PDA

Visualizza Versione Completa : Inversione polarità magnetica del pianeta (richiesta info)



old_gigero
04-05-2007, 11:39
Ho letto sul manuale meteo alcune informazioni circa il cambiamento ciclico di polarità magnetica del pianeta terra e vorrei in questo thread avere altre info su tempistica ipotizzabile nonchè su effetti possibili relativi a tale cambiamento globale, devo dire che l'argomento mi ha molto affascinato, credo che Daniele (Neo) saprà farmi un sunto in parole che un profano dell'argomento come me possa ben capire...
Intanto ringrazio

Daniele Campello
06-05-2007, 13:41
Ciao gigero ho visto ora il topic, scusa per il ritardo.
Come avrai letto le inversioni di polarità sono un fenomeno non nuovo per il nostro pianeta, si sono verificate in passato ad intervalli di circa mezzo milione di anni, anche se in modo irregolare. Queste datazioni sono state possibili seguendo un criterio molto semplice, è bastato studiare la struttura delle rocce vulcaniche, in quanto nel processo di solidificazione i materiali magnetici come la ferrite tendono a spostarsi verso il polo magnetico. L’ irregolarità che si è registrato nel passato, non permette oggi di stimare i tempi, anche se esperti ritengono che si possa ipotizzate un cambiamento fra 2000 anni circa. Tale stima è dovuta al fatto che il processo di inversione è già cominciato da molto tempo, si è visto per esempio che in alcune zone vicine all’equatore la bussola segna con incertezza il nord, ma la prova principale di tale processo in corso è l’indebolimento del campo magnetico terrestre.
Capitolo conseguenze: c’è da dire che la datazione dell’ultima inversione ci dice che non ci sono state conseguenze catastrofiche per il nostro pianeta, in quanto la vita dei primi uomini ha continuato ad andare avanti senza interruzioni. Discorso più delicato per le specie animali come balene, piccioni, tartarughe marine ecc.. che hanno una specie di bussola interna per orientarsi.
Il fatto che la vita non abbia avuto interruzioni, fa pensare comunque che l’inversione indebolisca, ma non distrugga il campo magnetico terrestre. Ecco, l’indebolimento del campo magnetico è il problema più grosso, lascerebbe la terra più esposta alle tempeste solari, cosa che dal mio punto di vista inciderebbe anche sul clima (temperature più alte) come per esempio sull’indebolimento dello strato di ozono (strato indispensabile per la nostra vita). Altri problemi grossi si avrebbero sulle apparecchiature elettroniche e sulle telecomunicazioni, in quanto le tempeste solari sono formate da cariche di protoni ed elettroni capace di mandare in tilt per esempio i satelliti.

:ciauz1

old_gigero
07-05-2007, 07:36
grazie Daniele, avevo letto a riguardo parecchie teorie ben più catastrofiche, questo devo dire mi aveva alquanto spaventato, non si parla molto di questo argomento, per lo meno non quanto il rischio di meteoriti...
Grazie cmq delle spiegazioni, se esiste qualche sito al riguardo linka pure!
Ciao ;10)

Daniele Campello
07-05-2007, 08:00
grazie Daniele, avevo letto a riguardo parecchie teorie ben più catastrofiche, questo devo dire mi aveva alquanto spaventato, non si parla molto di questo argomento, per lo meno non quanto il rischio di meteoriti...
Grazie cmq delle spiegazioni, se esiste qualche sito al riguardo linka pure!
Ciao ;10)

In giro se ne dicono tante, resta comunque un argomento misterioso fatto solo di teorie. L’ultima inversione è capitata ben 740.000 anni fa (e non tutti sono d’accordo con questa datazione). Sappiamo che la vita dell’homo sapiens in quel caso non si è interrotta, ciò comunque non basta a farci star tranquilli.
Anche le cause non sono chiare, la maggioranza del mondo scientifico sostiene che l’inversione sia dovuta allo sfregamento del nucleo, mentre la minoranza dice sia una reazione nucleare. La verità è che siamo pronti ad andare in giro per l’universo e non conosciamo cosa abbiamo sotto i piedi.

:ciauz1

Alipluto
07-05-2007, 10:45
grazie Daniele, avevo letto a riguardo parecchie teorie ben più catastrofiche, questo devo dire mi aveva alquanto spaventato, non si parla molto di questo argomento, per lo meno non quanto il rischio di meteoriti...
Grazie cmq delle spiegazioni, se esiste qualche sito al riguardo linka pure!
Ciao ;10)

In giro se ne dicono tante, resta comunque un argomento misterioso fatto solo di teorie. L’ultima inversione è capitata ben 740.000 anni fa (e non tutti sono d’accordo con questa datazione). Sappiamo che la vita dell’homo sapiens in quel caso non si è interrotta, ciò comunque non basta a farci star tranquilli.
Anche le cause non sono chiare, la maggioranza del mondo scientifico sostiene che l’inversione sia dovuta allo sfregamento del nucleo, mentre la minoranza dice sia una reazione nucleare. La verità è che siamo pronti ad andare in giro per l’universo e non conosciamo cosa abbiamo sotto i piedi.


:ciauz1

belle considerazioni .... ;10) :ciauz1