annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[LAM] Nuovo peggioramento per il 31 Ottobre

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Originariamente inviato da And9 Visualizza il messaggio
    mah, essendo veloce il peggioramento e visto la pochezza della neve non credo ci siano più di tanti problemi, ossia certo localmente qlc disagio, ma forse più nel caso ci siano fenomeni bloccati in pianura
    Piave e Livenza e Lemene non han nemmeno risentito di questo peggioramento. La quota neve è buona e in montagna non ci sono metrate di neve che si sciolgono.. inoltre il peggioramento è veloce..
    anche per me zero problemi.
    Giorgio Pavan -
    collaboratore di

    -


    "There's no better place to chase like home"

    Commenta


    • #17
      Originariamente inviato da Giorgio Visualizza il messaggio
      Piave e Livenza e Lemene non han nemmeno risentito di questo peggioramento. La quota neve è buona e in montagna non ci sono metrate di neve che si sciolgono.. inoltre il peggioramento è veloce..
      anche per me zero problemi.
      anche perchè il bacino montano del livenza per andare in crisi più o meno marcata deve avere sui >300mm giornalieri o >500-600 in 48h. ovvio se poi c'è 1m di neve da fondere o arriviamo da un mese a 600mm la soglia sicurezza si riduce
      Dati Davis VP2 di Aviano:
      Ridateci l'osmer nel tgr!

      Commenta


      • #18
        R: Nuovo peggioramento per il 31 Ottobre

        Originariamente inviato da And9 Visualizza il messaggio
        anche perchè il bacino montano del livenza per andare in crisi più o meno marcata deve avere sui >300mm giornalieri o >500-600 in 48h. ovvio se poi c'è 1m di neve da fondere o arriviamo da un mese a 600mm la soglia sicurezza si riduce
        Poi c è sempre da vedere il vento al suolo se il mare riceve o no.
        Giorgio Pavan -
        collaboratore di

        -


        "There's no better place to chase like home"

        Commenta


        • #19
          Due domande:
          - le precipitazioni del modello di Nem prevedono precipitazioni lungo la fascia del Veneto centro/meridionale, mentre il Lamma Toscana le prevede più a nord, chiedo visto che entrambi i modelli sono indicizzati tutti e due sullo schema Gfs, come mai questa discrepanza.
          - normalmente con correnti di scirocco la media bassa pianura viene saltata dal grosso delle precipitazioni, analizzando i due modelli invece (chi più chi meno) vede precipitazioni anche nella media/bassa pianura.
          La teoria è quando sappiamo come funzionano le cose ma non funzionano. La pratica è quando le cose funzionano ma non sappiamo perché. Abbiamo unito la teoria e la pratica: Ora le cose non funzionano più e non sappiamo il perché!

          Albert Einstein

          Commenta


          • #20
            Originariamente inviato da pepe Visualizza il messaggio
            Due domande:
            - le precipitazioni del modello di Nem prevedono precipitazioni lungo la fascia del Veneto centro/meridionale, mentre il Lamma Toscana le prevede più a nord, chiedo visto che entrambi i modelli sono indicizzati tutti e due sullo schema Gfs, come mai questa discrepanza.
            - normalmente con correnti di scirocco la media bassa pianura viene saltata dal grosso delle precipitazioni, analizzando i due modelli invece (chi più chi meno) vede precipitazioni anche nella media/bassa pianura.
            riguardo la seconda domanda il punto è che se guardi non sarà un peggioramento con scirocco nei bassi strati, ossia non entrerà bene in pianura. di solito con queste sinottiche può far convergenze e buone prc anche non da stau.
            Dati Davis VP2 di Aviano:
            Ridateci l'osmer nel tgr!

            Commenta


            • #21
              lamma 9km è bello tosto qui.. e pure bello stau sulle prealpi.. monitoremus
              Giorgio Pavan -
              collaboratore di

              -


              "There's no better place to chase like home"

              Commenta


              • #22
                Originariamente inviato da pepe Visualizza il messaggio
                Due domande:
                - le precipitazioni del modello di Nem prevedono precipitazioni lungo la fascia del Veneto centro/meridionale, mentre il Lamma Toscana le prevede più a nord, chiedo visto che entrambi i modelli sono indicizzati tutti e due sullo schema Gfs, come mai questa discrepanza.
                - normalmente con correnti di scirocco la media bassa pianura viene saltata dal grosso delle precipitazioni, analizzando i due modelli invece (chi più chi meno) vede precipitazioni anche nella media/bassa pianura.
                and ha risposto molto bene..
                allora facendo un confronto tra i due modelli...
                nem ha accumuli ogni 3 ore...ed ho postato sopra una mappa dalle 21z del 31 alle 00 del 1 novembre
                le cartine postate dela lamma sono una dalle 18z del 31 alle 00z dell'1 e la seconda dalle 00z dell'1 alle 06 dell'1...anzi...occhio che sono invertite!!

                se guardi le prime carte che ho messo con i venti a 500hpa e 850hpa vedrai che a 500hpa avremo ostro, quindi correnti da sud, mentre a 850hpa avremo scirocco.
                i nuclei arriveranno logicamente da sud e al contatto con le prealpi daranno il famoso stau...
                magari il modello nel vede lo stau alle 3z...cosa che non possiamo sapere in quanto il modello con lo 00 arrivava solo fino alle 00z mentre il lamma vede il tutto un po' prima...

                una possibile differenza che secondo me vuol dire tanto?? il lam nem è inizializzato a 3km...mentre quello del lamma 12km...la differenza è grossolana, anche se aumenta specie d'estate...

                vediamo con le prossime uscite...lo 06 tra pochi minuti..
                Dati meteo della mia stazione davis vantage pro 2 ventilata 24h/24 e 3 webcam canon.

                Commenta


                • #23
                  Una cosa molto importante!!! occhio alle temperature in quota che abbiamo ora!!! l'aria è molto buona...non vorrei possano crearsi condizioni particolari con una quota leggermente più bassa...e magari le vette delle prealpi esposte potrebbero salvarsi...intendo ad esempio Cima Grappa dove ad ora siamo in minima di giornata a -5.9°
                  Dati meteo della mia stazione davis vantage pro 2 ventilata 24h/24 e 3 webcam canon.

                  Commenta


                  • #24
                    interessante peggioramento ma per la qn prealpina la vedo davvero maluccio. Botta finale poi nel weekend quando salteranno anche le dolomiti per intero
                    « Io dico che la mia terra è uno dei posti più belli non già dell'Italia ma dell'intero globo terracqueo...la mia patria si chiama Belluno. »
                    (Dino Buzzati)

                    Per dati e statistiche su Belluno
                    www.castionmeteo.it
                    su Limana
                    mscaccia.altervista.org

                    Commenta


                    • #25
                      Originariamente inviato da frate_checco Visualizza il messaggio
                      interessante peggioramento ma per la qn prealpina la vedo davvero maluccio. Botta finale poi nel weekend quando salteranno anche le dolomiti per intero
                      già, se non viene modificato qualcosa (come spero) salteremo fino quota 2000 almeno pure sulle dolomiti.

                      Commenta


                      • #26
                        Originariamente inviato da flavio-resana Visualizza il messaggio
                        già, se non viene modificato qualcosa (come spero) salteremo fino quota 2000 almeno pure sulle dolomiti.
                        alla fine torneremmo a configurazioni più consone alla stagione in corso; quella appena passata era una staffilata invernale pura più che un peggioramento autunnale.
                        « Io dico che la mia terra è uno dei posti più belli non già dell'Italia ma dell'intero globo terracqueo...la mia patria si chiama Belluno. »
                        (Dino Buzzati)

                        Per dati e statistiche su Belluno
                        www.castionmeteo.it
                        su Limana
                        mscaccia.altervista.org

                        Commenta


                        • #27
                          @alemar .. grazie
                          La teoria è quando sappiamo come funzionano le cose ma non funzionano. La pratica è quando le cose funzionano ma non sappiamo perché. Abbiamo unito la teoria e la pratica: Ora le cose non funzionano più e non sappiamo il perché!

                          Albert Einstein

                          Commenta


                          • #28
                            Originariamente inviato da frate_checco Visualizza il messaggio
                            alla fine torneremmo a configurazioni più consone alla stagione in corso; quella appena passata era una staffilata invernale pura più che un peggioramento autunnale.
                            ... ovviamente breve... fosse stata una staffilata estiva scommettiamo che sarebbe stata lunghissima...........
                            Franco

                            Commenta


                            • #29
                              Originariamente inviato da franco forte Visualizza il messaggio
                              ... ovviamente breve... fosse stata una staffilata estiva scommettiamo che sarebbe stata lunghissima...........
                              Franco
                              allora non sarebbe stata una staffilata (breve per definizione) :)))
                              « Io dico che la mia terra è uno dei posti più belli non già dell'Italia ma dell'intero globo terracqueo...la mia patria si chiama Belluno. »
                              (Dino Buzzati)

                              Per dati e statistiche su Belluno
                              www.castionmeteo.it
                              su Limana
                              mscaccia.altervista.org

                              Commenta


                              • #30
                                AVVISO PROTEZIONE CIVILE: a partire da mercoledì pomeriggio e fino alla mattinata di giovedì nuova fase perturbata con precipitazioni diffuse anche abbondanti. Quota neve in innalzamento. Venti forti di Scirocco in quota e sulla costa.

                                Commenta

                                Sto operando...
                                X