Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 28
  1. #11
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Località
    Follina 200m slm
    Messaggi
    1,213
    Citazione Originariamente Scritto da Ilbomber10 Visualizza Messaggio
    Discussione veramente molto interessante aggiungerei anche Follina alle località più fredde della pedemontana trevigiana.
    Per fare un raffronto la stazione Arpav ha rilevato una minima di -7.7 il 4 Gennaio 2017.

    Inviato dal mio ASUS_X008D utilizzando Tapatalk
    Hai sbagliato a scrivere l’anno?
    Piovoso parlava del 2019
    Io il 4 gennaio 2017 ho registrato soltanto -5,4º e tra le mie note ho segnato vento forte
    Il gennaio 2017 è stata forse l’ultima ondata rilevante
    Ecco i dati
    Giorno min max
    1 gennaio -4,5 6,1
    2 gennaio -6,3 5,2
    3 gennaio -4,7 6,8
    4 gennaio -5,4 4,7
    5 gennaio -4,6 7,2
    6 gennaio -8,9 2
    7 gennaio -11 0
    8 gennaio -10,5 0,8
    9 gennaio -10, 1,5
    10 gennaio -5,1 0,4
    11 gennaio -9,9 0,3
    12 gennaio -9,7 2,3
    13 gennaio -1,1 5,1
    14 gennaio -4,8 4,5
    15 gennaio -5,3 5,9
    16 gennaio -6,7 6,1
    17 gennaio 1,2 7,3
    18 gennaio -3 8,1
    19 gennaio -5 7,3
    20 gennaio -6,1 6,9
    21 gennaio -6,6 6,3
    22 gennaio -5,1 7,7
    23 gennaio -5,3 9,4
    24 gennaio -3,8 11,1
    25 gennaio -5,6 6,9
    26 gennaio -7,7 4,8
    27 gennaio -8,2 5,2
    28 gennaio -7,3 5,7
    29 gennaio -6,9 6,5
    30 gennaio -5,9 6,3
    31 gennaio -3,2 4,7

  2. #12
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2016
    Località
    Follina 200m slm
    Messaggi
    1,213


    Questa è la zona più fredda tra campea e premaor
    Sottolineato in rosso la strada che la provincia ha chiuso fino al 15 aprile causa persistenza del ghiaccio in una strada dove si può correre tanto essendo praticamente una pista. Senza intersezioni, case o ostacoli
    https://youtu.be/gWbwpELgUZQ

  3. #13
    Cirrus L'avatar di Tarvisium
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Località
    Camalò (TV) mt. 63 slm
    Messaggi
    337
    Se non ricordo male diversi anni fa c'era un utente di Solighetto la cui stazione (non so se fosse a norma o meno) spesso stracciava tutti in quanto a minime.
    Non credo che all'epoca fossero disponibili tutte le rilevazioni locali attuali, ma certo anche il pianoro solighese non scherza, specie magari in determinati punti...

  4. #14
    Nimbostratus L'avatar di natale2008
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Villa d'Asolo- Pradàs (TV)
    Messaggi
    1,909
    Citazione Originariamente Scritto da Tarvisium Visualizza Messaggio
    Se non ricordo male diversi anni fa c'era un utente di Solighetto la cui stazione (non so se fosse a norma o meno) spesso stracciava tutti in quanto a minime.
    Non credo che all'epoca fossero disponibili tutte le rilevazioni locali attuali, ma certo anche il pianoro solighese non scherza, specie magari in determinati punti...
    C'è ancora su mnw una stazione tra pieve e solighetto, anche se mi era stato detto che le minime sono sballate (non posso nè confermare nè smentire questo). Tanto per un raffronto, comunque, il 4 gennaio 2019 segnò -9,3°.
    Un po' di minime di stamattina:
    Follina -0,9
    Crespano 1,6
    Castelfranco -0,4
    Moriago d. b. -1,2
    Un'altra zona che, ho notato, registra minime basse è tra salgareda-ponte di piave, sarà sempre il terreno ghiaioso ad aiutare forse...

  5. #15
    Nimbostratus L'avatar di natale2008
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Villa d'Asolo- Pradàs (TV)
    Messaggi
    1,909
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 20200131_163950.jpg 
Visualizzazioni: 15 
Dimensione: 252.5 KB 
ID: 97600 Follina, 1985. A giudicare dal nome specifico, la "slissolada" dev'essere stato un evento ricorrente negli inverni passati...
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate 20200117_181324.jpg‎  

  6. #16
    Nimbostratus L'avatar di natale2008
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Villa d'Asolo- Pradàs (TV)
    Messaggi
    1,909
    Citazione Originariamente Scritto da natale2008 Visualizza Messaggio
    Grazie a tutti. Come avete giustamente sottolineato anche Follina e la zona di campea-premaor è molto fredda, ricordo un video messo da michele85 con la strada chiusa per ghiaccio e brina.
    Riguardo la neve, si apre un capitolo enorme. La carta della nevicata dell'11 febbraio 2013 (http://forum.meteotriveneto.it/showt...-febbraio-2013 qui la discussione e qui la mappa http://marcopifferetti.altervista.or...0TV%202013.PNG) chiarisce un po' le zone che solitamente con vento da NE (cioè molto spesso) vedono accumuli maggiori). Premetto che queste osservazioni che ho fatto e farò non sono solo mie, nel senso che Stefano Marcon di facebook e Piovoso92 del forum mi hanno fatto conoscere queste particolarità del clima pedemontano, che ho integrato con quanto già osservato da me, e ora spero di condividere anche con voi.
    Detto questo, durante gli episodi nevosi si assiste spesso a un travaso di aria fredda dal feltrino alla pedemontana attraverso la valle del piave. All'uscita della stretta di Fener questa massa di aria fredda si getta verso sud-ovest (deviato dall'ultimo zoccolo montuoso del monfenera) e si apre a ventaglio nella zona in azzurro della mappa. Questo è testimoniato da numerosi scatti satellitari dei giorni successivi alle nevicate e dagli accumuli come nell'11 febbraio 2013. Una cosa simile avviene allo sbocco della valle di san liberale ma limitamente a fietta e paderno, e potrebbe avvenire anche allo sbocco della valbrenta ma ho bisogno di conferme bassanesi.
    Oltre all'aria fredda dalla valle del piave, in queste zone troviamo anche venti di caduta dovuti alla presenza di rilievi collinari, soprattutto sottovento ai colli asolani, al montello, ai colli di castelcucco e a quelli del quartier del piave. Ho notato che l'effetto favonico del massiccio del grappa sul bassanese orientale non si presenta sempre, a differenza degli effetti più locali dei colli e del montello. Per questo non l'ho segnato sulla carta.
    Allegato 97592
    Allegato 97593la stretta di Fener gioca un ruolo importante sulla direzione del flusso freddo
    Riguardo a quanto detto, anche il "misero" evento scorso del 13 dicembre 2019 ha confermato questo...
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 20191214_084420.jpg 
Visualizzazioni: 9 
Dimensione: 823.5 KB 
ID: 97601 avevo realizzato questa piccola mappa, un pò ad occhio dopo il nivotour nel pomeriggio e altre fonti. In rosso le zone dove non ha praticamente mai nevicato; in giallo le zone con accumulo maggiore a 1 cm e in verde le zone con accumulo di 2 cm (anche se non so precisamente quanta ne ha fatta a cornuda e crocetta... so solo che alle 15 era ancora bianco). Una nevicata esemplare invece è l'episodio del 18 gennaio 2005
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Screenshot_20191212-192658_Chrome.jpg 
Visualizzazioni: 12 
Dimensione: 369.1 KB 
ID: 97602
    Dai satelliti ad alta definizione, si può notare l'innevamento maggiore tra pederobba-cornuda-crocetta anche per l'episodio del 13 gennaio 2017
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Screenshot_20200111-185715_Chrome.jpg 
Visualizzazioni: 11 
Dimensione: 502.6 KB 
ID: 97603

  7. #17
    Altostratus
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    piovene rocchette mt 260
    Messaggi
    1,390
    Bravo ottimo lavoro 👍 🤗

  8. #18
    Altostratus L'avatar di na paca de nef
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Cison di Valmarino ( TV ) - 259 m s l m
    Messaggi
    847
    Citazione Originariamente Scritto da natale2008 Visualizza Messaggio
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 20200131_163950.jpg 
Visualizzazioni: 15 
Dimensione: 252.5 KB 
ID: 97600 Follina, 1985. A giudicare dal nome specifico, la "slissolada" dev'essere stato un evento ricorrente negli inverni passati...
    Ti posso rispondere io per la “slissolada” , è una usanza molto antica di usare gli slittini in una specie di pista sul ghiaccio preparata con neve e bagnata costantemente con acqua per formare ghiaccio. Gli slittini sono particolari, lunghi circa 50 centimetri e larghi 30 più o meno con 2 lamine di ferro sotto e alti circa 10-15 centimetri. Per via delle ridotte dimensioni la maggior parte delle discese viene fatta con 2 o più slittini in fila e con i conducenti dello slittino uniti tra di loro come si vede dalla foto. Alcune figure hanno il loro nome come il primo davanti a pancia in giù si chiama “ vecia de spade”. Si pensa che le dimensioni ridotte dei mezzi erano dovute al ferro che non era facile da reperire una volta per giochi come questo. Valmareno vanta una storia antichissima su questa tradizione e divertimento e ultima volta che si è corso in paese è stato appunto il gennaio 1985. Da allora fino a circa 10 anni fa la Slissolada si faceva a Praderadego grazie ad alcuni volontari. Io ho anche avuto il piacere di partecipare, ora purtroppo dopo che sono a venuti a mancare dei vecchi storici organizzatori non si svolge più .
    ~~~ La nevicata più bella? Natale 2008 . . . il primo con mia figlia ~~~
    ~~~ Stazione meteo per rilevamento dati : Auriol by Lidl con schermo ventilato autocostruito ~~~

  9. #19
    Direttivo Meteotriveneto
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Colceresa (VI) 220m
    Messaggi
    389
    Si potrebbe definire old Style questo thread.....
    Gli old del forum sicuramente ricorderanno quando i primi anni era spesso un argomento trattato, la ricerca dei posti freddi per molti di noi fin da piccoli é sempre stata una grande passione.
    Quella passione aggiungo che potevamo toccarla con mano, e ci era permesso viverla anche senza strumentazioni, senza la conoscenza di oggi, eravamo comunque nel nostro habitat.

    Eravamo già dei piccoli cercatori di Doline o come una volta chiamavamo i posti freddi, semplicemente pusterno.

    Io una volta al mese circa passo nella zona di Cippo degli Arditi, ho trovato spesso condizioni di forte inversione e caminetti accesi tutto il giorno...

    Bel thread comunque da conoscitori del territorio, bello.

  10. #20
    Nimbostratus L'avatar di natale2008
    Data Registrazione
    Jul 2017
    Località
    Villa d'Asolo- Pradàs (TV)
    Messaggi
    1,909
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 20200201_142527.jpg 
Visualizzazioni: 12 
Dimensione: 416.9 KB 
ID: 97613 minime di stamattina, moriago sempre top con -1,5, segue follina con -1,1.
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 20200201_143731.jpg 
Visualizzazioni: 17 
Dimensione: 719.2 KB 
ID: 97614 Altre zone fredde, cerchiate in arancione, lungo l'alta pianura.
    Stamattina notavo, come molte altre volte, la brina presente SOLO nella pianua tra romano e mussolente (zona colorata in rosso). Probabilmente inizialmente cè un po' di brezza dal brenta (quella di bassano) che abbassa i dp e permette la formazione del ghiaccio. La piana d'oriente, a nord di mussolente (M), dà sempre l'impressione di essere fredda con brina quasi ogni mattina e colline a ovest e a sud. Sempre bello inoltre vedere il torrente giarone che "fuma" nelle mattine fredde.
    Proseguendo verso est, a san zenone(S) il prato (anzi vigneto) lungo il torrente giaretta è spesso coperto di brina e talvolta di nebbia. E più basso rispetto alla sede stradale e all'argine.
    A nord di fonte (O) la valle del rù, tra i colli staglierona e cogorèr, è fredda e umida. Merita di essere citato anche il prato della commenda, piccolo puntino arancione a sudovest di asolo. Imboccata la SP 6 vallorgana, a destra della prima curva secca dopo la fornace si trova questo prato più basso della strada che rimane coperto a lungo dalla brina, come al casonetto. Inutile dirlo, attenti al ghiaccio su quella curva.
    Un'altra zona che avevo dimenticato di annoverare è la fredda e umida Val Maor, tra Castelcucco e Monfumo, si dice che i romani vi costruirono la strada per salire in valcavasia (più agevole e meno tetra della vallorgana, "valle dell'orco"). Qua regnano nebbie e brina e galaverna d'inverno.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •