Pagina 1 di 16 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 153
  1. #1
    Altostratus L'avatar di old_Daniele73
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Casas in Adelliaco (UD) - 137 m s.l.m.
    Messaggi
    956

    Stazione meteo Auriol by LIDL

    Ciao a tutti, come da titolo oggi ho preso questa:
    http://www.lidl.it/cps/rde/xchg/SID-...ndex_23629.htm

    Non l'ho presa per me, anche se un minipensierino l'ho fatto, la regalerò infatti ai miei per Natale.
    Sono anni che "seguono" la mia stazione e quando avevo regalato loro una ministazione da tavolo con termoigrometro esterno, erano i più felici del mondo.

    Ho letto tanti pareri sul web riguardo a questa stazione, tra un pò potrò recensire anch'io.

    Sarei curioso però di conoscere anche i pareri dei guru della meteo. Forza...

  2. #2
    Consiglio Direttivo M3V
    Segretario e Resp. Staff

    Rete Stazioni M3V

    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Bassano del Grappa 128 m slm (+ Nord 136 m) - Nove 92 m slm
    Messaggi
    1,343
    non ha il termoigrometro esterno? solo anemometro e pluviometro?ì
    ...dal caldo sahariano, passando per la mitica brezza, arrivando al freddo dolinatore...

    Progetti in corso - Allerta Meteo (piovosità e livelli idrometrici) su 100 stazioni del Triveneto via SMS e soluzioni low cost e low power per utilizzare stazioni meteo senza l'utilizzo del PC

  3. #3
    Altostratus L'avatar di old_Daniele73
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Casas in Adelliaco (UD) - 137 m s.l.m.
    Messaggi
    956
    Il termoigrometro è contenuto all'interno del blocchetto di supporto all'anemometro, una soluzione un pò del piffero...Ma comunque c'è.

  4. #4
    Consiglio Direttivo M3V
    Segretario e Resp. Staff

    Rete Stazioni M3V

    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Bassano del Grappa 128 m slm (+ Nord 136 m) - Nove 92 m slm
    Messaggi
    1,343
    Citazione Originariamente Scritto da Daniele73 Visualizza Messaggio
    Il termoigrometro è contenuto all'interno del blocchetto di supporto all'anemometro, una soluzione un pò del piffero...Ma comunque c'è.
    maddai mai visto, appena prima dell'installazione fa una foto dove sta il sensore perchè non lo vedo.
    ...dal caldo sahariano, passando per la mitica brezza, arrivando al freddo dolinatore...

    Progetti in corso - Allerta Meteo (piovosità e livelli idrometrici) su 100 stazioni del Triveneto via SMS e soluzioni low cost e low power per utilizzare stazioni meteo senza l'utilizzo del PC

  5. #5
    Altostratus L'avatar di old_Daniele73
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Casas in Adelliaco (UD) - 137 m s.l.m.
    Messaggi
    956
    Leggendo su altri forum scopro che è sensibile all'irraggiamento solare (infatti è privo di qualsiasi schermo); qualcuno, oltre ad aver realizzato uno schermo passivo, ha addirittura spostato i sensori all'interno della scatoletta bianca.

  6. #6
    Iridescenza L'avatar di ward9
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    nove "crosara"(vi) 75 m s.l.m.
    Messaggi
    46
    Citazione Originariamente Scritto da Daniele73 Visualizza Messaggio
    Leggendo su altri forum scopro che è sensibile all'irraggiamento solare (infatti è privo di qualsiasi schermo); qualcuno, oltre ad aver realizzato uno schermo passivo, ha addirittura spostato i sensori all'interno della scatoletta bianca.
    Trà quei qualcuno c'ero anch'io...
    E' una stazione che annualmente rimettono in commercio alla lidl, io l'ho presa anni fà, è stata la mia prima stazione meteo, non è male ma ha due grossi limiti, il primo è un problema costruttivo come dici tu, cioè che il termoigro è sul supporto dell'anemometro, questo ti consente di avere dei valori attendibili sulle temperature minime, ma le massime risultano sbarellate per l'impossibilità di inserire i sensori in uno schermo solare. Seguendo un tutorial su internet ho aperto il supporto dell'anemometro che contiene i due sensori (temperatura e umidità) e li ho spostati da li con un cavetto telefonico a 4 fili, li ho poi inseriti in uno schermo solare autocostruito! I valori delle massime risultavano così in linea con i valori rilevati da altre stazioni.
    Il secondo limite è l'impossibilità di interfaccia con un pc quindi non si possono scaricare i dati in automatico...io mi ero fatto delle paginette dove quotidianamente segnavo gli estremi del giorno. Tutto sommato una buona stazione basta accontentarsi!!!
    Dopo due anni non mi funzionava più e mi ero anche un po' stufato di trascrivere manualmente dati, l'ho data ad un mio conoscente che ha cambiato le pile e spruzzato i contatti...gli funziona tuttora! Io sono passato a Davis
    Ecco la foto dell'installazione, il cavetto nero è quello che ho aggiunto io per separare i sensori dal supporto dell'anemometro:
    P1010906_1.JPG

  7. #7
    Socio Meteotriveneto
    Rete Stazioni M3V
    L'avatar di Gigi600
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Sacile (PN) 27 mt slm
    Messaggi
    114
    La temperatura è un fattore importante, ho regalato a Mia Madre da 4 anni un termoigrometro rigorosamente inserito in
    uno schermo solare
    Tutti i giorni lo guarda ... molte volte al giorno sia d'inverno che d'estate a volte adegua le sue uscite di casa ( dar da mangiare agli animali,orto ) in base alle temperature

    Questo per dire , come ha fatto ward9, che lo devi inserire in uno schermo solare ( aprendo staccare il sensore allungare i fili )altrimenti le temperature non sono affidabili
    Diciamo che è l'unica pecca per il prezzo che ha.
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Davis 6153 - GraphWeather Version 2.0.321
    http://sacilemeteo.it

  8. #8
    Altostratus L'avatar di old_Daniele73
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Casas in Adelliaco (UD) - 137 m s.l.m.
    Messaggi
    956
    Bene, tutto sommato e fino ad ora ritengo positivi questi giudizi.
    Saranno contenti mamma e papà; poi a papà darò due dritte per autocostruirsi uno schermo passivo

  9. #9
    Altostratus L'avatar di old_Daniele73
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Casas in Adelliaco (UD) - 137 m s.l.m.
    Messaggi
    956
    In questi giorni mio padre sta iniziando l'installazione della stazione, intanto ha piazzato un bel palo da 30 mm completo di staffe in giardino, roba da fare invidia ad un radioamatore!
    Ho dato un'occhiata più a fondo alla stazione, completamente wireless, anche il pluviometro che può a quel punto essere piazzato lontano dagli altri sensori.
    Molto interessante la calibrazione dell'anemometro, completo di bussolina e bolla d'aria!
    Appena l'installazione procede ulteriormente posto qualche foto.

  10. #10
    Altostratus L'avatar di old_Daniele73
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Casas in Adelliaco (UD) - 137 m s.l.m.
    Messaggi
    956
    Come annunciato, mio padre aveva ultimato l'installazione 'meccanica' della stazione, quindi mi aspettava per fare 'prima accensione ed avviamento' assieme.
    Intanto diamo un'occhiata al packaging: esso non è da meno di quello riguardante altre stazioni ed altre marche di livello medio e medio-basso (non so come sia imballata una Davis ad esempio...); comunque tutto a suo posto e tutto debitamente protetto:
    Auriol1.JPG

    All'interno della scatola, oltre a tutti i componenti sono presenti manuale delle istruzioni multilingue "abbastanza" corretto nelle traduzioni e le batterie stilo Maxwell necessarie per alimentare il tutto; come letto su altri forum le Maxwell sono state sostituite con stilo di altra marca in quanto frequentemente si sono presentate abbastanza scariche fin dal primo utilizzo.

    La base ricevente è molto bella, realizzata con materiali buoni e finiture abbastanza resistenti. Peccato che il display non sia un pò più grande...
    Auriol2.JPG

    Sul retro ci sono i tasti che si usano con meno frequenza e più che altro per impostazioni iniziali; la base si può appendere ad un muro (viti e tasselli non forniti) oppure poggiare a tavolo mediante l'apposito piedistallo removibile:
    Auriol3.JPG

    Se posso fare una critica, il tasto Snooze/Light poteva essere posizionato frontalmente, molto più fruibile ed intuitivo.

    Il pluviometro è molto ben realizzato, è dotato perfino di un retino in inox removibile per impedire che corpi estranei facciano il loro ingresso all'interno dello strumento; solo i piedini di fissaggio li vedo un pò deboli, ma solo nel caso che lo strumento venga urtato inavvertitamente. Il sistema basculante interno è molto semplice ed è realizzato con perni di rotazione in acciaio e battute regolabili (sono state verificate in fase di montaggio, si vedono i segni del frenafiletti per fermarle in posizione. Ci sono delle griglie sufficientemente fitte anche negli scarichi per evitare che ragni od altri insetti possano trasformare lo strumento in abitazione.
    Auriol4.JPG
    Auriol5.JPG

    Il comparto batterie, visibile nella foto qui sopra è dotato di una piccola guarnizione in gomma realizzata ad hoc per evitare che l'acqua finisca sulle batterie stesse e sui contatti. Un dettaglio raffinato!

    La banderuola "anemometro-termoigrometro" è stampata in un termoplastico sufficientemente rigido ed a mio parere dovrebbe mantenere a lungo le caratteristiche sotto l'azione di UV e pioggia, se non altro mi pare un materiale migliore di quello impiegato sulla mia PCE.
    Il problema è che la sezione termoigrometro è priva di qualsiasi sorta di schermo solare; avevo spiegato al babbo come realizzare uno schermo solare adeguato ma al momento - ha detto - si accontenta della versione standard.
    Lo scatolotto contenente batterie e termoigrometro è dotato di una geometrie e di staffaggio che ne permettono il montaggio ottimale su tubi da 25 a 30 mm di diametro; il babbo infatti ha montato un tubo zincato d'antenna!
    Auriol6.JPG

    Carina la banderuola con in testa la bussolina per la calibrazione della stessa (orientamento); avevo portato con me la mia Geonaute ma non è servita, la bussolina Auriol funziona perfettamente!
    Devo dire che ho trovato il movimento di rotazione della banderuola un pò duro, ma smontando il tutto ho capito che dipende dall'econder montato all'interno.
    Auriol7.JPG

    Anche lo scomparto batterie del termoigrometro è dotato di una piccola guanizione in gomma che impedisce all'acqua di entrare.
    Comunque, all'accensione, inserite le batterie negli strumenti, inserite le batterie nella base e dopo meno di 2 minuti il tutto era perfettamente comunicante. Nello stesso tempo la base aveva anche già trovato il segnale dell'orologio atomico di Frankfurt. Davvero molto bene! La mia PCE mi fa patire ogni volta che la riavvio, con il segnale che tarda a collegarsi anche più di mezz'ora.
    Auriol11.JPG

    Per concludere, stazione meglio di ciò che pensavo, tutto funzionante e tutto molto ben realizzato, ed installazione (del babbo) promossa a pieni voti!!!
    Auriol9.jpg

    Che dite: non le manca solo un bello schermo solare autocostruito???

Discussioni Simili

  1. Stazione meteo HELP
    Di old_bugimeteo nel forum Strumenti, Stazioni e Webcam
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05-04-2013, 11:16
  2. stazione meteo
    Di old_mario82 nel forum Strumenti, Stazioni e Webcam
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-11-2008, 18:01

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •