annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

75D - Busa Nord di Fradusta (TN) 2607m. Arpav fino 2016 M3V da 2018

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Una vista (quasi) inedita di questa ampia dolina, dalla zona della Forcella Alta del Ghiacciaio.
    La conca è quella al centro dell'immagine (scattata sabato 8 marzo).

    Martedì prossimo conto di andar su a scaricare i dati e ad allungare il palo.
    File allegati

    Commenta


    • #47
      Scaricati ieri i dati (dal 16 gennaio al 18 marzo).

      Minime sotto i -30°C:

      12 febbraio -36.8°C
      24 febbraio -37.9°C
      7 marzo -32.2°C
      14 marzo -32.4°C

      La temperatura più alta del periodo è stata registrata il 13 marzo con +9.6°C (ieri, martedì, alle ore 12 +7.6°C)

      Il sensore era a circa 150 cm dalla superficie della neve (un po' piegato) grazie all'aggiunta di un palo di 2 m fatta il 16 gennaio. Ieri è stato aggiunto un altro palo da 2 m (in totale sono 8 m) che dovrebbe garantirci la sicurezza anche in caso di abbondanti nevicate primaverili, che lassù sono sempre possibili, se non probabili.
      Dove c'è il sensore c'erano circa 430 cm di neve.
      Nelle foto il sensore prima e dopo l'allungamento/raddrizzamento del palo:
      File allegati

      Commenta


      • #48
        Complimenti.....!!! Otto pali da due metri l'uno o otto metri in totale??

        Commenta


        • #49
          Originariamente inviato da Icestorm97 Visualizza il messaggio
          Complimenti.....!!! Otto pali da due metri l'uno o otto metri in totale??
          Eh no, esagerato... quattro pali da 2 m l'uno!

          Commenta


          • #50
            Confronto fra Busa Fradusta, Busa di Manna (sito stazione in real-time) e Ra Vales (2600 m, non in dolina) per i periodi 13-15 marzo e 16-18 marzo
            File allegati

            Commenta


            • #51
              Giovedì scorso io ed il fido collega Valter siamo tornati in questa dolina per scaricare i dati e per abbassare il palo, togliendo 2 dei 4 elementi da 2 metro l'uno, così da 8 m l'abbiamo riportato a 4 m (vedi foto allegate).

              Durante l'estate si sono avute numerose minime sottozero, cosa un po' anomala per questo sito che in estate non scende facilmente sottozero (come ad esempio accade invece a Campoluzzo).
              Ecco le minime più significative della stagione estiva:

              31 maggio -11.7°C
              4 luglio -4.5°C
              16 agosto -4.4°C

              La massima più alta si è avuta il 10 giugno, durante l'unica vera ondata di caldo estiva, con +15.1°C
              File allegati

              Commenta


              • #52
                splendido lavoro, occasione rara per vedere la dolina sgombra da neve
                « - La sua band ha un nome molto originale. Ma chi le ha suggerito il nome Pink Floyd?
                - Gli alieni! »
                (Syd Barrett e un giornalista discutono sull'origine del nome della band)

                Commenta


                • #53
                  Scarico dati ieri, più allungamento palo.
                  Vicino allo strumento c'erano 220 cm di neve (il sensore era a circa 170 cm sopra la superficie della neve). Temperatura in quel momento +3°C.

                  Ecco le due minime più interessanti di questo autunno ed inizio inverno:

                  19 novembre -31.3°C
                  10 dicembre -38.3°C (misurata alle 10.15!)

                  Ecco qualche foto (nella seconda una visione inedita della Busa Fradusta da Sud-Est)
                  File allegati

                  Commenta


                  • #54
                    Grazie Bruno per il reportage. Incredibile pensare che c'era +3°C (temperature da fine ottobre). Noi siamo stati su ieri, alla stessa ora c'era -13°C e vento con raffiche fino a 60 km/h e vento intorno ai 40 km/h.
                    La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

                    Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri


                    Stazione meteo Compet, quota 1390 metri

                    Commenta


                    • #55
                      Scaricati ieri i dati dal 23 dicembre in poi. Trovato il sensore a 90 cm dalla neve. Altezza del manto nevoso circa 370 cm.

                      Minima assoluta dell'inverno -44.0°C, a mezzanotte e mezza del 19 febbraio (poi la temperatura è leggermente risalita).
                      Unica notte con minima inferiore a -40°C

                      Condizioni meteo estreme (almeno nella prima parte della mattinata) con temperature a -13/-14°C e raffiche di vento a 50-60 km/h (wind chill a tratti a -25°C).
                      Scaccianeve alto, anche se con cielo sereno e terso.
                      Nel pomeriggio, ritornando a casa, siamo passati in poche ore da condizioni simil-artiche al tepore primaverile della Val Belluna, con prati già verdi e forsizie e magnolie in fiore.

                      Un paio di foto
                      File allegati

                      Commenta


                      • #56
                        Spettacolo Bruno, l'anno scorso quanta neve c'era secondo te in questo periodo?
                        La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

                        Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri


                        Stazione meteo Compet, quota 1390 metri

                        Commenta


                        • #57
                          Originariamente inviato da Rizzo69 Visualizza il messaggio
                          Spettacolo Bruno, l'anno scorso quanta neve c'era secondo te in questo periodo?
                          Il 18 marzo (giorno del nostro scarico dati) c'erano 410-420 cm.

                          Commenta


                          • #58
                            Scaricati ieri i dati dal 2 luglio in poi.

                            Minima e massime assolute di luglio: -2.7°C (15) e 16.0°C (6)
                            Minima e massima assolute di agosto: 0.3°C (22) e 16.2°C (29)

                            Minima e massime assolute durante l'ondata di caldo dal 17 al 23 luglio (la più intensa dell'estate): 4.8°C e 15.4°C

                            Minima e massime assolute durante l'ondata di caldo di fine agosto : 1.7°C (30) e 16.2°C (29)

                            Minima più bassa di settembre fino al giorno 10: -4.5°C, il giorno 6

                            Commenta


                            • #59
                              Quindi record a testa e ai piedi dell'estate. 16.0°C il 6 luglio (record di ZT e record su tutte le stazioni over 2000 m, Rosetta e Verena compresi) e 16,2°C il 29 Agosto (sotto di 1 grado dai record over 2000m).

                              Ci sono raffronti con il passato riguardo le massime estive?

                              Rimangono dei dati notevolissimi visti i 2607 m. Io ho vissuto i 15°C nel 2012 a Fradusta (contro i 2°C del 2015) e devo dire che è stato davvero notevole nonchè uno scempio assoluto per la natura (al di là dei ghiacciai). Ho visto alcuni Cardi in alcune zone dell'Altopiano, vicino al Passo Pradidali ed uno vicino al Rifugio Rosetta.
                              ...dal caldo sahariano, passando per la mitica brezza, arrivando al freddo dolinatore...

                              Commenta


                              • #60
                                Massime assolute ultimi anni:

                                29 agosto2015 16.2°C
                                10 giugno 2014 15.1°C
                                3 agosto 2013 16.4°C
                                20 agosto 2012 17.5°C
                                22 agosto 2011 17.5°C

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X