Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Banned
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Torre di Mosto VE (50 cm. slm... ah! ah! ah!) - Vandoies BZ (755 mt. slm)
    Messaggi
    4,208

    [NEVE] Due splendide nevicate trivenete spesso dimenticate: marzo 1976, dicembre 1976

    Avvicinandosi la Mostra di Caorle, ospite d'eccezione Meteotriveneto (c'è il thread apposito!), la mia mente va a due nevicate davvero molto grosse per la nostra regione che però spesso vengono dimenticate, o meglio non appaiono fra quelle così gettonate nelle nostre memorie e cronache, tipo quelle del 2010, 2009, 2005, 2003, 2001, 1991, 1985, etc...
    Forse il motivo è che esse sono un po' più "antiche", così come "antico" sono io rispetto a molti di voi, amici del Forum (classe 1963), ma neppure questa spiegazione mi soddisfa, in quanto molto spesso, anche fra i nivofili più giovani, si sente comunque parlare delle "mitiche" nevone del 1963, 1956, 1954, 1929!!! Del 1976, invece, NO! Perchè? Bè, una mia spiegazione non ce l'ho, ma lasciatemi comunque rammentare quelle giornate rimaste scolpite come delle autentiche perle nella mia mente di ragazzo tredicenne già innamorato pazzo della bianchissima!
    Allora: 8 - 9 marzo 1976. Si chiude un bell'inverno, con alcune comparse nevose a gennaio e febbraio; ma febbraio a sua volta si chiude con una fase di hp primaverile lunga e quasi "feroce", con massime da record (anche allora c'erano i respiri subtropicali in pieno inverno...). Con marzo però le cose cambiano; ricordo che al sole scintillante si sostituirono delle nebbie freddine, e i bollettini meteo iniziavano a parlare di infiltrazioni di aria fredda dai Balcani; il mitico Bernacca mostrava ogni sera su "Che tempo fa" prima del TG1 una B che si approfondiva sulla vicina Jugoslavia e la nostra zona era sempre più sotto la sferza della Bora, dapprima moderata e fredda, poi intensa e gelida. Rammento come fosse oggi che ero molto colpito dalle cronache che davano Ancona sotto la neve per giorni e giorni (infatti gli annali ufficiali parlano per Ancona di neve consecutiva dal giorno 6 al giorno 10!!!). Bora e freddo anche da noi ma niente neve. Sabato 6 (sì, ricordo perfino che era sabato!) verso sera il cielo si era coperto tutto uniforme e soffiava furiosa la Bora, temperatura attorno allo zero o anche sotto, qua ci siamo, mi dicevo, adesso arriva anche qui la neve... invece nulla! I lampioni erano impietosi: nemmeno un fiocco. Il giorno dopo poi, domenica, addirittura schiarite franche e stop alla Bora, con temperature giornaliere quasi... tiepide. Ormai per la neve me l'ero messa via, ma il rasserenamento del cielo mi faceva ben sperare almeno per una minima record la mattinata successiva, dopo un'irruzione così col sereno mi aspettavo di avvicinarmi ai -4 / -5 °C! Invece il lunedì, 8 marzo, mi alzo e, mannaggia , il cielo è nuvoloso; ovviamente siamo soltanto attorno allo zero: delusione, ciofeca! Esco per andare a scuola e, beffa delle beffe, da un cielo un po' nuvoloso un po' variabile scende anche qualche fiocco! Ma cosa me ne faccio di due fiocchi dopo che mi sono appena giocato la minima record??? Maledette nuvole!
    Maledette nuvole? Avevo parlato (o meglio: pensato) troppo presto! Dalla vetrata della mia classe verso metà mattina mi accorgo (ci accorgiamo, la neve piaceva un po' a tutti, insegnanti compresi) che inizia a nevicare. Il cielo ora è uniforme e fiocca benino, a momenti anche con fiocchi grossissimi, ma non attacca; poi smette (madonna, ho tutto stampato in testa come fosse ieri!!!); poi prima di mezzogiorno riprende, e fa le cose sul serio; nevica in modo almeno moderato, da un cielo bianco lattiginoso, a tratti sembra venga quasi fuori il sole, inizia ad attaccare un po', arrivo a casa, siamo sui 2 gradi e il cielo, subito dopo pranzo, si incupisce e diventa molto più scuro: la neve si fa intensa, e scende, scende fino a prima serata, attacca bene, parecchi cm., scende placida e con essa la temperatura che si riporta appena sopra lo zero; poi smette; il papà mi porta prima di cena a scuola di inglese e non nevica più. Ha smesso, peccato, ma io sono già contento così, tutto è bianchissimo; dopo un'oretta esco da scuola d'inglese e, miracolo: ha ripreso a nevicare come prima, forse di più, torno a casa e me ne sto felice nella mia camera a giocare e a guardare ogni tanto fuori dalla finestra la festa di fiocchi bianchi che scendono, scendono, scendono e ammantano tutto, sempre di più! Che bello! Vado a letto e la mattina dopo, verso le 7, mi sveglio e, senza grandi speranze, vado subito a guardare fuori; avrà senz'altro smesso in nottata, e poi siamo a marzo, cosa posso pretendere...? Invece viene ancora giù , ed è tanta, tanta, adesso anche con un leggero vento di Bora, tutto è sotto una coltre spessa, morbida; non fa freddissimo, siamo poco sopra zero.
    Esco, vado a scuola e nevica sempre tanto, però è neve un po' bagnata, il cielo in certe parti è scuro uniforme e in altre schiarisce, capisco che il fenomeno è alla fine ormai, infatti in mattinata termina, ma ha lasciato giù un manto di oltre 20 cm.!!! Qualche fioccazzo bagnato poi cade anche nel pomeriggio, ma solo per la cronaca. Comunque: che bella nevicata!!!
    28 - 29 dicembre 1976: altra nevicatona super! Natale e in parte Santo Stefano col foehn, notti fredde ma giornate miti e limpide, poi il 27 fa freddo anche di giorno, nonostante il sole; gran minima quindi la mattina successiva, quella del 28, le cronache recitano un -8, io a Mestre sul mio termometro ricordo un -4, valore comunque di tutto rispetto; siamo in una fase con correnti da Nord, so che non è la migliore situazione per le nevicate da noi, non spero dunque in nulla se non nell'accentuarsi del freddo. I bollettini fino al 27, ricordo, non parlavano di peggioramenti sulla Valle Padana, mentre invece il 28 mi alzo e vedo che il cielo è nuvoloso, lattiginoso; stai a vedere che qua succede qualcosa, mi dico! Ascolto il primo "Bollettino meteorologico dell'aereonautica" disponibile in radio (credo alle 10.00 o 10.30, mi sembra su Radiodue) e in effetti mi parla di una perturbazione in arrivo dal Mediterraneo occidentale con possibile NEVE sulle regioni del Nord. Ohibò! Neppure il tempo di mettere il turbo alla mia attività "speratoria" (nel senso di "attivissima speranza") che noto scendere dal cielo i primi fiocchi; sì, nevica, e siamo ancora, sia pur non di molto, sotto lo zero; ovviamente attacca quasi subito, uno strato molto lieve, ma attacca; ma il cielo è così chiaro che si vede sovente il solo oltre le nubi; dura? Dura minga! Troppo chiaro... Invece dura ! Dura sì! Entro mezzogiorno il sole oltre le nubi non si vede più e la nevicata, tra debole e moderata, prosegue, imbiancando sempre di più, siamo sempre attorno allo zero, poco sotto o poco sopra; e l'aria è secca! Più scuro e più neve nel pomeriggio, il manto bianco si accumula, poi prosegue molto bene a sera, anzi, si intensifica e ammanta tutto di una bella coltre, siamo tornati, oltre tutto, sotto lo zero; di poco, ma sotto. A ora di cena vengo a sapere da Telecapodistria (ricordate? ) che "una bassa pressione si è scavata sui nostri mari e verrà domani rinvigorita da un nuovo fronte freddo proveniente dall'Europa settentrionale, per cui sulla regione (l'Istria, cioè) per domani si prevedono nevicate estese e persistenti fin sulla costa per tutta la giornata, con Bora in attivazione" (madonna, ragazzi, ricordo ancora le parole esatte dello speaker! ). Penso, se il maltempo viene da Ovest e domani sull'Istria nevica, a maggior ragione nevicherà anche da noi! E poi quell'aria fredda da Nord...
    Bè, vado a letto con quasi -2 °C e mi sveglio verso le 6 del mattino, vado subito al termometro e vedo che siamo a +2 °C! Delusione enorme! Infatti piove, piove a dirotto, lo si vede benissimo dal lampione, guarda che goccioloni grossi! Ma... , goccioloni? Non sono un po' troppo massicci per essere goccioloni? Forse non mi sono svegliato ancora del tutto e ho un po' di casino in testa! Sono fiocconi, altro che goccioloni, e tutto è sommerso dal bianco ! Però siamo a +2 °C, i miei occhi me lo confermano, la temperature è salita moltissimo da ieri sera e sta per diventare tutta pioggia... Sono eccitato (dal bianco) e deluso (dal termometro); torno un po' a letto, poi sulle 8 mi alzo e, prima che il papà vada al lavoro, ecco che si leva all'improvviso una Bora furiosa: la nevicata placida, abbondante, diventa una tormenta (mi vengono in mente le parole di Telecapodistria sull'imminente apporto di aria fredda...), la temperatura scende da quella pericolosissima soglia dei +2 °C fino a mezzo grado circa sopra zero , non è un trionfo ma è comunque un valore di assoluta sicurezza per la precipitazione solida, infatti la bufera continua, nevica, nevica, la Bora impazza, ricordo che quel giorno a Mestre c'era il mercato del mercoledì, ci ero andato con la mamma, e i teloni dei banchi volavano da tutte le parte, scaricando periodicamente la massa di neve accmulatasi sopra di loro sulla gente che rideva e scappava... Che ricordi meravigliosi!
    Ha continuato a nevicare forte fino al pomeriggio, poi nel tardo pomeriggio si è un po' attenuata e il vento è scemato, prima di sera aveva finito e il manto a terra sfiorava i 25 cm., le zone espste al vento erano sepolte da mezzo metro! Un paradiso bianco.
    Qualcuno oltre a me le ricorda queste due nevicatone del 1976???

    La neve sia con noi! E con il suo spirito (candido e puro)!
    Franco

  2. #2
    Cumulonimbus L'avatar di old_Maschotte
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Solagna (VI) - 153 m
    Messaggi
    9,216
    Franco, la tua abilità nello spiegare certi eventi è qualcosa di sensazionale, sono senza parole! Letto tutto d'un fiato, magnifico!! COMPLIMENTI.
    Neve INVERNO 2014/2015

    27/12 - 3 cm
    30/01 - 3 cm
    05/02 - pioggia mista a neve


    "CHI NON PASSA ALLA STORIA, PASSA ALLA GEOGRAFIA".

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Torre di Mosto VE (50 cm. slm... ah! ah! ah!) - Vandoies BZ (755 mt. slm)
    Messaggi
    4,208
    Citazione Originariamente Scritto da Maschotte Visualizza Messaggio
    Franco, la tua abilità nello spiegare certi eventi è qualcosa di sensazionale, sono senza parole! Letto tutto d'un fiato, magnifico!! COMPLIMENTI.
    Grazie carissimo, troppo buono!
    Comunque vedo che queste due nevicate, dimenticate erano e dimenticate rimangono... Thread con poche visite e pochissime risposte, anzi nessuna a parte la tua e il like di Giorgio, graditissimi entrambi. Va bè...!

    Franco

  4. #4
    Cumulonimbus L'avatar di old_Maschotte
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Solagna (VI) - 153 m
    Messaggi
    9,216
    Citazione Originariamente Scritto da franco forte Visualizza Messaggio
    Grazie carissimo, troppo buono!
    Comunque vedo che queste due nevicate, dimenticate erano e dimenticate rimangono... Thread con poche visite e pochissime risposte, anzi nessuna a parte la tua e il like di Giorgio, graditissimi entrambi. Va bè...!

    Franco
    Io credo che è a causa della sezione un po' troppo "nascosta", tu continua a scrivere le tue storie eh, io non vedo l'ora di leggerle!!
    Neve INVERNO 2014/2015

    27/12 - 3 cm
    30/01 - 3 cm
    05/02 - pioggia mista a neve


    "CHI NON PASSA ALLA STORIA, PASSA ALLA GEOGRAFIA".

  5. #5
    Banned
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Torre di Mosto VE (50 cm. slm... ah! ah! ah!) - Vandoies BZ (755 mt. slm)
    Messaggi
    4,208
    Citazione Originariamente Scritto da Maschotte Visualizza Messaggio
    Io credo che è a causa della sezione un po' troppo "nascosta", tu continua a scrivere le tue storie eh, io non vedo l'ora di leggerle!!
    Sai, ho scritto anche un "meteoromanzo" sulla Corrente del Golfo, chissà mai che un guiorno non vieni a trovarmi a Caorle e te lo do da leggertelo in carta o in CD rom...

  6. #6
    Cumulus Congestus L'avatar di old_Burano
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Località
    Artegna (Ud) 191 m
    Messaggi
    4,382
    Nel 1976 non ero ancora nato; tuttavia ho recuperato una copia di un articolo riguardante la nevicata di fine dicembre 1976 ad Udine, scritto qualche anno fa da Marco Virgilio.
    Ne ho fatto un pdf: eccolo!
    Buona lettura!
    File Allegati File Allegati
    In questo forum si impara che:

    Può non piovere per mesi ma non è secco perché prima e dopo ha piovuto, la parola "secco" è una bestemmia.
    Un evento è tale solo se accade a casa propria.
    I meteorologi sbagliano anche quando azzeccano.
    I modelli sono carta straccia se non mostrano cìò che si vuole.
    I dati sono validi solo se confermano le proprie idee.
    La normalità coincide con le proprie ossessioni.
    Chi apprezza la pioggia è un malato mentale.

  7. #7
    Cumulonimbus L'avatar di old_Piovoso92
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Cavaso del Tomba (TV)
    Messaggi
    9,305
    Complimenti per il racconto. Comunque a sentire il racconto sono state due nevicate davvero imponenti: accumuli superiori ai 20cm sono rari in Veneto a quote pianeggianti.

  8. #8
    Iridescenza L'avatar di old_momoneve
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    baseglia 147 mt slm
    Messaggi
    24
    ciao franco, un racconto bellissimo .io avevo 8 anni e non ricordo cosa fece dalle mie parti, però certe storie raccontate con passione, fanno rivivere ad ognuno di noi, emozioni forti che solo certi eventi possono portarti a provare, complimenti anche x la ricchezza dei particolari viva.

Discussioni Simili

  1. Udine : Temperature ad 850hpa dal 1976 ad oggi (gelo)
    Di old_lukeud nel forum Meteo nord-est
    Risposte: 135
    Ultimo Messaggio: 12-03-2013, 15:58
  2. Quel caldo 6 Maggio 1976
    Di old_Albert0 nel forum Meteo nord-est
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 15-05-2011, 15:15
  3. 8-9 marzo 1976
    Di old_FulvioTs nel forum Meteo nord-est
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 08-03-2010, 23:37

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •