Pagina 2 di 19 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 188
  1. #11
    Cirrus L'avatar di Algente
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Località
    Alpago (BL) 419_mslm
    Messaggi
    196
    Ecco gli accumuli ufficiali divulgati da ARPAV relativi all'evento 19/20 dicembre 2018:

    DolomitiNeveAlSuolo.pdf

  2. #12
    Supercella L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Altavilla Vicentina (VI) - Lavoro casello A4 di Montecchio Maggiore (VI)
    Messaggi
    10,827
    Hanno inserito il nuovo sito di rilevazione del Piz Boè.
    115 cm a 2908 m
    Dati online su

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

    Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

  3. #13
    Supercella L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Altavilla Vicentina (VI) - Lavoro casello A4 di Montecchio Maggiore (VI)
    Messaggi
    10,827
    Mai stato così poco aggiornato questo thread.
    Situazione a dir poco disastrosa.
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Mappa_LIVNEVE.jpg 
Visualizzazioni: 49 
Dimensione: 119.2 KB 
ID: 92394
    Dati online su

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

    Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

  4. #14
    Miraggio
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Padova
    Messaggi
    18
    Rianimiamo un po' la discussione, dai. Cosa ne pensate dello sfondamento di lunedì? I modelli vedono picchi fino a 20 cm (Arpage soprattutto) di fresca di Dolomiti settentrionali (Fanes, Sennes, Tofane, Dolomiti di Sesto, Marmarole e compagni), a calare andando verso sud e scendendo di quota. Gli unici fondovalle che mi aspetto possano vedere accumoli "interessanti" sono alto Comelico e la valle che da auronzo sale a Misurina (val san marco?).

    Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

  5. #15
    Redazione M3V
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Cavaso del Tomba (TV)
    Messaggi
    1,722
    Citazione Originariamente Scritto da Vaste92 Visualizza Messaggio
    Rianimiamo un po' la discussione, dai. Cosa ne pensate dello sfondamento di lunedì? I modelli vedono picchi fino a 20 cm (Arpage soprattutto) di fresca di Dolomiti settentrionali (Fanes, Sennes, Tofane, Dolomiti di Sesto, Marmarole e compagni), a calare andando verso sud e scendendo di quota. Gli unici fondovalle che mi aspetto possano vedere accumoli "interessanti" sono alto Comelico e la valle che da auronzo sale a Misurina (val san marco?).

    Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk
    Tolte le zone settentrionali del Sudtirolo, gli sfondamenti servono a poco. Sarà la solita spruzzata di neve ventata e secca, quindi effimera. Finché non cambia l'assetto barico in Europa Occidentale non c'è trippa per gatti.

  6. #16
    Cirrus
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Trento
    Messaggi
    242
    Circa mezzo metro sulla cresta di Confine, da 10 a 20 cm in Dolomiti.
    Qui l´evento in val di Mazia (alta Venosta), nella nostra stazione a 2350 m . Ora siamo sul 1.30 m oltre la media stagionale. http://ltereurac.wimuu.com/it/Webcams
    Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: Mazia_S4_2400m.png 
Visualizzazioni: 39 
Dimensione: 78.2 KB 
ID: 92483

  7. #17
    Iridescenza
    Data Registrazione
    Nov 2017
    Località
    SELVAZZANO DENTRO
    Messaggi
    34
    Ero a San Martino di Castrozza ieri. In nottata 4-5 cm in paese molto ventati. Forse 10 e poco più al Rolle.

  8. #18
    Miraggio
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Padova
    Messaggi
    18
    Un report di 3 giorni a spasso per le Dolomiti settentrionali:

    1° giorno (15/01/19): ciaspolata da rif col gallina (2050) a forcella col dei bos: 15/20 cm alla partenza che sono cresciuti fino a 30 sito le pareti delle torri del falzarego e col dei bos (2150 m circa), mentre in forcella (2300) il vento aveva fatto il suo sporco lavoro con accumulo eolici oltre il metro e sassi affioranti dice la neve era stata spazzata via.

    2° e 3° giorno (16-17/01/19): ciaspolata dalla valle di San Silvestro a rif bonner (2340) e corno di fana (2669). Alla partenza 40 cm di fresca che in alcuni punti raggiungevano i 50/60 cm. In cine e in cresta grossi accumuli eolici. Montagne dell'Austria potrebbe di neve, ovviamente.

    Un po'di foto:

    Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

  9. #19
    Presidente SerenissimaMeteo
    Socio Meteotriveneto
    L'avatar di Marco Rabito
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Località
    Cavazzale (VI)
    Messaggi
    918
    Vediamo di iniziare a ritoccare questa discussione. Sarebbe già un successo...

  10. #20
    Supercella L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Altavilla Vicentina (VI) - Lavoro casello A4 di Montecchio Maggiore (VI)
    Messaggi
    10,827
    Addirittura peggio del previsto.
    Asiago un velo, Gallio forse 1 cm ahah

    https://www.asiago.it/it/webcam/
    Dati online su

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

    Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •