Pagina 3 di 12 PrimaPrima 12345 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 118
  1. #21
    Socio Onorario M3V
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL)
    Messaggi
    2,755

    Re: Confronto dati e caratteristiche delle Doline.

    E veniamo ora al mese di febbraio, cominciando dalle doline più basse (Doberdò, Seginov Dol, Buse Maran, Molino Salenc, Lochere di Levico). Ecco il grafico di confronto:



    Considerano la parte del mese più fredda (2° e 3° decade), vediamo che è risultata la più fredda per 8 volte Buse Maran, per 6 volte Seginov Dol e 3 volte Molino Salenc. E' interessante notare che nella prima decade, mite e piovosa a quote basse, è risultata spesso più fredda Lochere di Levico, evidentemente più riparata, in Val Sugana, dalle correnti miti sciroccali.

  2. #22
    Socio Onorario M3V
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL)
    Messaggi
    2,755

    Re: Confronto dati e caratteristiche delle Doline.

    Visto che ora abbiamo anche i dati dell'Altopiano di Erera-Brendol torniamo per un attimo al mese di gennaio e mettiamo a confronto questo posto con le altre due (Campoluzzo e Conca Prevala) poste a quote simili:



    L'Altopiano di Erera-Brendol pare porsi a metà strada fra Campoluzzo e Conca Prevala, anche se per due giorni (23 e 24) è riuscita a battere la dolina vicentina.

  3. #23
    Socio Onorario M3V
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL)
    Messaggi
    2,755

    Re: Confronto dati e caratteristiche delle Doline.

    Torniamo al mese di febbraio e poniamo a confronto i siti posti a 900-1100 m (Valmenera, Valico di Fusine, Rio Freddo, Prai da Gom), tenendo conto però che né il Valico di Fusine né Rio Freddo sono delle doline. Il primo infatti è una piana e il secondo una stretta valle. Peccato per i dati solo parziali dei Prai da Gom.




    Il confronto, come di può vedere si può fare solo nella seconda e terza decade, quando il miglioramento del tempo ha consentito ogni tanto dei buoni raffreddamenti notturni.
    Molto buone le le prestazioni del Valico di Fusine, considerando appunto che non si trova in una vera depressione, ma di questo posto si conoscevano le potenzialità di raffreddamento. Rio Freddo invece conferma che la sua collocazione sul fondo di una valle stretta gli impedisce grossi cali termici di natura radiativa, a causa del basso sky-view factor, delle deboli brezze notturne e probabilmente della ricca vegetazione circostante il data-logger.

  4. #24
    Socio Onorario M3V
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL)
    Messaggi
    2,755

    Re: Confronto dati e caratteristiche delle Doline.

    Eccoci al confronto per febbraio fra le doline fra 1200 e 1400 m. Abbiamo a disposizione solo i dati delle Buse di Carriola e di Marcesina, non essendo disponibili i dati di Campo di Sopra e di Campo Rossignolo (come mai? problemi?)




    Come si può notare Marcesina presenta spesso valori minimi un po' più bassi e questo è una sorpresa considerando il fatto che nei mesi precedenti ma anche l'anno scorso le Buse di Carriola si sono dimostrate nettamente più fredde.
    La maggiore vicinanza alla neve del sensore di temperatura di Marcesina, per i quasi 2 m di neve al suolo (lo strumento delle Buse di Carriola è sempre stato più distante dal manto nevoso, visto i suoi 370 cm dal suolo) non può spiegare da sola questo singolare e sorprendente comportamento )

  5. #25
    Socio Onorario M3V
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL)
    Messaggi
    2,755

    Re: Confronto dati e caratteristiche delle Doline.

    Vediamo come si sono comportate le doline fra i 1400 ed i 1600 m. Abbiamo al momento a disposizione i dati di Busa Novegno, Busa di Malga Malera di Sotto e Pozza Morta.




    Stavolta Busa Novegno non ha primeggiato in maniera chiara come nei mesi precedenti, affiancata o superata spesso da Malga Malera. Da segnalare che anche la piccola Pozza Morta ha avuto i suoi tre giorni di gloria: dal 15 al 17 è stata la più fredda delle tre.

  6. #26
    Socio Onorario M3V
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL)
    Messaggi
    2,755

    Re: Confronto dati e caratteristiche delle Doline.

    Ecco di nuovo a confronto le minime di Campoluzzo, Altopiano di Erera-Brendol e Conca Prevala (fascia 1600-1800 m), per il mese di febbraio:



    Stavolta l'Altopiano di Erera-Brendol ha dato spesso filo da torcere a Campoluzzo, mentre Conca Prevala, nel periodo più freddo, è rimasta un po' lontana dalle due.

  7. #27
    Socio Onorario M3V
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL)
    Messaggi
    2,755

    Re: Confronto dati e caratteristiche delle Doline.

    Adesso che abbiamo i dati anche della Busa delle Vette rifacciamo il confronto far le doline a 1600-1900 m per dicembre e gennaio (gli unici mesi con dati disponibili per la Busa delle Vette, visto che dal 2 febbraio il data-logger è stato sepolto dalla neve per molte settimane).

    Questo è dicembre 2008 (ho tolto Conca Prevala, che aveva solo la prima decade con dati buoni):



    E questo è gennaio 2009:



    Si vede chiaramente che la Busa delle Vette è quasi sistematicamente meno fredda di Campoluzzo e dell'Altopiano di Erera-Brendol.
    Per queste tre doline il giorno più freddo è stato il 3 gennaio. Ecco le minime di quel giorno:
    Busa delle Vette -33.2°C
    Erera-Brendol -34.3°C
    Campoluzzo -40.3°C

  8. #28
    Socio Meteotriveneto
    Responsabile Progetto Doline

    Rete Stazioni M3V
    L'avatar di Rizzo69
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Levico Terme (TN) 490 m.
    Messaggi
    1,683

    Re: Confronto dati e caratteristiche delle Doline.

    Citazione Originariamente Scritto da Bruno
    Adesso che abbiamo i dati anche della Busa delle Vette rifacciamo il confronto far le doline a 1600-1900 m per dicembre e gennaio (gli unici mesi con dati disponibili per la Busa delle Vette, visto che dal 2 febbraio il data-logger è stato sepolto dalla neve per molte settimane).

    Questo è dicembre 2008 (ho tolto Conca Prevala, che aveva solo la prima decade con dati buoni):



    E questo è gennaio 2009:



    Si vede chiaramente che la Busa delle Vette è quasi sistematicamente meno fredda di Campoluzzo e dell'Altopiano di Erera-Brendol.
    Per queste tre doline il giorno più freddo è stato il 3 gennaio. Ecco le minime di quel giorno:
    Busa delle Vette -33.2°C
    Erera-Brendol -34.3°C
    Campoluzzo -40.3°C
    Sempre interessanti le Tue analisi Bruno. Grazie.
    Temperature davvero "spettacolari", tra l'altro noto che nessuna delle tre doline in tutto il mese di gennaio è mai salita sopra lo zero.

    La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

    Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri
    http://www.meteolevicoterme.it/Dati-...ne-Online.aspx

    Stazione meteo Compet, quota 1390 metri
    http://www.meteolevicoterme.it/Dati-...ompet-(2).aspx

  9. #29
    Socio Onorario M3V
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL)
    Messaggi
    2,755

    Re: Confronto dati e caratteristiche delle Doline.

    Grazie a Snowtime76 che ha da poco inserito i dati, ora abbiamo le minime di tutto l'inverno del Pozzon di Tovel. Dunque rifaccio i grafici di confronto per le doline a 1200-1400 m.

    Dicembre 2008:


    Gennaio 2009:


    Febbraio 2009:


    Considerando che questa depressione è quasi tutta boscata, mi pare si sia comportata egregiamente, specie in febbraio quando è risultata qualche giorno più fredda sia delle Buse di Carriola che di Marcesina.

  10. #30
    Cirrus
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    S.Martino B.A.(vr)45 mt s.l.m.
    Messaggi
    401

    Re: Confronto dati e caratteristiche delle Doline.

    Citazione Originariamente Scritto da Bruno
    Eccoci al confronto per febbraio fra le doline fra 1200 e 1400 m. Abbiamo a disposizione solo i dati delle Buse di Carriola e di Marcesina, non essendo disponibili i dati di Campo di Sopra e di Campo Rossignolo (come mai? problemi?)




    Come si può notare Marcesina presenta spesso valori minimi un po' più bassi e questo è una sorpresa considerando il fatto che nei mesi precedenti ma anche l'anno scorso le Buse di Carriola si sono dimostrate nettamente più fredde.
    La maggiore vicinanza alla neve del sensore di temperatura di Marcesina, per i quasi 2 m di neve al suolo (lo strumento delle Buse di Carriola è sempre stato più distante dal manto nevoso, visto i suoi 370 cm dal suolo) non può spiegare da sola questo singolare e sorprendente comportamento )
    In effetti è veramente singolare la cosa,anche perchè si conferma con questa tendenza anche Marzo..
    Però confrontando le prestazioni di B.Carriola con altre doline simili non si notano variazioni di tendenza significative nell'arco dell'inverno, mentre Marcesina sembra aver cambiato marcia..

Discussioni Simili

  1. Depressioni carsiche in real-time a confronto
    Di Bruno nel forum Archivio storico Doline Trivenete
    Risposte: 97
    Ultimo Messaggio: 26-03-2018, 20:59
  2. Foto confronto Passo P. delle Fugazze
    Di old_Dega85 nel forum Reportage meteo-fotografici Triveneti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-04-2007, 08:07

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •