Nei giorni scorsi stavo setacciando gli annali dell'ISPRA in cerca di precedenti per un bimestre giugno-luglio secco come quello in corso, quando mi sono imbattuto in alcuni dati impressionanti relativi ai primi due mesi del 1978. Avevo già sentito parlare di quell'inverno, tragico per le valanghe: una di queste slavine uccise un ragazzo in Val di Seren, ad una quota di appena 5-600m. Tuttavia non pensavo di trovarmi davanti uno scenario che può essere definito come le versione fredda (meno estrema in termini pluviometrici, ma molto più fredda) dell'inverno 2014. Ecco alcuni dati (media min, media max, mm):

Tarvisio (751m)
Gen -6,3/+1,5°C 284,4mm
Feb -6,8/+1,9 160,8mm

Claut (600m)
Gen -6,1/-0,1°C 383,7mm
Feb -7,3/0,5°C 300,2mm

Auronzo (864m)
Gen -7/+0,8°C 226,8mm
Feb -7,4/+2°C 92,8mm

Gosaldo (1141m)
Gen -5,4/+3,1°C 319,9mm
Feb -6,6/+2,6°C 213,3mm

Seren del Grappa (387m)
Gen -5,4/+3,1°C 464,8mm
Feb -7/+2,4°C 238,8mm