annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

97D Dolina Busa del Rifugio Rosetta (TN) m. 2555 - M3V

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • flavio-resana
    ha risposto
    UN grazie immenso a Stefanone e BOll.
    Incommensurabili.

    Lascia un commento:


  • Bruno
    ha risposto
    Originariamente inviato da stefano_vi Visualizza il messaggio
    Oggi io e Luca Boll_Alfo abbiamo ripristinato la stazione sulla Dolina Rosetta di M3V. Il palo era piegato a 90° e la scheda ISS era rotta. Intorno al 19 settembre una tempesta di saette si è abbattuta sull'altopiano e pensiamo sia stata la causa della scheda ISS ko. Ne ho messa una nuova di mio possesso in attesa che il buon Luca cerchi di resuscitarla in qualche maniera. Inspiegabile invece il crollo del palo a 90°.
    Abbiamo scavato per un'oretta per trovare il sensore e lo abbiamo trovato a 3 metri di distanza dal luogo originario sotto 1 metro di neve. Un'altra storia dopo la scomparsa del palo di inizio anno. Neve straordinaria, invernale, anche se scavando abbiamo trovato sui 40 cm di neve ancora "calda", bagnata e fradicia. La stessa che abbiamo trovato lo scorso anno quando è scomparso il palo.
    Ora la stazione è online, l'umidità dovrebbe sistemarsi presto. Intanto oggi abbiamo anche un po' percepito l'effetto dolina, 3 gradi in meno del rifugio, nonostante nuvolosità alta. Accumulo in dolina intorno ad 1,50 m, poco meno intorno.
    A presto per le foto.

    PS buon divertimento con il Live della Dolina Rosetta
    Ma...come siete saliti?? E' già aperta la funivia?
    In ogni caso bravi ragazzi, ottimo lavoro, era un peccato non avere i dati online di quella dolina. Tanta neve vedo, come avevo prospettato guardando la webcam.
    Certo che l'installazione della stazione base, vicina al rifugio, è ottima, sufficientemente lontana dall'edificio e abbastanza alta rispetto al terreno.

    Lascia un commento:


  • Stefano Zamperin
    ha risposto
    uploadfromtaptalk1416582352528.jpg
    File allegati

    Lascia un commento:


  • Stefano Zamperin
    ha risposto
    Oggi io e Luca Boll_Alfo abbiamo ripristinato la stazione sulla Dolina Rosetta di M3V. Il palo era piegato a 90° e la scheda ISS era rotta. Intorno al 19 settembre una tempesta di saette si è abbattuta sull'altopiano e pensiamo sia stata la causa della scheda ISS ko. Ne ho messa una nuova di mio possesso in attesa che il buon Luca cerchi di resuscitarla in qualche maniera. Inspiegabile invece il crollo del palo a 90°.
    Abbiamo scavato per un'oretta per trovare il sensore e lo abbiamo trovato a 3 metri di distanza dal luogo originario sotto 1 metro di neve. Un'altra storia dopo la scomparsa del palo di inizio anno. Neve straordinaria, invernale, anche se scavando abbiamo trovato sui 40 cm di neve ancora "calda", bagnata e fradicia. La stessa che abbiamo trovato lo scorso anno quando è scomparso il palo.
    Ora la stazione è online, l'umidità dovrebbe sistemarsi presto. Intanto oggi abbiamo anche un po' percepito l'effetto dolina, 3 gradi in meno del rifugio, nonostante nuvolosità alta. Accumulo in dolina intorno ad 1,50 m, poco meno intorno.
    A presto per le foto.

    PS buon divertimento con il Live della Dolina Rosetta

    Lascia un commento:


  • AleAleTN
    ha risposto
    Pazzesco, 9,5-10 metri accumulo mostruoso.

    Lascia un commento:


  • Rizzo69
    ha risposto
    Questa la situazione della stazione nella conca sotto il rifugio il 2 agosto, da notare che il palo è stato accorciato di circa 3,5 metri a luglio, sommando i 3,5 metri al palo nella foto e considerato che lo schermo solare era rimasto sotto oltre 2 metri di neve si può facilmente capire quanta neve si era accumulata (anche a causa del vento) in quella conca, stimiamo circa 9,5/10 metri.

    Si possono ancora vedere i buchi fatti a marzo nella neve nel tentativo di recuperare la stazione.

    passo pennes e pale di san martino 069.jpg passo pennes e pale di san martino 068.jpg passo pennes e pale di san martino 066.jpg

    passo pennes e pale di san martino 067.jpg passo pennes e pale di san martino 065.jpg

    Lascia un commento:


  • Stefano Zamperin
    ha risposto
    Battuto il record dal monitoraggio, il 31-12-2013 a piu riprese, fondoscala del sensore a -39,4°C

    Siamo stati io e Giampaolo sul fondo almeno 15 minuti a quella temperatura, c'è voluta un'ora per ritornare in forze.

    Lascia un commento:


  • Thomasneve
    ha risposto
    Originariamente inviato da Rizzo69 Visualizza il messaggio
    Questa la situazione del 12 agosto
    Stazione danneggiata?

    Lascia un commento:


  • simone1
    ha risposto
    ha ha ha
    pensa che peso avrà dovuto sopportare

    Lascia un commento:


  • Rizzo69
    ha risposto
    Originariamente inviato da simone1 Visualizza il messaggio
    Ciao boss
    Il palo era piegato?
    Sembrava un arco più che un palo

    Lascia un commento:


  • simone1
    ha risposto
    Ciao boss
    Il palo era piegato?

    Lascia un commento:


  • Icestorm97
    ha risposto
    Originariamente inviato da Rizzo69 Visualizza il messaggio
    In primo piano sassi. Ciao
    grazie

    Lascia un commento:


  • Rizzo69
    ha risposto
    Originariamente inviato da Icestorm97 Visualizza il messaggio
    in primo piano cè della neve o sono sassi??
    In primo piano sassi. Ciao

    Lascia un commento:


  • Icestorm97
    ha risposto
    Originariamente inviato da Rizzo69 Visualizza il messaggio
    Questa la situazione del 12 agosto
    in primo piano cè della neve o sono sassi??

    Lascia un commento:


  • Rizzo69
    ha risposto
    Questa la situazione del 12 agosto
    File allegati

    Lascia un commento:

Sto operando...
X