Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Miraggio
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Località
    Miola di Pinè (TN)
    Messaggi
    8

    117D Depressione fredda di Prada - Altopiano di Pinè 911 m.(TN) M3V

    La conca di Prada, è una delle conche dell'Altopiano di Pinè. E' la più ampia e la più fredda. Nella conca della Palustella, dove c'è lo Stadio del Ghiaccio di Pinè è presente la stazione IASMA (dell'Istituto Agrario S. Michele a/A) e, durante alcuni giorni di monitoraggio della conca di Prada, essa è evidentemente risultata la più fredda, con fino a 5° in meno rispetto alla Palustella e anche fino a 10-12° in meno rispetto alla mia stazione meteorologica di Miola.

    La conca prende il nome dal paesino di 19 abitanti che si trova proprio nel punto più freddo e più ombroso. Il punto più freddo si trova a 911 m.
    La conca è delimitata da dolci pendii erbosi a Nord, Est, Sud-Est e Nord-NordOvest. da Nord-Est ci confluisce il rio Negro, che sorge poco più a sud della sella che divide la conca di Prada da quella della Palustella. Il rio Negro, oltrepassata Prada, passa per una stretta e rocciosa forra per poi prosegue nell'omonima valle fino a Serso (Pergine Valsugana), dove sfocia nel Fersina. Proprio per questo motivo, la conca di Prada non è completamente chiusa, per via di questa forra, che è comunque molto stretta. Forse una piccola parte dell'aria fredda riesce a scivolare nella valle attraverso forra, ma nonostante ciò è ben noto dai pinetani che è Prada è un punto molto freddo. A Sud è delimitata da una parete rocciosa molto ripida (proprio a causa di queste rocce, i "crozi de Prada", 950 m, gli abitanti di Prada ricevono circa solo un'ora o due di sole in pieno inverno). La forra si trova a Sud-Ovest c'è la forra e ad Ovest c'è il ripido pendio, a tratti roccioso, del Dosso della Clinga (1063 m).

    Alcuni chiamano Prada "il frigo di Pinè". Si dice che da rilevazioni effettuate dagli abitanti del posto, si siano toccati i -30 (nell '85 presumibilmente) e i -20/-22 ad inizio febbraio 2012..

    Ho installato il mio vecchio termoigromtro della Oregon Scientific WMR88 assieme all'anemometro grazie ad un signore di Prada che mi ha concesso l'installazione nel suo campo. Inizialmente avevo messo anche un sistemino che con router 3g inviava i dati al web, ma per via dell'alta frequenza di blocchi del sistema e della frequente manutenzione, ho dovuto sospenderlo temporaneamente (finchè non ne trovo uno migliore) e ho creato un datalogger con Arduino, che riceve i dati dalla WMR88 e li salva su una SD. Devo ancora finire di farmi realizzarmi da un fabbro il supporto per i pannellini solari che alimentano questo sistemino, ma entro pochi giorni dovrebbe essere finito. Spero in tempo per monitorare le inversioni durante l'ondata di gelo prevista a breve.


    DATI TECNICI E FOTO

    Coordinate: Lat: 46.113659 - Long: 11.248036
    Comune: Baselga di Pinè (TN)
    Altitudine del fondo: 911 m
    Altitudine sella di outflow (assumendo non ci sia la forra): 948,5 m
    Profondità massima (assumendo non ci sia la forra): 37,5 m

    FOTO (del posto, di Google Earth e della Carta Tecnica Provinciale)

    prada1.jpg prada2.jpgprada3.jpg
    prada4.jpg prada5.jpgprada6.jpg
    prada7.jpgprada8.jpgprada9.jpg
    prada10.jpgprada11.jpgprada12.jpg
    prada13.jpgprada14.jpgprada15.jpg
    Ultima modifica di Lorenzo Mercurio; 11-01-2016 alle 16:49

  2. #2
    Miraggio
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Località
    Miola di Pinè (TN)
    Messaggi
    8
    Continuo qua con le foto, perchè ho raggiunto il massimo di 15


    CTP1.png CTP2.pngprada.png
    prada16.jpgprada.pngDATI920M.png
    DATI940M.png

  3. #3
    Socio M3V
    Rete Stazioni M3V
    L'avatar di Rizzo69
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Levico Terme (TN) 490 m.
    Messaggi
    1,640
    Grazie Lorenzo, ottima presentazione. Vedo che il sito ha delle belle variazioni sia in aumento che in diminuzione.

    Vedo che hai caricato i dati, potresti verificare perché per l'11 dicembre risulta minima media e massima uguali? hai caricato un unico valore? La massima del 19 novembre con -2,1°C è giusta?

    La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

    Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri
    http://www.meteolevicoterme.it/Dati-...ne-Online.aspx

    Stazione meteo Compet, quota 1390 metri
    http://www.meteolevicoterme.it/Dati-...ompet-(2).aspx

  4. #4
    Miraggio
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Località
    Miola di Pinè (TN)
    Messaggi
    8
    Citazione Originariamente Scritto da Rizzo69 Visualizza Messaggio
    Grazie Lorenzo, ottima presentazione. Vedo che il sito ha delle belle variazioni sia in aumento che in diminuzione.

    Vedo che hai caricato i dati, potresti verificare perché per l'11 dicembre risulta minima media e massima uguali? hai caricato un unico valore? La massima del 19 novembre con -2,1°C è giusta?

    Siccome il meteobridge via web aveva problemi, non riuscivo a loggare i dati da casa quindi molti sono andati persi. I dati del 19 novembre mi pare che finiscano al mattino. l'11 dicembre ero andato a togliere il meteobridge e avevo visualizzato dalla consolle massima e minima (purtroppo la consolle oregon salva solo max e min assolute).. Siccome la temperatura di -11.4 dell'11 dicembre era la più fredda, allora ho deciso di inserirla. Si, quindi è l'unico valore per quel giorno. Questa settimana riesco a installare il datalogger, anche perchè mi sa che andremo incontro a belle minime e sarebbe un peccato non monitorarle

  5. #5
    Miraggio
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Località
    Miola di Pinè (TN)
    Messaggi
    8
    Mi sono accorto di aver sbagliato di una settantina di metri nelle coordinate
    Ecco quelle corrette: 46.11385 11.2485

  6. #6
    Socio M3V
    Rete Stazioni M3V
    L'avatar di Rizzo69
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Levico Terme (TN) 490 m.
    Messaggi
    1,640
    Citazione Originariamente Scritto da Lorenzo Mercurio Visualizza Messaggio
    Siccome il meteobridge via web aveva problemi, non riuscivo a loggare i dati da casa quindi molti sono andati persi. I dati del 19 novembre mi pare che finiscano al mattino. l'11 dicembre ero andato a togliere il meteobridge e avevo visualizzato dalla consolle massima e minima (purtroppo la consolle oregon salva solo max e min assolute).. Siccome la temperatura di -11.4 dell'11 dicembre era la più fredda, allora ho deciso di inserirla. Si, quindi è l'unico valore per quel giorno. Questa settimana riesco a installare il datalogger, anche perchè mi sa che andremo incontro a belle minime e sarebbe un peccato non monitorarle
    Si finalmente dovremmo vedere qualche minima a doppia cifra.

    Fammi pensare se si può far qualcosa per non lasciare una media e una massima non corrette nella tabella riepilogativa.

    La temperatura rilevata nelle “frost hollow” come la matematica non è un’opinione, chiedilo agli abitanti di Oymyakon

    Stazione meteo Levico Terme, quota 490 metri
    http://www.meteolevicoterme.it/Dati-...ne-Online.aspx

    Stazione meteo Compet, quota 1390 metri
    http://www.meteolevicoterme.it/Dati-...ompet-(2).aspx

  7. #7
    Socio Meteotriveneto L'avatar di gasgallo
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Montello 170m - Pordenone 24m
    Messaggi
    698
    Ciao Lorenzo,

    innanzitutto complimenti. Posso chiederti che applicativo hai usato per il calcolo del perimetro e dell'area della depressione?
    Grazie.
    Davis Vantage PRO 2 - Volpago del Montello (170mslm)
    Monitoraggio dei siti freddi del Montello (Valle di Piero Gobbo) e dei colli Berici (Busa Maran)
    Tutti i dati su: http://montellometeo.altervista.org

  8. #8
    Socio Meteotriveneto L'avatar di AleAleTN
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    San Michele all'Adige (TN) - Località Via Biasi-Paludi
    Messaggi
    1,636
    Complimenti, sito molto interessante che non conoscevo.
    « - La sua band ha un nome molto originale. Ma chi le ha suggerito il nome Pink Floyd?
    - Gli alieni! »
    (Syd Barrett e un giornalista discutono sull'origine del nome della band)

  9. #9
    Miraggio
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Località
    Miola di Pinè (TN)
    Messaggi
    8
    Citazione Originariamente Scritto da gasgallo Visualizza Messaggio
    Ciao Lorenzo,

    innanzitutto complimenti. Posso chiederti che applicativo hai usato per il calcolo del perimetro e dell'area della depressione?
    Grazie.

    Grazie mille! Ho usato l'opzione "Misura" sull'applicazione web della Carta Tecnica Provinciale della Provincia di Trento .
    La carta tecnica provinciale, se non sbaglio, c'è solo per Trento Bolzano ed Aosta. Poi ci sono le Carte tecniche regionali.
    Per curiosità ho guardato anche le carte tecniche regionali di alcune regioni.. Sono simili, come cartografia a quella di Trento e, anche se non ho guardato, anche per queste dovrebbe esserci l'opzione per misurare aree e perimetri.

    - - - Aggiornato - - -

    Citazione Originariamente Scritto da AleAleTN Visualizza Messaggio
    Complimenti, sito molto interessante che non conoscevo.
    Grazie mille! Speriamo in buone minime per i prossimi giorni :)

  10. #10
    Socio Meteotriveneto
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Località
    Caldiero (Vr)
    Messaggi
    25

    hosting immagini

    image hosting

    Bel posto davvero, ci sono stato domenica, così ho visto anche il carnevale a Faida.
    Sul punto di rilevamento lo S.V.F. è piuttosto basso, ma decisamente buono sul punto baricentrico alla depressione. Là in fondo va a radunarsi tutto il freddo prodotto. Son proprio curioso di vedere i primi dati e i confronti col palaghiaccio perché secondo me quel piccolo corso d'acqua e la forra incidono..
    Complimenti per l'ottima istallazione.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •