PDA

Visualizza Versione Completa : Nuove stazioni Rete Protezione Civile FVG



old_FedericoUD
26-11-2008, 15:39
La rete di stazioni protezione civile FVG sembra si sia arricchita di nuove stazioni di monitoraggio

Nel comprensorio di Sauris:

Casera Chiansaveit 1707 m slm
Casera Pieltinis


Nel comprensorio delle prealpi orientali:

Gran Monte 1722 m slm

Le stazioni sembrano essere dotate anche di nivometro.


Magari c'è qualcuno nel forum che può aggiungere altre informazioni al riguardo.

Saluti

old_Albert0
26-11-2008, 15:50
Interessante la stazione sul Gran Monte, cioè in cima ai Musi.
Si potrà confrontarla con quelle a fondovalle a sud ( Musi, Coritis)
e a nord ( Resia).

old_And9
26-11-2008, 16:24
cioè abbiamo un nivometro a 1700m versante sud di musi??? :oooh :oooh :oooh :oooh

old_Pol
26-11-2008, 19:41
Non è proprio la catena dei Musi ;)
La catena del Gran Monte è parallela a quella dei Musi ma si trova un po' più a sud est, in sostanza è la prima barriera prealpina che si vede da Udine, poco a "destra" rispetto ai Musi. A dire il vero però non pensavo arrivasse a 1700. :pensieroso

:ciauz1

old_Lukas
26-11-2008, 20:50
Non è proprio la catena dei Musi ;)
La catena del Gran Monte è parallela a quella dei Musi ma si trova un po' più a sud est, in sostanza è la prima barriera prealpina che si vede da Udine, poco a "destra" rispetto ai Musi. A dire il vero però non pensavo arrivasse a 1700. :pensieroso

:ciauz1

I Musi sono i Musi, il Gran Monte e' un altra cosa ;) Si trova a SudEst della catena dei Musi, parallelo ad essa. Prosegue poi per un tratto anche in Slovenia.

E' sopra Montemaggiore (la Montemaggiore non sul Matajur, sono due omonime), sopra Platischis / Taipana / Monteaperta / ecc.

Il Gran Monte e' un gradino piu' a Sud rispetto alla barriera dei Musi. E avete ragione quando dite che NON arriva a 1700 metri, ma solo a 1630/1640. Il dato altimetrico (se effettivamente si tratta del Gran Monte) e' un errore, speriamo vada corretto :ciauz1

old_Lukas
27-11-2008, 15:21
Non è proprio la catena dei Musi ;)
La catena del Gran Monte è parallela a quella dei Musi ma si trova un po' più a sud est, in sostanza è la prima barriera prealpina che si vede da Udine, poco a "destra" rispetto ai Musi. A dire il vero però non pensavo arrivasse a 1700. :pensieroso

:ciauz1

I Musi sono i Musi, il Gran Monte è un altra cosa ;) Si trova a SudEst della catena dei Musi, parallelo ad essa. Prosegue poi per un tratto anche in Slovenia.

È sopra Montemaggiore (la Montemaggiore non sul Matajur, sono due omonime), sopra Platischis / Taipana / Monteaperta / ecc.

Il Gran Monte è un gradino più a Sud rispetto alla barriera dei Musi. E avete ragione quando dite che NON arriva a 1700 metri, ma solo a 1630/1640. Il dato altimetrico (se effettivamente si tratta del Gran Monte) è un errore, speriamo vada corretto :ciauz1

Quasi sicuramente (come conferma la dicitura "Ric. Montemaggiore" nella didascalia sul sito PrCiv nonché l'afferenza al comune di Taipana, frazione Montemaggiore appunto come da me precedentemente ipotizzato) la stazione è posizionata presso il Ricovero Alpino Montemaggiore. Ripeto la nota già accennata: si tratta di un Montemaggiore omonimo rispetto alla località situata a mezzacosta del Matajur (e che rientra invece nel comune di Savogna di Cividale / Sovodnje ob Nadiži).

Esso si trova alla quota di 1468 metri, all'incirca 175 metri sotto la parte di cresta più alta. La quale sezione di cresta - in assoluto la più elevata di tutta la catena del Gran Monte / Mužec (sua prosecuzione in territorio sloveno) - si eleva fino a quote di 1600-1640 metri sul livello del mare, toccando una punta massima pari a 1636. Si possono accettare anche valori intorno a 1640 considerato che varie fonti riportano valori fra 1635 e 1640 msm, ma quella ufficiale e più frequente è 1636. Quindi sicuramente si tratta di un lapsus e la stazione si trova a quota 1450-1500 circa, nell'area del Ricovero citato.

È da notare che la cima principale a quota 1636 è chiamata Monte Brìniza / Brinica, ma ve ne sono innumerevoli altre sopra i 1500: si tratta di una prolungata cresta analoga a quella dei Musi alcuni chilometri più a NW. Prosegue verso Est scendendo verso la Vall'Isonzo e chiamandosi Mužec (da non confondersi con i Musi, a questo punto molto più a NW). Per le escursioni, un buon punto di partenza è la frazione taipanese di Monteaperta, da cui ad esempio è interessante raggiungere la Sella Croce / Selo Križ o Kriško Selo. Per foto sono ottime tutte le valli a Sud, oltreché il raggiungere la frazione di Montemaggiore appunto (strada senza sbocchi).

Per intenderci ancor meglio ci troviamo subito a Nord della zona di colline-alte di Lusevera e Taipana (con rispettive frazioni) e a Sud della vallata di Musi / Tanamea / Uccea. Si tratta delle zone in cui nasce il Natisone (che poi piega per un tratto verso E arrivando quasi in Vall'Isonzo ma girando verso Cividale prima della Sella di Selo [nome tautologico ;) ] ossia Sella di Caporetto (un tempo scorreva in quella che è attualmente una pradolina e che si nota tagliare il Monte Mia, opposto al Matajur, e sbucare a Pulfero).

Ottima zona per le piogge, considerato che siamo anche in questo caso nelle zone piu' esposte siamo sopra i 3000 millimetri medi annui, e la catena è ancora più meridionale di quelle dei Musi e di Uccea, diciamo che e' corrispondente del sistema Postoncicco-Postovščik / monti del Sud-Gemonese (che guarda dall'altro lato dell'Alta Val Torre). Interessante infine la presenza, pochi km a Sud e ottocento metri circa più in basso, della stazione di Platischis sempre della PrCiv, situata nello stesso comune.

:ciauz1

old_Lukas
28-11-2008, 00:02
Oggi 27/11/8, oltre alle tre montane citate sopra, ne sono apparse due di pianura poco sotto UD:


Pantianicco (tra Basiliano e Mereto di Tomba, a WSW di UD);

Pavia di Udine a SSE del capoluogo - ottima perché copre un buco che prima dell'installazione della nuova stazione OsMeR di Lauzacco, a S di UD, era piuttosto esteso;

Sant'Andrât del Cormôr (fra Talmassons e Castions di Strada) presso la cassa di espansione (scolmatore) del canale omonimo.

Cosa importante, tutte e tre sono dotate di quasi tutta la strumentazione, compreso il pluviometro :up

Adesso spero ne possano apparire anche nell'Aquileiese (o meglio: riapparire, visto che l'Idrografico le aveva, presso varie chiuse-di-canale e casolari-di-bonifica) soprattutto visto il tartassamento in particolare da precipitazioni che abbiamo visto accanirsi quest'anno appunto sulla zona di Terzo & s.Martino / Aquileia & Boscat / Fiumicello & Isola Morosini / Fossalon & Bistrigna ;10)


:sorriso1 :ciauz1

old_marino64
28-11-2008, 08:07
Adesso spero ne possano apparire anche nell'Aquileiese (o meglio: riapparire, visto che l'Idrografico le aveva, presso varie chiuse-di-canale e casolari-di-bonifica) soprattutto visto il tartassamento in particolare da precipitazioni che abbiamo visto accanirsi quest'anno appunto sulla zona di Terzo & s.Martino / Aquileia & Boscat / Fiumicello & Isola Morosini / Fossalon & Bistrigna ;10)


:sorriso1 :ciauz1

Confermo che quest'anno a Fiumicello di acqua ne è venuta giù tanta, infatti ho accumulato fino ad ora ben 1388 mm, contro i 950 medi degli ultimi 10 anni!! :blink:
Ed aggiungo che, secondo me, ho avuto delle perdite in alcuni episodi, a causa del forte vento che si era manifestato (vedi agosto). :sconsolato

old_Lukas
29-11-2008, 15:53
Oggi 27/11/8, oltre alle tre montane citate sopra, ne sono apparse due di pianura poco sotto UD:


Pantianicco (tra Basiliano e Mereto di Tomba, a WSW di UD);

Pavia di Udine a SSE del capoluogo - ottima perché copre un buco che prima dell'installazione della nuova stazione OsMeR di Lauzacco, a S di UD, era piuttosto esteso;

Sant'Andrât del Cormôr (fra Talmassons e Castions di Strada) presso la cassa di espansione (scolmatore) del canale omonimo.

Cosa importante, tutte e tre sono dotate di quasi tutta la strumentazione, compreso il pluviometro :up

Adesso spero ne possano apparire anche nell'Aquileiese (o meglio: riapparire, visto che l'Idrografico le aveva, presso varie chiuse-di-canale e casolari-di-bonifica) soprattutto visto il tartassamento in particolare da precipitazioni che abbiamo visto accanirsi quest'anno appunto sulla zona di Terzo & s.Martino / Aquileia & Boscat / Fiumicello & Isola Morosini / Fossalon & Bistrigna ;10)


:sorriso1 :ciauz1

Oltre alle tante citate nei precedenti post di questo thread, ne stanno apparendo un sacco di altre nuove! Fioccano come la neve in questi giorni :smoke

Ad esempio Campoformido-Basaldella, Ponte di Braulins, Lago di Caprizzi :sorriso1

:ciauz1