Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Consiglio Direttivo M3V L'avatar di Direttivo M3V
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Triveneto
    Messaggi
    124

    L'Adige 10/01 Un dicembre da record per la neve - Ma il 2017 anno peggiore per i ghiacciai


    Articolo di oggi su L'Adige (stessa pagina dove è stato pubblicato l'articolo di Meteo Triveneto)


    Un dicembre da record per la neve
    Ma il 2017 sarà ricordato come l'anno peggiore per i ghiacciai


    FABIA SARTORI

    Neve in abbondanza come quella caduta nel mese scorso si vede in Trentino solamente ogni 25-30 anni. Tanto che, a fine dicembre 2017, gli esperti di Meteotrentino hanno rilevato in provincia uno spessore di neve doppio, in alcuni casi anche triplo, rispetto alla media storica (rilevata negli ultimi 100 anni su 10 diverse stazioni meteo). Nel dicembre 2017, poi, a Trento città sono caduti 15 centimetri di neve (la media negli ultimi 100 anni è di 14 centimetri). Il che colloca il mese appena concluso al trentesimo posto nella classifica dei mesi di dicembre più nevosi dell'ultimo secolo .
    Oltre ad un'analisi puntuale dell'ultimo dicembre, il direttore dell'Ufficioprevisioni e pianificazione di Meteotrentino, Alberto Trenti , fa un quadrodell'anno appena passato. «Il 2017 - dice - ha visto una piovosità mediainferiore del 12% rispetto alla media». Invece, l'anno che abbiamo appenasalutato è stato molto più caldo della media, «come regolarmente accade datrent'anni».
    Per fare un esempio, la temperatura media annua a Trento è stata pari a 13,4gradi: esattamente un grado in più rispetto al valore medio storico annuale diriferimento (12,5 gradi). «Nelle altre località del Trentino lo scostamento èdecisamente analogo», commenta Trenti. Non solo. Il 2017 verrà ricordato peressere stato l'anno più negativo per i ghiacciai (il peggiore dall'ultimaglaciazione). «È come se ci fossero state due estati in un solo anno - spiegaTrenti - Alle perdite glaciologiche normali di luglio e agosto si sono aggiuntequelle eccezionali di fine giugno, provocate dall'alta temperatura unita allescarse precipitazioni nevose degli ultimi due inverni (2015 e 2016)».
    Il 2017 appena trascorso, poi, è caratterizzato da una sorta di «scambio» tra imesi di settembre ed ottobre. Il primo è stato eccezionalmente freddo (meno 1,8gradi sulla media storica) e piovoso con il 29% di precipitazioni in piùrispetto alla media. Mentre il secondo si è contraddistinto per lastraordinaria assenza di pioggia (il 90% in meno rispetto alla media) e per ilcaldo anomalo (1,6 gradi sopra la media).
    Dicembre 2017 è stato un mese di abbondanti nevicate: i due principali eventiatmosferici si sono verificati l'11 ed il 28 dicembre. In montagna, dal doppioal triplo di neve: a fine anno in Bondone c'erano 65 centimetri (dato medio 30centimetri), ad Andalo 45 (media storica 25). A passo Valles, poi, è statoraggiunto il metro e mezzo in raffronto ai 70 centimetri di riferimento medio.Ancora, al Tonale 110 centimetri (media di 60) e a malga Bissinia in val Daone120 centimetri (60 di media).
    A Trento città è stato un dicembre in linea con la media storica (14 centimetricaduti nel mese). Il dicembre più nevoso rimane quello del 1939 con 95centimetri, segue l'anno 1982 con 90 centimetri. E non mancano ultimi mesidell'anno «ricchi» di neve anche nel recente passato: nel 2008 e nel 2010 icentimetri sono stati rispettivamente 55 e 50, mentre nel 2005 ne sono caduti40 nel 2005; 25 centimetri a dicembre 2012 e 20 a dicembre del 2000. «Latendenza - spiega - evidenzia l'assenza di un comportamento omogeneo: anni diabbondanza nevosa si alternano ad anni di scarsità».
    Piogge nel 2017. Sorprendente il mese di ottobre con il 90% di pioggia in meno,ma anche maggio è stato piuttosto secco (meno 60%). Mentre è record perdicembre con il 70% di precipitazioni (nevose) sopra la media. «Poche pioggenei primi mesi del 2017 e anche a fine 2016 - ricorda Trenti - Questo haportato sull'orlo di una crisi idrica: fortunatamente con le piogge di marzo eaprile la situazione è rientrata nella norma». Per piovosità, giugno esettembre si collocano il 29% sopra la media, mentre luglio ed agosto sifermano poco sotto (10%) il valore medio storico.
    Temperature nel 2017. Con un grado sopra la media, il 2017 è il decimo anno piùcaldo degli ultimi 100 anni. Il primato spetta, invece, al 2015 con 1,4 gradial di sopra del valor medio. «Dal 2003 - precisa Trenti - sono sei gli anni aclassificarsi tra i dieci più caldi nell'ultimo centenario». Per il 2017 ilmese più freddo rispetto ai parametri storici è stato settembre (meno 1,8 gradirispetto alla media). Molto caldi, invece, febbraio, marzo e giugno (circa 3gradi sopra la media).
    Abbiamo un sogno: un Triveneto finalmente unito!

  2. #2
    Consiglio Direttivo M3V
    Responsabile Progetto Nuvole
    L'avatar di Marco_bz
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Appiano (BZ) 400 m, lavoro a BZ 250 m
    Messaggi
    2,181
    Posso dire che un paio di passaggi mi lasciano perplesso?

    Nel dicembre 2017, poi, a Trento città sono caduti 15 centimetri di neve (la media negli ultimi 100 anni è di 14 centimetri)
    Il 2017 verrà ricordato peressere stato l'anno più negativo per i ghiacciai (il peggiore dall'ultima glaciazione)
    Vorrei vivere un'eterna primavera
    https://www.marcobonatti.it

  3. #3
    Cumulonimbus L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Altavilla Vicentina (VI) - Lavoro casello A4 di Montecchio Maggiore (VI)
    Messaggi
    8,200
    Sulle nevosità di TN penso si parli solo del mese di Dicembre, quindi i 14 cm di media sono verosimili
    Dati online su

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

    Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

  4. #4
    Consiglio Direttivo M3V
    Responsabile Progetto Nuvole
    L'avatar di Marco_bz
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Appiano (BZ) 400 m, lavoro a BZ 250 m
    Messaggi
    2,181
    Citazione Originariamente Scritto da verza81 Visualizza Messaggio
    Sulle nevosità di TN penso si parli solo del mese di Dicembre, quindi i 14 cm di media sono verosimili
    Giusto!
    Vorrei vivere un'eterna primavera
    https://www.marcobonatti.it

  5. #5
    Socio Meteotriveneto L'avatar di AleAleTN
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    San Michele all'Adige (TN) - Località Via Biasi-Paludi
    Messaggi
    1,623
    un articolo abbastanza ben fatto ma con un titolo decisamente fuorviante
    « - La sua band ha un nome molto originale. Ma chi le ha suggerito il nome Pink Floyd?
    - Gli alieni! »
    (Syd Barrett e un giornalista discutono sull'origine del nome della band)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •