PDA

Visualizza Versione Completa : zona di Malga Larici (sotto Cime Larici e Portule) 25/04/09



Rizzo69
26-04-2009, 13:16
Quattro passi ieri nella zona di Malga Larici, per vedere (putroppo da lontano) gli accumuli su Cima Portule.
Nonostante la neve ancora abbondante c'era già una vipera che si godeva il primo tiepido sole (c'erano circa 7°C alle 12.00), e le marmotte hanno già aperto qualche tana per le prime esplorazioni all'esterno.

La neve al suolo è comunque ancora tanta a partire dai 1400 metri in su.

Alcuni scatti:

:ciauz1

http://www.postimage.org/aVdulX9.jpg (http://www.postimage.org/)

http://www.postimage.org/PqgmwRr.jpg (http://www.postimage.org/)

http://www.postimage.org/aVduvVJ.jpg (http://www.postimage.org/image.php?v=aVduvVJ)

http://www.postimage.org/aVduypS.jpg (http://www.postimage.org/image.php?v=aVduypS)

http://www.postimage.org/aVduFUi.jpg (http://www.postimage.org/)

http://www.postimage.org/aVduSn0.jpg (http://www.postimage.org/)

http://www.postimage.org/gx20G0eJ.jpg (http://www.postimage.org/)

http://www.postimage.org/Pqgnwd0.jpg (http://www.postimage.org/)

http://www.postimage.org/gx20G7J9.jpg (http://www.postimage.org/)

old_Fruc87
26-04-2009, 17:33
non l'hai uccisa?...son già uscite quelle bestiaccie :frusta
intendo la vipera

old_Head Not Found
26-04-2009, 18:00
no no ucciderla :11)

old_Fruc87
26-04-2009, 18:09
no no ucciderla :11)
dopo l' esperienza che mi è capitata se ne becco una di quelle bestie...una bella mazzata non gliela toglie nessuno

Rizzo69
26-04-2009, 19:00
no no ucciderla :11)
dopo l' esperienza che mi è capitata se ne becco una di quelle bestie...una bella mazzata non gliela toglie nessuno

Non l'ho uccisa, ma confesso che ero tentato. Per ignoranza mia non ho mai ben capito se si fa bene ad uccidere una vipera oppure se deve essere la natura a pensarci con i suoi predatori naturali. Due anni fa ne ho uccisa una (dopo averne viste tre in precedenza) perché mi aveva fatto prendere uno spavento micidiale (non l'avevo vista e mi ha soffiato a pochi cm dalle caviglie), poi devo dire che ogni tanto ci penso con una punta di pentimento.
Immagino che comunque chi venga morso non ne conservi un bel ricordo.
Diverso sarebbe il discorso di trovarsela nel giardino di casa, in quel caso non avrei grandi dubbi penso (anche perché prenderla e spostarla altrove la vedrei un'impresa alquanto pericolosa).

:ciauz1

old_verza81
26-04-2009, 19:25
Spettacolari le cornici sul Portule!
Certo che forse ce la fa ad essere sempre neve lassù a 2300m...sarebbe da salire la settimana prossima!

old_Head Not Found
26-04-2009, 20:03
anch'io una volta le avrei ammazzate senza pensarci troppo
ora ho imparato a rispettarle. ricordiamoci che esse mordono solo per difendersi, di solito sibilano e scappano, quindi lasciamole andare per la loro strada che sono anche utili

Rizzo69
26-04-2009, 21:15
Spettacolari le cornici sul Portule!
Certo che forse ce la fa ad essere sempre neve lassù a 2300m...sarebbe da salire la settimana prossima!

Spettacolari davvero le cornici del Portule, è la mia montagna preferita, riesco a vederla da casa mia. Io lo chiamo il mio "Eiger". :sorriso1

Amo la cima Portule. ;44)

:ciauz1

Rizzo69
26-04-2009, 21:30
Per ricordare: Cima Portule 7 mesi fa. Il 27 settembre sono salito di notte a dormire sulla Cima. Che emozione.
Vi rendete conto che sono passati 7 mesi e c'era già neve? (non che sia una rarità e nelle settimane successive si è pure sciolta..) -4°C comunque la mattina del 28/09.


http://www.postimage.org/PqjfzNi.jpg (http://www.postimage.org/image.php?v=PqjfzNi)

http://www.postimage.org/gx233Ab0.jpg (http://www.postimage.org/image.php?v=gx233Ab0)

http://www.postimage.org/Pqji6qr.jpg (http://www.postimage.org/image.php?v=Pqji6qr)
:ciauz1

old_Head Not Found
26-04-2009, 21:44
anche per me il Portule è la montagna più bella :sorriso1
Rizzo dov'è che hai dormito? in tenda? ;el))

Rizzo69
26-04-2009, 22:42
anche per me il Portule è la montagna più bella :sorriso1
Rizzo dov'è che hai dormito? in tenda? ;el))

Allora siamo in due (ma penso molti di più..) ad amarla ;44)

Ho dormito in tenda proprio sulla cima, a cinque metri dalla croce. 0°C nella tenda, non dimenticherò mai il freddo che ho avuto quella notte e nemmeno i "fischi" dei camosci mentre salivo al buio. :lol:

:ciauz1 :ciauz1

mike1966
27-04-2009, 12:19
Bellissimo pendio da scendere con gli sci... ricordo che nel 2004 l'ho fatto con gli ski-alp il 24 di maggio, si arrivava con gli sci ai piedi fino quasi alla stradina ;10)

old_christian trento
01-05-2009, 18:49
Bellissime foto Giampaolo, complimenti, le ho viste solo ora!!
X quanto riguarda la tenda, nel luglio di 2 anni fa ho avuto la "brillante" idea di acquistarmi una tenda in un negozio sportivo del Centro Commerciale di Pergine. Dovevo passarci la notte con un amico rendenese, in quanto la mattina successiva avevamo in programma di salire sul Tuckett e non volevamo rifugiarci in un bivacco in compagnia di eventuali sconosciuti con i relativi pericoli/disturbi. Fino ad allora non ero mai stato "montanaro" e non avevo mai trascorso una notte in quota.
E' stata una nottata traumatizzante che non dimentichero' mai piu'. Un freddo allucinante, ho/abbiamo chiuso occhio solamente x qualche decina di minuti, 5°C esterni e probabilmente anche in tenda, con un tasso d'umidità elevatissimo.
All'alba la tenda era strabagnata come avesse diluviato. Da casa mi ero portato due sacchi a pelo, uno per me, uno per lui... ho saputo poi che erano troppo leggeri e adatti per le zone di fondovalle o bassa quota. Eravamo accampati in un bosco sperduto chiuso tra le Dolomiti di Brenta a 200/300 metri dal lago di Valagola a circa 1300/1400 metri d'altezza. Al mattino pensai di essere stato colpito da un ictus, in quanto il braccio destro era completamente paralizzato, non riuscivo a compiere il minimissimo movimento, mai successo prima in vita mia! Mio zio, dottore, mi ha detto che si tratto' di un serio principio d'assideramento e che avrei potuto fare una brutta fine se mi fossi addormentato per qualche ora. E pensare che addosso avevo una maglia e 2 felpe pesanti, perché una me l'ha presto' con insistenza il mio amico; lui dormi' in canottiera nonostante il freddo intenso, un gesto di generosità oserei dire estrema in quelle condizioni; infatti il giorno dopo x un paio d'ore fu colpito da un forte mal di testa (se ci penso mi sento ancora in colpa, ma praticamente mi obbligo'). Insomma, doveva essere un'esperienza bellissima, una notte in montagna sotto le stelle e si è trasformo' in un vero incubo. Senza contare poi la paura di essere sbranati in piena notte da un orso... ce ne sono molti da quelle parti. Mai piu' tende, x carità... me ne sono liberato solo dopo averci trascorso una notte, senza contare che appena aperta la confezione presi un colpo. Difficilissimo montarla, per fortuna lui ci capiva abbastanza e ci riusci' in un tempo relativamente breve. Odio le tende!!!!!!!!!!!
X quanto rigurda la vipere.... ucciderele senza pietà e senza pensarci un istante!! Sono animali pericolosi x l'uomo quindi vanno eliminati. Odio anche le vipere, la prossima volta, Giampaolo, se dovessi vederne un'altra ricordati di me e uccidila!!! Grazie... ;)

:ciauz1

Rizzo69
01-05-2009, 19:18
Bellissime foto Giampaolo, complimenti, le ho viste solo ora!!
X quanto riguarda la tenda, nel luglio di 2 anni fa ho avuto la "brillante" idea di acquistarmi una tenda in un negozio sportivo del Centro Commerciale di Pergine. Dovevo passarci la notte con un amico rendenese, in quanto la mattina successiva avevamo in programma di salire sul Tuckett e non volevamo rifugiarci in un bivacco in compagnia di eventuali sconosciuti con i relativi pericoli/disturbi. Fino ad allora non ero mai stato "montanaro" e non avevo mai trascorso una notte in quota.
E' stata una nottata traumatizzante che non dimentichero' mai piu'. Un freddo allucinante, ho/abbiamo chiuso occhio solamente x qualche decina di minuti, 5°C esterni e probabilmente anche in tenda, con un tasso d'umidità elevatissimo.
All'alba la tenda era strabagnata come avesse diluviato. Da casa mi ero portato due sacchi a pelo, uno per me, uno per lui... ho saputo poi che erano troppo leggeri e adatti per le zone di fondovalle o bassa quota. Eravamo accampati in un bosco sperduto chiuso tra le Dolomiti di Brenta a 200/300 metri dal lago di Valagola a circa 1300/1400 metri d'altezza. Al mattino pensai di essere stato colpito da un ictus, in quanto il braccio destro era completamente paralizzato, non riuscivo a compiere il minimissimo movimento, mai successo prima in vita mia! Mio zio, dottore, mi ha detto che si tratto' di un serio principio d'assideramento e che potevo fare una brutta fine se mi fossi addormentato per qualche ora. E pensare che addosso avevo una maglia e 2 felpe pesanti, perché una me l'ha presto' con insistenza il mio amico; lui dormi' in canottiera nonostante il freddo intenso, un gesto di generosità oserei dire estrema in quelle condizioni; infatti il giorno dopo x un paio d'ore fu colpito da un forte mal di testa (se ci penso mi sento ancora in colpa, ma praticamente mi obblig'). Insomma, doveva essere un'esperienza bellissima, una notte in montagna sotto le stelle e si è trasformo' in un vero incubo. Senza contare poi la paura di essere sbranati in piena notte da un orso... ce ne sono molti da quelle parti. Mai piu' tende, x carità... me ne sono liberato solo dopo averci trascorso una notte, senza contare che appena aperta la confezione presi un colpo. Difficilissimo montarla, per fortuna lui ci capiva abbastanza e ci è riuscito in un tempo relativamente breve. Odio le tende!!!!!!!!!!!
X quanto rigurda la vipere.... ucciderele senza pietà e senza pensarci un istante!! Sono animali pericolosi x l'uomo quindi vanno eliminati. Odio anche le vipere, la prossima volta, Giampaolo, se dovessi vederne un'altra ricordati di me e uccidila!!!
Grazie... ;)

:ciauz1

Grazie Christian.

Davvero un racconto da incubo il tuo (bella la zona di Val d'Agola), in effetti ho fatto campeggio per qualche anno l'estate quando avevo tra i 25 ed i 30 anni e pure essendo estate ed in fondovalle beccavo sempre un sacco di umidità (immancabilmente poi pioveva ogni volta che dormivo in tenda).

Se ti consola sul Portule con -4°C fuori e 0°C dentro la tenda ed un sacco a pelo scarso ho avuto un freddo che non dimenticherò mai. Alla Fantozzi ho acceso anche il fornello per cucinare la cena, ma si è ribaltato e la padella calda ha fatto un buco di 30 cm per 30 cm nel fondo della tenda. ;el)) La tenda era leggera come il sacco a pelo.

Ora ho una tenda che si monta in pochi secondi, praticamente la lanci ed è già montata, diverso è ripiegarla, ci si mette qualche minuto. E' un cerchio di diametro circa 60 cm. Quelle di una volta con i bastoni pieghevoli erano da incubo.

Ma vuoi mettere poter raccontare queste cose dopo che le hai fatte? Non ha prezzo.
:ciauz1 :ciauz1

old_christian trento
01-05-2009, 19:25
... si, hai ragione, tutto sommato va bene fin che si possono raccontare... In ogni modo se non mi costringono non passero' mai piu' una notte in tenda.. ;9L Grazie a te x i numerosi preziosi contribuiti fotografici e non che abitualmente posti nel forum. Sempre interessantissimo leggerti, davvero!!! Un caro saluto, ciao ciao ;) :sorriso1 ;44)

Rizzo69
01-05-2009, 19:44
... si, hai ragione, tutto sommato va bene fin che si possono raccontare... In ogni modo se non mi costringono non passero' mai piu' una notte in tenda.. ;9L Grazie a te x i numerosi preziosi contribuiti fotografici e non che abitualmente posti nel forum. Sempre interessantissimo leggerti, davvero!!! Un caro saluto, ciao ciao ;) :sorriso1 ;44)

Grazie a te Christian per i tuoi di contributi. ;44)

;10)

:ciauz1 :ciauz1

old_Head Not Found
02-05-2009, 00:10
leggo solo ora le vostre (dis)avventure
infatti quello della tenda è un po' un problema, ma teoricamente quelle di marca (e costose) dovrebbero andar bene, idem per i sacchi a pelo, però anch'io mi ritrovo con roba scadente, comprata a suo tempo all'eurobrico :lol: e che quindi non vale niente ...ma una bella tenda vorrei prendermela ...ma quelle tonde che si lanciano non si va male? cioè andar in giro con un cerchio attaccato allo zaino, inciampi dappertutto, o no?

Rizzo69
02-05-2009, 10:00
leggo solo ora le vostre (dis)avventure
infatti quello della tenda è un po' un problema, ma teoricamente quelle di marca (e costose) dovrebbero andar bene, idem per i sacchi a pelo, però anch'io mi ritrovo con roba scadente, comprata a suo tempo all'eurobrico :lol: e che quindi non vale niente ...ma una bella tenda vorrei prendermela ...ma quelle tonde che si lanciano non si va male? cioè andar in giro con un cerchio attaccato allo zaino, inciampi dappertutto, o no?

Confermo, quelle tonde sono un po' ingombranti, hanno comunque le spalline e te le tieni sulla schiena a mò di zaino, lo zaino lo metti poi sopra la tenda. Vanno bene per brevi escursioni o meglio per escursioni in posti ampi, effettivamente se devi passare in posti stretti o arrampicare la tenda è ingombrante. :ciauz1

old_indiana.johnny
03-05-2009, 18:28
scusate se mi intrometto, ma l'argomento mi interessa...parlate delle tende "da lancio" che vendono in quel super negozio x sportivi di cui non dico il nome? sapete come sono? io me ne devo prendere una x quest'estate, e visto che sembrano essere pratiche volevo sapere se qualcuno di voi sa anche se sono abbastanza decenti x passarci qualche notte in montagna...io sono un po' scettico ve lo anticipo :sorriso1

Rizzo69
03-05-2009, 22:14
scusate se mi intrometto, ma l'argomento mi interessa...parlate delle tende "da lancio" che vendono in quel super negozio x sportivi di cui non dico il nome? sapete come sono? io me ne devo prendere una x quest'estate, e visto che sembrano essere pratiche volevo sapere se qualcuno di voi sa anche se sono abbastanza decenti x passarci qualche notte in montagna...io sono un po' scettico ve lo anticipo :sorriso1

Ci ho dormito due notti fino ad ora. Sono comodissime da montare (meno di un minuto...) un po' meno da rimontare (devi piegare i ferri e ti da l'impressione che si rompa tutto, poi in realtà si riforma il cerchio originario). Ho dormito con -4,0°C fuori e ventaccio e dentro c'erano 0°C, ho poi dormito con +5,0°C (in due) e dentro eravamo sui 10°C. Vanno bene in estate, trattengono l'umidità, ma non scenderei sotto i 5°C esterni. Ingombrano un po' perché avrà un diametro di 50-60 cm e sporge dalla schiena. :ciauz1