Pagina 127 di 176 PrimaPrima ... 2777117125126127128129137 ... UltimaUltima
Risultati da 1,261 a 1,270 di 1760
  1. #1261
    Socio Onorario M3V L'avatar di old_Birko
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Asiago (VI)
    Messaggi
    111

    Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

    Citazione Originariamente Scritto da snowtime76
    ciao ragazzi io dovrei inserire dei dati ma non ci riesco per 2 motivi differenti.

    Il primo è che l'omega om-63 che ho deve scrivere i dati in maniera diversa dai vostri perchè con la macro di Birko questi dati(la parte dell'orario)viene formattata in maniera sbagliata.
    Per il ciglione l'ultimo scarico fatto è stato eseguito con un nuovo datalogger di cui non esiste macro quindi non riesco ad inserire i dati anche se molto simili a quelli cei cryotemp
    Caro Snowtime76, inviami i due tipi di file (di testo, excel o in altro formato) e poi evenulamente ti restituisco delle macro che sistemano i dati per la pubblicazione; se non hai il mio indirizzo email mandami un messaggio privato.

  2. #1262
    AlealeTN
    Guest

    Re: M3V e i siti freddi del Triveneto - Lavori in corso

    -18,5 stamane alla Glattalp

  3. #1263
    Socio Onorario M3V
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL)
    Messaggi
    2,755
    Ho appena ricevuto da Karel Holvoet, un ragazzo belga con cui sono in contatto da alcuni mesi, i dati estivi del monitoraggio che sta conducendo in una depressione nel nord della Spagna, nella regione delle Asturias (Vega Socellares, 1735 m, http://it.wikiloc.com/wikiloc/imgServer.do?id=25845).
    Il 16 luglio scorso vi è stata misurata una minima di -5.7°C, non male vero?
    Karel sta monitorando anche delle piane della sua zona (vicino al confine con la Germania) dove sia d'estate che d'inverno si toccano minime ragguardevoli.
    L'ho invitato a venire a vedere le nostre doline, vediamo se prima o poi viene.

  4. #1264
    Socio Meteotriveneto
    Responsabile Progetto Doline

    Rete Stazioni M3V
    L'avatar di Rizzo69
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Levico Terme (TN) 490 m.
    Messaggi
    1,655
    Ho visto il grafico Bruno, impressionante, come termine di confronto ho solo Busa Verle che il 17 luglio ha fatto 0°C, comunque l'impressionante è l'escursione termica.

    Grazie.

    Ciao.
    La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

    Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri
    http://www.meteolevicoterme.it/Dati-...ne-Online.aspx

    Stazione meteo Compet, quota 1390 metri
    http://www.meteolevicoterme.it/Dati-...ompet-(2).aspx

  5. #1265
    Socio Meteotriveneto
    Responsabile Progetto Doline

    Rete Stazioni M3V
    L'avatar di Rizzo69
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Levico Terme (TN) 490 m.
    Messaggi
    1,655
    Ho visto il grafico Bruno, impressionante, come termine di confronto ho solo Busa Verle che il 17 luglio ha fatto 0°C, comunque l'impressionante è l'escursione termica.

    Grazie.

    Ciao.
    La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

    Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri
    http://www.meteolevicoterme.it/Dati-...ne-Online.aspx

    Stazione meteo Compet, quota 1390 metri
    http://www.meteolevicoterme.it/Dati-...ompet-(2).aspx

  6. #1266
    Socio Onorario M3V
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL)
    Messaggi
    2,755
    Ecco alcuni grafici di questa dolina spagnola:
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  7. #1267
    Socio Onorario M3V
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Ponte nelle Alpi (BL)
    Messaggi
    2,755
    Vi ricordate la dolina del Lech Dlacé, a oltre 2800 m, sotto il Piz Boè (Sella) monitorata da ARPAV per soli due mesi (ottobre-novembre 2008) prima che la neve abbondante di quell'inverno sommergesse palo e strumento che erano stati piegati da una fortissima raffica a fine novembre? Ebbene, dopo aver visto che in quei due mesi la dolina non aveva fatto vedere nulla di interessante (a causa del pessimo sky view factor e della sensibilità al vento di quella quota) avevo deciso di abbandonarla.
    Circa un anno fa la dolina ed il soprastante plateau, sede di un rock glacier, sono stati (e lo sono tuttora) oggetto di un monitoraggio intensivo allo scopo di studiare e di analizzare la presenza di permafrost. Un ex-collega che ora lavora al Dipartimento di Scienze Ambientali della Ca' Foscari di Venezia, che cura il monitoraggio in collaborazione di ARPAV-Centro Valanghe di Arabba, mi ha passato i dati dello scorso inverno.
    Il 6 febbraio c'è stata una minima di -34.7°C, valore che sinceramente non mi aspettavo, frutto di una notte serena e per qualche ora (dalle ore 2 in poi) con poco vento. L'unica altra notte con minima di poco sotto i -30°C è stata quella del 2-3 febbraio, con minima però in tarda serata, prima che il vento rinforzasse di nuovo.
    Ricordo che il 6 febbraio la minima più bassa si è avuta a Busa Fradusta, con -42°C.
    La discesa rapida e abbastanza continua della temperatura nella dolina del Lech Dlacé nella seconda parte della notte del 5-6 febbraio fa presupporre che non ci sono valanghe di aria fredda interne alla depressione, fenomeno che avevo inizialmente ipotizzato. Ad ogni modo il raffreddamento locale è stato di circa 17°C (rispetto alla temperatura nella libera atmosfera a quella quota, che era -18°C) per cui non si tratta di nulla di eclatante.
    La stazione meteorologica automatica della Campbell, equipaggiata con sensori di temperatura, umidità relativa, pressione, pluviometro, piezometro acqua lago (+T), conduttimetro acqua lago (+T), termometro acqua superficiale) rimarrà nella depressione per qualche anno, per cui avremo modo di acquisire altri dati di quella che potrebbe essere la dolina monitorata più alta d'Europa.
    Ultima modifica di Bruno; 22-08-2012 alle 15:54

  8. #1268
    Vicepresidente Meteotriveneto
    Rete Stazioni M3V
    L'avatar di Philip
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Bassano del Grappa (VI) 120mt
    Messaggi
    1,157
    Molto bene Bruno, ottima notizia.
    I dati saranno disponibili a fine stagione o a determinati intervalli di tempo? Come sara' organizzata la trasmissione dei dati?
    Dati on line: http://www.meteobassano.it

    Ulteriora mirari, praesentia sequi

  9. #1269
    Cirrus
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    S.Martino B.A.(vr)45 mt s.l.m.
    Messaggi
    401
    Citazione Originariamente Scritto da Bruno Visualizza Messaggio
    Vi ricordate la dolina del Lech Dlacé, a oltre 2800 m, sotto il Piz Boè (Sella) monitorata da ARPAV per soli due mesi (ottobre-novembre 2008) prima che la neve abbondante di quell'inverno sommergesse palo e strumento che erano stati piegati da una fortissima raffica a fine novembre? Ebbene, dopo aver visto che in quei due mesi la dolina non aveva fatto vedere nulla di interessante (a causa del pessimo sky view factor e della sensibilità al vento di quella quota) avevo deciso di abbandonarla.
    Circa un anno fa la dolina ed il soprastante plateau, sede di un rock glacier, sono stati (e lo sono tuttora) oggetto di un monitoraggio intensivo allo scopo di studiare e di analizzare la presenza di permafrost. Un ex-collega che ora lavora al Dipartimento di Scienze Ambientali della Ca' Foscari di Venezia, che cura il monitoraggio in collaborazione di ARPAV-Centro Valanghe di Arabba, mi ha passato i dati dello scorso inverno.
    Il 6 febbraio c'è stata una minima di -34.7°C, valore che sinceramente non mi aspettavo, frutto di una notte serena e per qualche ora (dalle ore 2 in poi) con poco vento. L'unica altra notte con minima di poco sotto i -30°C è stata quella del 2-3 febbraio, con minima però in tarda serata, prima che il vento rinforzasse di nuovo.
    Ricordo che il 6 febbraio la minima più bassa si è avuta a Busa Fradusta, con -42°C.
    La discesa rapida e abbastanza continua della temperatura nella dolina del Lech Dlacé nella seconda parte della notte del 5-6 febbraio fa presupporre che non ci sono valanghe di aria fredda interne alla depressione, fenomeno che avevo inizialmente ipotizzato. Ad ogni modo il raffreddamento locale è stato di circa 17°C (rispetto alla temperatura nella libera atmosfera a quella quota, che era -18°C) per cui non si tratta di nulla di eclatante.
    La stazione meteorologica automatica della Campbell, equipaggiata con sensori di temperatura, umidità relativa, pressione, pluviometro, piezometro acqua lago (+T), conduttimetro acqua lago (+T), termometro acqua superficiale) rimarrà nella depressione per qualche anno, per cui avremo modo di acquisire altri dati di quella che potrebbe essere la dolina monitorata più alta d'Europa.
    Una conferma che la tua scelta di abbandonare il sito è stata giusta Bruno

  10. #1270
    Cirrus
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    S.Martino B.A.(vr)45 mt s.l.m.
    Messaggi
    401
    Un lunedì di fine settembre salirò a Pozza Tramontana per il recupero dei dati memorizzati e ripristino per il prox inverno, se qualcuno si vuole aggregare..

Discussioni Simili

  1. Siti freddi Valle dell'Adige
    Di old_Andreas71 nel forum Meteo nord-est
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 01-12-2011, 20:03
  2. Progetto doline e siti freddi '10/'11 i 44 siti monitorati
    Di Rizzo69 nel forum Archivio storico Doline Trivenete
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 27-12-2010, 19:09
  3. Monitoraggio siti freddi friulani
    Di old_matteovenuti nel forum Meteo nord-est
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-10-2010, 20:32
  4. Siti Freddi-Stagione rilevazioni 09/10 i 50 siti monitorati
    Di Staff Doline M3V nel forum Archivio storico Doline Trivenete
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10-12-2009, 11:29
  5. Monitoraggio sperimentale sui siti più freddi del Triveneto.
    Di Direttivo M3V nel forum Meteo nord-est
    Risposte: 1067
    Ultimo Messaggio: 01-08-2008, 07:34

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •