su consiglio di AlealeTN apro un quesito meteo al quale spero che alcuni di voi possano rispondere... Qualcuno conosce la dolina di Su Suercone situata nel Supramonte di Orgosolo in Sardegna? si tratta sicuramente di una delle doline più grandi d'europa.. ha un diametro di circa 500 metri e una profondità di quasi 200 metri.. il fondo della dolina si trova a 685 metri s.l.m. mentre il bordo più alto a 885 metri s.l.m. Ora mi chiedo secondo voi, visto che siete esperti in materia di doline quanto può essere forte l'inversione termica in questo luogo? tenete presente che in zona durante l'inverno si può arrivare a -10° (quando arriva la -8° a 850 hpa).. non è raro anche che cada la neve, più volte durante l'inverno vista anche la quota non bassissima del luogo.... pare però che potenzialmente ci siano dei fattori che potrebbero ostacolare l'inversione. Andrea Murgia di Sardegna Clima sostiene che un'eccessiva pendenza dei versanti non sia utile. Lo lo strato di inversione si forma per la dispersione del calore verso lo spazio e la pendenza dei crinali permette il ristagno dell'aria; ma più aumenta la pendenza di un versante, più questo disperderà le radiazioni infrarosse verso il fondo della vallata e sulle pareti antistanti e ridurrà la quantità di calore che viene diretto verso lo spazio.

alla luce di quanto esposto secondo voi in condizioni particolari di ondate fredde, in'inversione termica che valori si potrebbero raggiungere nel fondo di questa dolina??? tene presente che seppur rada è presente anche della vegetazione... vi ringrazio delle vostra attenzione .. grazie

Queste sono due foto della dolina:

http://wildzone.it/immagini/italia/pics/03.jpg

http://www.sardegnadigitallibrary.it/mmt/480/15175.jpg