Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 36
  1. #1
    Cirrus L'avatar di jena
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    FTT-TLT Trieste
    Messaggi
    370

    In previsione di una Davis

    Ho finalmente cambiato casa e sto predisponendo i vari impianti.
    Siccome vorrei installare prossimamente (tempo di racimolare qualche euro) una Davis possibilmente cablata.... mi dite cosa devo prevedere?
    La monterei sul tetto (ma ho anche un giardino erboso volendo (ma non so se ci sono particolari attenzioni da valutare. Tipo distanze da muri etc). Nel sottotetto farò montare un paio di porte LAN e pensavo di sfruttare l'uscita a tetto dove passa il cavo dell'antenna TV.

    Io sono di Trieste se magari c'è qualche esperto in zona per dare qualche consiglio.

    Grazie a tutti.

  2. #2
    Cumulonimbus L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Altavilla Vicentina (VI) - Lavoro casello A4 di Montecchio Maggiore (VI)
    Messaggi
    5,911
    Ciao,
    hai preso in considerazione di prendere wireless?
    Costa poco di più (se la prendi in America tipo sui 50€ se non ricordo male) ma ne vale la pena.

    Per quanto riguarda il luogo di installazione, il giardino erboso e soleggiato è l'ideale, qua puoi trovare le normative per l'installazione corretta.

    http://www.centrometeolombardo.com/c...ContentId=1221

    Se hai altri dubbi chiedi pure, magari un paio di foto del possibile luogo di installazione possono essere utili a chiarire dubbi.

    Ciao.
    Dati online su

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

    Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

  3. #3
    Cirrus L'avatar di jena
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    FTT-TLT Trieste
    Messaggi
    370
    Ecco una immagine "dall'alto".
    Credo che l'installazione sul prato sia un po' difficoltosa visto che non riesco ad avere un raggio di 4 metri liberi (se non ho interpretato male). La soluzione tetto potrebbe essere quella più idonea.
    L'opzione wireless l'ho presa in considerazione ma la casa ha 2 piani, la centralina starebbe in soggiorno e la casa è decisamente ben isolata quindi temo che il segnale vada molto facilmente a farsi benedire. Per capirci ho un taverna un router wi-fi ed il segnale arriva a stento alla fine della rampa di scale che porta al pian terreno (in soggiorno zero segnale). Per tale motivo credo che dal tetto al soggiorno non avrei nessun segnale.
    Aggiungo una domanda "banale". La versione cablata, il cavo che dal palo va verso la centralina.... è un cavo lan? O devo prevedere una calata dedicata? Insomma vorrei predisporre il tutto in modo da non trovarmi con una stazione.... inutilizzabile.
    Grazie
    2016-07-20.png

  4. #4
    Socio Meteotriveneto L'avatar di handel
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Maniago PN - 310 mt. s.l.m.
    Messaggi
    867
    Se ti può aiutare ti linko la mia stazione lacrosse,

    http://www.maniagometeo.altervista.org/stazione.html

    In sede di installazione ho avuto grossi problemi con la trasmissione wireless nonostante la vicinanza del sensore e della consolle indoor.
    Pertanto, con una non facile progettazione, ho realizzato il cablaggio con circa 21 m di cavo telefonico e relativi connettori.
    La lunghezza del cavo è dovuta al fatto che ho fatto un percorso di entrata in casa praticamente invisibile sia nel giardino che sulle pareti di casa.
    Onestamente confesso che non ci ho dormito per qualche notte ma poi mi è venuto un bel lavoro.
    Ne è testimone Luigi Carbonera (Gigi 600 nel forum) che l'ha vista e mi ha realizzato la pagina web, ( non finirò mai di essere grato a questa squisita persona).
    Se tu guardi i dati tecnici di installazione non sono tutte esattamente come le norme prevedono ma i mesi di prove, verifiche e controlli incrociati mi hanno molto rassicurato sulla completa attendibilità dei dati emessi. ( Quando passo davanti ad alcune stazioni certificate istituzionali....mi vien da ridere stante le condizioni ambientali in cui si trovano...) ma lasciando stare le polemiche...io mi trovo bene, nessuna perdita di segnale, pluviometro perfettamente in linea con il pluviometro manuale di controllo.
    L'unica pecca: una certa inerzia termica del sensore in capannina.....ma suvvia,,,,,c'è di peggio

    http://forum.meteotriveneto.it/showt...azione-WS-2350
    Gino Lovisa

    ​http://www.maniagometeo.altervista.org

    Cos'è l'esperienza se non la memoria dei propri errori...?!
    La natura è un'artista e non ama ripetere se stessa.
    La curiosità è la madre della conoscenza.
    La meteo: passione, non ossessione!


  5. #5
    Cirrus L'avatar di jena
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    FTT-TLT Trieste
    Messaggi
    370
    Complimenti per la realizzazione!!!!

    Come prima cosa vorrei capire che tipo di connessione è quella tra i sensori e il display/monitor Davis. Io vorrei poi "metterla in rete" avendo una connessione fibra sempre disponibile.
    Grazie

  6. #6
    Socio Meteotriveneto L'avatar di handel
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Località
    Maniago PN - 310 mt. s.l.m.
    Messaggi
    867
    Non so le specifiche tecniche della tua stazione, comunque sul manuale dovresti trovare tutte informazioni a riguardo....
    Gino Lovisa

    ​http://www.maniagometeo.altervista.org

    Cos'è l'esperienza se non la memoria dei propri errori...?!
    La natura è un'artista e non ama ripetere se stessa.
    La curiosità è la madre della conoscenza.
    La meteo: passione, non ossessione!


  7. #7
    Cirrus L'avatar di jena
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    FTT-TLT Trieste
    Messaggi
    370
    Citazione Originariamente Scritto da handel Visualizza Messaggio
    Non so le specifiche tecniche della tua stazione, comunque sul manuale dovresti trovare tutte informazioni a riguardo....
    Non l'ho ancora presa. Infatti sto predisponendo il tutto prima di affrontare la spesa.

  8. #8
    Altostratus
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Trieste Roiano-Scorcola
    Messaggi
    1,280
    http://my.meteonetwork.it/station/fvg073/stazione
    Ecco qua la mia stazione purtroppo vista l esposizione spesso raggiunge massime più elevate di ca 1° rispetto alle altre stazioni nei mesi estivi ma questo é un altro paio di maniche.
    Per il cablaggio non so perché la mia é wireless. Vedendo la casa dall alto io opterei per un installazione al suolo però, decisamente più attendibile per le minime
    http://my.meteonetwork.it/station/fvg073/
    http://www.weatherlink.com/user/pasquapusse/index.php?view=summary&headers=1

  9. #9
    Cirrus L'avatar di jena
    Data Registrazione
    Nov 2015
    Località
    FTT-TLT Trieste
    Messaggi
    370
    Aggiungo una ulteriore domanda a quella del tipo di cablaggio.
    La versione wireless è compatibile con accessori cablati? Ovvero, se nel caso optassi per installare i sensori termo sul prato (via wi-fi) e anemometro e pluvio sul tetto.... sarebbe possibile?

  10. #10
    Cumulonimbus L'avatar di verza81
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Altavilla Vicentina (VI) - Lavoro casello A4 di Montecchio Maggiore (VI)
    Messaggi
    5,911
    Citazione Originariamente Scritto da jena Visualizza Messaggio
    Complimenti per la realizzazione!!!!

    Come prima cosa vorrei capire che tipo di connessione è quella tra i sensori e il display/monitor Davis. Io vorrei poi "metterla in rete" avendo una connessione fibra sempre disponibile.
    Grazie
    Se la prendi cablata, c'è un cavo unico che va al monitor.
    Se è wireless ovviamente non c'è niente.

    Per metterla online devi prenderti anche il datalogger + weatherlink

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da jena Visualizza Messaggio
    Aggiungo una ulteriore domanda a quella del tipo di cablaggio.
    La versione wireless è compatibile con accessori cablati? Ovvero, se nel caso optassi per installare i sensori termo sul prato (via wi-fi) e anemometro e pluvio sul tetto.... sarebbe possibile?
    L'anemometro se non sbaglio è cablato ma col cavo lungo, quindi puoi metterlo lontano.
    Invece, sempre se non ricordo male, il gruppo sensori termo/igro + pluvio è unico e non si può staccare.
    Dati online su

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/

    http://www.meteoaltavillavicentina.altervista.org/tabella.php

    Stazione Davis VP2 wireless con kit di ventilazione diurna

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •