Mercoledi 28 Novembre 2012 - ore 13
    Area di validità: Montagna Veneta
    Evoluzione generale
    l'isolarsi di un minimo depressionario sull'Italia centrale provocherà un intensificarsi del maltempo, specie nel pomeriggio/sera, quando la perturbazione interesserà direttamente le Alpi orientali, assieme ad un avvezione d'aria sciroccale, dando luogo una fase di forte maltempo. Giovedì gli effetti della perturbazione saranno sempre più residui, ma farà assai più freddo per il sopraggiungere di aria fredda in quota. Venerdì la circolazione sarà ancora depressionaria con nuove deboli precipitazioni. Sabato una temporanea dorsale favorirà un intervallo di tempo buono. Poi una nuova saccatura potrebbe portare un lieve peggioramento con neve fino a quote collinari.
    Fenomeni particolari: precipitazioni intense ed abbondanti sulle Prealpi e le Dolomiti merdionali con apporti di 80/100 mm/24h, localmente 140/160 mm/24h sulle Prealpi. dai 1900/2100 m in su gli apporti di neve fresca saranno di 50/80 cm/24h, localmente fino a 100 cm/24h.
    Pomeriggio/sera di Mercoledi 28
    intensificazione del maltempo con diffuse e abbondanti precipitazioni di moderata intensità, a tratti anche forti sulla fascia prealpina e sulle Dolomiti meridionali nel pomeriggio/sera. L'avvezione d'aria sciroccale determinerà un rialzo del limite della neve fino sui 1800 m sulle Prealpi, mentre il limite si manterrà sui 1200/1600 m sulle Dolomiti, prima di abbassarsi ovunque tra il tardo pomeriggio/sera fino sui 1100/1300 m, anche a quote più basse nelle valli dolomitiche. A fine giornata i quantitativi di pioggia saranno di 50/80 mm su molti settori con altrettanti cm di neve sopra i 2000 m e fino sui 30/40 cm a 1500/1600 m. Le punte massime di pioggia previste sulle Prealpi potranno superare i 120/140 mm/24h.
    Giovedi 29
    Tempo atteso: tempo ancora in parte perturbato fino a metà mattinata, anche fino al pomeriggio sui settori orientali, mentre si avrà un graduale esaurimento dei fenomeni altrove, specie sulle Prealpi occidentali e sulle Dolomiti più ad Ovest. Il limite della neve sarà attorno ai 900/1200 m, anche a quote più basse sulle Dolomiti. Sono previsti altri 10/15 mm, localmente 15/20 mm sui settori più orientali con altrettanti cm di neve sopra i 1200/1400 m. Alla sera non si escludono le prime schiarite assieme ad un netto calo termico.
    Precipitazioni: probabilità inizialmente molto alta (100%), poi media (40-60%).
    Temperature: in generale diminuzione. Su Prealpi a 1500 m min -3°C max 0°C, a 2000 m min -4°C max -2°C. Su Dolomiti a 2000 m min -6°C max -3°C, a 3000 m min -11°C max -8°C.
    Venti: nelle valli deboli variabili; in quota moderati da Sud-Est nella notte, poi da Nord-Est, a 5-15 km/h a 2000 m, 20-25 km/h a 3000 m.
    Venerdi 30
    Tempo atteso: tempo uggioso e freddo con cielo generalmente molto nuvoloso o coperto, associato a deboli precipitazioni, nevose fino a fondovalle sulle Dolomiti e sopra i 500/600 m sulle Prealpi. Sono previsti 2/5 mm, solo localmente un fino a 10 mm, con altrettanto cm di neve sopra gli 900/1100 m. Clima di stampo invernale in montagna.
    Precipitazioni: probabilità medio-alta (60/80%)
    Temperature: in ulteriore generale diminuzione. Su Prealpi a 1500 m min -5°C max -2°C, a 2000 m min -7°C max -5°C. Su Dolomiti a 2000 m min -9°C max -6°C, a 3000 m min -12°C max -11°C.
    Venti: nelle valli deboli variabili; in quota moderati da Nord-Est, poi da Sud-Ovest, a 5-15 km/h a 2000 m, 10-20 km/h a 3000 m.
    Sabato 1
    parziale miglioramento del tempo con ampi tratti soleggiati in montagna e presenza di nubi basse su alcuni settori, i quali potranno dare l'impressione di una certa variabilità, specie dove tenderanno a persistere. Ulteriore lieve calo delle temperature minime e massime senza variazioni di rilievo con clima freddo di stampo invernale in montagna. Probabili velature al pomeriggio. Venti moderati da Sud-Ovest in quota.
    Domenica 2
    lieve peggioramento del tempo con deboli precipitazioni, che dalle Prealpi si estenderanno rapidamente alle Dolomiti. Il limite della neve sarà sui 400/600 m sulle Prealpi e a fondovalle sulle Dolomiti. Temperature minime in lieve rialzo e massime in leggera diminuzione. Il clima sarà di stampo invernale in montagna. Venti moderati da Sud-Ovest in quota. Previsore: R.L.Th.

    Inviato dal mio Samsung Galaxy GT-I9300 S3

    Lascia un commento:


  • zampatafredda
    ha risposto
    da ora in poi
    File allegati

    Lascia un commento:


  • And9
    ha risposto
    Originariamente inviato da Giorgio Visualizza il messaggio
    nel frattempo a Trieste c'è il sole..

    Lascia un commento:


  • Giorgio
    ha risposto
    nel frattempo a Trieste c'è il sole..

    Lascia un commento:


  • zampatafredda
    ha risposto
    BENE.. queste pause fanno si che non ci dovrebbero essere grossi problemi fino al pomeriggio... attenzione invece tra il pomeriggio e la sera ad un grosso nucleo che probabilmente porterà rr elevati.. lì si che i corsi d'acqua potrebbero andare in crisi... se fa 30/40mm in poco tempo si alzeranno a vista d'occhio

    Lascia un commento:


  • frate_checco
    ha risposto
    fa effetto come perdono vistosamente energia appena impattano contro le alpi

    Originariamente inviato da Giorgio Visualizza il messaggio

    Lascia un commento:

Sto operando...
X