PDA

Visualizza Versione Completa : Pluvio manuale vs pluvio digitale...



old_Lucanta
30-10-2008, 18:04
Perchè il primo dovrebbe essere più affidabile?

Insomma... si dice tanto che quelli digitali sottostimano tendenzialmente per via del vento... ma se c'è vento l'acqua non entra nemmeno in quelli manuali... non è così?
E poi la "bocca" del manuale non è ancora più stretta di quello digitale?
Cosa cambia?
Insomma, ripeto: perchè il primo dovrebbe essere più affidabile del secondo?

:pensieroso :pensieroso

old_dino77
30-10-2008, 22:13
la (eventuale) sottostima del digitale si potrebbe creare (oltre che in condizioni di vento sostenuto, che come dici tu pregiudica anche la performance del manuale) con rain-rate elevati (tipici dei temporali violenti)
infatti al momento dello scatto delle bascule del digitale, una seppur minima quantità d'acqua tracime tra una bascula e l'altra e non viene misurata; va da sè che maggiore è l'intensità della precipitazione, maggiore è la quantità "perduta".
Nei pluviometri digitali professionali (tipo Micros o Nesa, roba che cota davvero parecchio, utilizzati ad esempio dall'OsMeR e dalla PC) questo inconveniente viene risolto dal momento che il sistema di bascule, al momento dello "scatto", fa muovere un meccanismo che ottura temporaneamente il foro di caduta dell'acqua. A basculazione avvenuta, il foro si riapre e l'acqua cade (tutta) nella bascula.
Cmq per chi ha una stazione amatoriale è sempre meglio dotarsi pure di un pluvio manuale, magari aumentandone l'imbuto di raccolta e facendo poi i dovuti calcoli.
In ogni caso. anche i pluvio digitali se ben tarati (aggiungo periodicamente) e messi bene in bolla danno ottimi risultati: nel mio caso, il pluviometro della mia stazione digitale (scatto ogni 0.1 mm) mi dà valori praticamente identici al manuale; in rovesci particolarmente violenti a volte mi perde qualcosina (dell'ordine diciamo del 5%) CVD ;)

old_Miche
31-10-2008, 06:36
secondo me tutto gira attorno all'area di circonferenza di bocchettone del pluvio, piu' grande ed estesa e' questa piu'
avremo misurazioni precise anche in situazioni ventose ecc.
cmq se ben tarato, il digitale da' la possibilita' di individuare anche i decimi di mm
che con il manuale sembra un po difficilotto

PS: meglio averli entrambi ;9L :ciauz1

Gigi600
31-10-2008, 07:53
la (eventuale) sottostima del digitale si potrebbe creare (oltre che in condizioni di vento sostenuto, che come dici tu pregiudica anche la performance del manuale) con rain-rate elevati (tipici dei temporali violenti)
infatti al momento dello scatto delle bascule del digitale, una seppur minima quantità d'acqua tracime tra una bascula e l'altra e non viene misurata; va da sè che maggiore è l'intensità della precipitazione, maggiore è la quantità "perduta".
Nei pluviometri digitali professionali (tipo Micros o Nesa, roba che cota davvero parecchio, utilizzati ad esempio dall'OsMeR e dalla PC) questo inconveniente viene risolto dal momento che il sistema di bascule, al momento dello "scatto", fa muovere un meccanismo che ottura temporaneamente il foro di caduta dell'acqua. A basculazione avvenuta, il foro si riapre e l'acqua cade (tutta) nella bascula.
Cmq per chi ha una stazione amatoriale è sempre meglio dotarsi pure di un pluvio manuale, magari aumentandone l'imbuto di raccolta e facendo poi i dovuti calcoli.
In ogni caso. anche i pluvio digitali se ben tarati (aggiungo periodicamente) e messi bene in bolla danno ottimi risultati: nel mio caso, il pluviometro della mia stazione digitale (scatto ogni 0.1 mm) mi dà valori praticamente identici al manuale; in rovesci particolarmente violenti a volte mi perde qualcosina (dell'ordine diciamo del 5%) CVD ;)

Ciao
Quoto :up
Sono anche Io dell'idea che tra una bascula e l'altra qualcosa si perda , piccole gocce poca quantità ma moltiplicata .
Le tarature :pensieroso come lo taro con gocce piccole o grandi :pensieroso perché tra una bascula e l'altra si perdono entrambi. Quindi se lo taro per gocce piccole può sottostimare per gocce grandi sovrastimare.
mentre nel manuale non si perde niente :up
Poi c'è la minima quantità di acqua che rimane nella bascula e che non riesce a farlo scattare in fase di fine pioggia e poi
si asciuga.
Per vento e dimensioni sono alla pari. la dimensione non ha influenza sul rapporto finale ( ovviamente che sia calcolato)
Per la difficoltà e praticità di lettura concordo con Miche.
Con il digitale me ne stò in casa tranquillo ed ho tutta la fase , con il manuale devo uscire con l'ombrello e ho il totale. :smoke

In queste ore sto facendo una prova la prova di comparazione tra un pluviometro manuale e uno la crosse ws 2300

Incuriosito da una differenza tra una davis e la crosse di Jefry ho voluto testare la differenza.

Se la giornata continua piovosa questa sera avrò una idea.
Il pluviometro manuale lo ho installato ieri sera alla 19.00 circa .
Il manuale al momento della lettura ( pausa pioggia ) segna 11,7 mm
( vedere foto ) la ws 2300 11,4mm sottostima di un 3% ma vediamo a fine giornata con quantità maggiore.

Allego foto

Gigi :ciauz1

old_gigero
31-10-2008, 08:05
Gigi.... non smetto di dire che sei un ARTISTA... :fischiet ;44) :inchino :inchino

Beghe
31-10-2008, 08:53
Gigi.... non smetto di dire che sei un ARTISTA... :fischiet ;44) :inchino :inchino
:inchino :inchino :inchino :inchino :inchino :inchino

Gigi600
31-10-2008, 11:37
Gigi.... non smetto di dire che sei un ARTISTA... :fischiet ;44) :inchino :inchino
Be qui non c'è niente di artista :smoke
Solo una comparazione :smoke
Aggiornamento alle 12.25
Pluviometro manuale 17,0 mm
La crosse ws 2300 16,6

Gigi :ciauz1

old_alemar
31-10-2008, 11:41
Io me ne voglio comprare uno...ma non lo trovo da nessuna parte!!!ù
Qualcuno mi potrebbe indicare dove lo potrei trovare e a che prezzo??

old_gigero
31-10-2008, 11:47
Gigi.... non smetto di dire che sei un ARTISTA... :fischiet ;44) :inchino :inchino
Be qui non c'è niente di artista :smoke
Solo una comparazione :smoke
Gigi :ciauz1

ehehehhehehhe e di comparazioni ce ne intendiamo.... :smoke :smoke :smoke :ciauz1 ;44)

Gigi600
31-10-2008, 12:29
Io me ne voglio comprare uno...ma non lo trovo da nessuna parte!!!ù
Qualcuno mi potrebbe indicare dove lo potrei trovare e a che prezzo??

Prova ad andare un un consorzio agrario ,il mio è sponsorizzato ma me lo hanno regalato :smoke
Consorzio agrario di quelli dove gli agricoltori portano il granoturco
Costa circa € 5.10
http://www.knufis-optik-shop.de/go/funk ... n/rm.xhtml (http://www.knufis-optik-shop.de/go/funk/dg/products/messuhrhobbyhausgarten/rm.xhtml)


[

ehehehhehehhe e di comparazioni ce ne intendiamo.... :smoke :smoke :smoke :ciauz1 ;44)

:up ;66)))
:pensieroso pensavo questo strumento dovrebbe averlo ognuno di noi per verificare l'attendibilità delle nostre stazioni riguardo la pioggia ovviamente .
Adesso attendo una comparazione con una davis ;66)))


Gigi :ciauz1

old_marino64
31-10-2008, 12:31
Io me ne voglio comprare uno...ma non lo trovo da nessuna parte!!!ù
Qualcuno mi potrebbe indicare dove lo potrei trovare e a che prezzo??

Di solito si possono trovare nelle agrarie a prezzi contenuti (mi sembra che viaggino attorno ai 10 €, poi dipende da quello che trovi), a suo tempo ho trovato anche in vendita in un negozio della catena Brico, ma non è semplice trovarne perchè credo che non sia un prodotto che "vada" molto.
Però, se non riesci a trovarne uno, potresti sempre provare con un secchio (tipo quelli per la vernice da 20-25kg), e con una formuletta matematica puoi trasformare la quantità raccolta, in millimetri.

old_verza81
31-10-2008, 12:33
Io me ne voglio comprare uno...ma non lo trovo da nessuna parte!!!ù
Qualcuno mi potrebbe indicare dove lo potrei trovare e a che prezzo??

Io lo avevo trovato all'Ottica centrale in Corso a Vicenza, ormai un paio d'anni fa però.

Gigi600
31-10-2008, 12:41
Di solito si possono trovare nelle agrarie a prezzi contenuti (mi sembra che viaggino attorno ai 10 €, poi dipende da quello che trovi), a suo tempo ho trovato anche in vendita in un negozio della catena Brico, ma non è semplice trovarne perchè credo che non sia un prodotto che "vada" molto.
Però, se non riesci a trovarne uno, potresti sempre provare con un secchio (tipo quelli per la vernice da 20-25kg), e con una formuletta matematica puoi trasformare la quantità raccolta, in millimetri.


:up

Ci avevo pensato poi lo ho trovato gratis ;66)))
Per il fai da te ecco dei link con formule e altro
http://www.meteolab.it/meteoschools/dep ... metro.html (http://www.meteolab.it/meteoschools/depinedo/pluviometro.html)
http://www.centrometeolombardo.com/cont ... e=Articoli (http://www.centrometeolombardo.com/content.asp?contentid=646&ContentType=Articoli)
http://www.aavapieri.org/articoli/pluviometro.htm

Gigi :ciauz1

old_gigero
31-10-2008, 12:55
Io me ne voglio comprare uno...ma non lo trovo da nessuna parte!!!ù
Qualcuno mi potrebbe indicare dove lo potrei trovare e a che prezzo??

Prova ad andare un un consorzio agrario ,il mio è sponsorizzato ma me lo hanno regalato :smoke
Consorzio agrario di quelli dove gli agricoltori portano il granoturco
Costa circa € 5.10
http://www.knufis-optik-shop.de/go/funk ... n/rm.xhtml (http://www.knufis-optik-shop.de/go/funk/dg/products/messuhrhobbyhausgarten/rm.xhtml)


[

ehehehhehehhe e di comparazioni ce ne intendiamo.... :smoke :smoke :smoke :ciauz1 ;44)

:up ;66)))
:pensieroso pensavo questo strumento dovrebbe averlo ognuno di noi per verificare l'attendibilità delle nostre stazioni riguardo la pioggia ovviamente .
Adesso attendo una comparazione con una davis ;66)))


Gigi :ciauz1
accanto alla mia Davis non manca mai il pluvio manuale... ci ho messo un bel po' a calibrare la Davis... ora va bene!

old_alemar
31-10-2008, 13:01
io uso un contenitore cilindrico di plastica da due anni oramai...
e la mia stazione è calibrata al 100%..al max sbaglio di 0,2mm...ma su una cinquantina :fischiet
però ora è arrivato il momento di prenderne uno!!! ;10)

Gigi600
31-10-2008, 16:59
Bene vedo che lo staff è attrezzato :smoke
Io continuo a monitorare la mia comparazione
Situazione alle ore 17.40
Ws 2300 33,7 mm
Pluviometro manuale 35,0 mm
la ws 2300 segna in meno della realtà 3,7 %
Gigi :ciauz1

old_Miche
01-11-2008, 05:34
Per vento e dimensioni sono alla pari. la dimensione non ha influenza sul rapporto finale ( ovviamente che sia calcolato)
Per la difficoltà e praticità di lettura concordo con Miche.
Gigi :ciauz1
mah, non sono daccordo ... le dimensioni dell'area del bocchettone influenzano eccome sulla precisione,
fai una prova con un pluvio manuale di 5cm e uno di 1m durante le varie situazioni che si creano in 1 anno
e vedrai la differenza :sorriso1
hai mai visto un pluviometro ARPA o Meteotrentino?
altro che i nostri giocattolini di Santa Lucia, per non parlare di quello lacrosse adirittura rettangolare..... :11)
:ciauz1

Gigi600
01-11-2008, 09:58
mah, non sono daccordo ... le dimensioni dell'area del bocchettone influenzano eccome sulla precisione,
fai una prova con un pluvio manuale di 5cm e uno di 1m durante le varie situazioni che si creano in 1 anno
e vedrai la differenza :sorriso1
hai mai visto un pluviometro ARPA o Meteotrentino?
altro che i nostri giocattolini di Santa Lucia, per non parlare di quello lacrosse adirittura rettangolare..... :11)
:ciauz1

No non lo ho mai visto hai una foto :smoke
Può darsi :pensieroso
Vediamo :
Pluviometri manuali
teoricamente la pioggia che cade ,cade uguale in tutte le superficie che vogliamo analizzare
una superficie da 80 Cm quadrati perché dovrebbe essere maggiore o minore in una superficie da 10000 Cm quadrati .
L'unica cosa secondo me è la precisione nella lettura perché con poca acqua hai più difficoltà nella lettura .
e qui entra in ballo il calcolo :pensieroso
Esempio : la lettura dei decimi nel Mio pluviometro manuale è difficoltosa.
Prima eravamo al 3,7 % ora 4,5 % poca acqua quindi difficoltà nella precisione
Poi siamo qui per discutere e non voglio fare il professore ;66))) sono l'ultimo arrivato :smoke
Stessa cosa per ogni dato che vogliamo analizzare maggior dati hai disponibile maggiore sarà la precisione :up

Ho voluto fare una prova con poca pioggia ieri sera alle 20.00 circa ho svuotato il pluviometro manuale.
oggi alla 10.00 lettura

Pluviometro manuale 6,5 mm
ws 2300 6,2 mm sottostima 4,5 %
Prima eravamo al 3,7 % ora 4,5 % poca acqua quindi difficoltà nella precisione.
Fine della pioggia al momento attenderemo martedì :smoke

Gigi :ciauz1

old_Miche
01-11-2008, 12:34
mah, non sono daccordo ... le dimensioni dell'area del bocchettone influenzano eccome sulla precisione,
fai una prova con un pluvio manuale di 5cm e uno di 1m durante le varie situazioni che si creano in 1 anno
e vedrai la differenza :sorriso1
hai mai visto un pluviometro ARPA o Meteotrentino?
altro che i nostri giocattolini di Santa Lucia, per non parlare di quello lacrosse adirittura rettangolare..... :11)
:ciauz1

No non lo ho mai visto hai una foto :smoke
Può darsi :pensieroso
Vediamo :
Pluviometri manuali
teoricamente la pioggia che cade ,cade uguale in tutte le superficie che vogliamo analizzare
una superficie da 80 Cm quadrati perché dovrebbe essere maggiore o minore in una superficie da 10000 Cm quadrati .
L'unica cosa secondo me è la precisione nella lettura perché con poca acqua hai più difficoltà nella lettura .
e qui entra in ballo il calcolo :pensieroso
Esempio : la lettura dei decimi nel Mio pluviometro manuale è difficoltosa.
Prima eravamo al 3,7 % ora 4,5 % poca acqua quindi difficoltà nella precisione
Poi siamo qui per discutere e non voglio fare il professore ;66))) sono l'ultimo arrivato :smoke
Stessa cosa per ogni dato che vogliamo analizzare maggior dati hai disponibile maggiore sarà la precisione :up

Ho voluto fare una prova con poca pioggia ieri sera alle 20.00 circa ho svuotato il pluviometro manuale.
oggi alla 10.00 lettura

Pluviometro manuale 6,5 mm
ws 2300 6,2 mm sottostima 4,5 %
Prima eravamo al 3,7 % ora 4,5 % poca acqua quindi difficoltà nella precisione.
Fine della pioggia al momento attenderemo martedì :smoke

Gigi :ciauz1
ustia Gigi, qui non si tratta di fare i professori ma di divertirci a discutere liberamente
di cio' che piu' ci piace ;10) ed io per primo son disposto immediatamente a cambiare idea
su quello che dico se qualcuno mi convince del contrario :sorriso1
niente di grave allora.... se all'equazione per estrarre la quantita' d'acqua caduta in mm per metro quadrato
e' indispensabile il valore della superfice del bocchettone
io penso che "fisicamente" le gocce di pioggia che cadono in una superfice maggiore
sia piu' verosimile della situazione che quelle cadute in una molto piu' piccola, avendo quindi
un dato piu' preciso anche l'equazione dara' un risultato migliore

per la foto, mi sembrava tempo fa qualche amico trentino in visita a MeteoTrentino
abbia fatto una foto ad un pluvio ma non riesco a beccarla

ciao grandissimo! e complimenti per la passione che metti in tutto quello che fai ;10) :ciauz1

Gigi600
01-11-2008, 19:18
ustia Gigi, qui non si tratta di fare i professori ma di divertirci a discutere liberamente
di cio' che piu' ci piace ;10) ed io per primo son disposto immediatamente a cambiare idea
su quello che dico se qualcuno mi convince del contrario :sorriso1
niente di grave allora.... se all'equazione per estrarre la quantita' d'acqua caduta in mm per metro quadrato
e' indispensabile il valore della superfice del bocchettone
io penso che "fisicamente" le gocce di pioggia che cadono in una superfice maggiore
sia piu' verosimile della situazione che quelle cadute in una molto piu' piccola, avendo quindi
un dato piu' preciso anche l'equazione dara' un risultato migliore

per la foto, mi sembrava tempo fa qualche amico trentino in visita a MeteoTrentino
abbia fatto una foto ad un pluvio ma non riesco a beccarla

ciao grandissimo! e complimenti per la passione che metti in tutto quello che fai ;10) :ciauz1

Condivido l'idea di discuterne liberamente ;44)
e non certo di far polemica non è nel mio stile ;44) :smoke

Quindi superficie maggiore maggior quantità d'acqua maggior dati (acqua ) da elaborare :pensieroso

Per il momento basta ragionare mi fuma il cervello ;66)))

Gigi :ciauz1

old_verza81
02-11-2008, 01:07
Esatto Gigi: di sicuro sarà più simile alla realtà un'approssimazione fatta con (metto dei numeri a casa) 100.000 gocce di pioggia, piuttosto che una fatta con 10.000.
E' un pò come i sondaggi, più ampio è il campione e più si è vicini ala realtà.
:ciauz1

old_gigero
02-11-2008, 09:53
Esatto Gigi: di sicuro sarà più simile alla realtà un'approssimazione fatta con (metto dei numeri a casa) 100.000 gocce di pioggia, piuttosto che una fatta con 10.000.
E' un pò come i sondaggi, più ampio è il campione e più si è vicini ala realtà.
:ciauz1
;10) ;10) ;10) ;10) ;10)
concordo :ciauz1

old_Lucanta
02-11-2008, 15:15
;44) ;10) :ciauz1

old_trentinodoc
03-11-2008, 12:21
Pluvio Davis 6.9 mm
Pluvio manuale 7.3/7.4 mm circa

Sottostima del 6/7%

sui bassi quantitativi ho notato che la differenza è piu' alta :11)

old_trentinodoc
03-11-2008, 12:25
ma poi detto tra di noi ... come fate a determinare i decimi di mm dal pluvio manuale??? io ho quelli classici verdi ad imbuto con bocchettone da 4.8 cm (OBI 6/7 €) e ammetto candidamente di andare ad occhio... :pensieroso

old_gigero
03-11-2008, 13:36
ma poi detto tra di noi ... come fate a determinare i decimi di mm dal pluvio manuale??? io ho quelli classici verdi ad imbuto con bocchettone da 4.8 cm (OBI 6/7 €) e ammetto candidamente di andare ad occhio... :pensieroso
si ovvio, si va ad occhio... ;)

Gigi600
03-11-2008, 18:01
Pluvio Davis 6.9 mm
Pluvio manuale 7.3/7.4 mm circa

Sottostima del 6/7%

sui bassi quantitativi ho notato che la differenza è piu' alta :11)

Ma allora anche la mitica Davis Sottostima ;el)) ;el)) + della ws 2300 ;:175)
Il calcolo è errato se prendiamo 7.3/6.9 il calco arrotondato è 5.8 %

Ma direi di fare la prova con più acqua
Ma la davis non si può tarare :pensieroso e la taratura come viene effettuata :pensieroso
sul pluviometro , sulla consol o con software .



Gigero la tua è tarata bene :smoke penso di Si .pro:::)

Io al plulveo manuale non ci avevo mai pensato un attrezzo così semplice e poco costoso se lo avessi saputo lo avrei già acquistato ( emmm fatto regalare ) diversi anni fa.
Ho pensato di farne uno di un metro quadrato ma poi ho abbandonato l'idea ;66))) ;66)))

Gigi :ciauz1

old_verza81
03-11-2008, 18:29
La Davis si tara direttamente sul sensore, girando un paio di viti.
:ciauz1

old_trentinodoc
03-11-2008, 19:32
Si la Davis sottostima in molti casi, non sempre. Sembrerebbe che i modelli nuovi siano tarati meglio dei "vecchi". :pensieroso


La Davis si tara direttamente sul sensore, girando un paio di viti.
:ciauz1
è da tempo che vorrei fare questa operazione ma c'è chi dice che si fanno danni peggiori perchè la taratura originaria è al laser... x una sottostima contenuta eventualmente basta un mezzo giro di viti vero? o prima è meglio fare la prova del mezzo litro d'acqua? :ciauz1

Gigi600
03-11-2008, 19:49
è da tempo che vorrei fare questa operazione ma c'è chi dice che si fanno danni peggiori perchè la taratura originaria è al laser... x una sottostima contenuta eventualmente basta un mezzo giro di viti vero? o prima è meglio fare la prova del mezzo litro d'acqua? :ciauz1


Ecco un trentino ;44) DOC :smoke
Sopra Miche scriveva che in Trentino ci sono dei pluviometri grandi .
Li hai mai visti ? hai una foto ?

Grazie

Cercando ho trovato http://www.meteobrescianetwork.net/foru ... vt110.html (http://www.meteobrescianetwork.net/forum/x-chi-ha-un-pluviometro-davis-vt110.html)

Ecco come calibrarlo: (grazie Alessandro Ceppi)

Per calibrare il pluviometro Davis, così come viene suggerito dalla case madre queste sono le regole:

1. Porre in perfetta bolla (la base parallela al terreno) il pluviometro, montandolo già nella sua posizione definitiva col resto della stazione.
2. Svitare la bocca del pluviometro.
3. Versare mediante una siringa e molto lentamente, 5,2 ml d’acqua nella vaschetta di sinistra. Regolare la vite posta a destra in modo tale che la vaschetta sinistra cada esattamente a 5,2 ml.
4. Versare mediante una siringa e molto lentamente, 5,2 ml d’acqua nella vaschetta di destra. Regolare la vite posta a sinistra in modo tale che la vaschetta destra cada esattamente a 5,2 ml. Per ragioni costruttive, potrebbe essere che l'altezza delle due viti debba essere leggermente diversa: in questo caso regolare le viti in modo il bilancino scatti ogni 5 ml da entrambe le parti.
5. Richiudere il pluviometro.
6. Procurarsi un litro di acqua e farla gocciolare molto lentamente nel pluviometro (servirsi ad es. di una bottiglia forata). L'operazione deve richiedere almeno 15 minuti. Non toccare/urtare il pluviometro. In teoria alla fine della procedura la stazione dovrebbe segnare 46,8 mm +- 0.3 mm.
7. Per una ulteriore verifica, attendere la prima perturbazione e fare un confronto con un pluviometro manuale (del quale però si sia assolutamente certi della precisione!) affiancato alla stazione.
8. Ripetere i punti precedenti fino a che i dati siano corretti, sia per la singola rilevazione, sia nel tempo.


In poche parole ogni vaschetta scatta dopo 5.2 ml di siringa.
1 litro d'acqua corrisponde a 46.8 mm sulla console.

Orbene queste regole valgono se l'adattore è lasciato in inches.

Se invece si applica l'adattore metrico, voi sapete a quanti ml di siringa corrisponde lo scatto di ogni vaschetta basculante?
Inoltre facendo la prova litro, quanto dovrebbe essere il quantitativo finale che devo visualizzare sulla console?

Io purtroppo, posso fare si molte prove con il pluviometro manuale,posto a fianco, ma avendo la Davis a 23 m, non è facile andare ogni volta a girare le viti, imbragandosi con moschettoni e attrezzatura da montagna alla torretta del palazzo sospeso nel vuoto.
Vorrei avere dei riferimenti precisi ed evitare di toccare il pluviometro ogni volta che piove (sperando sempre che piova qui nel deserto del NW).

Vi ringrazio.

Ciao
Ale

Gigi :ciauz1

old_trentinodoc
03-11-2008, 19:52
è da tempo che vorrei fare questa operazione ma c'è chi dice che si fanno danni peggiori perchè la taratura originaria è al laser... x una sottostima contenuta eventualmente basta un mezzo giro di viti vero? o prima è meglio fare la prova del mezzo litro d'acqua? :ciauz1


Ecco un trentino ;44) DOC :smoke
Sopra Miche scriveva che in Trentino ci sono dei pluviometri grandi .
Li hai mai visti ? hai una foto ?

Grazie

Gigi :ciauz1

io no ma se chiedi a Naiva di Merano ti dice dove ha comprato il suo "bido-pluvio" professionale... :ciauz1

Gigi600
03-11-2008, 20:03
io no ma se chiedi a Naiva di Merano ti dice dove ha comprato il suo "bido-pluvio" professionale... :ciauz1

Grazie ora vado in trentino e lo cerco . :up

Gigi :ciauz1

old_Miche
03-11-2008, 23:28
[attachment=0:8cu186ou]pluvio-meteotrentino.jpg[/attachment:8cu186ou]
viewtopic.php?f=1&t=11306&st=0&sk=t&sd=a&hilit=visita+meteotrentino&start=45 (http://forum.meteotriveneto.it/viewtopic.php?f=1&t=11306&st=0&sk=t&sd=a&hilit=visita+meteotrentino&start=45)

Gigi600
04-11-2008, 07:33
[attachment=0:1ckua3t6]pluvio-meteotrentino.jpg[/attachment:1ckua3t6]
viewtopic.php?f=1&t=11306&st=0&sk=t&sd=a&hilit=visita+meteotrentino&start=45 (http://forum.meteotriveneto.it/viewtopic.php?f=1&t=11306&st=0&sk=t&sd=a&hilit=visita+meteotrentino&start=45)

:inchino :inchino
Sembra una astronave :smoke
Che roba :up

Gigi :ciauz1

old_trentinodoc
04-11-2008, 11:52
:frusta :frusta :frusta :frusta
Davis 24.4 mm
Manuale 26.9 mm
-9.93% INACCETTABILE!!! =imkazz =imkazz
stanotte rovesci a 12.2 mm/hr ed inevitabile sottostima accentuata.
Non c'è soluzione devo per forza agire sulle vitine. :sconsolato

Gigi600
04-11-2008, 12:09
Davis :manganel :manganel ;66))) ;66)))

Lo devi tarare .
Però la la crosse come lo acquisti è più preciso.
:pensieroso forse in America hanno l'acqua diversa più pesante ;66))) ;66)))

Gigi :ciauz1

old_tropical arco
04-11-2008, 17:48
:frusta :frusta :frusta :frusta
Davis 24.4 mm
Manuale 26.9 mm
-9.93% INACCETTABILE!!! =imkazz =imkazz
stanotte rovesci a 12.2 mm/hr ed inevitabile sottostima accentuata.
Non c'è soluzione devo per forza agire sulle vitine. :sconsolato
confermo ... anche la mia Davis sottostimava tra il 13- 15 % dopo la taratura è in linea con il pluvio manuale ...

old_trentinodoc
04-11-2008, 18:08
:frusta :frusta :frusta :frusta
Davis 24.4 mm
Manuale 26.9 mm
-9.93% INACCETTABILE!!! =imkazz =imkazz
stanotte rovesci a 12.2 mm/hr ed inevitabile sottostima accentuata.
Non c'è soluzione devo per forza agire sulle vitine. :sconsolato
confermo ... anche la mia Davis sottostimava tra il 13- 15 % dopo la taratura è in linea con il pluvio manuale ...
6.2
taratura tu intendi agire sulle viti vero? prima però vorrei verificare la "prova del litro". Il risultato deve essere 46.2 mm vero? :pensieroso

old_tropical arco
04-11-2008, 19:40
:frusta :frusta :frusta :frusta
Davis 24.4 mm
Manuale 26.9 mm
-9.93% INACCETTABILE!!! =imkazz =imkazz
stanotte rovesci a 12.2 mm/hr ed inevitabile sottostima accentuata.
Non c'è soluzione devo per forza agire sulle vitine. :sconsolato
confermo ... anche la mia Davis sottostimava tra il 13- 15 % dopo la taratura è in linea con il pluvio manuale ...
6.2
taratura tu intendi agire sulle viti vero? prima però vorrei verificare la "prova del litro". Il risultato deve essere 46.2 mm vero? :pensieroso
si sulle viti dopo aver controllato . un litro equivale a 46.8 mm :ciauz1

old_trentinodoc
05-11-2008, 15:24
Davis 51.0 mm
Manuale 53.0 mm

stavolta sottostima ridotta al 4% probabilmente perchè quando ieri pioveva "sventato" la bocca di 4.8 cm del manuale non ha "raccolto" quanto i 15 cm del Davis ... :pensieroso

old_trentinodoc
06-11-2008, 12:11
Davis 13.7 mm
Manuale 14.0 mm

sottostima del 3% stavolta ... :pensieroso
forse ora che ho minacciato di toccare le viti si sta impegnando di piu' ... ;66))) ;66))) ;66)))

old_Manghi
06-11-2008, 17:37
Bel bestione ;10)

old_trentinodoc
13-11-2008, 12:17
Ripropongo anche qui su M3V la mia domanda che ho fatto su MNW...
In questi giorni ho provato a tarare il Davis con il giro delle vitine dopo aver fatto la prova del litro (con sottostime oltre il 10% come pensavo). Oggi il dato sembra giusto rapportato al manuale ma c'è da dire che oggi c'è parecchio vento (tra i 10 e i 29 km/hr N) x cui la + piccola bocca di raccolta del manuale (4.8 cm) sicuramente ne risente. Volevo chiedervi una cosa e mi scuso se può sembrare sciocca... Ma secondo voi si potrebbe ritoccare il normale pluvio ad imbuto "da orto", come quello che ho io, cambiando soltanto la bocca e sostituendola con una presa magari da un vero imbuto sui 10-15 cm? :pensieroso

old_verza81
13-11-2008, 12:37
Se non ho capito male vorresti nserire un imbuto nel pluvio manuale per aumentarne il diametro della bocca, giusto?
In questo caso la risposta sarebbe no, perchè il pluviometro che hai è tarato proprio per quel diametro esistente.
:ciauz1

old_trentinodoc
13-11-2008, 12:50
Se non ho capito male vorresti nserire un imbuto nel pluvio manuale per aumentarne il diametro della bocca, giusto?
In questo caso la risposta sarebbe no, perchè il pluviometro che hai è tarato proprio per quel diametro esistente.
:ciauz1
avevo un dubbietto al proposito infatti ... :lol: grazie mille Marco! :ciauz1

old_verza81
13-11-2008, 13:01
De nada ;10)
Cmq al limite se cerchi in giro ci sono tutte le semplici formule matematiche per tarare un secchio con pareti perpendicolari alla base, ottenendo così un pluviometro manuale con una bocca di raccolta decisamente maggiore.
:ciauz1

old_dino77
13-11-2008, 19:33
come dice Verza, è semplice costruirsene uno da soli, con un imbuto di raccolta di diametro "decente"
io ho usato una tanica da 5 litri, sul tappo ho fatto un foro e ci ho applicato un imbuto da 25 cm.
sul fondo della tanica ho siliconato un supporto in plastica munito di 2 fori che servono a fissare il pluviometro al paletto.
Per la misurazione, misuro la pioggia raccolta con un cilindro graduato (tipo quelli da laboratorio, con tacche ogni 10 ml). Con un imbuto da 25 cm, 1 mm di pioggia corrisponde a 49 ml di acqua raccolta. Il pluvio ha così una capacità di oltre 100 mm.
Un pò meno pratico dei pluviometri graduati, ma con una bocca di raccolta decisamente maggiore ;)