Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 36
  1. #1
    Cumulonimbus
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Olmi di San Biagio (TV)
    Messaggi
    5,012

    Il Manifesto del Meteoappassionato

    Si potrebbe riassumere in una semplice frase: "il tempo fa quello che vuole" . Questa frase dovrebbe rappresentare tutto quello che è Meteorologia e che dovrebbe essere sempre presente nella mente e nel cuore di un meteofilo. I gusti non si discutono ma il meteofilo ortodosso deve essere un buongustaio, apprezzare ogni sfumatura in ogni stagione. In questi giorni ho spesso immaginato paragoni anche arditi della nostra passione, immaginandola simile ai piaceri della tavola e -perchè no- del sesso, con tutte le proprie sfumature.
    Infatti a qualcuno piace la pioggia, ad altri la siccità; c'è chi attende alzato la notte il primo fiocco di neve, chi si fa chilometri per fotografare una wall cloud o un funnel, chi rimane affascinato dalla maestosità della supercella, chi sale oltre i duemila per installare la strumentazione in una dolina. C'è chi conserva all'ombra il metro quadro di neve rimasto dall'ultima nevicata, chi passeggia nella nebbia, chi fotografa i merletti della galaverna o i chicchi di grandine in mano.
    La fortuna e la bellezza della nostra comune passione è la varietà delle situazioni e la grande disponibilità delle condizioni. Ce n'è per tutti i gusti, in tutte le stagioni, specialmente nel nostro amato nordest.
    Credo che saper godere di tutto ciò che la Natura ci offre, in tutte le stagioni dell'anno e della vita, sia il miglior modo di vivere il tempo che ci è concesso.
    Mi scuso per l'impertinenza ma in questo periodo di poca "dinamicità" ci stanno anche un pò di riflessioni a ruota libera, magari per stemperare gli animi oppure solo per fare un pò di tranquilla e pacata discussione, magari aspettando il prossimo run.

    Remigio Zago - freelance

  2. #2
    Socio Meteotriveneto
    Rete Stazioni M3V
    L'avatar di gio76
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Castelminio di Resana TV
    Messaggi
    296
    Citazione Originariamente Scritto da Remigio zago Visualizza Messaggio
    Si potrebbe riassumere in una semplice frase: "il tempo fa quello che vuole" . Questa frase dovrebbe rappresentare tutto quello che è Meteorologia e che dovrebbe essere sempre presente nella mente e nel cuore di un meteofilo. I gusti non si discutono ma il meteofilo ortodosso deve essere un buongustaio, apprezzare ogni sfumatura in ogni stagione. In questi giorni ho spesso immaginato paragoni anche arditi della nostra passione, immaginandola simile ai piaceri della tavola e -perchè no- del sesso, con tutte le proprie sfumature.
    Infatti a qualcuno piace la pioggia, ad altri la siccità; c'è chi attende alzato la notte il primo fiocco di neve, chi si fa chilometri per fotografare una wall cloud o un funnel, chi rimane affascinato dalla maestosità della supercella, chi sale oltre i duemila per installare la strumentazione in una dolina. C'è chi conserva all'ombra il metro quadro di neve rimasto dall'ultima nevicata, chi passeggia nella nebbia, chi fotografa i merletti della galaverna o i chicchi di grandine in mano.
    La fortuna e la bellezza della nostra comune passione è la varietà delle situazioni e la grande disponibilità delle condizioni. Ce n'è per tutti i gusti, in tutte le stagioni, specialmente nel nostro amato nordest.
    Credo che saper godere di tutto ciò che la Natura ci offre, in tutte le stagioni dell'anno e della vita, sia il miglior modo di vivere il tempo che ci è concesso.
    Mi scuso per l'impertinenza ma in questo periodo di poca "dinamicità" ci stanno anche un pò di riflessioni a ruota libera, magari per stemperare gli animi oppure solo per fare un pò di tranquilla e pacata discussione, magari aspettando il prossimo run.

    Quoto in Totò, parole sante, grande Remigio!
    "Sono sempre le condizioni peggiori a rendere le cose straordinarie".

    -Castelminio di Resana 31 mt. s.l.m.
    -Davis Vantage Pro 2 wireless ventilata Daytime
    http://my.meteonetwork.it/station/vnt110/index.php
    http://meteocastelminio.altervista.org/

  3. #3
    Iridescenza L'avatar di Yuki-arashi
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Legnaro(PD) durante la settimana, Lucinico(GO) nei weekend
    Messaggi
    57
    Remigio commovente

  4. #4
    Cirrus L'avatar di zampatafredda
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Paderno del Grappa, Italy
    Messaggi
    295
    Concordo in pieno Remigio!
    [COLOR=#0000FF]Zampata[/COLOR]
    [COLOR=#FF00FF]Previsore e Fondatore di [URL="http://www.nordestmeteo.it"]NordestMeteo[/URL] e [URL="http://www.elmeteo.it"]ElMeteo.it[/URL][/COLOR]
    [COLOR=#0000FF]Sviluppatore del primo ed unico modello ad area limitata interamente dedicato al Triveneto[/COLOR]

  5. #5
    Socio Meteotriveneto L'avatar di AleAleTN
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    San Michele all'Adige (TN) - Località Via Biasi-Paludi
    Messaggi
    1,759
    Parole giuste convincenti e condivise penso dalla totalita' dei forumisti. Ricordiamocelo a vicenda un po piu spesso

    Inviato dal mio HUAWEI Y300-0100 utilizzando Tapatalk
    « - La sua band ha un nome molto originale. Ma chi le ha suggerito il nome Pink Floyd?
    - Gli alieni! »
    (Syd Barrett e un giornalista discutono sull'origine del nome della band)

  6. #6
    Altostratus L'avatar di old_Stefano TV
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Castagnole di Paese
    Messaggi
    994
    Citazione Originariamente Scritto da Remigio zago Visualizza Messaggio
    Si potrebbe riassumere in una semplice frase: "il tempo fa quello che vuole" . Questa frase dovrebbe rappresentare tutto quello che è Meteorologia e che dovrebbe essere sempre presente nella mente e nel cuore di un meteofilo. I gusti non si discutono ma il meteofilo ortodosso deve essere un buongustaio, apprezzare ogni sfumatura in ogni stagione. In questi giorni ho spesso immaginato paragoni anche arditi della nostra passione, immaginandola simile ai piaceri della tavola e -perchè no- del sesso, con tutte le proprie sfumature.
    Infatti a qualcuno piace la pioggia, ad altri la siccità; c'è chi attende alzato la notte il primo fiocco di neve, chi si fa chilometri per fotografare una wall cloud o un funnel, chi rimane affascinato dalla maestosità della supercella, chi sale oltre i duemila per installare la strumentazione in una dolina. C'è chi conserva all'ombra il metro quadro di neve rimasto dall'ultima nevicata, chi passeggia nella nebbia, chi fotografa i merletti della galaverna o i chicchi di grandine in mano.
    La fortuna e la bellezza della nostra comune passione è la varietà delle situazioni e la grande disponibilità delle condizioni. Ce n'è per tutti i gusti, in tutte le stagioni, specialmente nel nostro amato nordest.
    Credo che saper godere di tutto ciò che la Natura ci offre, in tutte le stagioni dell'anno e della vita, sia il miglior modo di vivere il tempo che ci è concesso.
    Mi scuso per l'impertinenza ma in questo periodo di poca "dinamicità" ci stanno anche un pò di riflessioni a ruota libera, magari per stemperare gli animi oppure solo per fare un pò di tranquilla e pacata discussione, magari aspettando il prossimo run.

    Ottimo davvero, ci vorrebbe anche un briciolo di consapevolezza o, meglio, autoconsapevolezza, nel comprendere che TUTTI i gusti/meteogusti andrebbero rispettati, senza arrogarsi il diritto di voler far prevalere i propri!!
    Altra cosa singolare, propria del meteoappassionato, è quella di "proiettare" il proprio "meteogusto" su presunte necessità della natura o dell'economia...per cui nonostante colture, prati e foreste verdi e rigogliosi viene invocato Giove Pluvio per eliminare la siccità, si propone tempo caldo e siccitoso ad oltranza durante l'estate per il bene degli operatori turistici e via dicendo!

    Io sono sempre rimasto incantato da due fenomeni in particolare, fin dall'infanzia:
    - dalla neve in primis...infatti arrivavo a non dormire la notte se era prevista la neve o rimanevo anche senza cibo per un'intera giornata per camminare e camminare in mezzo ai campi che si ammantavano di bianco...e diventavo una belva al sopraggiungere dello "sciroccone" che "buttava" la neve in pioggia, "robe" da starmi lontano per un giorno intero!
    - dai fenomeni temporaleschi estremi...rimanevo incantato per ore a guardare il "nero" arrivare dal Garda, sperando in nubifragi e grandine e l'aria fredda post temporalesca, uscendo in terrazzo o giardino in pieno temporale per godermi la pioggia, i fulmini e i tuoni fragorosi!

    Con il passare degli anni si sono un po' stemperate queste pulsioni viscerali, in funzione di "prospettive" più pratiche, legate anche alla vita adulta di tutti i giorni...ma quando qualcosa bolle in pentola l'istinto riemerge, e allora non c'è razionalità che tenga!

  7. #7
    Socio Meteotriveneto
    Rete Stazioni M3V
    L'avatar di Philip
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Bassano del Grappa (VI) 120mt
    Messaggi
    1,147
    Bravo Remigio! M
    Dati on line: http://www.meteobassano.it

    Ulteriora mirari, praesentia sequi

  8. #8
    Socio Meteotriveneto L'avatar di valdoman
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Valdobbiadene -TV- 378 mt. s.l.m.
    Messaggi
    3,713
    Penso che tutte le stagioni vadano apprezzate e/o adorate per le loro peculiarità.. ovviamente dal mio punto di vista, l'inverno per il freddo e la neve non di certo per il caldo ed il bagno al mare.
    Stazione meteo Davis Vantage Pro2
    Dati Valdobbiadene (fraz. S.Pietro di Barbozza) http://valdobbiadene.altervista.org
    Rete Stazioni Meteonetwork: http://my.meteonetwork.it/station/vnt201

  9. #9
    Altostratus
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Località
    San Martino di Lupari (PD)
    Messaggi
    606
    A molti non piace perchè sotto molti punti di vista può creare disagi (scarsa visibilità, concentrazione degli inquinanti nei bassi strati, sensazione accentuata del freddo per via dell'umidità), ma a me la nebbia ha sempre affascinato.. Perchè, così come accade con la neve, produce un'atmosfera silenziosa, magica, ovattata... Sabato 14 Dicembre son partito per un allenamento di corsa in aperta campagna (zona San Martino di Lupari) percorrendo un anello di circa 13 km ed in brevissimo tempo mi sono ritrovato nella solitudine più totale, non esisteva nessun altro rumore che non quello prodotto dai miei passi sull'erba... Ero avvolto nel bianco più totale, lontano lontano da tutti i problemi, pensieri e preoccupazioni... Era come essere entrato in una favola, in un mondo parallelo, il tempo si era fermato...

    Esperienza da ripetere...

  10. #10
    Cumulonimbus Rete Stazioni M3V
    L'avatar di old_simone '71
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    marostica (vi) 106 m.s.l.m.
    Messaggi
    5,708
    tante belle parole e tanti soliti moralismi........ ma dopo anni e anni di passione meteo e con molta esperienza alle spalle ho imparato che nella meteo bisogna essere cinici e farsi poche seghe mentali........un esempio proprio la giornata di oggi,bel sole e temperature gradevoli che ti fanno apprezzare la giornata e ti mettono di buon umore......ma cio' non toglie che arrivato alla fine di questo giorno io non possa dire....... "che inverno del caxxo"

    staz. Davis VP2 ventilata diurna
    dati in diretta su
    http://my.meteonetwork.it/station/vnt230/index.php


    prec. '13 ...152mm (aggiornato al 02/02)



    inverno e' quando freddo fa' (V.Boskov)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •