PDA

Visualizza Versione Completa : Cos'ha fatto "impazzire" i modelli?



old_Lucanta
01-01-2008, 10:46
Cosa può aver stravolto la sentenza a poche ore (parliamo di meno di 48) dall'evento? :incazz12

old_Roberto MM
01-01-2008, 10:50
I modelli non impazziscono, analizzano e forniscono un risultato in base ai dati di partenza.
Fino a 48 h fa non era visto il cut off che ci regalava correnti più tese e più precipitazioni. Vuoi per colpa di uno shift graduale del sistema verso ovest, vuoi perchè il jet stream in ingresso è più forte del previsto, rischiamo di raccogliere briciole.
Almeno penso che siano queste le motivazioni...

old_Lucanta
01-01-2008, 10:51
I modelli non impazziscono, analizzano e forniscono un risultato in base ai dati di partenza.
Fino a 48 h fa non era visto il cut off che ci regalava correnti più tese e più precipitazioni. Vuoi per colpa di uno shift graduale del sistema verso ovest, vuoi perchè il jet stream in ingresso è più forte del previsto, rischiamo di raccogliere briciole.
Almeno penso che siano queste le motivazioni...

Già... forse meglio dire "ci fanno impazzire" :lol:

old_arsiero4e
01-01-2008, 10:52
vabbè dai proprio le briciole no...


con 0 termico a 750 mt massimo sul vicentino...
http://www.wetterzentrale.de/pics/Rmgfs96sum.gif

old_Roberto MM
01-01-2008, 10:59
vabbè dai proprio le briciole no...


con 0 termico a 750 mt massimo sul vicentino...
http://www.wetterzentrale.de/pics/Rmgfs96sum.gif

Infatti se ci lamentiamo noi del vicentino, gli altri cosa dovrebbero fare? Hai ragione per quello, anche se per noi di pianura è più realistica questa...

http://www.wetterzentrale.de/pics/Rmgfs72sum.gif

old_stefano89
01-01-2008, 11:01
vabbè dai proprio le briciole no...


con 0 termico a 750 mt massimo sul vicentino...
http://www.wetterzentrale.de/pics/Rmgfs96sum.gif

Infatti se ci lamentiamo noi del vicentino, gli altri cosa dovrebbero fare? Hai ragione per quello, anche se per noi di pianura è più realistica questa...

http://www.wetterzentrale.de/pics/Rmgfs72sum.gif
Dove devo firmare?
15mm da me

zampatafredda
01-01-2008, 11:02
Ti rispondo io semplicemente... abbiamo 2 flussi diametralmente opposti in quota che vanno a congiunzione e cutoff in seguito; questi 2 flussi sono divisi da un "naso" altopressorio sull'Italia, anche NE... la prevalenza o meno di 1 dei 2 flussi determina l'afflusso freddo e precipitativo, in questo caso l'uno a discapito dell'altro
Il primo fronte domani sarà accompagnato da correnti in quota da NNW e dovrà fare i conti con le alpi, al suolo intanto le correnti si dispongono meridionali sui mari occidentali e orientali in PP... è qui che i modelli non riescono a quantificare l'entità dell'aria umida che si mescola a quella fredda perchè variazioni, di pochissimi km dell'asse d'entrata, fanno entrare in gioco gli effetti orografici... fino a ieri sembrava poter essere scirocco in adriatico già da mercoledì, oggi i modelli vedono meno ingerenza atlantica e scirocco dapprima solo sui mari occidentali italiani
è una bella lotta... tutta da seguire e da decidere ;10)

old_arsiero4e
01-01-2008, 11:02
vabbè dai proprio le briciole no...


con 0 termico a 750 mt massimo sul vicentino...
http://www.wetterzentrale.de/pics/Rmgfs96sum.gif

Infatti se ci lamentiamo noi del vicentino, gli altri cosa dovrebbero fare? Hai ragione per quello, anche se per noi di pianura è più realistica questa...

http://www.wetterzentrale.de/pics/Rmgfs72sum.gif

per la pianura sì..ma per la pedemontana :fischiet :fischiet :snow :snow :snow

old_Roberto MM
01-01-2008, 11:03
Ti rispondo io semplicemente... abbiamo 2 flussi diametralmente opposti in quota che vanno a congiunzione e cutoff in seguito; questi 2 flussi sono divisi da un "naso" altopressorio sull'Italia, anche NE... la prevalenza o meno di 1 dei 2 flussi determina l'afflusso freddo e precipitativo, in questo caso l'uno a discapito dell'altro
Il primo fronte domani sarà accompagnato da correnti in quota da NNW e dovrà fare i conti con le alpi, al suolo intanto le correnti si dispongono meridionali sui mari occidentali e orientali in PP... è qui che i modelli non riescono a quantificare l'entità dell'aria umida che si mescola a quella fredda perchè variazioni, di pochissimi km dell'asse d'entrata, fanno entrare in gioco gli effetti orografici... fino a ieri sembrava poter essere scirocco in adriatico già da mercoledì, oggi i modelli vedono meno ingerenza atlantica e scirocco dapprima solo sui mari occidentali italiani
è una bella lotta... tutta da seguire e da decidere ;10)

Magistrale come sempre! :inchino ;10)

old_Lucanta
01-01-2008, 11:04
Ti rispondo io semplicemente... abbiamo 2 flussi diametralmente opposti in quota che vanno a congiunzione e cutoff in seguito; questi 2 flussi sono divisi da un "naso" altopressorio sull'Italia, anche NE... la prevalenza o meno di 1 dei 2 flussi determina l'afflusso freddo e precipitativo, in questo caso l'uno a discapito dell'altro
Il primo fronte domani sarà accompagnato da correnti in quota da NNW e dovrà fare i conti con le alpi, al suolo intanto le correnti si dispongono meridionali sui mari occidentali e orientali in PP... è qui che i modelli non riescono a quantificare l'entità dell'aria umida che si mescola a quella fredda perchè variazioni, di pochissimi km dell'asse d'entrata, fanno entrare in gioco gli effetti orografici... fino a ieri sembrava poter essere scirocco in adriatico già da mercoledì, oggi i modelli vedono meno ingerenza atlantica e scirocco dapprima solo sui mari occidentali italiani
è una bella lotta... tutta da seguire e da decidere ;10)

Chiaro e coinciso. :up

old_arsiero4e
01-01-2008, 11:04
se i vicentini si lamentano autorizzo i friulani a prenderli a bastonate ;9L ;9L ;9L

old_stefano89
01-01-2008, 11:05
Questa e' la classica situazione dove bisogna mandare a fan***o modelli e lam e andare di nowcasting a manetta

old_Lucanta
01-01-2008, 11:06
Questa e' la classica situazione dove bisogna mandare a fan***o modelli e lam e andare di nowcasting a manetta

Eh già... :smoke

old_stefano89
01-01-2008, 11:08
Anche perche' certi lam odierni son ridicoli
Come si fa a non vedere non dico la neve ma nemmeno nessuna precipitazione fino a giovedi' sera??? :matto2

old_sarth
01-01-2008, 11:12
Io trovo però molto contraddittoria questa teoria secondo cui a 24-36h bisogna mollare i modelli per pensare solo al nowcasting.
Che senso ha infatti seguire i modelli da 48h a 144h e più ore, per poi mollarli nel momento in cui assumono la maggiore affidabilità?
Io credo che i modelli vadano invece seguiti sino all'ultimo, passando dai GM ai LAM, affiancandoli sì con il nowcasting e il proprio "intuito" se c'è, ma assolutamente non lasciandoli da parte.
Ciao.

old_Remigio zago
01-01-2008, 11:14
Io trovo però molto contraddittoria questa teoria secondo cui a 24-36h bisogna mollare i modelli per pensare solo al nowcasting.
Che senso ha infatti seguire i modelli da 48h a 144h e più ore, per poi mollarli nel momento in cui assumono la maggiore affidabilità?
Io credo che i modelli vadano invece seguiti sino all'ultimo, passando dai GM ai LAM, affiancandoli sì con il nowcasting e il proprio "intuito" se c'è, ma assolutamente non lasciandoli da parte.
Ciao.

Semplicemente perfetto: ragionamento ineccepibile. ;10) ;10)

old_stefano89
01-01-2008, 11:14
Io trovo però molto contraddittoria questa teoria secondo cui a 24-36h bisogna mollare i modelli per pensare solo al nowcasting.
Che senso ha infatti seguire i modelli da 48h a 144h e più ore, per poi mollarli nel momento in cui assumono la maggiore affidabilità?
Io credo che i modelli vadano invece seguiti sino all'ultimo, passando dai GM ai LAM, affiancandoli sì con il nowcasting e il proprio "intuito" se c'è, ma assolutamente non lasciandoli da parte.
Ciao.
Credo che Zampa sia stato chiaro
Siamo(come al solito :sconsolato ) sul filo del rasoio
Di conseguenza solo il nowcasting ci dira' come andra'

old_gianluca
01-01-2008, 11:27
Ciao, apro adesso e vedo che il mondo è cambiato.
I run delle 12 di ieri davano nevoni adesso è addirittura in discussione l'evento precipitativo, solido o liquido che sia.
Mi pare anche abbastanza ridimensionata l'avvezione fredda pre peggioramento, nel senso che oggi le temperature massime rischiano di nuovo rialzi veramente marcati.
E poi c'è quel naso in pp... che se da un lato conserva un buon cuscinetto dagli attacchi meridionali, non credo sia proprio compatibile con precipitazioni ed accumuli degni di nota.
Dobbiamo essere sinceri, i modelli sono un pò schizofrenizi.
Oggi reading è diametralmente opposto a quello di ieri.
Non è che ha fatto bene arpav a rimanere sul vago?
Troppo imprevedibile l'esatta collocazione di questo minimo atlantico.
Comunque dobbiamo abituarci, con queste strane configurazioni difficile la previsione.
Mi ricordo che anche in occasione delle importanti nevicate tra il 2004 ed il 2006, spesso da incursioni del VP, i modelli, soprattutto quelli sulle precipitazioni previste, ballavano veramente fino all'ultimo e bisognava rassegnarsi a seguire in diretta l'evento per capirne ora per ora la portata.
Sanò per esempio se ne sta fottendo e continua proporre la stessa previsione da tre giorni a sta parte. Addirittura prevede per il Veneto precipitazioni abbondanti, questo fino alla 12 di oggi.
Per il momento sarebbero importanti quanto meno due cose:
la prima che si depositi effettivamente un po di aria fredda, ma non solo nei primi 50 metri anche sopra, per esempio io a Valmarana questa notte con fatica sonon sceso sotto zero.
la seconda che non siano confermate le proiezioni del dopo evento, perché non sarebbe la pioggia a mangiarsi l'eventuale neve, ma il caldo.
Ciao

old_Davide Rosa
01-01-2008, 11:49
Io trovo però molto contraddittoria questa teoria secondo cui a 24-36h bisogna mollare i modelli per pensare solo al nowcasting.
Che senso ha infatti seguire i modelli da 48h a 144h e più ore, per poi mollarli nel momento in cui assumono la maggiore affidabilità?
Io credo che i modelli vadano invece seguiti sino all'ultimo, passando dai GM ai LAM, affiancandoli sì con il nowcasting e il proprio "intuito" se c'è, ma assolutamente non lasciandoli da parte.
Ciao.

Paolo!!! Grandeeeeeeeeee!!!!! ;10) ;10) ;10)
Infatti la frase "via i modelli é ora del nowcasting" (troppo diffusa, troppo) é nata con la meteo internettiana, così come con la meteo internettiana sono nate tante altre allucinanti dicerie che con la VERA METEOROLOGIA hanno poco a che fare.
E aggiungo: guardate che le mappe GFS a 500 Hpa e 850 Hpa sono sopraffine nel breve.
Usate assieme a qualche buon LAM permettono di raffinare alla grande le previsioni!

E invece tali GFS vengono usate e VITUPERATE inutilmente e diffusamente oltre le 48-72 h, facendo credere ai più che i modelli "migliorano", "ritrattano" ecc ecc.
Non é questo il modo di fare meteorologia.
Ancora una volta: Grande Paolo!

... ma chissà quanti leggeranno e impareranno qualcosa da questo thread..................

Davide V

old_Lucanta
01-01-2008, 11:50
Io trovo però molto contraddittoria questa teoria secondo cui a 24-36h bisogna mollare i modelli per pensare solo al nowcasting.
Che senso ha infatti seguire i modelli da 48h a 144h e più ore, per poi mollarli nel momento in cui assumono la maggiore affidabilità?
Io credo che i modelli vadano invece seguiti sino all'ultimo, passando dai GM ai LAM, affiancandoli sì con il nowcasting e il proprio "intuito" se c'è, ma assolutamente non lasciandoli da parte.
Ciao.

Paolo!!! Grandeeeeeeeeee!!!!! ;10) ;10) ;10)
Infatti la frase "via i modelli é ora del nowcasting" (troppo diffusa, troppo) é nata con la meteo internettiana, così come con la meteo internettiana sono nate tante altre allucinanti dicerie che con la VERA METEOROLOGIA hanno poco a che fare.
E aggiungo: guardate che le mappe GFS a 500 Hpa e 850 Hpa sono sopraffine nel breve.
Usate assieme a qualche buon LAM permettono di raffinare alla grande le previsioni!

E invece tali GFS vengono usate e VITUPERATE inutilmente e diffusamente oltre le 48-72 h, facendo credere ai più che i modelli "migliorano", "ritrattano" ecc ecc.
Non é questo il modo di fare meteorologia.
Ancora una volta: Grande Paolo!

... ma chissà quanti leggeranno e impareranno qualcosa da questo thread..................

Davide V

Non posso fare altro che :inchino

old_Davide Rosa
01-01-2008, 11:52
E ribadisco: nessun modello in questi giorni é impazzito.
Un modello va interpretato con equilibrio e con esperienza, stop.
Davide V

old_Lucanta
01-01-2008, 11:53
E ribadisco: nessun modello in questi giorni é impazzito.
Un modello va interpretato con equilibrio e con esperienza, stop.
Davide V

Infatti ho aggiunto le virgolette al titolo... .pro:::)