Uno tra i più affascinanti fenomeni che la montagna può offrire è il mare di nebbia grazie all'inversione termica. Mi era già capitato in alcune occasioni in passato, ma ieri sera lo spettacolo era ancora più affascinante con le nubi basse fino a 1100 m di quota. Dal col del gallo, sul massiccio del grappa occidentale, si poteva ammirare un mare di nebbia tutto attorno, a est, sud e ovest, con la nebbia incanalata anche sulle vallate del grappa: val delle foglie, valle di san lorenzo. Più in là le nubi entravano in altipiano, dove uscivano alcune cime isolate.
Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 20181223_160510.jpg 
Visualizzazioni: 65 
Dimensione: 3.50 MB 
ID: 92188Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: IMG_20181223_200337_561.jpg 
Visualizzazioni: 62 
Dimensione: 47.8 KB 
ID: 92189Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 20181223_155912.jpg 
Visualizzazioni: 69 
Dimensione: 1.79 MB 
ID: 92190Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 20181223_155834.jpg 
Visualizzazioni: 65 
Dimensione: 3.17 MB 
ID: 92191Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 20181223_154859.jpg 
Visualizzazioni: 65 
Dimensione: 3.52 MB 
ID: 92192Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: 20181223_155110.jpg 
Visualizzazioni: 65 
Dimensione: 2.83 MB 
ID: 92193