Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18
  1. #1
    Cirrus
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    FTT-TLT Trieste
    Messaggi
    275

    Impostazione/Configurazione Davis Vantage Pro2

    Finalmente mi è arrivata la Davis Vantage Pro2.
    Ieri mi son ritagliati 5 minuti per iniziare a conoscere questo meraviglioso strumento.
    Armato di santa pazienza mi son messo a leggere le prime impostazioni da fare sulla console (per la parte sensori devo ancora passare a comprare un palo da 2-2,5 metri per l'installazione sul tetto).

    Arrivato alla parte del pluviometro mi sono fermato. Ho smontato l'imbuto ed ho notato che c'è il pesetto per il settaggio a 0.01in. Quindi sulla consolle lascio come trovato ovvero sti 0.01 in.
    Finite le altre impostazioni torno alla schermata iniziale e noto che tutto è in impostato su visualizzazione imperiale.
    Cambio la visualizzazione da °F a °C il vento lo imposto in km/h e la pioggia l'ho settata in mm.
    PRESUMO di aver fatto tutto correttamente. Immagino che la console in modo autonomo converta le misurazioni fatte in inch in mm come fa per il vento e la temperatura.

    Giusto?

    Scusate la domanda ma ho trovato tutto ed il contrario di tutto. Io di testa mia ritengo che l'importante sia che sensore e console siano settate allo stesso modo. La visualizzazione è solo il "modo" in cui viene visualizzata la misura.

  2. #2
    Nimbostratus
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Venezia Mestre CARPENEDO
    Messaggi
    1,575
    immagino di si', se il pluvio ha solo l'impostazione peso a 1/100" la conversione sara' eseguita via software, credo arrotondata altrimenti la scala sarebbe a passi di 0.254 mm.
    A proposito di pluvio: riesci a vedere se la sua uscita e' il solito microinterruttore che si chiude ogni volta che la vaschetta si svuota=? Stavo cercando un pluvio per la mia stazione DIY che sto costruendo e sarebbe comodo poter riciclare un pluvio Davis

  3. #3
    Cirrus
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    FTT-TLT Trieste
    Messaggi
    275
    Aggiungo. Secondo voi posso attaccarmi a sto palo?




    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    http://www.weatherlink.com/user/jena
    http://weather.lajena.com/Current_Vantage.htm
    http://my.meteonetwork.it/station/fvg090

  4. #4
    Nimbostratus
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Venezia Mestre CARPENEDO
    Messaggi
    1,575
    il gruppo sensori non dovrebbe pesare granche', credo vada bene, basta che li metti in alto per evitare che l'antenna faccia turbolenze strane. Potresti sfruttare la flangetta in alto...

  5. #5
    Cirrus
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    FTT-TLT Trieste
    Messaggi
    275
    La mia idea era di attrarci un palo di 2.5 metri e su quello piazzarci i sensori.


    Sent from my iPad using Tapatalk
    http://www.weatherlink.com/user/jena
    http://weather.lajena.com/Current_Vantage.htm
    http://my.meteonetwork.it/station/fvg090

  6. #6
    Nimbostratus
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Venezia Mestre CARPENEDO
    Messaggi
    1,575
    un palo attaccato a quello... mah io non lo farei, mi pare abbastanza esile, anche perche' quello a dire il vero non mi pare sia un palo ma il passacavo a U che va attaccato a un palo di sezione maggiore, nel tuo caso con solo quell'antenna va bene ma io non ci attaccherei altro (se ho capito bene).
    Penso che possa bastare un tubo piu' corto e di sezione ridotta quindi leggero, quanto basta a montare i sensori un pochino sopra la U pinzandolo su entrambe le flangette (1.5m=?)

  7. #7
    Cirrus
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    FTT-TLT Trieste
    Messaggi
    275
    Tra lavoro e i lavori per ultimare i lavori a casa.... mi sono ingolfato e non riesco a dedicarmi all'installazione.
    Allora. Ero rimasto che l'altro giorno ero salito sul tetto per controllare i pannelli solari che hanno un difetto e mi sno soffermato su quello che ritenevo essere un possibile ancoraggio cui attaccare il palo per la Davis.
    Quel tubo, passa il tetto ed arriva nel sottotetto ed è attaccato ad una trave di legno. La casa è tutta in legno (casa prodotta e costruita dalla Wolf).
    Vorrei se fosse possibile fare una installazione pulita e più a norma possibile così da poter (se fosse possibile) metterla online su meteotriveneto.
    La casa è situata su un "pastino" quindi dal giardino al colmo del tetto sono circa 6 metri scarsi. La strada soprastante si trova a circa 2,5 metri sopra il giardino, mentre quella sottostante a circa 3 metri più in basso.
    Leggendo (la mia è ventilata) se non erro il sensore termo dovrebbe stare ad almeno 2 metri sopra il colmo del tetto il pluvio pure mentre l'anemometro dovrebbe stare a 10 metri dal suolo. Ecco.... quale suolo se sto su un pastino? 10 metri rispetto alla strada soprastante? Al giardino? A quella sottostante?
    Secondo punto. La manutenzione. Se il blocco sensori deve stare ad almeno 2 metri sopra il colmo significa che, se mi ancoro a quel palo in foto, i sensori si troveranno a 2,5 almeno e quindi..... come ci arrivo?!?!? Devo rismontare il palo intero?

    Ma poi.... leggendo e rileggendo... sono 2 metri dal colmo o dai coppi subito sottostanti?!
    Quello che è certo è che per arrivare a posizionare l'anemometro a 10 metri (dal giardino) mi servirebbe un palo di circa 5 metri (circa 4 dal colmo della casa + altri 50 visto che il palo dell'antenna è leggermente più in basso).

    Di certo dovrei capire la consistenza di quel palo dell'antenna esistente (PARE molto solido ma devo verificare). In caso non lo fosse dovrei ricorrere ad un palo unico ex-novo ma in questo caso dovrei passare per un antennista per fare un lavoro pulito e non arrischiarmi di trovarmi alla prima pioggia con l'acqua in casa.

    Aggiungo che non ho molte (se non nessuna) possibilità di piazzarci anche dei tiranti in quanto non ho punti di ancoraggio disponibili (o almeno io non ne ho trovati) motivo per cui il palo dovrà essere adeguatamente robusto e stabile. Da considerare che tra tetto e sottotetto ci saranno circa 1,5 metri

  8. #8
    Nimbostratus
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Venezia Mestre CARPENEDO
    Messaggi
    1,575
    Dalla foto che ho visto (di pali e antenne un pochino ci capisco ) quello dovrebbe essere un tubo passacavo a U rovesciata che si utilizza per evitare che nelle installazioni su tetto in coppi, l'acqua piovana possa entrare dentro attraverso il cavo di discesa. In genere si attacca al palo vero e proprio o si puo' anche fissare a un comignolo se nelle vicinanze, tramite le 2 flangette saldate sul tubo stesso. Nel tuo caso, una sola antenna UHF montata praticamente attaccata al tetto, si puo' anche usare come palo di sostegno perche' ha pochissima presa sul vento e l'antenna pesa pochissimo. Un palo d'antenna classico da 2-3 metri comincia a essere abbastanza impegnativo, da 2 lo trovi anche a sezione singola ma da 3 di solito e' in 2 sezioni telescopiche, comunque hanno un diametro e un peso sicuramente maggiore di quel tubetto che si troverebbe caricato eccessivamente, tenendo conto della bora che puo' soffiare a TS. Io non lo farei, ecco...

  9. #9
    Nimbostratus
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Venezia Mestre CARPENEDO
    Messaggi
    1,575
    Tieni conto che da me che ho la terrazza comune, ho utilizzato un palo da 7 metri in 3 sezioni per sostenere le 4 antenne, tirantato a meta' e pensavo di montare il gruppo sensori poco sotto l'antenna della radio, circa a meta' e a 4 metri dal tetto, piu' o meno.
    La faccenda dell'altezza da terra dell'anemometro e' dovuta alla necessita' di ridurre le turbolenze degli edifici vicini, ma temo che mal si concili con le installazioni in citta' o su condomini

  10. #10
    Cirrus
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    FTT-TLT Trieste
    Messaggi
    275
    Grazie Paolino.
    In effetti il cavo di antenna entra nel passacavo e raggiunge l'antenna attraverso un "tappo" posto all'uscita curva.
    Quindi dovrei far installare un PALO al posto di quel passacavo (opportunamente tappato in cima") e su quello poi attaccarci la Davis e l'antenna. Meglio che mi rivolta ad un antennista allora tanto più che dovrà passare ad installarmi le 2 parabole (queste andranno ridossate alla casa su un palo piantato in terra e BEN riparate dalla Bora essendoci anche un padellone da 100.)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •