Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23
  1. #1
    Banned
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Torre di Mosto VE (50 cm. slm... ah! ah! ah!) - Vandoies BZ (755 mt. slm)
    Messaggi
    4,208

    [RICORDI VARI]: dialetti - proverbi - tradizioni meteo

    Riprendendo l'idea di un caro amico di Forum (è giusto infatti precisare che l'idea non è nata da me: diamo a Severino quel che è di Severino e non a Franco quel che non è di Franco!), lancio questo 3D che possa raccogliere un po' di forme "dialettali", vernacolari, proverbiali riguardo il tempo meteorologico nella cultura del nostro Triveneto.
    Insomma, raccontiamoci un po' di parole in dialetto che indicano fenomeni meteo, insegnamoci a vicenda un po' di proverbi o di tradizioni a sfondo atmosferico, non per nulla chi ne sa più di noi sostiene che "i proverbi sono la saggezza dei popoli"; e io aggiungo: "anche i dialetti!" E ne sono la memoria!
    Sotto allora con le testimonianze. Per rompere il ghiaccio inizierò io in un post subito seguente!
    Franco

  2. #2
    Banned
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Torre di Mosto VE (50 cm. slm... ah! ah! ah!) - Vandoies BZ (755 mt. slm)
    Messaggi
    4,208
    Interessante un modo di dire dialettale che sentivo sempre ad Agordo quando andavo in vacanza da piccolo: "Quando l'Agner gà el capel, el tempo nol sarà bel". Cioè: "Quando l'Agner (bellissima montagna sopra Agordo) ha il cappello (è incappucciata dalle nubi) il tempo non sarà bello".
    Mi piace poi ricordare la parola dialettale tipicamente veneziano - mestrina (ma la conoscono anche nella zona di Caorle, ad esempio) per "Tromba d'aria": BISSABOVA; credo significhi cosa a forma di biscia (BISSA) che si arrotola come un bovoletto, una lumaca (BOVA). Ci sono testimonianze di questa parola nelle cronache di secoli e secoli fa (parliamo del post-medioevo).
    E poi, a Caorle: "Borignol", sarebbe più o meno il "Borin" di Trieste! E il vento da Nord non lo chiamano "Tramontana" ma "Tramontanese".
    A Mestre spesso per indicare il "Temporale" si usa semplicemente il termine "Tempo", da cui "Sta venendo su tempo...". Ma una volta ho sentito dire da una persona (era un'idiota, ma qua non ha importanza) addirittura "Qua va su tempo".
    Per dire che pioviggina a Caorle (ma non solo): "Spua" (sputa).
    Un'improvvisa bufera, in genere estiva, a Venezia è "Caigada", bella generalizzazione linguistica se si considera che in realtà il "Caigo" sarebbe la nebbia, cioè un fenomeno tutt'altro che compulsivo come la bufera o il temporale. Ma credo che questa "contaminazione" derivi dal fatto che sia la nebbia ("caigo") che i buferoni ("caigae" o "caigade") rendono difficoltosa la visibilità.
    Bè, alle prossime...
    Franco

  3. #3
    Socio Meteotriveneto
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Claut - 562mt slm
    Messaggi
    64
    Piove, governo ladro!

    Il timp, a no lè maritat ( il tempo non è sposato )

    Così le prime due che mi vengono alla mente

  4. #4
    Socio Meteotriveneto Redazione M3V L'avatar di William
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Cares 500mt, Val Algone 1200mt
    Messaggi
    25
    Mio nonno di qui (Bleggio) diceva sempre:
    quan' le nuvole le va vers trent ciapia la zapa e va n' convent (quando le nuvole vanno verso Trento, quindi in direzione ovest-est, prendi la zappa e vai in convento al riparo)
    Quan'le nuvole le va vers Riva ciapa la zapa e enviete via (quando le nuvole vanno verso Riva del Garda, verso sud, prendi la zappa e vai a lavorare)
    Quan che l'acqua la ven dal banal, no la fa ne ben ne mal (quando le piogge vengono dal Banale (da nord) non fanno ne bene ne male)
    Mentre mio nonno di Storo diceva:
    Quando la Rocca Pagana la ga el capel, mola la ransa e ciapa el rastel (quando il monte Rocca Pagana ha il cappello, molla la falce e prendi il rastello)
    Alcune delle mie foto, su Flickr ;)
    http://www.flickr.com/photos/89747596@N04/

  5. #5
    Cumulonimbus L'avatar di old_sevene
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Marano Vicentino - Lat: 45.69° - Lon: 11.43° - Alt: 136 m s.l.m - Cap: 36035
    Messaggi
    7,801
    Circa 11 anni fa, mi ricordo che un mio attuale dirimpettaio tentò di istruirmi su quando prepararmi alla pioggia e disse:
    "Quando ch'el Suman gà el capelo sta sicuro che ghe voe l'ombrelo" Quando sulla cima del Summano si formano le nuvole di sicuro piove (in questi anni che vivo qui ho visto che non sempre coincidono le due cose).
    Il proverbio più famoso qua è sempre questo: "Schio el ze l'orinal de dio" perché quando piove piove sul serio.
    Son contento, punto e basta
    Staz.MeteoUrb.LacrosseWS2357-SchermoPassivo http://maranov​icentinometeo.altervista.org


  6. #6
    Cumulonimbus L'avatar di old_sevene
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Marano Vicentino - Lat: 45.69° - Lon: 11.43° - Alt: 136 m s.l.m - Cap: 36035
    Messaggi
    7,801
    Citazione Originariamente Scritto da laserman Visualizza Messaggio
    Piove, governo ladro!

    Il timp, a no lè maritat ( il tempo non è sposato )

    Così le prime due che mi vengono alla mente
    Lo stesso proverbio qui lo dicono così: El tempo no'l se gà sposà par fare queo ch'el voe
    Son contento, punto e basta
    Staz.MeteoUrb.LacrosseWS2357-SchermoPassivo http://maranov​icentinometeo.altervista.org


  7. #7
    Cumulonimbus L'avatar di old_sevene
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Marano Vicentino - Lat: 45.69° - Lon: 11.43° - Alt: 136 m s.l.m - Cap: 36035
    Messaggi
    7,801
    Citazione Originariamente Scritto da franco forte Visualizza Messaggio
    Interessante un modo di dire dialettale che sentivo sempre ad Agordo quando andavo in vacanza da piccolo: "Quando l'Agner gà el capel, el tempo nol sarà bel". Cioè: "Quando l'Agner (bellissima montagna sopra Agordo) ha il cappello (è incappucciata dalle nubi) il tempo non sarà bello".
    Mi piace poi ricordare la parola dialettale tipicamente veneziano - mestrina (ma la conoscono anche nella zona di Caorle, ad esempio) per "Tromba d'aria": BISSABOVA; credo significhi cosa a forma di biscia (BISSA) che si arrotola come un bovoletto, una lumaca (BOVA). Ci sono testimonianze di questa parola nelle cronache di secoli e secoli fa (parliamo del post-medioevo).
    E poi, a Caorle: "Borignol", sarebbe più o meno il "Borin" di Trieste! E il vento da Nord non lo chiamano "Tramontana" ma "Tramontanese".
    A Mestre spesso per indicare il "Temporale" si usa semplicemente il termine "Tempo", da cui "Sta venendo su tempo...". Ma una volta ho sentito dire da una persona (era un'idiota, ma qua non ha importanza) addirittura "Qua va su tempo".
    Per dire che pioviggina a Caorle (ma non solo): "Spua" (sputa).
    Un'improvvisa bufera, in genere estiva, a Venezia è "Caigada", bella generalizzazione linguistica se si considera che in realtà il "Caigo" sarebbe la nebbia, cioè un fenomeno tutt'altro che compulsivo come la bufera o il temporale. Ma credo che questa "contaminazione" derivi dal fatto che sia la nebbia ("caigo") che i buferoni ("caigae" o "caigade") rendono difficoltosa la visibilità.
    Bè, alle prossime...
    Franco
    Qua lo dicono con un dialetto che da l'impressione che la cosa sia già cominciata: "Ze drìo vegnér sù el tempo"
    e approfitto, visto che mi è venuto in mente adesso anche un modo di dire: "Cùri casa che slavaija" (Corri a casa prima che piova troppo forte).
    Son contento, punto e basta
    Staz.MeteoUrb.LacrosseWS2357-SchermoPassivo http://maranov​icentinometeo.altervista.org


  8. #8
    Cumulonimbus L'avatar di old_Riccardo93
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Pescantina(Verona)
    Messaggi
    5,554
    Tempo,cul e siori i fa quel che vol lori
    INVERNO 2012/2013

    07/12/12---> 6 centimetri
    14/12/12---> 17.5 centimetri
    16/01/13---> fiocchi senza accumulo
    19/01/13---> nevicata senza accumulo
    28/01/13---> 4 centimetri
    11/02/13---> 6 centimetri
    12/02/13---> 1.5 centimetri
    21/02/13---> 3 centimetri
    22/02/13---> nevicata senza accumulo
    23/02/13---> spruzzata di neve(mattina)

  9. #9
    Cumulonimbus L'avatar di old_Piovoso92
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Cavaso del Tomba (TV)
    Messaggi
    9,305
    Alcuni termini dialettali che mi vengono in mente sono "visinèl" e "bògol" (diavolo di polvere o tromba d'aria), frandìna (piccola grandine), "brantana" o "brantanon" (diluvio), "busnor" (rumore di tuoni lontani frequenti ma sommessi), "thiaìva" o "fiùscoea" o "fiùscol" (fiocco di neve), "brosa" (brina), "caivo" (nebbia), "tornedada" (tuono), "s-ciantìs" (lampo, fulmine), s-cioch o s-ciochedada (rumore violento di una saetta vicina).
    Hp, vade retro!!!!!!!

  10. #10
    Socio Meteotriveneto Rete Stazioni M3V
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Località
    Battaglia Terme (PD) 11 m slm 45° 17′ 04″ N 11° 47′ 28″ E
    Messaggi
    1,414
    "Se el Venda fa el pan, piove uncò o doman”

    Se il Venda (Colle Euganeo più alto) fa il pane, piove oggi o domani

    "Fredo no fa, se vento no tra"

    Non fa freddo se non tira vento

    Sono i due che avevo in firma.


Discussioni Simili

  1. [RICORDI VARI] L'evento della VITA!
    Di old_franco forte nel forum MeteoAmarcord triveneto
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 28-04-2013, 07:21
  2. [RICORDI VARI]: le nostre Meteo-delusioni
    Di old_franco forte nel forum MeteoAmarcord triveneto
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 09-03-2013, 21:42

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •