Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21
  1. #1
    Cumulonimbus
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Olmi di San Biagio (TV)
    Messaggi
    5,012

    La mia idea sulla prossima estate

    Tra poco più di venti giorni inizia la stagione meteorologica estiva ed è giunto il momento, per noi longers, di darne una prima linea di tendenza.
    I parametri che andrò a considerare sono inevitabilmente diversi rispetto a quelli analizzati per la stagione invernale e riguardano prevalentemente le aree tropicali ed equatoriali con particolare attenzione perle anomalie superficiali della temperatura degli oceani di comparto (SSTA).
    Non può mancare tuttavia uno sguardo alla stratosfera,limitatamente però al segno della oscillazione quasi biennale dei venti stratosferici equatoriali (QBO).
    Partendo proprio da questa osserviamo attualmente che dopo una lunghissima fase orientale , una delle più lunghe in assoluto da quando questa teleconnessione viene rilevata (19 mesi a 30 hpa), l’estate sarà interamente nella fase di cambio di segno, già avvenuto a 30 hpa e non ancora a50 hpa, risultando quindi poco rilevante ai fini prognostici.
    Le SSTA dell’Atlantico tropicale ed equatoriale presentano segni prevalentemente positivi: in particolare sta ritardando, rispetto ad altri anni, il raffreddamento del golfo di Guinea, il cui gradiente con l'entroterra dell’Africa occidentale determina il rinforzo stagionale del conseguente monsone (WAM – west african monsoon) e a sua volta lo spostamento più o meno marcato verso nord della linea di convergenza intertropicale (ITCZ).
    Dall’altro lato il dipolo dell’oceano indiano (IOD) si presenta in fase positiva con anomalie positive a ridosso del corno d’africa e della penisola arabica.
    Cercando come sempre di dare il giusto peso percentuale alle varie indicazioni credo che la stagione estiva 2013 possa trascorrere senza particolari eccessi di caldo i quali pur temporanei potrebbero nell’eventualità essere relegati alla seconda parte di essa. In particolare la partenza dovrebbe essere piuttosto ritardata, con un mese di giugno fresco e molto instabile.Fasi instabili si dovrebbero quindi susseguire probabilmente anche fino alla prima metà di luglio, con infiltrazioni di masse fresche atlantiche o nord atlantiche e conseguenti fasi temporalesche anche di notevole intensità.
    Questi contrasti come detto si dovrebbero stemperare nella seconda parte della stagione per la maggiore presenza della cella di Hadley sul mediterraneo centromeridionale con tendenza a portarsi gradualmente verso la parte centro-orientale del bacino. In questa fase temporanei promontori nordafricani potrebbero interessare marginalmente lenostre zone nella loro propagazione verso l’area carpatico danubiana e balcanica.
    Per concludere una stagione estiva a trazione posteriore,per alcuni aspetti almeno nella parte iniziale figlia del gran finale del semestre freddo e che dovrebbe assumere connotati propri solo nella seconda parte, ponendo le basi per una sua probabile continuazione, pur con i dovuti aspetti sfumati, anche nel primo mese dell’autunno.
    Ultima modifica di Stefano Zamperin; 05-05-2013 alle 14:17
    Remigio Zago - freelance

  2. #2
    Altostratus L'avatar di old_Stefano TV
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Castagnole di Paese
    Messaggi
    994
    Citazione Originariamente Scritto da Remigio zago Visualizza Messaggio
    Tra poco più di venti giorni inizia la stagionemeteorologica estiva ed è giunto il momento, per noi longers, di darne unaprima linea di tendenza.
    I parametri che andrò a considerare sono inevitabilmentediversi rispetto a quelli analizzati per la stagione invernale e riguardanoprevalentemente le aree tropicali ed equatoriali con particolare attenzione perle anomalie superficiali della temperatura degli oceani di comparto (SSTA).
    Non può mancare tuttavia uno sguardo alla stratosfera,limitatamente però al segno della oscillazione quasi biennale dei ventistratosferici equatoriali (QBO).
    Partendo proprio da questa osserviamo attualmente che dopouna lunghissima fase orientale , una delle più lunghe in assoluto da quandoquesta teleconnessione viene rilevata (19 mesi a 30 hpa), l’estate saràinteramente nella fase di cambio di segno, già avvenuto a 30 hpa e non ancora a50 hpa, risultando quindi poco rilevante ai fini prognostici.
    Le SSTA dell’Atlantico tropicale ed equatoriale presentanosegni prevalentemente positivi: in particolare sta ritardando, rispetto adaltri anni, il raffreddamento del golfo di Guinea, il cui gradiente conl’entroterra dell’Africa occidentale determina il rinforzo stagionale delconseguente monsone (WAM – west african monsoon) e a sua volta lo spostamentopiù o meno marcato verso nord della linea di convergenza intertropicale (ITCZ).
    Dall’altro lato il dipolo dell’oceano indiano (IOD) sipresenta in fase positiva con anomalie positive a ridosso del corno d’africa edella penisola arabica.
    Cercando come sempre di dare il giusto peso percentuale allevarie indicazioni credo che la stagione estiva 2013 possa trascorrere senzaparticolari eccessi di caldo i quali pur temporanei potrebbero nell’eventualitàessere relegati alla seconda parte di essa. In particolare la partenza dovrebbeessere piuttosto ritardata, con un mese di giugno fresco e molto instabile.Fasi instabili si dovrebbero quindi susseguire probabilmente anche fino allaprima metà di luglio, con infiltrazioni di masse fresche atlantiche onordatlantiche e conseguenti fasi temporalesche anche di notevole intensità.
    Questi contrasti come detto si dovrebbero stemperare nellaseconda parte della stagione per la maggiore presenza della cella di Hadley sulmediterraneo centromeridionale con tendenza a portarsigradualmente verso la parte centro-orientale del bacino. In questa fasetemporanei promontori nordafricani potrebbero interessare marginalmente lenostre zone nella loro propagazione verso l’area carpatico danubiana ebalcanica.
    Per concludere una stagione estiva a trazione posteriore,per alcuni aspetti almeno nella parte iniziale figlia del gran finale delsemestre freddo e che dovrebbe assumere connotati propri solo nella secondaparte, ponendo le basi per una sua probabile continuazione, pur con i dovutiaspetti sfumati, anche nel primo mese dell’autunno.
    Ma magari Remigio!!!! Sono contento che tu ti sia già sbilanciato e sono veramente curioso di vedere l'andamento del mese di giugno, forse uno di quelli estivi che più ha risentito di un marcato aumento termico medio; entrare gradualmente nell'estate senza precoci bollite sarebbe veramente fantastico, speriamo bene!
    Propongo cena di pesce per Remigio se la sua precoce previsione risulterà sufficientemente approssimabile alla realtà, chi ci sta?? eheheh!

  3. #3
    Cumulonimbus L'avatar di old_sevene
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Marano Vicentino - Lat: 45.69° - Lon: 11.43° - Alt: 136 m s.l.m - Cap: 36035
    Messaggi
    7,801
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano TV Visualizza Messaggio
    Ma magari Remigio!!!! Sono contento che tu ti sia già sbilanciato e sono veramente curioso di vedere l'andamento del mese di giugno, forse uno di quelli estivi che più ha risentito di un marcato aumento termico medio; entrare gradualmente nell'estate senza precoci bollite sarebbe veramente fantastico, speriamo bene!
    Propongo cena di pesce per Remigio se la sua precoce previsione risulterà sufficientemente approssimabile alla realtà, chi ci sta?? eheheh!
    Di tutte quelle sigle citate da Remigio io ci capisco solo a senso qualcosa, ma a sensazione vedo la prossima estate esattamente come lui, indi per cui .....la cena potrebbe essere sicura al 98%
    Son contento, punto e basta
    Staz.MeteoUrb.LacrosseWS2357-SchermoPassivo http://maranov​icentinometeo.altervista.org


  4. #4
    Nimbostratus L'avatar di old_nessuno
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Lendinara (RO)
    Messaggi
    2,165
    Complimenti per l'analisi Remigio

  5. #5
    Iridescenza L'avatar di Yuki-arashi
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Legnaro(PD) durante la settimana, Lucinico(GO) nei weekend
    Messaggi
    57
    complimenti per l analisi remigio...mi auguro tu abbia ragione

  6. #6
    Cumulus Congestus L'avatar di old_Burano
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Artegna (Ud) 191 m
    Messaggi
    4,382
    Per prima cosa mi complimento con Remigio per l'analisi che ci ha proposto; vorrei però fare qualche domanda, dato che mi è poco chiaro l'andamento della seconda parte della prossima estate.
    L'instabilità prevista per la prima parte di stagione sparirà totalmente nella seconda o sarà solo un pò meno tenace?
    Il fatto di trovarci ad ovest delle rimonte calde prelude ad un caldo di tipo afoso e di durata relativamente breve (perchè interrotto da disturbi atlantici)?
    Il fatto che escludi particolari eccessi di caldo significa che non ti aspetti omega blocking tenaci ed ondate di calore tipo agosto 2011/12 per esempio?
    Per finire, a quali estati del passato potrebbe assomigliare?

    Sono gradite opinioni anche dagli altri esperti ovviamente.
    In questo forum si impara che:

    Può non piovere per mesi ma non è secco perché prima e dopo ha piovuto, la parola "secco" è una bestemmia.
    Un evento è tale solo se accade a casa propria.
    I meteorologi sbagliano anche quando azzeccano.
    I modelli sono carta straccia se non mostrano cìò che si vuole.
    I dati sono validi solo se confermano le proprie idee.
    La normalità coincide con le proprie ossessioni.
    Chi apprezza la pioggia è un malato mentale.

  7. #7
    Banned
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    adegliacco
    Messaggi
    267
    Nonostante la stima per la tua preparazione , spero vivamente che ti sbagli...e anche di brutto. In questo caso felice di pagarti io una cena di pesce

  8. #8
    Banned
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    San Donà di Piave, Italy
    Messaggi
    5,175
    Citazione Originariamente Scritto da Burano Visualizza Messaggio
    Per prima cosa mi complimento con Remigio per l'analisi che ci ha proposto; vorrei però fare qualche domanda, dato che mi è poco chiaro l'andamento della seconda parte della prossima estate.
    L'instabilità prevista per la prima parte di stagione sparirà totalmente nella seconda o sarà solo un pò meno tenace?
    Il fatto di trovarci ad ovest delle rimonte calde prelude ad un caldo di tipo afoso e di durata relativamente breve (perchè interrotto da disturbi atlantici)?
    Il fatto che escludi particolari eccessi di caldo significa che non ti aspetti omega blocking tenaci ed ondate di calore tipo agosto 2011/12 per esempio?
    Per finire, a quali estati del passato potrebbe assomigliare?


    Sono gradite opinioni anche dagli altri esperti ovviamente.
    Burano con tutto il rispetto..penso che neanche il mago Otelma possa rispondere alle domande che hai fatto..
    una proiezione stagionale e' solo una possibile tendenza..lascia stare i particolari..:) :)

  9. #9
    flavio-resana
    Guest
    Citazione Originariamente Scritto da bora71 Visualizza Messaggio
    Burano con tutto il rispetto..penso che neanche il mago Otelma possa rispondere alle domande che hai fatto..
    una proiezione stagionale e' solo una possibile tendenza..lascia stare i particolari..:) :)
    Credo, invece, che si possa anche rispondere sul discorso "omega blocking" in quanto secondo me ci troveremo sempre (o quasi) in un corridoio di correnti occidentali, mai eccessivamente calde, se non qualche timida rimonta da SW (fiammata dell'africano) che dovrebbe quasi sempre sfiorarci e mai portare valori termici insopportabili.
    Temo, invece, che il centro/sud possano vivere giornate impegnative.
    Ovviamente concordo con Bora71 sul discorso "instabilità": impossibile capire se continuerà questo trend anche per il proseguimento dell'estate (seconda parte), ma una cosa c'è da dire, è (almeno per me) lampante vedere come rispetto agli anni scorsi ci sia una difficoltà molto maggiore di risalita dell'anticiclone africano.
    Mi fermo qui, i prossimi giorni voglio fare una analisi un po' più approfondita.

  10. #10
    Cirrus L'avatar di Icestorm97
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Località
    Calliano (TN) - 200 m.s.m
    Messaggi
    118
    Complimenti remigio.....per me la tua analisi è stata molto interessante anche dal punto didattico, visto ke è d'obbligo imparare sempre qualcosa.....io spero che queste tendenze proposte si avverano....è da qualche anno ormai che non si trascorre un'estate senza essere numerose volte infastiditi dal caldo sahariano...non sarebbe male passare una stagione estiva all'insegna d temperature attorno ai 30-33 gradi e frequente instabilità per rinfrescare le serate e pulire l'aria dagli inquinanti...
    LASSU' TRA LE
    MIE NUVOLE
    ANCHE LA FRETTA
    MI SIEDE
    A FIANCO E
    ASPETTA!!!


Discussioni Simili

  1. Come sarà la prossima Estate ?
    Di old_lukeud nel forum Meteo nord-est
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 03-05-2013, 22:46
  2. La mia idea sulla prossima primavera
    Di old_Remigio zago nel forum Meteo nord-est
    Risposte: 73
    Ultimo Messaggio: 16-05-2012, 08:40
  3. Prossima estate
    Di old_Burano nel forum Meteo nord-est
    Risposte: 80
    Ultimo Messaggio: 20-08-2011, 16:48
  4. [CLIMA] La mia idea sulla prossima estate
    Di old_Remigio zago nel forum Meteo nord-est
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 21-09-2010, 11:31
  5. La mia idea sulla seconda parte di questo inverno
    Di old_Remigio zago nel forum Meteo nord-est
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 10-01-2010, 08:58

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •